annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

caldaie a condensazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • caldaie a condensazione

    Devo sostituire una vecchia caldaia a basamento e sono orientato ad una caldaia a condensazione (vista la possibilità del recupero fiscale del 55%), l'impianto di tipo tradizionale a termosifoni (n. 9 termo per caldaia da circa 27/30 Kw) dal forum ho appreso che al massimo il recupero in energia del 15/20%.
    E' veramente conveniente, vista la differenza di costo con una caldaia normale e le ulteriori spese per il termotecnico ecc... qualcuno conosce le caldaie a condensazione della EMMETI mod. NINA ?... e quella a condensazione della Saunier Duval ?

    saluti e grazie

  • #2
    CITAZIONE (paskucc @ 31/10/2007, 10:50)
    Devo sostituire una vecchia caldaia a basamento e sono orientato ad una caldaia a condensazione (vista la possibilità del recupero fiscale del 55%), l'impianto di tipo tradizionale a termosifoni (n. 9 termo per caldaia da circa 27/30 Kw) dal forum ho appreso che al massimo il recupero in energia del 15/20%.
    E' veramente conveniente, vista la differenza di costo con una caldaia normale e le ulteriori spese per il termotecnico ecc... qualcuno conosce le caldaie a condensazione della EMMETI mod. NINA ?... e quella a condensazione della Saunier Duval ?

    saluti e grazie

    Non so se vero il risparmio del 15/20%, ma l'unica soluzione per ottenere il 55%, e qui si risparmia.

    Commenta


    • #3
      Ricordati che per ottenere la detrazione del 55% in ogni termosifone devi installare una valvola termostatica.
      Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

      Commenta


      • #4
        CITAZIONE (dotting @ 31/10/2007, 19:16)
        Ricordati che per ottenere la detrazione del 55% in ogni termosifone devi installare una valvola termostatica.

        Sono riuscito a trovare le valvole wirless Honeywell CM-zone della honeywell a 40% di sconto sul prezzo di listino online. per due centraline crono per gestire 4 zone, 14 teste motorizzate per valvole termostatabile un comando caldaia wireless, alla fine viene circa 75 a termosifone tutto compreso.

        Le termostatiche honeywell vengono circa 20 cad.

        Edited by pinetree - 1/11/2007, 16:35

        Commenta


        • #5

          x Paskucc ma anche per gli altri ovviamente.
          Scrivi che hai un impianto tradizionale a termosifoni, 9 elementi con caldaia da 27-30 Kw di potenza.

          Anche io ho un impianto tradizionale, pi stufa a legna in salotto che accendo come coadiuvante.

          Caldaia da 12,5 kw collegata a 7 termosifoni.
          Immagino che nel discorso si debbano considerare anche la dimensione dei termosifoni, ma io che vivo in una paese freddo, Rep.ceca, scaldo la mia casa tranquillamente con la caldaia da 12,5 kw!
          Superficie in metri quadri cca. 90, soffitto alto 290 cm, la maggior parte delle pareti di 40 cm. di spessore. Doppie finestre.

          Se hai 9 elementi avrai 9 stanze suppongo, una casa di 120 mq. circa. Non sono troppi 27-30 Kw di potenza.

          Come ripeto in ogni mio post, non sono un esperto e se gli esperti del forum hanno consigli o commenti in merito, ben venga.


          Grazie,
          saluti






          Commenta


          • #6
            sono stato io a dire che si puo' avere un risparmio del 15-20%.
            Naturalmente varia da casa a casa e da impianto e impianto, ma considerando che la casa si cambia (si ristruttura) ogni 30-40 anni mentre la caldaia si cambia molto piu' spesso ho fatto questa considerazione.
            Naturalmente se hai una caldaia molto vecchia facile che puoi avere un risparmio maggiore.
            Bisogna considerare che il rendimento di una caldaia, non dipende solo dalla resa energetica di quando alla massima potenza (lo leggi sulla caldaia), ma anche di quando non funziona o funziona poco.Si chiama rendimento stagionale.
            Potresti fare una prova di questo tipo: lasciare la caldaia accesa ma non farla riscaldare l'appartamento per un giorno:Misuri i metri cubi di metano prima e dopo una giornata in queste condizioni e ottieni quanto sprechi ogni giorno per niente.Questo il calore che la caldaia fa andare per scaldare per niente l'acqua in un contenitore poco isolato, l'ambiente dove la caldaia, e quello che va su per il camino.Moltiplica questo dato per i giorni in cui la caldaia resta accesa e con l'aggiunta del rendimento a potenza massima puoi calcolare la resa stagionale.
            Ottieni una resa veritiera di quello che ti rende la caldaia.
            Poi confrontala con la resa di una caldaia a condensazione, che se funziona a bassa temperatura (la fai lavorare 24 ore al giorno con bassa temperatura anche coi termosifoni) ha una resa intorno o superiore al 100% e ottini il gadagno in termini di rendimento.

            Se la casa vecchia, ti converrà di piu' un buon isolamento della stessa con dieci cm di polistirolo ( o altro isoalnte) col sistema del cappotto, sui muri e isoalndo alche il tetto o il sottotettoa. A parità di ritorno economico, hai guadagnato in confort della casa.
            Forse spenderai di piu', ma potresti avere dei risparmi che vanno dal 70 fino anche al 90% a seconda della casa.(bisognerebbe come al solito vedere caso per caso)

            Commenta


            • #7
              CITAZIONE (paskucc @ 31/10/2007, 10:50)
              Devo sostituire una vecchia caldaia a basamento e sono orientato ad una caldaia a condensazione (vista la possibilità del recupero fiscale del 55%), l'impianto di tipo tradizionale a termosifoni (n. 9 termo per caldaia da circa 27/30 Kw) dal forum ho appreso che al massimo il recupero in energia del 15/20%.
              E' veramente conveniente, vista la differenza di costo con una caldaia normale e le ulteriori spese per il termotecnico ecc... qualcuno conosce le caldaie a condensazione della EMMETI mod. NINA ?... e quella a condensazione della Saunier Duval ?

              saluti e grazie

              Su un impianto a BT il risparmio del 20% garantito.
              Dati personali:
              anno 2004/2005 consumo metano mc 3115 caldaia normale;
              anno 2005/2006 consumo metano mc 2380 caldaia modulare a condensazione; -23,5%
              anno 2006/2007 consumo metano mc 1965 non fa testo perch stagione molto mite.

              Ciao Claudio

              Edited by claudiodimas - 3/11/2007, 20:47
              Il mio impianto FV on line: (2,6 Kwp)
              http://claudiodimas.hobby-site.com
              nome utente: guest
              password: ecoenergia

              Commenta


              • #8
                guarda che pascucc ha un impianto a termosifoni.
                Cambiare verso uno a serpentine sul pavimento vuol dire stravolgere la casa, oltre ai costi che va a sostenere.

                se invece fa un bel cappotto (ammesso che la casa abbia i doppi vetri) e isolata il tetto puo' avere risparmi almeno del 70%.
                In seconda battuta se cambia la caldaia puo' avere risparmi del 25% su una casa che consuma poco per cui non so se dopo aver fatto il cappotto gli convenga cambiare caldaia.

                Commenta


                • #9
                  CITAZIONE (autostop @ 7/11/2007, 13:24)
                  .....
                  se invece fa un bel cappotto (ammesso che la casa abbia i doppi vetri) e isolata il tetto puo' avere risparmi almeno del 70%.
                  In seconda battuta se cambia la caldaia puo' avere risparmi del 25% su una casa che consuma poco per cui non so se dopo aver fatto il cappotto gli convenga cambiare caldaia.

                  Guarda che la discussione riguarda una caldaia a condensazione, per l'isolamento ne abbiamo parlato altrove, come fai a sapere che magari non ha già un bel cappotto termico o che magari sta mettendo in programma di farla tra un anno.

                  Commenta


                  • #10
                    Sono andato alla cieca.
                    E' come se mi dicessi "come fai a dire che una femmina se porta le gonne?"
                    Rari sono i cappotti come primo intervento
                    Quasi sempre il primo intervento quello sulla caldaia.
                    Sono pochi quelli che hanno il cappotto, o la casa isolata come si deve (classe a b o c).
                    E' la legge dei grandi numeri.
                    Qui da noi in trentino c'erano tremila domande all'anno per cambiare caldaia e mettere pannelli solari e un centinaio per fare il cappotto (dal sito specifico).
                    Chi vuole ridurre i risparmi parte sempre dalla caldaia, ma non assolutamente l'intervento piu' vantaggioso.Specie se la caldaia non proprio da buttare.
                    Se avesse idea di farlo tra qualche anno, lo consiglierei di anticipare i tempi e le priorità.
                    Avere un risparmio del 20% su una spesa ridotta al 20%, significa avere un risparmio del 4%!


                    magari con una spesa grossa! (non ammortizzabile)

                    Commenta


                    • #11
                      CITAZIONE (autostop @ 7/11/2007, 14:49)
                      ...

                      Sul cappotto niente da dire, sono convinto anchio che sia una delle priorità anche a costo di fare un prestito.
                      Pero ci sono tante discussioni ingiro, hai già detto prima e preferibile il cappotto, non mi sembrava il caso qui di approfondirla ulteriormente.
                      Visto che il discorso lungo, complesso e quindi ideale affrontarlo nelle discussioni già aperte, all'massimo invita la persona ad andare di la a discutterne.
                      Ci sono tantissimi casi di persone che sono obbligato a cambiare caldaia, una scelta da prendere al massimo in una settimana, non penso che al volo riesce a buttarci dentro anche l'isolamento che richiede anche 6 mese dal prendere una decisione e vedere l'opera completata.
                      E chiaro che la decisione dell'isolamento pu incidere per la scelta della potenza della caldaia, ma una caldaia piccola le pi utilizzate pu già fornire 24kW. da quello che vedo in giro, difficilemente uno sceglie un modello pi piccolo.

                      Commenta


                      • #12
                        paskucc...anche io ho dovuto scegliere una caldaia a condensazione... dopo un lungo giro ho scelto una unical...il prezzo pi alto di una convenzionale ma sembra avere un'ottima resa, solo devi scegliere quella adatta alle tue esigenze...

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X
                        TOP100-SOLAR