annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Confronto scaldabagno elettrico contro caldaia metano

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Confronto scaldabagno elettrico contro caldaia metano

    Per scaldare solo acqua sanitaria (escluso riscaldamento), ovviamente il metano costa meno dell'elettricità.

    Però vi chiedo.
    Se mettessi un programmatore orario che accende lo
    scaldabagno elettrico qualche ora prima. Faccio la doccia
    alla stessa ora. E poi rimane spento il resto della giornata.

    Mentre la caldaia a metano ho costi:
    costo acquisto
    manutenzione circa 100 euro/anno x 1 spolverata inutile.
    guasti eventuali
    costo ente controllo

    Facendo il conto su 10 anni di consumi.
    Alla fine cosa mi conviene?

  • #2
    Ricordo di aver visto una vecchia discussione ( puoi anche cercarla ) e se non mi ricordo male era' piu' conveniente un "scalda acqua" elettrico .

    Commenta


    • #3
      Dipende molto dalla quantità di acqua calda di cui hai necessità.
      Ricordati che esistono scaldacqua istantanei da 5,5 litri e 800 watts e 12 litri e 1200 watts.
      Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

      Commenta


      • #4
        CITAZIONE (dotting @ 14/11/2007, 17:39)
        Dipende molto dalla quantità di acqua calda di cui hai necessità.
        Ricordati che esistono scaldacqua istantanei da 5,5 litri e 800 watts e 12 litri e 1200 watts.

        Fammi fare 2 conti <img src=">

        Allora la mia bolletta acqua trimestrale fa:
        14 mc
        ipotizzando che di questi acqua calda me ne
        serve (che ne so) diciamo la metà.

        Perciò 7 mc x 4 trimestri = 28 mc

        Perciò A ME, non dovrebbe convenire 1 nuova caldaia a metano.
        Giusto?

        Siccome la uso anche x riscaldamento spendo circa 400 euro anno
        di metano. Sto valutando se mi conviene 1 sistema "ibrido".
        Ciòè scaldabagno elettrico + termoventilatori elettrici.
        Invece di solo caldaia a metano.

        Eliminando la caldaia avrei anche iva su gas al 10% anzichè 20%.

        Osservazioni? suggerimenti?
        Grazie.<img src=">






        Commenta


        • #5
          Dovresti consumare meno di 80 litri di acqua calda al giorno, forse siete solo in due.
          In effetti è abbastanza poco, per cui un impianto complesso potrebbe non essere giustificato.
          Più che termoventilatori elettrici valuta l'installazione di semplici ed economiche pdc on-off.
          Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

          Commenta


          • #6
            CITAZIONE (dotting @ 14/11/2007, 19:24)
            Dovresti consumare meno di 80 litri di acqua calda al giorno, forse siete solo in due.
            In effetti è abbastanza poco, per cui un impianto complesso potrebbe non essere giustificato.
            Più che termoventilatori elettrici valuta l'installazione di semplici ed economiche pdc on-off.

            Pdc? Mi spieghi. <img src=">

            Commenta


            • #7
              pompa di calore
              Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

              Commenta


              • #8
                Su ebay vendono un scalda acqua elettrico istantaneo , dimensioni ridotte , come quelli che si usano nelle barche e nei camper . Potrebbe essere la soluzione piu' semplice ed economica .

                Commenta


                • #9
                  Non sono come quelli delle barche e dei camper, non hanno accumulo, ma assorbono 2500 watts, naturalmente nell'offerta non c'è scritto.
                  Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                  Commenta


                  • #10
                    400 euro??? Uaohhhhhhhhh, dove vivi a lampedusa?O dentro lo stromboli! Magari riuscissi a spendere così poco per il riscaldamento. Da me niente metano, ed il gasolio costa!!! comunque se siete veramente in due conviene come dice Dotting uno scaldino istantaneo, magari da 12 litri che accende solo quando serve!
                    Una volta ce lo aveva il mio barbier: magari assorbiva 3000 watt ma scladava l'acqua che ci passava..molto comodo solo caldo quando serve...peccatoche se va via la corrente non ti lavi!

                    Commenta


                    • #11
                      CITAZIONE (lux70 @ 17/11/2007, 09:18)
                      ....passava..molto comodo solo caldo quando serve...peccatoche se va via la corrente non ti lavi!

                      Si ma non vedi neanche cosa c'è da lavare :lol:

                      Commenta


                      • #12
                        Scusatemi,
                        sapete dirmi se una caldaia a gas 3 stelle di rendimento,nuova 2007, consumi in un mese 25 kg di propano per 5 docce da un quarto d'ora la settimana?
                        mah...è proprio quello che ha consumato la mia caldaia a gas..senza nenache usarla per il riscaldamento dei termosifoni..
                        sto valutando di riaccendere lo scaldabagno..
                        ciao!

                        Commenta


                        • #13
                          Se è una caldaia con le due sezioni riscaldamento e ACS è normale, perchè l'ACS è prodotta da uno scambiatore acqua riscaldamento/acqua calda, ma fintanto che l'acqua riscaldamento non è calda non viene prodotta ACS.
                          Una valvola impedisce naturalmente l'invio all'impianto di riscaldamento ed attiva il solo circuito chiuso interno alla caldaia, ecco perchè è sempre meglio utilizzare uno scaldacqua istantaneo a gas per sola ACS, specie se abbinato ad un impianto solare termico.
                          Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                          Commenta


                          • #14
                            scusate non ho capito bene, ma le pompe di calore non sono tutte piuttosto ingombranti e richiedono di scaricare aria fredda da qualche parte? da camper?? senza accumulo?? lo voglio !!

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie della risposta dotting..
                              Gulp!
                              ma è un consumo mostruoso..non credevo consumasse cosi tanto...io pensavo fosse fuori taratura o qualche perdita..
                              Mahh..a questo punto mi conviene escludere il circuito di acqua calda sanitaria da questa caldaia e mettere uno scaldabagno a parte, ho visto dei bei prodotti della rinnai japan,uno scaldabagno da esterni vermanete compatto..
                              Ciao!

                              Commenta


                              • #16
                                Però Dotting,pensandoci bene è un pò strano ciò che mi dici,anche perchè confrontando i dati di consumo max di uno scaldabagno a gas e una caldaia mista acs/riscaldamento non è che i dati varino molto..
                                ciao!

                                Commenta


                                • #17
                                  CITAZIONE (inmediostat @ 26/11/2007, 09:21)
                                  scusate non ho capito bene, ma le pompe di calore non sono tutte piuttosto ingombranti e richiedono di scaricare aria fredda da qualche parte? da camper?? senza accumulo?? lo voglio !!

                                  Non stavo parlando di pompe di calore aria-acqua per la produzione di acqua calda , ma di pdc aria-aria per rispondere a questo dubbio:
                                  Ciòè scaldabagno elettrico + termoventilatori elettrici.
                                  Invece di solo caldaia a metano.

                                  Mi è sembrato opportuno suggerire l'installazione di pdc in luogo dei termoventilatori elettrici.

                                  x Donatello con un consumo così ridotto di ACS probabilmente un classico 11 litri/minuto potrebbe fare al caso tuo, il Rinnai parte da 16 litri.
                                  Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    .. e rimanendo in Italy un esempio lo trovate qua:
                                    http://www.styleboiler.com/prodotti.tab.aspx?idProd=25

                                    ed anche qua:
                                    http://home.tele2.it/2Z/evo/dati_tecnici.html
                                    ..dove se ne può trovare una da pochi litri ed a un prezzo interessante (telefonate):
                                    http://home.tele2.it/2Z/mini_evo/index.html
                                    Fare si può! Volerlo dipende da te.

                                    Consulta e rispetta il REGOLAMENTO

                                    Piano cottura induzione: consumo energia 65...70% in meno rispetto uno a gas! Pure a costi doppi dell'elettricità fa risparmiare, almeno 30%! Contrariamente a quanto si dice si può usare con contratti 3 kW, perfino se sprovvisto di limitazione.
                                    Gas 100% fossile, elettricità 30...100% rinnovabile. Transizione ecologica? Passa all'induzione!

                                    Commenta


                                    • #19
                                      CITAZIONE (lux70 @ 17/11/2007, 09:18)
                                      400 euro??? Uaohhhhhhhhh, dove vivi a lampedusa?O dentro lo stromboli! Magari riuscissi a spendere così poco per il riscaldamento. Da me niente metano, ed il gasolio costa!!! comunque se siete veramente in due conviene come dice Dotting uno scaldino istantaneo, magari da 12 litri che accende solo quando serve!
                                      Una volta ce lo aveva il mio barbier: magari assorbiva 3000 watt ma scladava l'acqua che ci passava..molto comodo solo caldo quando serve...peccatoche se va via la corrente non ti lavi!

                                      Abito al centro.
                                      Consumo poco perchè scaldo 2 stanze non tutta la casa, le stanze vuote. Ho i doppi vetri.
                                      Integro con termoventilatori che posiziono sopra i termosifoni accesi.
                                      Poi il programmatore accende e spegne ogni mezz'ora e uso il calore di recupero x prolungare il comfort. Totale circa 2 ore al giorno.
                                      Non accendo a temperature alte perchè ho problemi respiratori.
                                      Non tutti i giorni solo quando è freddo molto.
                                      Ho anche 1 ventilatore da soffitto che manda verso il basso l'aria calda lo uso x pochi minuti.

                                      A me va bene così. Naturalmente ogni cosa è perfettibile.
                                      Tenete conto che non sono 1 tecnico e non so nulla sull'argomento.

                                      ----------------
                                      Una volta ce lo aveva il mio barbier: magari assorbiva 3000 watt ma scladava l'acqua che ci passava..molto comodo solo caldo quando serve...peccatoche se va via la corrente non ti lavi
                                      ------------------
                                      Neppure con la caldaia ad accensione elettronica ti lavi.

                                      Edited by giorgio1769 - 29/11/2007, 20:09

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Scusate se dirò un'eresia.

                                        Sarebbe tecnicamente possibile far in modo che l'acqua calda prodotta dallo scaldabagno elettrico vada in circolazione nei termosifoni sostituendo la caldaia a metano?


                                        Commenta


                                        • #21
                                          Questa discussione potrebbe essere d'aiuto.

                                          Come risparmiare con l'acqua calda

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Tecnicamente è fattibilissimo ma di nessuna utilità visto che lo scaldabagno impiega tre ore a scaldarsi mentre i termosifoni rimangono freddi.Credo che lo scaldabagno elettrico vada usato solo in presenza di Fv e solo durante le ore di sole , altrimenti il metano torna sempre utile perché immediato ed a richiesta , sempre disponibile per quantità illimitate.

                                            Originariamente inviato da giorgio1769 Visualizza il messaggio
                                            ****

                                            Note di Moderazione:

                                            Ultima modifica di gymania; 17-11-2012, 12:05.
                                            5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Discussione di 5 anni fa... Interessante comunque, cosa è sta storia dell'Iva al 10%? Per 9 mesi all'anno la caldaia a gas non funziona, quant'è l'IVA??
                                              Impianto: 18.80kw n.80 Schüco 235w - n.2 SMA Sunny Tripower 8000TL -Azimuth +29°/-151° Tilt 9° in funzione dal 23-08-2012 l mio impianto su rendimento-solare.eu
                                              In casa: stufa a legna autoprodotta + impianto tradizionale + n.2 pdc aria-aria Airwell 7000BTU classe A - misuratore di potenze istantanee Wattson Solar Plus - ACS: pdc aria-acqua Ariston Nuos Evo 110

                                              Commenta

                                              Attendi un attimo...
                                              X
                                              TOP100-SOLAR