Caldaia a condensazione o scaldabagno economico? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Caldaia a condensazione o scaldabagno economico?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • scresan
    ha risposto
    Originariamente inviato da Riun Visualizza il messaggio
    ..

    Ho chiamato alcuni rivenditori della mia zona e in molti mi hanno sconsigliato uno scaldabagno a camera aperta (che dovrebbero avere le batterie) perchè dicono che durano meno e consumano di più.

    Alcuni mi hanno consigliato di installarne uno con il microaccumulo, ma ha senso?
    Concordo con tutti e due.

    Meglio a camera chiusa (pensavo non esistessero neppure a camera aperta) e se con microaccumulo.

    Credo (come dicevo di prodotti e marche ce ne sono parecchi) che il microaccumulo venga tenuto "caldo" da una piccola resistenza. In questo modo quando apri l' acqua calda, questa arriva immediatamente, essendoci 3-5 lt già caldi, nel frattempo il bruciatore parte e produce acs a volontà.

    Anche la T credo sia molto piu' costante rispetto a quelli rapidi.

    Grossomodo!

    Oltre non saprei dirti, informati e cerca le info precise in rete, una volta individuati i prodotti che ti vengono proposti, scarica depliant e manuali di istruzione, scoprirai tutti i particolari.

    Lascia un commento:


  • Riun
    ha risposto
    Grazie mille per la risposta così esaustiva, ieri sera e stamattina mi sono informato un po' e ho le idee più chiare, andrò sicuramente su un modello a gas. Ti vorrei chiedere se ciò che scrivo è corretto o ci sono degli errori;

    Le marche migliori dovrebbero essere Vaillant e Bosh(ci sarebbe anche Rinnai ma escludo per motivi di budget) giusto?

    Ho chiamato alcuni rivenditori della mia zona e in molti mi hanno sconsigliato uno scaldabagno a camera aperta (che dovrebbero avere le batterie) perchè dicono che durano meno e consumano di più.

    Alcuni mi hanno consigliato di installarne uno con il microaccumulo, ma ha senso?

    Lascia un commento:


  • scresan
    ha risposto
    Andiamo per ordine!

    1- per utilizzo acs in casa, 1 bagno, 1 doccia, considerato che stacchi la vecchia caldaia ed attacchi la nuova (se esterno) basta uno scaldino economico

    SCALDABAGNO A GAS ELETTRONICO GPL GRUPPO VAILLANT 11 LT PER ESTERNO OPALIA C11 | eBay

    se invece vuoi qualcosa di piu' moderno, con controlli a distanza

    SCALDABAGNO A GAS VAILLANT TURBOMAG PLUS 11-2/0-5 METANO CON KIT SCARICO FUMI | eBay


    oppure, via gas/metano dalla casa e passi ad uno a pdc (pompa di calore) completamente elettrico. E qui ariston ha diverse scelte:
    ARISTON LYDOS HIBRID 80 LITRI -3629052 BOILER SCALDACQUA IN CLASSE A | eBay

    Oppure:

    SCALDABAGNO SCALDINO A POMPA DI CALORE ARISTON NUOS EVO A+ 80 WH 80 LITRI | eBay

    o

    SCALDABAGNO A POMPA DI CALORE ARISTON NUOS SPLIT 110 WH con accumulo di 110 lt - | eBay (oltre all' idraulico serve il frigorista..)


    Ricordati che gli scaldabagno a pompa di calore, ti danno diritto al conto termico se sostituisci uno vecchio (sono sicuro per i boiler elettrici, ma credo anche nel tuo caso, che passi da gas a pdc)

    con un contributo importante a fondo perduto fino ad un 65% delle spese sostenute nell' intervento, che ti ritornano dopo 3 mesi direttamente sul conto corrente.

    Chiaramente sono delle possibili soluzioni al tuo problema!

    https://www.gse.it/documenti_site/Do...CQUA%20PDC.pdf

    qui le faq

    https://www.ilcontotermico.it/faq/

    Lascia un commento:


  • Riun
    ha risposto
    Ma a batteria o collegato alla linea elettrica? Potresti consigliarmi qualche modello? (ho trovato questo ma le categorie sul sito vaillant sono infinite)

    Lascia un commento:


  • scresan
    ha risposto
    .... meglio un semplice scaldino rapido, con controllo elettronico della T acqua (vaillant)

    Lascia un commento:


  • Riun
    ha iniziato la discussione Caldaia a condensazione o scaldabagno economico?

    Caldaia a condensazione o scaldabagno economico?

    Ciao a tutti, avrei bisogno di un vostro consiglio.

    Stamattina si è guastata la caldaia era una Riello Nuova Benessere 24 KI (se avete bisogno della scheda tecnica è qui) che inizialmente era stata installata con l'intenzione di produrre sia acqua calda che riscaldamento, ma grazie al riscaldamento condominiale negli ultimi 15 anni è stata esclusivamente per l'acqua sanitaria.

    Ora considerando che in casa siamo in due e che continueremmo ad utilizzare il riscaldamento condominiale secondo voi vale la pena di spendere 1200€ circa per una caldaia a condensazione (credo di bassa qualità per quello che mi ha detto una ditta di Roma) e risparmiare sul gas+detrazione al 50/65% oppure comprare uno scaldabagno da 400€ senza detrazioni?

    Vi ringrazio
    Francesco
Attendi un attimo...
X