annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Comfort: termosifoni Vs soffitto radiante

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Comfort: termosifoni Vs soffitto radiante

    Buona Domenica a tutti voi,
    Leggo tanti post di confronto tra pavimento e soffitto radiante.
    In riscaldamento il problema sollevato dai più é che a livello dei piedi il soffitto può mostrare i suoi limiti.

    Però nel mio caso non posso installare un sistema a pavimento perché non posso cambiare i pavimenti, per cui ero orientato sui temi, dopo che mi è stato sconsigliato il soffitto.
    ​​​​​
    Ma ripensandoci, confrontando i due sistemi, quale da più comfort? I piedi freddi li avrei anche con i termi?

    Devo farci solo riscaldamento, in zona C, casa che sarà dotata di cappotto.

    ​​​​​


  • #2
    secondo me il soffitto radiante è una boiata................ok che non ce l'ho in casa..ma sono stato un precursore..molti anni fa ho smontato un radiatore in acciaio tubolare da 2 metri di altezza..allora visto che sono contrario a buttare via le cose....alla fine l'ho messo in lavanderia attaccato in orizzontale cioè parallelo al soffitto..sopra ci metto i panni proprio poggiati e si asciugano

    Sebbene sia a 2.10 da terra alimentato con acqua a 50 gradi o anche a 60 oddio un poco di caldo sotto a livello del viso lo senti..ma si sente molto di più i lcaldo che sale in alto

    in una casa a 2,7 metri almeno che deve avere un edificio di civile abitazione per me fa un servizio scadente..comunque se qualcuno te lo propone fatti portare in un ambiente riscaldato con quel sistema..certo su case molto isolate ci si scalda con una candela..allora va tutto bene

    Commenta


    • #3
      Nel tuo caso suppongo che era prevalente lo scambio convettivo, mentre un radiante aderente al soffitto farebbe prevalentemente irraggiamento. Quindi non mi viene di paragonare i due sistemi.

      Riguardo al soffitto radiante, leggendo in giro, pare che i pochi che lo hanno ne siano entusiasti e ne sono tentato, ma non ho nessun conoscente che lo abbia per poterlo provare prima. Ovviamente dev'essere fatto bene. A me lo hanno sconsigliato per spingere sul pavimento suppongo. Poi mi parlavano di coprire di pannelli attivi solo il 65% della superficie utile e tenere mandate a 36 o più C, mentre leggo in giro di 30-32 C.
      Però vorrei esserne certo, non vorrei spendere una cifra per pentirmene poi. Mi chiedevo se rispetto ai collaudati termi potrei avere più comfort. Se è lo stesso allora si sceglie il sistema più economico.

      Commenta


      • #4
        dalle leggi della fisica non puoi scappare...fra un radiatore di ferro bianco e un pannello di cartongesso bianco anche lui e sicuramente a temperatura inferiore a parità di acqua in mandata più bassa l'effetto radiante è molto simile

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da triuso Visualizza il messaggio
          dalle leggi della fisica non puoi scappare...fra un radiatore di ferro bianco e un pannello di cartongesso bianco anche lui e sicuramente a temperatura inferiore a parità di acqua in mandata più bassa l'effetto radiante è molto simile
          Certamente non voglio contraddire la fisica, però se metti 3 cm di EPS sopra il tuo termo, sicuramente in alto finisce pochissimo calore, per cui avresti solo lo scambio dalla superficie inferiore (tralasciando le superfici laterali). Quindi calerebbe la resa, ma se ipotizzi di estendere la superficie del termo a tutta la soletta della stanza dovresti scambiare a sufficienza da scaldare l'ambiente.
          A intuito mi viene da pensarla così...

          Commenta


          • #6
            si certo ma io volevo porre l'attenzione sul fatto che standoci sotto a breve distanza non senti chissà quale effetto radiante
            comunque se l'involucro è altamente performante sicuramente va bene..

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da triuso Visualizza il messaggio
              si certo ma io volevo porre l'attenzione sul fatto che standoci sotto a breve distanza non senti chissà quale effetto radiante
              comunque se l'involucro è altamente performante sicuramente va bene..
              Infatti bisognerebbe provarlo prima, ma non conosco nessuno che lo abbia per averne esperienza diretta. Stando a quanto si dice sui forum, sembra molto performante con involucri ben coibentati...

              In alternativa, posso optare per i termosifoni BT. Immagino questi diano più garanzie di efficacia, però allo stesso modo, io conosco quelli alta temperatura. Non so se quelli a bassa temperatura sono performanti allo stesso modo se usati 24/24.

              Commenta


              • #8
                quando l'involucro è altamente performante si riscaldi pure con un asciugacapelli per cui alla fine il pregio è dell'involucro

                Commenta

                Sto operando...
                X
                TOP100-SOLAR