annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Alta pressione impianto riscaldamento con Kronoterm adapt 0312

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Ah bella.. hai un impianto "sigillo sicuro".. stai a posto xD
    E non intervengono a controllare ? xD

    Comunque sembra che sia un normale bollitore. Quindi di acqua tecnica ne ha poca all'interno.

    Se il problema si presenta dopo un anno per me.. c' "gas" nelle tubature di solito dovuta a mancanza di condizionante chimico/inibitore di corrosione. Se non viene fato uscire tramite i jolly o gli sfiatini dei termosifoni comporta grosse variazioni di pressione.

    Commenta


    • #32
      Originariamente inviato da Gavino N. Visualizza il messaggio
      Il problema e che ora come ora che sono le 7e50 del mattino la pressione presente 0,3 bar, quindi molto bassa. Questo sempre con reintegro chiuso. Quindi perch la pressione oscilla cos tanto sino ad arrivare a 3 bar? Il vaso precaricato a 1,5 bar. Posso fare anche la prova di abbassare la pressione sino a 0,7, ma credo che non cambino le cose. Sto pensando sia qualche collegamento con l'acqua sanitaria come diceva triuso. Vi aggiorner in giornata. Grazie a tutti.

      ATTENZIONE....

      Il tuo problema il vaso di espansione...

      Se hai un circuito a 3 BAR dove c'e' un vaso di espansione di 18 Litri precaricato a 1.5 BAR, significa che devono uscire almeno 9 litri di acqua per portare il circuito a 1.5 BAR.

      Se lo hai precaricato a 1 BAR e l'impianto per passare da 3 BAR a 1 BAR sufficiente scaricare un bicchiere di acqua, SIGNIFICA che il vaso di espansione :

      1- rotto,
      2- posizionato in un posto che non ha senso
      3- precaricato a pressione superiore a 3 BAR.

      Nella mia esperienza la 1 rarissima.. la 2 e 3 mi capitata diverse volte ( anche perche pochi idrauloici hanno capito questa cosa della precarica.. ).

      Il fatto poi che al mattino ,immagino ad impianto fermi, hai la pressione a 0.3 BAR la prova del nove che hai il vaso di espansione vuoto che non sta lavorando.

      F.


      Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
      Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90, Tilt 17, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

      Commenta


      • #33
        il problema che ho posto al tecnico. Adesso vediamo quando viene cosa dice e cosa sostituisce, e poi se si ripresenta.

        Commenta


        • #34
          Perch "sigillo sicuro" non ispira fiducia? La persona con cui mi interfaccio mi sembra molto preparata e attenta al suo lavoro. Si venuto ed ha controllato. Ora sta andando per esclusione.
          Quindi pensi che per risolvere questo problema debba far uscire molta acqua da ogni termosifone?

          Commenta


          • #35
            Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio


            ATTENZIONE....

            Il tuo problema il vaso di espansione...

            Se hai un circuito a 3 BAR dove c'e' un vaso di espansione di 18 Litri precaricato a 1.5 BAR, significa che devono uscire almeno 9 litri di acqua per portare il circuito a 1.5 BAR.

            Se lo hai precaricato a 1 BAR e l'impianto per passare da 3 BAR a 1 BAR sufficiente scaricare un bicchiere di acqua, SIGNIFICA che il vaso di espansione :

            1- rotto,
            2- posizionato in un posto che non ha senso
            3- precaricato a pressione superiore a 3 BAR.

            Nella mia esperienza la 1 rarissima.. la 2 e 3 mi capitata diverse volte ( anche perche pochi idrauloici hanno capito questa cosa della precarica.. ).

            Il fatto poi che al mattino ,immagino ad impianto fermi, hai la pressione a 0.3 BAR la prova del nove che hai il vaso di espansione vuoto che non sta lavorando.

            F.

            Il vaso d'espansione controllandolo con la pistola per pneumatici precaricato come indicato, ovvero 1,5 bar. Poi l'impianto in marcia h24 se non qualche ora la mattina che lo spengo per far aereggiare la casa.

            Commenta


            • #36
              Originariamente inviato da Gavino N. Visualizza il messaggio
              ....
              Sto pensando sia qualche collegamento con l'acqua sanitaria come diceva triuso. Vi aggiorner in giornata. Grazie a tutti.
              no.. non andare fuori strada.

              Se avessi una perdita tra il liquido del riscaldamento e quello della ACS come spieghi il fatto che alla mattina la pressione dell'impianto scende a 0.3 BAR ?

              Il tuo impianto ha 2 vasi di espansione ( uno sulla ACS e uno sul riscaldamento.. ) controlla di verificare la pressione di precarica in quello giusto ( seguendo i tubi.. ).

              F.

              Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
              Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90, Tilt 17, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

              Commenta


              • #37
                Originariamente inviato da Gavino N. Visualizza il messaggio
                .............
                Quindi pensi che per risolvere questo problema debba far uscire molta acqua da ogni termosifone?
                E' evidente che se per ridurre la pressione di un circuito da 3 bar a 1.5 BAR ti basta far uscire 1 bicchiede di acqua significa che il vaso di espansione non sta lavorando.
                Non una supposizione.. una certezza.

                Devono uscire almeno 9 litri di acqua..non 1 bicchiere. ( se il vaso di espansione precaricato a 1.5 BAR ed di 18 litri.. )

                COntrolla il circuito e verifica dove lo hanno inserito nel ciruito questo vaso di espansione.
                ( se vuoi posta delle foto.. )

                ..mi capitato di vedere vasi di espansione connessi in parti morte dell'impianto chiuse da valvole di non ritorno.... e altre amenit simili...

                F.
                Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90, Tilt 17, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                Commenta


                • #38
                  Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio

                  E' evidente che se per ridurre la pressione di un circuito da 3 bar a 1.5 BAR ti basta far uscire 1 bicchiede di acqua significa che il vaso di espansione non sta lavorando.
                  Non una supposizione.. una certezza.

                  Devono uscire almeno 9 litri di acqua..non 1 bicchiere. ( se il vaso di espansione precaricato a 1.5 BAR ed di 18 litri.. )

                  COntrolla il circuito e verifica dove lo hanno inserito nel ciruito questo vaso di espansione.
                  ( se vuoi posta delle foto.. )

                  ..mi capitato di vedere vasi di espansione connessi in parti morte dell'impianto chiuse da valvole di non ritorno.... e altre amenit simili...

                  F.
                  Il vaso stato cambiato giovedi scorso, quando mai fuori uso, poi controllando la pressione al suo interno, come dicevo, sembra apposto. Dopo posto delle foto su dove posto il vaso. Ma la mia domanda anche questa, come mai l'anno scorso andato tutto bene?

                  Commenta


                  • #39
                    Per me c' "aria" non espulsa in giro per il circuito di riscaldamento.
                    La maggior parte delle volte si genera perch non viene caricato un inibitore di corrosione/condizionante chimico nell'acqua tecnica.

                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da Gavino N. Visualizza il messaggio

                      .... Ma la mia domanda anche questa, come mai l'anno scorso andato tutto bene?
                      Mi pare evidente che hanno fatto qualche errore.. il vaso di espansione da quello che descrivi, non sta lavorando per nulla.

                      F.

                      Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                      Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90, Tilt 17, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                      Commenta


                      • #41
                        Buona sera a tutti, vi aggiorno un po sulla situazione dell'alta pressione. Seguendo i vostri consigli ho spurgato nuovamente tutti i termosifoni facendo uscire un bel p di acqua, e a dire la verit la situazione cambiata. Ovvero la pressione non sale pi sino a 3 bar, ma massimo arriva a 2 bar. Quindi credo che sia normale, per mi chiedo perch dopo che la macchina a regime, oppure raggiunge la temperatura impostata e si ferma, la pressione anzich tenere 1.1 1.2 bar come impostato sul gruppo di riempimento scende sino a 0,7 0,6 bar. Non dovrebbe stare costante a 1,1 1,2 bar come impostato? Grazie a tutti

                        Commenta


                        • #42
                          C' "aria" nei circuiti. Ci sar qualche bolla che si fermata da qualche parte.

                          Considera che se hai un manometro solo nel locale tecnico e togli acqua da un termosifone che sta a 40 metri di tubatura non che il manometro scende subito. Quindi la tecnica togliere acqua quando i circolatori sono in funzione e aspettare un po'. Poi valutare la pressione a circolatori fermi.

                          Commenta


                          • #43
                            Originariamente inviato da nanotek Visualizza il messaggio
                            C' "aria" nei circuiti. Ci sar qualche bolla che si fermata da qualche parte.

                            Considera che se hai un manometro solo nel locale tecnico e togli acqua da un termosifone che sta a 40 metri di tubatura non che il manometro scende subito. Quindi la tecnica togliere acqua quando i circolatori sono in funzione e aspettare un po'. Poi valutare la pressione a circolatori fermi.
                            Il bello che spurgando tutti i radiatori, anche partendo dal pi lontano con macchina in marcia, la pressione la vedo calare quasi istantaneamente.

                            Commenta


                            • #44
                              Originariamente inviato da Gavino N. Visualizza il messaggio

                              Il bello che spurgando tutti i radiatori, anche partendo dal pi lontano con macchina in marcia, la pressione la vedo calare quasi istantaneamente.
                              Quando troppo alta si. C' un riscontro immediato. Quando sei attorno a 1 bar di solito il riscontro non cos immediato.
                              C' da dire che senza uno schema anche difficile dire qualcosa di pi preciso. Non sappiamo come il tuo impianto.

                              Commenta


                              • #45
                                Originariamente inviato da nanotek Visualizza il messaggio

                                Quando troppo alta si. C' un riscontro immediato. Quando sei attorno a 1 bar di solito il riscontro non cos immediato.
                                C' da dire che senza uno schema anche difficile dire qualcosa di pi preciso. Non sappiamo come il tuo impianto.

                                Commenta


                                • #46

                                  Commenta


                                  • #47
                                    Questo il vaso di espansione incriminato diciamo. Poi ci son 2 circolatori, uno piano inferiore e uno superiore

                                    Commenta


                                    • #48
                                      Ciao a tutti, altro aggiornamento. Ora quando la macchina si mette in moto per scaldare l'acqua sanitaria, la pressione del boiler e di rete sale oltre i 5 bar, cosi come, controllandolo, anche il vaso d'espansione. Quale ora il problema?

                                      Commenta


                                      • #49
                                        servirebbe lo schema d'impianto per capire da dove arriva quest'aumento di pressione, perch per ipotesi pu essere colpa di un rubinetto di riempimento automatico o qualsivoglia diavoleria, a me capitato con la pompa di rilancio per acs della DAB 3 anni fa, volevo usarla al bisogno e quindi la lasciavo sempre spenta, questo ha fatto s che si rovinasse il sensore di pressione della pompa e che una notte lasciandola accesa sia rimasta in moto non leggendo pi la pressione, la mattina dopo trovai il puffer svuotato (nel senso di freddo) perch la pompa continuando a spingere ha fatto saltare la valvola di sicurezza dell'acs, in pi il gruppo di riempimento automatico della caldaia, vecchio di qualche anno, si piant e quindi anche l si alz la pressione a dismisura arrivando a 4 atmosfere, per fortuna sfogava principalmente dalla valvola di sicurezza altrimenti mi sarei giocato pure l'impianto.
                                        La cosa strana per nel tuo caso che lo faccia solo a macchina accesa
                                        Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21 18/24

                                        Commenta


                                        • #50
                                          Salve a tutti, sono ancora alle prese con l'aumento di pressione dell'impianto di riscaldamento in attesa del tecnico che dovrebbe venire prossima settimana. Per ora le uniche cose che ho fatto sono state spurgare bene tutti i riscaldamenti, tutto fatto a circuito fermo per diverse ore e con acqua fredda quindi. Controllato il vaso di pressione, che funziona, e tarato a 1,2 bar con pressione di partenza di impianto a 1,1 bar. Ma purtroppo le cose non sono cambiate..

                                          Commenta


                                          • #51
                                            Buond a tutti, piccola curiosit che non era mai successa. Ho notato proprio stamattina che durante il riscaldamento dell'acqua sanitaria, anche la temperatura dell'impianto di riscaldamento e relativa pressione aumentano. normale? Ripeto che con una pdc faccio sia riscaldamento che acqua sanitaria, ma quando funziona uno non va l'altra. Grazie a tutti.

                                            Commenta


                                            • #52
                                              posta lo schema dell' impianto, altrimenti si va solo a tentativi.

                                              Commenta

                                              Attendi un attimo...
                                              X
                                              TOP100-SOLAR