annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Caldaia a condensazione con termosifoni in alluminio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Caldaia a condensazione con termosifoni in alluminio

    Buonasera, dovrei acquistare una caldaia a metano per riscaldamento ed acqua sanitaria per un'abitazione su 2 livelli di circa 200mq, discretamente coibentata in zona D. L'impianto di riscaldamento è già realizzato, con tubazioni coibentate e termosifoni in alluminio (nuovi da montare). Con un istallatore mi stavo orientando su una caldaia Ariston Alteas One net da 30kw (o qualcosa di simile), ma un rivenditore mi ha sconsigliato l'acquisto, in quanto più adatta a riscaldamenti a bassa temperatura. Per i termosifoni in alluminio il rivenditore mi ha invece consigliato la caldaia Biasi Recupera DGT 28S, in quanto più idonea ad impianti tradizionali. La Biasi costa quasi la metà dell'Ariston.
    Vorrei un prodotto il più ideo possibile all'impianto presente, che mi consenta di contenere il più possibile i consumi.
    Mi dareste un consiglio sull'acquisto delle caldaie mensionate o di altre. Grazie.

  • #2
    io leggo classe nox = 2

    verifica se puoi installarla nella tua regione
    Winter is coming
    https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

    Commenta


    • #3
      Ma dove stà scritto che una caldaia a condensazione non può andare a bassa T sui radiatori di alluminio , allora chi li manda con PDC è scemo ?
      Casomai chi ha stabilito 30kw , lo stesso dei radiatori ? quanti mq di casa hai , che con 24kw ce ne mandi 300.
      Io sono sempre per spendere meno , qualunque caldaia anche da 6-700€ di costo acquisto , va bene , poi dipende da come mandi riscaldamento , se sei di quelli che accendono 2 ore alla sera a palla , vanno bene tutte , se sei di quelli che tengono al minimo per 10-15h allora devi sceglierne una che moduliun pò + in basso , ma non è che costino chissacchè.... ora con la cessione del credito se fai in tempo te la montano società tipo eni - enel , etc a meno di 1000€ caldaia e installazione .
      AUTO BANNATO

      Commenta


      • #4
        Ciao Daiton,

        La biasi è essenzialmente una caldaia tradizionale con un secondo scambiatore (da loro chiamato "recuperatore" montato sull'uscita fumi, che condensa discretamente... Per come è realizzato il bruciatore la caldaia non può modulare in basso come altri prodotti. Guarda qui la scheda tecnica, la versione da 30kW ha una potenza minima di 8,7kW che non è neanche una modulazione 1:4, idem per le versioni da 24kW. Senza considerare, come detto da Mauro, le pessime emissioni di ossidi di azoto in classe 2.

        per il tipo di impianto (radiatori) e le dimensioni della casa, opterei piuttosto per una caldaia che modula bene e che magari è corredata da controlli un po' più avanzati in modo da poterla far lavorare in modo continuo con mandate moderatamente basse, così da avere il miglior comfort ed ottimizzare i consumi.

        Oltre alla Alteas di Ariston considera anche la genus one Net, il prezzo cambia di poco, la trovi online sui 1100€ ivata. a differenza della Alteas la genus non ha la sonda esterna a corredo (comunque acquistabile a parte) e l'interfacciamento wifi viene gestito dal termostato e non direttamente in caldaia, a parte l'aspetto estetico sono quasi identiche all'interno.

        In fin dei conti, valuta molto bene cosa monti, una 24kW ti soddisfa pienamente le richieste di riscaldamento. L'unico motivo per montare una caldaia più potente è se ti serve molta acqua calda sanitaria, ad esempio per tre bagni contemporaneamente. E' molto più importante avere una buona modulazione 1:8 o 1:10 ed un sistema di controllo avanzato piuttosto che montare 30kW sul riscaldamento che non sfrutterai mai e che ti lavorerà continuamente in on/off.

        Commenta


        • #5
          Daiton, mi semri abbastanza sveglio da andare a guardare su internet i due prodotti.
          La ariston che citi costa di più per design e funzioni di connessione (controllo via wifi) e anche per come è fatta dentro. Se la caldaia poi la metti in cantina, del design in vetro non te ne fai nulla.
          La Biasi è una caldaia base che modula anche poco (minimo 8Kw su 29).

          Ci sono altri modelli ariston con estetica meno bella ma caratteristiche pari o superiori a quella che ti hanno proposto.
          La chiesa del mio paese non ha il cappotto, eppure in estate, dentro si sta belli al fresco

          Commenta


          • #6
            su 200 mq di casa, devi montare una caldaia con un vaso di espansione adeguato e quelle da 24 kw dovrebbeo averlo piccolo.

            Commenta


            • #7
              Cioè te la potenza del generatore che serve , la fai dal vaso di espansione ?
              AUTO BANNATO

              Commenta


              • #8
                Innanzi tutto grazie a tutti per i consigli. Mi sto orientando sulla 30kW per l'acqua sanitaria poichè ho 3 bagni e la cucina. Il design non mi interessa molto in quanto andrebbe in uno sgabuzzino, mi interessa che consumi meno e non dia problemi.
                Quindi la migliore soluzione per l'impianto a termosifoni in allumino sarebbe: caldaia a condensazione in grado di modulare il più possibile, valvole termostatiche, sonda esterna e i 30kW per avere sufficiente acqua sanitaria?

                Commenta


                • #9
                  3 bagni in richiesta assieme non te li tiene quasi nessuna istantanea ma due si. Si considerano 8 litri/minuto a 45°C. 16/litri al minuto li fanno, 24 litri al minuto o di più solo quelle più potenti con bollitore integrato.
                  La chiesa del mio paese non ha il cappotto, eppure in estate, dentro si sta belli al fresco

                  Commenta


                  • #10
                    al massimo ne userei 2 contemporaneamente o 1 bagno e lavello cucina

                    Commenta


                    • #11
                      1 bagno + 1 lavello è un conto.. due docce contemporanee, un'altro perchè sono una richiesta "prolungata", il lavello di solito no.

                      Ti serve una caldaia che faccia 14-16 litri/minuto in ACS, di solito sono le taglie da 28Kw in su. Ma prendine una molto modulante... Quel modello della Biasi non lo è.
                      La chiesa del mio paese non ha il cappotto, eppure in estate, dentro si sta belli al fresco

                      Commenta


                      • #12
                        Se si mette un filtrino alla doccia che forse c'è già , si abbassa la portata , con 5lt' di calda ogni doccia te la fai lo stesso e sei più coerente con lo spirito del forum
                        AUTO BANNATO

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X
                        TOP100-SOLAR