annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

E' possibile alimentare una caldaia con bombole di metano?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • E' possibile alimentare una caldaia con bombole di metano?

    Gentili amici,per anni ho scaldato la mia casa con la tradizionale caldaia murale a metano e sistema di termosifoni. Da 4 anni a questa parte mi scaldo con la pompa di calore che però spengo nei mesi più freddi e di notte, per tornare ad accendere la caldaietta perché intuisco che la pompa di calore potrebbe lavorare in perdita. Sarebbe possibile in linea teorica alimentare la caldaietta con metano in bombole ,magari spillato da quelle della mia auto a metano? E' solo una mia curiosità ….

  • #2
    Originariamente inviato da gianni.b Visualizza il messaggio
    pompa di calore che però spengo nei mesi più freddi e di notte, per tornare ad accendere la caldaietta perché intuisco che la pompa di calore potrebbe lavorare in perdita.
    Ma scherzi o dici sul serio?
    Stai tranquillo e lascia accesa la tua pdc che sicuro consuma di meno!
    Sarei curioso di sapere se hai fatto delle prove o altro per arrivare a una conclusione del genere....
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

    Commenta


    • #3
      A me è stato detto che se la temperatura esterna si abbassa sotto i +2° si potrebbe gelare l'unità esterna e a quel punto partirebbe il programma per scaldarla ,cnsumando corrente per niente e accorciando la vita di tutta l'apparecchiatura.In casa il termostato è quasi sempre fisso sui 19°. In inverno,durante il giorno la pdc è sempre accesa,anche perché penso di poter contare sui pannelli fotovoltaici che ho sul tetto per alimentarla e autoconsumare. Dimmi se il mio è un ragionamento corretto. Grazie.

      Commenta


      • #4
        Sarebbe possibile in linea teorica alimentare la caldaietta con metano in bombole ,magari spillato da quelle della mia auto a metano?
        non facciamo cacate .... la bombola dell'auto è a 220 bar.... il metanodotto ( dopo il contametricubi) è forse a 0,3-0,5 bar!!!!!! ...

        poi ...da dove (quale parte dell' auto) la vorresti "spillare"??

        comunque , in qualsiasi caso è una procedura AD ALTO RISCHIO e illegale ..... senza alcun senso logico !!

        cordialmente

        Francy
        più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

        Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da gianni.b Visualizza il messaggio
          A me è stato detto che se la temperatura esterna si abbassa sotto i +2° si potrebbe gelare l'unità esterna e a quel punto partirebbe il programma per scaldarla ,cnsumando corrente per niente e accorciando la vita di tutta l'apparecchiatura.In casa il termostato è quasi sempre fisso sui 19°. In inverno,durante il giorno la pdc è sempre accesa,anche perché penso di poter contare sui pannelli fotovoltaici che ho sul tetto per alimentarla e autoconsumare. Dimmi se il mio è un ragionamento corretto. Grazie.
          forse ti conviene passare alla sezione pompe di calore, siamo sicuri che è ben impostata la tua pompa di calore? va in climatica? probabilmente non ti serve nemmeno il metano o molto meno di quanto lo usi ora

          Commenta


          • #6
            Anche senza scendere nei particolari della PdC (come ti è stato consigliato controllane le impostazioni)... ma perché metano? Quasi sempre esistono appositi kit per trasformare una caldaia a metano in una a GPL da alimentare con una normale bombola ... è sempre illegale ma al limite, se proprio vuoi provare a risparmiare, puoi fare come molti e vedere se qualche distributore in zona te la ricarica
            Ultima modifica di Lupino; 23-04-2019, 20:51. Motivo: Correzione
            Domotica: schemi e collegamenti
            e-book Domotica come fare per... guida rapida

            Commenta


            • #7
              Rispondo a tutti . Mr Hide: speravo ci fosse qualche sistema per "spillare" metano ma capisco bene che nessun installatore mi farebbe una piccola tubatura di derivazione dopo il riduttore di pressione a meno di non farla da me a mio rischio e pericolo.Cosa che non farei mai ! Lupino: So bene che si può trasformare la caldaia a metano in una a gpl ma l'idraulico (anche mio amico) si è rifiutato di farlo e me l'ha caldamente sconsigliato anche se la bombola di gpl sarebbe ovviamente all'esterno ed utilizzerebbe per il 99% le stesse tubature del metano. Francy 1905 : l'installatore non mi ha praticamente spiegato un bel niente. Alla mia domanda " Fino a quale temperatura esterna posso utilizzare la pdc?" è stato vago ed evasivo (secondo me non lo sapeva nemmeno lui ) La pdc è una Daikin con due split interni ,visto che praticamente vivo in due stanze più bagno. L'impianto tradizionale a metano comunque lo tengo di riserva anche se. pagare le spese fisse (forse per niente) è una spesa.Non so cosa voglia dire "va in climatica". Comunque nell'inverno 2017/18 mi son scaldato solo con la pdc.Durante il Dicembre 2018,Gennaio 2019 di giorno utilizzavo la pdc e di notte la spegnevo per accendere "il metano".Qualsiasi consiglio è ben accetto .Grazie

              Commenta


              • #8
                Giusto per curiosità come mai te lo ha sconsigliato, il GPL intendo, per la sicurezza o per la caldaia?
                Domotica: schemi e collegamenti
                e-book Domotica come fare per... guida rapida

                Commenta


                • #9
                  Hai una pdc cosidetta aria/aria (2 split) ????
                  Pensa che io immaginavo una aria/acqua al posto della caldaia...
                  Vorrei dire un mare di volgarità ma mi trattengo....
                  Mandali tutti.....a quel paese e lascia gli split accesi h24 alla temperatura voluta e fine.
                  Ma questi che ti dicono cose del genere lo fanno per hobby il loro mestiere?
                  Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                  Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                  Commenta


                  • #10
                    Per la sicurezza. Forse non è nemmeno illegale ma il mio amico non ha voluto avermi nemmeno lontanamente sulla coscienza.Comunque la caldaia è una Vaillant.

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie del consiglio !

                      Commenta


                      • #12
                        Usa gli split e stai sereno...
                        Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X
                        TOP100-SOLAR