annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Caldaia in H24 consuma di più.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Caldaia in H24 consuma di più.

    Buonasera a tutti,
    dopo aver letto e straletto le varie discussioni qui sul forum su come ottimizzare il riscaldamento/consumi di un sistema a pannelli radianti e caldaia a condensazione mi sono messo pure io a fare le mie considerazioni.
    Specifico prima le mie condizioni impianto:
    1) Villetta bifamiliare su 3 piani (classe energetica B)
    2) Riscaldamento come detto a pavimento
    3) Caldaia a condensazione Vailant AuroCompact con accumulo per termico solare.
    4) Tre termostati, uno per piano.
    5) Non ho la sonda esterna per cui T di mandata fissa a 37 gradi.
    6) Caldaia e 3 circolatori (uno per piano) comandati dai rispettivi termostati.

    Fino a qualche giorno fa utilizzavo, forse erroneamente, il riscaldamento con le fasce orarie e diciamo che nessuno si è mai lamentato su benessere a livello di temperatura con un consumo medio di circa 4,7 mc/gg (lo so può essere molto variabile a seconda di molte variabili)

    Da un po’ di giorni ho settato l’impianto eliminando i termostati (funzionano solo come termometri ora) e la caldaia va ora h24 con T di mandata a 30 gradi (meno non posso impostare) e comunque la caldaia mantiene in ogni caso 32 gradi la mandata anche se ho impostato 30!

    Probabilmente e dico probabilmente ora il benessere percepito è migliore ma i consumi sono parecchio saliti e siamo in 2 giorni di funzionamento a 7 mc/gg, un po’ troppo rispetto a prima.

    Dove sbaglio?

    Grazie per il supporto eventualmente.

  • #2
    Sta facendo molto più freddo, considera anche questo....
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

    Commenta


    • #3
      Meglio monitorare i consumi insieme alla temperatura media esterna. La percezione personale della temperatura esterna può essere ingannevole. Nella mia regione c'è un ottimo sito meteo. La mattina guardo i loro dati e ipotizzo il consumo del giorno precedente. Verifico sul contatore. Ormai sbaglio di poco. E questo nonostante abbia iniziato solo da questo inverno per via di nuova caldaia annessi e connessi.

      Commenta


      • #4
        Fai relativamente presto a fare un paragone, volendo.
        Riusa la caldaia per altre 48 ore come facevi prima, con le temperature di adesso, e ricontrolla i consumi.
        Da me nel frusinate tra giovedi e oggi sono letteralmente crollate

        Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
        Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

        Commenta


        • #5
          Continuo con il funzionamento H24 per ancora un paio di giorni e poi valuto.
          Quello che non capisco è perché la caldaia non regola a 30 gradi come impostato ma mantiene 32 gradi, forse dipende dai 3 Kw di potenza minima?
          Secondo me i 32 gradi di T di uscita sono troppi, al 1 piano zona notte ho 19,7 gradi ( un po’ troppi per i miei gusti) e al piano terreno nella zona giorno ieri sera ero a 21 gradi. Il problema che sotto 32/32 la T di mandata non scende.

          Commenta


          • #6
            Perché va alla potenza minima rimanendo nel setup + l’isteresi: il setup non è mai una T fissa ma sempre un intervallo.
            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

            Commenta


            • #7
              Ok perfetto ma se non posso scendere ulteriormente con la T di mandata sono in una situazione in cui sto consumando di più del dovuto, per le mie esigenze ed ovvio con la temperatura esterna che ho ( oggi in Brianza ci sono 4 gradi) basterebbe magari 28/29 gradi per il confort che richiedo!!

              Commenta


              • #8
                Prova ad abbassare il setup....
                PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                Commenta


                • #9
                  Naturale che se poi hai una T ambiente superiore , hai consumato di + , dicono circa 8% per ogni grado di ambiente che tieni in + , se non vuoi scaldare così tanto spegnila la notte , e mandala 16h invece di 24 non muore nessuno.
                  AUTO BANNATO

                  Commenta


                  • #10
                    Se per Setup intendi la temperatura di mandata impostata, meno di 30 gradi non posso impostare!

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da spider61 Visualizza il messaggio
                      Naturale che se poi hai una T ambiente superiore , hai consumato di + , dicono circa 8% per ogni grado di ambiente che tieni in + , se non vuoi scaldare così tanto spegnila la notte , e mandala 16h invece di 24 non muore nessuno.
                      Si ok ci avevo pensato, ma poi non cadiamo nel giochetto che la caldaia consuma un sacco per riportare il massello a temperatura piuttosto che mantenerla T costante?
                      Domanda come faccio a fare in modo che la caldaia mantenga i suoi 30 gradi anziché 32/33 ? Non posso scendere come potenza minima ?

                      Commenta


                      • #12
                        Ho capito , ma se te vuoi 20° ambiente e ti trovi 21 , vuol dire che la caldaia non riesce a mantenere portata termica bassa... come fare non lo so , prova se riesci ad abbassare potenza minima via regolazioni, sei sicuro di avere settato caldaia per bassa temperatura? in un pavimento mi sembra che + di 29° non sio possono mandare o sbaglio ?
                        AUTO BANNATO

                        Commenta


                        • #13
                          No, si può ma il pavimento in superficie non può stare mediamente a più di 29 gradi.

                          Anche a me sembra strano che non si possa scendere sotto 30.
                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                            No, si può ma il pavimento in superficie non può stare mediamente a più di 29 gradi.

                            Anche a me sembra strano che non si possa scendere sotto 30.
                            Nel menù della caldaia posso scendere fino a 30 gradi e vado sotto mi dice “riscaldamento spento”

                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   EF6CDE54-659F-429A-ACAB-D28F345C6312.jpeg 
Visite: 1 
Dimensione: 18.0 KB 
ID: 1972435

                            Come vedete ho settato la mandata a 30 gradi

                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   9FEF1F4C-062C-4AC4-B171-B36CDA2590BF.jpeg 
Visite: 1 
Dimensione: 62.4 KB 
ID: 1972438

                            Ma se guardo la temperatura reale di uscita:

                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   011E19D0-9E35-4D82-9008-DD5FF631911E.jpeg 
Visite: 1 
Dimensione: 18.8 KB 
ID: 1972439

                            La potenza minima della caldaia è già impostata sul minimo: 3 Kw
                            File allegati

                            Commenta


                            • #15
                              Dico una scemata, magari il ritorno é talmente alto che per rimanere accesa non riesce ad andare sotto quella temperatura...o magari ha una sonda temperatura che legge quella esterna e adatta quindi la mandata?

                              Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
                              Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da bravo666 Visualizza il messaggio
                                Dico una scemata, magari il ritorno é talmente alto che per rimanere accesa non riesce ad andare sotto quella temperatura...o magari ha una sonda temperatura che legge quella esterna e adatta quindi la mandata?

                                Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
                                Dopo guardo la temperatura di ritorno ma mi sembra sia intorno ai 28 gradi.

                                Non ho montato la sonda esterna, l’impianto è predisposto ma non l’hanno mai messa.

                                Commenta


                                • #17
                                  La mandata più alta è solo questione di isteresi, inutile andare a cercare altre motivazioni.

                                  Se per te è troppo alta devi trovare come si scende sotto 30 gradi di setup.

                                  Altrimenti non ti rimane che accendere per meno ore, come già suggerito.
                                  PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Sono riuscito ad abbassare la temperatura di mandata anche a 29°, come?
                                    Semplice, ho acceso anche il terzo circolatore quello della taverna che normalmente tengo sempre spento perché giù al piano interrato, e magicamente la temperatura dell’acqua è scesa a 29 in mandata e 24 in ritorno (in taverna ci sono normalmente 16 gradi).
                                    Riuscito nel mio intento? No, perché ora la T di mandata è scesa a 29/30 gradi ma la caldaia avendo acceso il terzo circolatore consuma di più di prima ora. Me ne accorgo dalla barra graduata del bruciatore che è aumentata di uno scalino e penso anche dalla velocità della ventola che è passata da 970 g/min a 1200 g/min (penso tale velocità sia proporzionale al consumo della caldaia, tanto più aria tanto più gas).

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Beh certo che non puoi pretendere di consumare lo stesso aumentando il volume da riscaldare....

                                      Devi capire come si diminuisce IL SETUP.
                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                        Beh certo che non puoi pretendere di consumare lo stesso aumentando il volume da riscaldare....

                                        Devi capire come si diminuisce IL SETUP.
                                        A livello di pannello sicuramente c’è un blocco software che non mi permette di scendere sotto i 30 gradi.

                                        Ad ogni modo smanettando nel menù della caldaia ho scoperto ora che abbassando la Pmax della caldaia mi sembra che non abbia nessun effetto sulla precisione della modulazione ma solamente taglia i picchi di potenza, ovvero ad es. prima quando c’era richiesta di acqua sanitaria la caldaia, per portare subito l’acqua a temperatura, modulava al massimo (barra graduata sul pannello al massimo) ora limitando a 15Kw facendo la stessa operazione nelle stesse condizione la barra non si riempie al max ma interviene la limitazione impostata.
                                        La caldaia è posta in un locale caldaia, quindi ben isolato dall’esterno e dai rumori, e sento ben chiaro, oltre al rumore della pompa interna e della ventola, il rumore penso del modulatore (valvola o non so come si chiami) quando interviene. Un rumore particolare che infatti quando si sente contemporaneamente vengono modificati i numeri giri ventola, per cui deduco che quel particolare rumore sia proprio quando la caldaia modula la potenza.
                                        E ho la conferma quindi che la scala graduata che indica la potenza erogata che ho sul pannello che casualmente ha 8 gradini (3 Kw a gradino) in realtà non significa che la caldaia ha solo 8 gradini di regolazione ma diciamo non infiniti ma molti di più, infatti quando sento modulare la caldaia i gradini sul pannello non si spostano immediatamente.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Non mi sorprende che la regolazione della Pmax non abbia dato alcun effetto, quella funziona se la caldaia va in on-off... se invece la tua va costante al minimo vuol dire che ha modulato finché ha potuto. Il blocco sw deve potersi sbloccare, forse ci sono dei parametri che possono essere toccati solo dall'installatore?
                                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            È già stato chiesto, ma ci riprovo: verifica che il tipo impianto nel pannello di controllo sia impostato su 'bassa temperatura' (o simili, non so la dicitura esatta per la tua caldaia); 30°C minimi sono più da termosifoni che non da radiante a pavimento. Dato che non ti hanno installato la sonda esterna, tutto è possibile...

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                              Non mi sorprende che la regolazione della Pmax non abbia dato alcun effetto, quella funziona se la caldaia va in on-off... se invece la tua va costante al minimo vuol dire che ha modulato finché ha potuto. Il blocco sw deve potersi sbloccare, forse ci sono dei parametri che possono essere toccati solo dall'installatore?
                                              Entro già nei parametri in modalità installatore, ovviamente c’è un codice da inserire nel menù trovato nel manuale della caldaia. Poi non so se vi sono ulteriori codici che sbloccano altri parametri, io non ho trovato un granché in giro su questa benedetta caldaia!



                                              Originariamente inviato da Top Visualizza il messaggio
                                              È già stato chiesto, ma ci riprovo: verifica che il tipo impianto nel pannello di controllo sia impostato su 'bassa temperatura' (o simili, non so la dicitura esatta per la tua caldaia); 30°C minimi sono più da termosifoni che non da radiante a pavimento. Dato che non ti hanno installato la sonda esterna, tutto è possibile...
                                              Sinceramente i parametri me li sono spulciati tutti ma non ne ho trovato nessuno che potesse far capire la tipologia di impianto!!

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Dal manuale di installazione vedo il range di temperatura 30-80 gradi.

                                                Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   C91911DE-24B1-4312-A9D2-D6E86A3A9DC3.png 
Visite: 1 
Dimensione: 341.6 KB 
ID: 1972451

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Non ti resta che usarla non-h24...

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Ok grazie a tutti per il supporto, se ho novità farò sapere.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Però quella sembra la regolazione della mandata MASSIMA, non il range della mandata. Certo se non c’è nient’altro per scendere sotto 30 ci puoi far poco.
                                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Anche la mia caldaia ha mandata addirittura 40-80°.

                                                        La mia è del 2014 e non è a condensazione però, certo che con un riscaldamento a pavimento avrebbero dovuto proporti una caldaia con un range molto più ampio a mio avviso, però gli installatori non sposano mai la filosofia del sempre acceso (lo dimostra il fatto che non ti hanno proposto la climatica) perchè difficile da regolare e il rischio di un cliente insoddisfatto è troppo elevato.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da Cia91 Visualizza il messaggio
                                                          Anche la mia caldaia ha mandata addirittura 40-80°.

                                                          La mia è del 2014 e non è a condensazione....
                                                          È perché non è a condensazione che ha un range di funzionamento più alto. Se funzionasse a T più basse ti condenserebbero i fumi nella normale canna fumaria, corrodendola.
                                                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Sergio, anche io ho una caldaia non a condensazione con range 40-80°.
                                                            Quindi se la usassi alla T minima di 40° non correrei nessun rischio di corrosione?

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR