annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ottimizzare Caldariello 24KIS:

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ottimizzare Caldariello 24KIS:

    Ciao a tutti,
    questo il mio primo messaggio e non so se questa sia la sezione giusta. Sono un completo ignorante in materia di caldaie, riscaldamento ecc, e vorrei capirne un po' di pi, dato anche che sono un po' nel panico perch mi sono appena trasferito (il 15 Dicembre) in un appartamento in affitto e mi arrivata la prima bolletta del Gas da 400. Sono in un appartamento di 2 piani, circa 70 mq, con 6 termosifoni.

    Vivo nella provincia di Modena, quindi di inverno fa freddo.

    Vorrei capire come devo regolare il cronotermostato e la caldaia in modo ottimale. Ho provato a fare un po' di ricerca online, e mi pare di aver capito che la regolazione cambi a seconda del tipo di caldaia.
    A tal proposito avrei un po' di domande:
    1. Innanzitutto non ho capito se la caldaia sia standard o a condensazione (il locatore non me lo sa dire). Questo il frontalino della caldaia, magari qualcuno sa darmi una risposta. Come vedete, ho 2 manopoline. Una per la regolazione della temperatura dell'acqua per il riscaldamento ( questa la temperatura di mandata?), ed una per l'acqua. Come devo regolare i manopolini? Ho letto online che in caso di caldaia a condensazione meglio mantenere una temperatura constante al minimo. Cosa vuol dire? Che devo settare la manopola della temperatura dei termosifoni al minimo, mantenendo il termostato sempre ad una unica temperatura?
    2. Ho un cronotermostato, quindi posso regolare le temperature nelle varie ore del giorno per i giorni della settimana (ho 3 temperature che posso settare: T1, T2, T3). Come mi conviene settarle? Quali criteri debbo usare? Inoltre, scusate la mia ignoranza. Se il termostato rileva di aver raggiunto la temperatura stabilita, invia il segnale alla caldaia di staccarsi (va in stand by), giusto? E' per questo che noto che i termosifoni sono freddi?


    Grazia a tutti quelli che mi sapranno aiutare. Se ho postato nella sezione sbagliata vi prego di perdonarmi.

  • #2
    magari metterci marca e modello ...
    non che si possa conoscere a memoria tutti i frontalini di tutte le caldaie del mondo...
    Winter is coming
    https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

    Commenta


    • #3
      Da qualche parte sull'involucro deve esserci la placchetta di identificazione della caldaia: l ci sar scritto il modello. Ai termosifoni hai le valvole termostatiche (quelle con i numeretti)?
      Come regolato il termostato adesso? Comunque s, se raggiunge la t settata (ad esempio 20,5 gradi) il termostato fa spegnere la caldaia.

      Come messa la casa a livello di isolamento? Anno di costruzione, infissi?

      Commenta


      • #4
        Ho trovato la targhetta, ho contattato Riello e mi hanno mandato anche il manuale. La caldaia una Caldariello 24KIS (link al manuale).

        La classe energetica dell'appartamento mi pare sia E.

        Commenta


        • #5
          Il link non funziona (a me) comunque risulta una caldaia NON a condensazione. quindi anche abbassando la T di mandata i consumi rimangono sostanzialmente immutati. Per gli orari considera che pi ore sono caldi i termo, piu comfort hai...
          Winter is coming
          https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

          Commenta


          • #6
            Anche io direi non a condensazione.
            Con le caldaie a condensazione leggevo che meglio tenere una temperatura di mandata bassa, ma riscaldare sempre. Con le caldaie non a condensazione invece, al fine di risparmiare, come meglio impostare la caldaia? Meglio una temperatura di mandata alta/bassa? Meglio mandare la caldaia in stand by quando non si usa, o tenerla sempre accesa? Per esempio, ora mi interessa solo alla sera e un paio d'ore al mattino.

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR