annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Opinione Pompa di Calore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Opinione Pompa di Calore

    Buongiorno,
    sono un nuovo utente del forum.
    Ho un'abitazione in costruzione e vi scrivo per avere un vostro parere sulla pompa di calore.
    L'abitazione è una villetta a schiera per un totale di 120 mq complessivi su due livelli con scala interna (60 mq circa a piano). E' previsto sul tetto un impianto fotovoltaico da 2,5 kW. Il riscaldamento è a pannelli radianti a pavimento e riscaldamento ACS tramite il serbatoio, ci sono poi 2 predisposizioni per a piano, per aggiungere n. 2 split idronici per un eventuale raffrescamento. Sono in fascia climatica E.
    Il rivestimento è a cappotto con 15 cm di spessore di grafite e 25 cm di poroton forati + intonaci dentro e fuori. Serramenti in pvc con doppio vetro.
    Il costruttore mi ha proposto da capitolato la Mitsubishi ECODAN PUHZ-SW120 con serbatoio ERST30C.
    Opinioni?
    Grazie,
    Guido

  • #2
    ci riscaldi senza problema tutte le villette della schiera con quella.
    fatti mettere AL MASSIMO la SUZ-SWM80VA con serbatoio ERST30D.
    oltretutto la piccolina costa metà, quindi dovresti anche risparmiare qualcosa

    Commenta


    • #3
      Grazie francy.1095 , pensavo fosse sottodimensionata rispetto all'abitazione, sto cercando di capire cosa guardare nella scheda tecnica (tra COP e consumi) per capire se è un prodotto che non mi faccia congelare dal freddo se ci dovessero essere -10° fuori.. e che non abbia problemi a far uscire l'acqua calda per la doccia.

      Commenta


      • #4
        piuttosto devi stare molto attento a non sovradimensionare troppo. la macchina che ti ho indicato è assolutamente il massimo da installare nel tuo caso.
        con tutto quell'isolante di certo non rimarrai mai al freddo, anche se ti installassero una schifezza di macchina.
        per i consumi puoi tranquillamente basarti sulla classe energetica (o al limite sul valore di SCOP, che è un indice stagionale).
        nel caso specifico (SUZ-SWM80VA con serbatoio ERST30D) sei in a+++ in riscaldamento e a+ in acqua sanitaria, le massime classi raggiungibili.
        l'accumulo da 300lt basta tranquillamente anche se hai una vasca da bagno o usi molta acqua. di solito si usano accumuli da 200lt, hai un bel margine.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da gui87 Visualizza il messaggio
          ..... , pensavo fosse sottodimensionata rispetto all'abitazione,
          Giusto per capire , perché hai pensato che la PDC che ti hanno proposto fosse sottodimensionata?.

          Casa mia è esattamente come la tua ( scaldo anche un locale di circa 20 mq. in piu' oltre i 2 piani da 60 mq. cad.. ); ma ho solo 4 cm di cappotto e i termosifoni al posto del riscaldamento a pavimento.... ho una 8Kw che risulta leggermente sovradimensionata.

          Con la 12 kW in una casa isolata come la tua, avrai problemi di modulazione e di regolazione.

          Chi te la proposta non è certamente un esperto .

          F.

          Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
          Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

          Commenta


          • #6
            fondamentalmente hai 2 paure infondate .
            La prima , quella di spendere molto di bollette , qui dentro ti possono fare delle proiezioni con i diversi combustibili ,
            capirai quindi da solo che è una paura infondata qualunque fosse stato il combustibile , figuriamoci con pompa di calore .
            La seconda , quella di restare senza acqua calda sanitaria , ecco su questo parametro dovrai ben spiegare le vostre esigenze ,
            abitudini diciamo , e poi , senza esagerare dovrai decidere la taglia della macchina e lo stoccaggio dell'acqua calda.
            Sicuramente è più difficile questa scelta rispetto una caldaia , ma è più ecologica , più economica in bollette .
            Hai il fotovoltaico con il quale avrai la tua batteria virtuale al gse ,
            insomma fra grande isolamento , dimensioni non esagerate di casa , non devi preoccuparti .
            Se dovesse fare MENO 10 , chiedi pure qui dentro , e ti diranno tutto .


            Commenta


            • #7
              Grazie delle indicazioni a tutti.
              Nel mio comune (provincia di como) la temperatura esterna di progetto ho visto essere a -7° e facendo 2 calcoli anche approssimativi, mi sembra che come potenza termica per la casa siamo ben al di sotto dei 12 kW che mi hanno proposto.. chiederò al termotecnico come mai questa taglia ipotizzata.
              A livello di acqua e di consumi, noi siamo in 2 in casa ad ora e avremmo 2 docce usate principalmente la sera e sporadicamente la mattina.
              Tra l'altro rifacendo i calcoli di superficie netta utile riscaldata a pavimenti radianti siamo sui 95 mq circa (togliendo tramezze, pareti esterne e l'ingombro della scala interna), 120 mq è la slp.
              Ultima modifica di gui87; 08-03-2021, 11:26.

              Commenta


              • #8
                Buonasera anche io sto valutando pompa di calore bifamiliare su due piani appartamento piano terra mq 105 e appartamento piano primo mq 75 totale 180 mq da riscaldare entrambe le abitazioni sono con radiatori in alluminio che non vorrei implementare. Zona climatica E in valle pedemontana con temperature minime notturne spesso sotto zero (massimo -9 due o tre notti ad inverno) umidità aria abbastanza alta, con bonus 110 faccio cappotto da 14 cm.
                da un primo contatto mi avrebbero proposto un pdc wolf da 11 kw costo indicativo circa 11.000 tutto compreso, da verificare in quanto potrebbe bastare anche una 7 kw con risparmio di circa 3000,00 euro.
                Che ne pensate? riuscirò a scaldare bene le due abitazioni? Per ACS potrei mantenere anche parte dell'impianto esistente ssfruttando il puffer ed il solare termico da valutare... Quanto potrebbe essere il consumo annuo considerando in linea di massima che occorre riscaldare da metà a ottobre a maggio?

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X
                TOP100-SOLAR