annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

La caldaia proposta è corretta?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • La caldaia proposta è corretta?

    Salve, devo sostituire la caldaia a metano in quanto vecchia e mal funzionante. La caldaia dovrà fare acqua sanitaria e riscaldamento. La caldaia sarà installata in garage e dovrà riscaldare l'ambiente posto al primo piano (circa 65 metri quadri con soffitto classico da 2,70 mt) e la mansarda al secondo piano (altrettanti metri, il soffitto è a spiovente, al punto più basso non supera 1 metro, al punto più alto è circa 2,70 metri).
    Inoltre il bagno principale sta in mansarda mentre un bagno di servizio è al primo piano. Al. Piano terra non vi è nulla se non la caldaia. Aggiungo che abito nel milanese (per avere una idea delle temperature invernali), la casa è indipendente sui 4 lati che sono quindi esposti a nord sud est e ovest. La mansarda è coibentata (tetto e pareti), il primo piano no.
    Inquadrata la situazione, mi viene proposta una Ariston clas one 30 L.
    È adeguata o sotto/sovra dimensionata? Su quella fascia di prezzo c'è di meglio? Premetto che con l:attuale caldaia (scadente), in inverno prima di avere l'acqua calda in mansarda passava un po' di tempo con evidente spreco di acqua...
    Grazie

  • #2
    Basta guardare le caratteristiche della caldaia, che sono qui… ne ho preso uno a caso, non so quanto sia attendibile: Caldaia a condensazione CLAS ONE 30 L Ariston
    Sito ufficiale: Clas One 30L - Caldaia Condensazione 30 Litri | Ariston ITA
    Poi dovresti scrivere quanto la paghi, poi se ti fidi del tuo idraulico non hai bisogno d'altro... altrimenti chiama un termotecnico.
    Che l'acqua calda ci metta un po' ad arrivare, mi pare logico, mica sei su un solo piano, se poi la caldaia è in garage mò deve pur arrivare in mansarda.
    La mia caldaia, che ha più di 40 anni, da nuova mi ha fatto aspettare e mi fa aspettare ancor oggi prima che arrivi l'acqua al primo piano, pasienza caro pasiensa + spreco.
    Poi se la "vecchia era ad accumulo" certamente era più veloce delle moderne istantanee, che se non hai l'autoclave, sono ovviamente sensibili alle diverse pressioni acquedotto, visto e constatato.
    Trovo fuorviante Il fatto che per la citata caldaia venga pubblicizzato 5 sec per avere l'acqua calda... non dice nulla, anche se spara 16.4 l/minuto, vorrei vedere se per caso hai tubazioni vecchie magari un po' ostruite (magari no) in quanto tempo arriverà l'acqua calda in mansarda.
    Personalmente penso, vista la conformità della casa, che un accumulo sia l'ideale anche se più dispendioso, ma questo lo devi sapere tu in base alle abitudini famigliari, cioè siete in 2 o 5 persone.
    Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
    Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

    Commenta


    • #3
      Ciao grazie per la risposta. Mah, in primis volevo capire se quel modello di caldaia è scarsa/media/buona. In secondo luogo capire se la potenza è adeguata o sovra dimensionata.
      Non ho idraulici di fiducia, ho chiesto ad un installatore che mi sembra serio ma non vorrei un pacco... Mi chiede 2800 euro e il lavoro comprende: fornitura e installazione della suddetta caldaia, intubamento dell'attuale canna fumaria in metallo con quella in plastica, collegamento a presa aria esterna e installazione sonda esterna, collegamento condensa ad uno scarico (avendo già tubi in plastica non occorre installare il deacidificstore). Verifica e lavaggio dell'attuale impianto. A me sembra tanto il costo finale rispetto al prezzo della caldaia ma vorrei capire se la cifra richiesta è adeguata o eccessiva. Mi ha messo per iscritto nel preventivo che per 24 mesi in caso di problemi smonta la caldaia e ne mette direttamente una nuova. Cosa mi dici sui miei dubbi (correttezza modello caldaia e costo complessivo)?

      Commenta


      • #4
        Come correttamente riporta Vince la soluzione ottimale è un accumulo con caldaia da 10-12kw.
        Con la caldaia proposta avrai sicuramente acqua ma in riscaldamento invernale avrai il solito problema di on-off ravvicinati che annulleranno qualsiasi velleità di risparmio.
        F.

        Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

        Commenta


        • #5
          Siamo 2 adulti e due bambini

          Commenta


          • #6
            Se son due bambini, vuol dire che sono piccoli, se è cosi d'acqua ce ne vuole a iosa, non si scappa, ma a discapito di che?
            Come vedrai ripetuto spesso in forum, il consiglio di avvalersi di un termotecnico è serio, ed una spesa che potrebbe farti risparmiare molto denaro e darti maggior confort.
            Certi consigli, a distanza, in caso di ristrutturazione impianto sono difficili, già il fatto che si vuole intubare una canna fumaria in metallo, con della plastica… meglio parlarne dopo quando avrai tutti i dati "non di parte".
            Insomma ora si può parlare di accumulo con una certa possibilità d'azzeccarci.
            Guardati attorno, ci sono delle ottime caldaie, li ci vedrei molto bene una MCN sistemi di riscaldamento, cosi come una Immergas, dalle valutazioni alternanti, cerca in forum cosa pensa Tekneri al riguardo Immergas.Immergas
            Come vedi c'è di tutto ed il contrario di tutto.
            Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
            Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
            Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
            Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR