annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ferroli divacondens F24D configurazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ferroli divacondens F24D configurazione

    Buongiorno, chiedo consiglio su come impostare al meglio i parametri principali ed avanzati di questa caldaia a metano di fascia economica, utilizzata x un appartamento ultimo piano da 45 mq con 4 radiatori ubicato a Bari con attuali temperature esterne di circa 10 C ed accensione caldaia di circa 2 ore alla sera partendo da una temperatura interna di circa 16C e temperatura acqua termosifoni di circa 10C

    i parametri che posso variare e le correnti impostazioni sono:
    temperatura riscaldamento 65 C
    offset rampa di accensione 20
    rampa riscaldamento 5 C/min
    tempo attesa riscaldamento 2 minuti
    Potenza massima riscaldamento 100%

    Da quello che ho potuto notare,la Potenza della caldaia sembra sovradimensionata rispetto ai radiatori, che diventano completamente bollenti dopo 15 minuti inducendo continui spegnimenti e riaccensioni della caldaia Avrei pensato di ridurre la Potenza massima del riscaldamento da 100 a 50% ed aumentare il tempo intercorrente accensione/spegnimenti da 2 a tre o più minuti


    Grazie

  • #2

    Note di Moderazione:
    Sposto la discussione nella sezione dedicata del forum. Mod.Scresan

    Commenta


    • #3
      come consumo di metano: 0.77 mq/h sia con Potenza massima a 100% sia con Potenza al 50%
      continuo a scendere fino a trovare il miglior rendimento?

      Commenta


      • #4
        Se abbassando da 100% a 50% non si è abbassato il consumo di gas vuol dire che già modula quando la accendi, non sembra quello il parametro da toccare.

        Io abbasserei la rampa di riscaldamento al minimo, così il set lo raggiunge in maggior tempo.
        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

        Commenta


        • #5
          parametro corrispondente? a cosa serve? ho trovato un parametro che allunga il tempo che io chiamo di isteresi cioè quel ciclo di on off intorno al valore massimo di temperatura di riscaldamento impostata come utente.
          vorrei diminuire anche la fiammata iniziale che fa ad ogni accensione, quasi esplosiva che si sente poggiando la mano sulla lamiera della caldaia e non credo faccia bene alla caldaia stessa, già economica di suo, con diverse segnalazione di scheda madre saltata o con saldature da ripassare...con il bruciatore al 50% i primi secondi la fa comunque al massimo, poi riduce, ho il contatore gas a vista.
          comunque grazie x le risposte, penso sia difficile aumentare il rendimento nella prima ora...però bisogna provare!

          Commenta


          • #6
            P02.... l’hai citato anche tu.... a quanto capisco controlla la potenza alla prima accensione in modo da far crescere lentamente la mandata.
            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

            Commenta


            • #7
              perfetto, ci sarà da divertirsi con le prove. (termometro, cronometro e consumo metano) a parità di consumi e di comfort lascerei il valore più basso possibile di Potenza di riscaldamento e poi una regolazione "fine" sulla rampa di riscaldamento.

              continuano le registrazioni dei consumi con bruciatore sempre a 50% e ma temperatura di mandata a 60 C
              prima ora 0.75 m3 e seconda ora 0.35 m3
              penso ci sia ancora margine x scendere di Potenza e forse forse anche di T mandata
              comunque stasera ci sono 8 C di esterna,quindi condizioni peggiori rispetto alle precedenti misure.la temperatura interna è 19C il bello delle case piccole!

              temperatura esterna 8C, potenza massima riscaldamento al 40%,temperatura di mandata a 60 C, consumo nella prima ora 0,65 m3 e nella seconda ora 0,45
              il totale è sempre 1,1 m3

              altro giorno con le stesse condizioni climatiche: riscaldamento 40%, temperatura di mandata a 60 C, rampa di riscaldamento da 2 a 5 minuti, tempo di attesa riscaldamento da 2 a 3 minuti totole consumo nelle prime due ore = 1,19 m3
              Ultima modifica di scresan; 26-02-2019, 08:31. Motivo: Unione msg consecutivi

              Commenta


              • #8
                però non ho capito come è regolata adesso.
                PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                  però non ho capito come è regolata adesso.
                  Impostazione di default ad eccezione di:
                  potenza massima riscaldamento al 40%,anzicchè 100%
                  temperatura di mandata a 60C

                  stasera provero' ad aumentare di 1 minuto il tempo di attesa riscaldamento, cioè il tempo di latenza intercorrente tra 2 accensioni attualmente impostato a 2 minuti di default, portandolo a 3 minuti.

                  non ho mai variato il parametro "offset rampa di accensione"range 0-40 impostato a 20 perchè non so' a cosa serve

                  Commenta


                  • #10
                    Quindi sul consiglio di diminuire il parametro di rampa di salita della T di mandata non mi hai filato di striscio .... vabbè....
                    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                    Commenta


                    • #11
                      devo aver riportato un dato errato con il p02 perché ricordo di aver provato ad abbassare i gradi ottenendo maggior consumi comunque stasera provo x avere conferma.
                      intanto ieri
                      tutto di default tranne bruciatore al 40% e tempo attesa riscaldamento aumentato da 2 a 3 minuti:
                      consumo gas prima ora 0.61m3 seconda ora a 0.4m3 totale 1.1m3

                      tutto come sopra in più con rampa di riscaldamento p02 ridotta da 5C a 4C
                      consumo prima ora 0.64 consumo seconda ora 0.38 totale 1.02 ma stasera la T Esterna è più alta di 0.5 C
                      Ultima modifica di scresan; 26-02-2019, 08:31. Motivo: Unione msg consecutivi

                      Commenta


                      • #12
                        piu' di cosi !!??
                        la mia prima ora 1,5/mc seconda ed altre 1,3/mc
                        Pm a "0" (13,5 KW) Pmax 100% (30 KW)
                        un disastro!!!

                        Commenta


                        • #13
                          temperatura rampa di riscaldamento=3C Potenza bruciatore= 40% temperatura mandata 55C
                          prima ora 0.61 m3 e seconda ora 0.40
                          mi sarei aspettato meno consumi anche perché ci sono 2C in più di temperatura 37837662!

                          da stasera riparto dalla condizione tutto di default tranne mandata a 50C e bruciatore al 35%

                          T mandata: 55C
                          P bruciatore 35%
                          Rampa riscaldamento 5C
                          Tempo Attesa Riscaldamento 2 min

                          T Esterna 8.5C

                          consumo prima ora 0.63m3
                          consumo seconda ora 0.34 m3
                          totale 0.97 m3

                          mi sembra un buon punto di partenza x provare nuovamente a migliorare I consumi

                          T mandata: 50 C

                          P bruciatore 35%

                          Rampa riscaldamento 5C

                          Tempo Attesa Riscaldamento 2 min

                          T Esterna 10 C

                          consumo prima ora 0.54 m3

                          consumo seconda ora 0.33 m3

                          totale 0.875 m3

                          il ciclo della caldaia dopo circa 60 minuti è molto breve come si vede nel video.il Bruciatore parte al massimo ed in pochi secondi raggiunge la temperatura massima x farla andare in spegnimento x 2 minuti.

                          Divacondens F24D - YouTube
                          Ultima modifica di scresan; 26-02-2019, 08:32. Motivo: Unione msg consecutivi

                          Commenta


                          • #14
                            Se la prima accensione ti dura 60 minuti, con la programmazione farei due accensioni da un’ora intervallate tra loro da almeno un’ora, anziché una da due ore.

                            Magari prima puoi provare ad aumentare al massimo il tempo di post riscaldamento (proverei ad aumentare sia P03 che P04).
                            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                            Commenta


                            • #15
                              metti potenza bruciatore a zero...sarà comunque troppo alta!
                              Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
                              Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

                              Commenta


                              • #16
                                questa caldaia è particolare, è la più economica esistente, bruciatore uguale alle vecchie caldaie a camera aperta.
                                nei prossimi giorni verificherò quanto dura la prima accensione per regolare meglio la Potenza del bruciatore.Non fatevi ingannare dal video perché sto cesso di caldaia per i primi secondi parte al 100% ignorando la regolazione Potenza del bruciatore o altri parametri.
                                comunque la p04 è il timer della pompa quando si spegne la caldaia dal termostato, per i 120 minuti di riscaldamento a 50C ho visto che non conviene superare i 6 minuti perché i radiatori si raffreddano prima.
                                il p03 è nei miei pensieri come il p02...

                                i consumi di stasera:

                                T mandata: 50 C

                                P bruciatore 35%

                                Rampa riscaldamento 5C

                                Tempo Attesa Riscaldamento 2 min

                                T Esterna 10 C

                                consumo prima ora 0.555 m3

                                consumo seconda ora 0.308 m3

                                totale 0.803 m3

                                Commenta


                                • #17
                                  i consumi di stasera:

                                  T mandata: 50 C

                                  P bruciatore 35%

                                  Rampa riscaldamento 5C

                                  Tempo Attesa Riscaldamento 2 min

                                  T Esterna 10 C

                                  consumo prima ora 0.56 m3

                                  consumo seconda ora 0.28 m3

                                  totale 0.84 m3

                                  il confort in casa è al limite, si raggiungono i 19C ma la temperatura esterna è alta (10C)
                                  nel fine settimana è previsto un calo termico di 5C e sara' necessario aggiungere 1 ora di riscaldamento.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ho dato un'occhiata ai valori della caldaia F24D - PM e Pm 24 KW e 7,2 KW... e consuma cosi' poco.
                                    Qualcuno mi potrebbe spiegare come mai la mia con PM 26,2 e Pm 13,4 consuma 1,3 mc/h e prima ora 1,5 KW??
                                    non ce' tanta differenza da 7,2 a 13,4 KW di minima!!

                                    Commenta


                                    • #19
                                      i bassi consumi sono legati al fatto che la caldaia riscalda solo 4 termosifoni e che la T Esterna è 10C inoltre ho una T di mandata a 50C contro i 70 importati di default e lasciati dall'installatore animale molto interessato all' usura precoce della caldaia e insensibile all' inquinamento.
                                      comunque se nella tua seconda ora hai consumi elevati, penso dovresti ridurre la T di mandata, fino ad ottenere un comfort di riscaldamento accettabile.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        io ho abbassato a 50° la mandata, ma ho aumentato gli on /off avendo una Pm troppo alta .
                                        allora portata a 65° e x lo meno 10/12' di on li fa e 4' di off.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ciao io ho la stessa caldaia ma nelle istruzioni non ho mai letto di come si entra in questo parametro P02. L'unica cosa che riesco a fare è calare la potenza del bruciatore che ho portato a zero. Casa mia con 7 termosifoni belli grossi ed è un continuo on/off.
                                          Sei riuscito a regolare quello spunto iniziale della fiamma troppo violento?
                                          Mi dici dove trovo le istruzioni per entrare in questi parametri?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            se sei riuscito modificare la Potenza'del bruciatore del riscaldamento cioè la p06 presumo che consci la procedura x entrare nel menu tecnico, quindi basta muoverti con i tasti +- del riscaldamento per selezionare gli altri parametri ed i tasti +- del sanitario x modificare i valori.ricordati di premere reset x circa 20 secondi anche in uscita altrimenti parte il reset della caldaia. lo spunto iniziale del bruciatore non sono riuscito ad abbassarlo.
                                            Mentre ho notato problemi sul'sanitario: dopo qualche'minuto non tiene i 45C impostati e schizza a 65C facendoti consumare più gas.Comunque un cesso di caldaia, nonostante abbia preso l ultima versione 2018, mantiene gli stessi difetti dell''acqua calda segnalati da diversi clienti. Ora ho variato qualche parametro sul sanitario,tra l'altro impostato di default in modo diverso rispetto a quanto riportato sul manuale!

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Riprendo le prove per trovare il giusto "setup" di questa caldaia economicissima "a condensazione", forse ancora la piu' economica sul mercato.
                                              il mese scorso ho dovuto chiamare l'assistenza x un intervento in garanzia esasperato dall'acqua calda ustionante a 70C nonostante fosse impostata a 40C, per l'assistenza era tutto ok, incluso la pressione del gas sulla valvola, per loro avrei dovuto cambiare lo scambiatore( non coperto da garanzia), cosa impossibile in quanto il difetto era presente dal primo giorno di vita della caldaia.
                                              Per risolvere il problema, fonte di spreco di gas oltre che al rischio di ustioni,ho provato ad abbasare i valori di pressione minima e massima (q1 q2) relativi alla regolazione della valvola a gas, in pratica è come se avessi chiuso via software il rubinetto del gas, adesso la caldaia ha la potenza sufficiente x riscaldare l'acqua della doccia mantenendo una temperatura costante di 50C.
                                              In riscaldamento il comportamento è cambiato radicalmente.
                                              Con la mandata impostata a 49C ed i soliti 4 caloriferi, impiega 30 minuti in accensione fissa per passare da 18C iniziali fino a 54C di picco dove avviene il primo spegnimento.
                                              il consumo nei primi 30 minuti è aumentato: 0,4 mq , ( contro i 0,4 mq del funzionamento di fabbrica per i primi 60 minuti di funzionamento) pero' è migliorata dopo: 0,10 mq per i successivi 30 minuti (contro i 0,22/0,25 del funzionamento di fabbrica)
                                              il comfort è migliorato parecchio perchè in pratica in 1 ora fa appena 2 accensioni ed i termosifoni rimangono sempre caldi, unico problema è che nella prima ora ha validato un errore di funzionamento, probabilmente per difficolta' in accensione, quindi dovro' provare ad aumentare leggermente i parametri della valvola del gas fino ad ottenente il corretto funzionamento.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Negli ultimi giorni ho aumentato leggermente la potenza del bruciatore da 36% al 40% per risolvere l'errore "d3" e per cercare di migliorare il rendimento.Attualmente non ho nessuna anomalia di funzionamento
                                                La mandata è impostata a 47C la caldaia fa cicli di accensione iniziando da 41C e fermandosi a 52C
                                                il bruciatore fa cicli di 2:45 in accensione e 7 minuti di spegnimento , il consumo di gas è 0,03 mq x ciclo ( misurato dopo 9 ore di funzionamento
                                                i consumi orari sono:
                                                0,44 mq nella prima ora
                                                0,23 mq nelle ore successive
                                                0,2 mq/h a partire dalla quinta ora
                                                paradossalmente la produzione di acqua di condensa è quasi nulla rispetto al funzionamento a temperature piu' alte.
                                                Per il momento mi ritengo soddisfatto, il comfort in casa è 19C con una T esterna di 8C

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Attualmente il consumo si è assestato su 0.19mq/h su 8 ore di riscaldamento con mandata a 40C
                                                  in casa parto da 16C prima dell' accensione per arrivare a 20C nelle ultime ore
                                                  Non ho i mezzi per sapere se ho raggiunto il rendimento ottimale di questa caldaia a condensazione di vecchia concezione, però non mi sembra male come consumo e come risultati ottenuti, certo la "modulazione" è ottenuta praticamente in modo manuale chiudendo via software il "rubinetto"del gas...

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Salve, ragazzi, scusate l'intrusione , ma è la prima volta che vedo gente esperta da entrare nel software delle caldaie.........vorrei saperne di piu' , ma io non sono come voi, nel senso che di elettronica e informatica ci capisco poco......penso meglio evitare di fare danni....

                                                    Ho anche io una Ferroli DIvacondens D plus 24 del 2019, e vorrei chiedervi una cortesia: ho un esploso di questa caldaia , ma è del 2015, qualcuno, gentilissimo , potrebbe inviarmi l'esploso aggiornato al 2019 o al 2020..??

                                                    Ringrazio in anticipo.....

                                                    P.S: scusate in anticipo, se qualche volta vi disturbo per chiedervi info su errori di questa caldaia, ma , come sapete, questi pseudo tecnici che fanno assistenza in realtà (non tutti per fortuna) sono tutti dei ladroni....

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      ragazzi, ma perchè non mi risponde nessuno...???

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        bah, questo è un forum, non un numero verde di un servizio di assistenza...
                                                        se nessuno ha qualcosa da dire cosa vuoi che ti si dica...

                                                        per di più parli di una caldaia che forse è quella più economica sul mercato...che costa 600E o giù di li, non puoi pensare che con qualche trucco diventi come quelle che costano 3000Euro ...
                                                        Winter is coming
                                                        https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          io avevo chiesto questo : " Ho anche io una Ferroli DIvacondens D plus 24 del 2019, e vorrei chiedervi una cortesia: ho un esploso di questa caldaia , ma è del 2015, qualcuno, gentilissimo , potrebbe inviarmi l'esploso aggiornato al 2019 o al 2020..?? "

                                                          non mi sembra una domanda trascendentale..!!
                                                          Comunque va be' , come non detto...!!

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            gli esplosi ce l'hanno solo i professionisti del mestiere che non li mandano in giro di certo...
                                                            tutti gli altri dovrebbero cercarlo con google (o con il loro motore di ricerca preferito) e quello potresti farlo anche tu
                                                            Winter is coming
                                                            https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR