annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ferroli divacondens F24D configurazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    subito mauro, ho cercato tante volte, ma senza risultato, come dicevo ho trovato uno del 2015, ma la mia caldaia del 2019, il problema che ho scoperto che molti pezzi non sono uguali fra 2015 e 2019.......tipo la scheda di accenzione, ...e penso anhce qualche altro pezzo.......se mi puoi aiutare tu, te ne sarei grato....

    Commenta


    • #32
      io non posso aiutarti, io sono molto contraio al fai da te sulle caldaie...
      chiama un professionista abilitato se hai un problema
      Winter is coming
      https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

      Commenta


      • #33
        ok speriamo che risponda qualcuno che mi possa aiutare...

        Commenta


        • #34
          Originariamente inviato da diabolik2009 Visualizza il messaggio
          Salve, ragazzi, scusate l'intrusione , ma la prima volta che vedo gente esperta da entrare nel software delle caldaie.........vorrei saperne di piu' , ma io non sono come voi, nel senso che di elettronica e informatica ci capisco poco......penso meglio evitare di fare danni....

          Ho anche io una Ferroli DIvacondens D plus 24 del 2019, e vorrei chiedervi una cortesia: ho un esploso di questa caldaia , ma del 2015, qualcuno, gentilissimo , potrebbe inviarmi l'esploso aggiornato al 2019 o al 2020..??

          Ringrazio in anticipo.....

          P.S: scusate in anticipo, se qualche volta vi disturbo per chiedervi info su errori di questa caldaia, ma , come sapete, questi pseudo tecnici che fanno assistenza in realt (non tutti per fortuna) sono tutti dei ladroni....
          Dovrebbe esserci tutto sul sito ferroli
          FERROLI - DIVACONDENS D PLUS
          Non penso ci siano sostenziali differenze,a parte forse un filtro, una caldaria tradizionale spacciata per "a condensazione"
          Comunque costa pochissimo e vale meno di quello che costa, se dovesse rompersi il vaso di espansione, credo che occorra togliere la caldaia dal muro... oppure lasciare il vaso rotto e metterne uno esterno...

          Commenta


          • #35
            potenza min

            Originariamente inviato da woba Visualizza il messaggio
            Attualmente il consumo si assestato su 0.19mq/h su 8 ore di riscaldamento con mandata a 40C
            in casa parto da 16C prima dell' accensione per arrivare a 20C nelle ultime ore
            Non ho i mezzi per sapere se ho raggiunto il rendimento ottimale di questa caldaia a condensazione di vecchia concezione, per non mi sembra male come consumo e come risultati ottenuti, certo la "modulazione" ottenuta praticamente in modo manuale chiudendo via software il "rubinetto"del gas...

            Buongiorno
            x curiosit' ha quanto impostata la potenza minima della tua caldaia x avere cosi' bassi consumi..
            se a 0% la minima quanto e'..
            grazie

            Commenta


            • #36
              modulazione

              Originariamente inviato da woba Visualizza il messaggio
              Attualmente il consumo si assestato su 0.19mq/h su 8 ore di riscaldamento con mandata a 40C
              in casa parto da 16C prima dell' accensione per arrivare a 20C nelle ultime ore
              Non ho i mezzi per sapere se ho raggiunto il rendimento ottimale di questa caldaia a condensazione di vecchia concezione, per non mi sembra male come consumo e come risultati ottenuti, certo la "modulazione" ottenuta praticamente in modo manuale chiudendo via software il "rubinetto"del gas...
              Buongiorno
              la sua caldaia che modulazione avrebbe!!!
              cosa intende x chiudere "modulazione" via software..
              grazie

              Commenta


              • #37
                Originariamente inviato da woba Visualizza il messaggio
                Dovrebbe esserci tutto sul sito ferroli
                FERROLI - DIVACONDENS D PLUS
                Non penso ci siano sostenziali differenze,a parte forse un filtro, una caldaria tradizionale spacciata per "a condensazione"
                Comunque costa pochissimo e vale meno di quello che costa, se dovesse rompersi il vaso di espansione, credo che occorra togliere la caldaia dal muro... oppure lasciare il vaso rotto e metterne uno esterno...
                *************************************************
                beh se cosi' allora proprio un bidone..........a saperlo prima avrei preso una saunier duval allo stesso prezzo , ma sicuramente era migliore.............non vorrei sbagliarmi ma a me sembra che consuma piu' della mia vecchia junkers.......devo ancora accertarlo con sicurezza.......

                comunque Woba io ho aperto i link che mi hai mandata , ma non trovo l'elenco ricambi con il numero di codice.......mi puoi dire con precisione dove devo guardare...................ti ringrazio e scusa...

                Commenta


                • #38
                  ho trovato un download di foto ( ma non so se sono ricambi), c' scrito di scrivere a questo indirizzo :
                  marketing@ferroli.com , ma penso che devi essere una societ ....

                  Commenta


                  • #39
                    scusami Woba, volevo, anche, sapere, se posso chiederti qualche info riguardo questa caldaia (da quanto ho capito tu ne hai una uguale...) nel senso, ci sono alcune cose che non capisco, per esempio la pressione dell'impianto riscaldamento, sul manuale dcie che deve essere 1 Bar, l'assistenza ferroli on - line decie che deve stare fra 1.5 e 1.8 Bar, io vorrei tenerla almeno a 1.5 Bar, ma non so se si rompe qualcosa....
                    Inoltre ho un altra problema: mi compare sempre l'errore A51, per ovviare a questo problema (dopo aver controllato scarico fumi , insomma sembra essere tutto ok...) ho trovato un modo vicino allao scarico coassiale c' una presa d'aria che si utilizza in caso di scarico sdoppiato, bene ho tolto il coperchio originale che ha 4 buchini e ne ho messo uno fatto da me con 10 buchini..........la caldaia non si ferma piu'.......ora si capisci che aspira aria da quei buchini, ma si rompe qualcosa...???

                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da licio52 Visualizza il messaggio
                      Buongiorno
                      x curiosit' ha quanto impostata la potenza minima della tua caldaia x avere cosi' bassi consumi..
                      se a 0% la minima quanto e'..
                      grazie
                      La caldaia permette di abbassare la potenza massima di riscaldamento P06
                      nel mio caso al 40%

                      Commenta


                      • #41
                        Originariamente inviato da diabolik2009 Visualizza il messaggio
                        scusami Woba, volevo, anche, sapere, se posso chiederti qualche info riguardo questa caldaia (da quanto ho capito tu ne hai una uguale...) nel senso, ci sono alcune cose che non capisco, per esempio la pressione dell'impianto riscaldamento, sul manuale dcie che deve essere 1 Bar, l'assistenza ferroli on - line decie che deve stare fra 1.5 e 1.8 Bar, io vorrei tenerla almeno a 1.5 Bar, ma non so se si rompe qualcosa....
                        Inoltre ho un altra problema: mi compare sempre l'errore A51, per ovviare a questo problema (dopo aver controllato scarico fumi , insomma sembra essere tutto ok...) ho trovato un modo vicino allao scarico coassiale c' una presa d'aria che si utilizza in caso di scarico sdoppiato, bene ho tolto il coperchio originale che ha 4 buchini e ne ho messo uno fatto da me con 10 buchini..........la caldaia non si ferma piu'.......ora si capisci che aspira aria da quei buchini, ma si rompe qualcosa...???
                        Ciao, io la tengo a 0,7 Bar perch il vaso caricato alla stessa pressione, per l'istallazione del condotto fumi, il mio tecnico ha usato il kit presente nella caldaia stessa senza aprire altri fori
                        Ultima modifica di woba; 03-01-2021, 15:04.

                        Commenta


                        • #42
                          Originariamente inviato da licio52 Visualizza il messaggio
                          Buongiorno
                          la sua caldaia che modulazione avrebbe!!!
                          cosa intende x chiudere "modulazione" via software..
                          grazie
                          il manuale dichiara una potenza massima di 24,1 kW ed una minina di 5 kW
                          indipendentemente dai numeri, una caldaia con scambiatore secondario poco efficiente( una serpentina posta a circa 20 cm dal bruciatore (camino) e nessuna coibentazione, poi la caldaia ubicata all'esterno
                          La mia abiazione ha 3 termosifoni piccoli ed uno grande, ecco il motivo dei bassi consumi.Gli altri utenti con la stessa caldaia ed appartamenti da 120 mq consumano circa 7 mq al giorno.
                          Nel mio caso la caldaia aveva una potenza esuberante, inizialmente ho abbassato la potenza massima di riscaldamento da 100% a 0% ma continuava ad avere pareccchi on/off e non riusciva a regolare neanche la temperatura del sanitario, rendendola ustionante, poi per disperazione ho agito sulla taratura della valvola a gas pero' ho dovuto aumentare la potenza massima di riscaldamento al 40% per evitare anomalie di funzionamento in accensione bruciatore.
                          Oggi provo la caldaia portando a zero il tempo di attesa di riscaldamento ( P03) e diminuendo la rampa di riscaldamento (P01) al minimo cio ad 1C/minuto contro i 5 di default
                          probabilmente dovrei avere il bruciatore sempre acceso al minimo e temperatura costante nei termosifoni, evitando l'attuale ciclo di 7 minuti tra un'accensione e l'altra.
                          la mandata impostata a 37C

                          Commenta


                          • #43
                            Nulla da fare, con la nuova regolazione ho ottenuto maggiore comfort ma anche piu' accensioni e consumi:
                            -parametro P03=0 minuti ( tempo di attesa di riscaldamento)
                            -rampa di riscaldamento (P01) = 1C/minuto
                            -mandata 37C
                            il bruciatore si comporta in questo modo dopo circa 2 ore dall'accensione.
                            accensione per 1,30 minuti (per passare da 37 a 44C)
                            spegnimento per 4.50 minuti (per passare da 44 a 37C)
                            sembra non rispettare quanto impostato nella rampa di riscaldamento
                            mentre ho imparato che il P03 il tempo di attesa del bruciatore una volta che la mandata scende sotto il
                            valore impostato.
                            le accensioni frequenti sono un problema perch per i primi 5-6 secondi la caldaia consuma molto gas, poi consuma quanto un fornello da cucina...
                            provero' a trovare un compromesso aumentando il tempo P03 quindi facendo scendere la soglia di accensione sotto il valore di mandata

                            Commenta


                            • #44
                              per evitare gli on/off sto provando questa configurazione:
                              mandata impostata a 45C che corrispondono a cicli da 40 a 50 C
                              P3=10 ( cio 10 minuti di intervallo tra un'accenzione e l'altra)
                              il comfort sembra buono, termosifoni da bollenti a caldi
                              consumo a regime: 0,061 ad ogni ciclo di bruciatore, cio 0,366 mq ora
                              ho fatto questa la prova accendendo per due ore: consumo totale=0,63 mq
                              T esterna= 7,6 T interna= 18C

                              Commenta


                              • #45
                                Originariamente inviato da woba Visualizza il messaggio
                                i bassi consumi sono legati al fatto che la caldaia riscalda solo 4 termosifoni e che la T Esterna 10C inoltre ho una T di mandata a 50C contro i 70 importati di default e lasciati dall'installatore animale molto interessato all' usura precoce della caldaia e insensibile all' inquinamento.
                                comunque se nella tua seconda ora hai consumi elevati, penso dovresti ridurre la T di mandata, fino ad ottenere un comfort di riscaldamento accettabile.
                                pero'se io abbassassi la mandata,la mia caldaia avendo una Potenza min.di 13,5 KW aumenterebbe gli ON/OF arrivando a scaldare l'acqua di mandata in un batter d'occhio..e forse il consumo sarebbe ancora maggiore..

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X
                                TOP100-SOLAR