annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Impianto casa nuova

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Impianto casa nuova

    Ciao a tutti, sono in fase di acquisto di una casa nuova, 180 mt su due piani, 4 camere, 5 persone. Provincia di mn. Zona climatica E. Mi è stato garantita una buona classe B . Ho rifiutato l'impianto a caldaia +solare termico. Chiesto pdc x riscaldamento e Raffrescamento e acS, mi è stato proposto una pic alta efficienza maxa splittata + puffer e 2 deumidificatori impianto con due cronotermostati e 2 umido stati esterni.Che ne dite? dimenticavo impianto fotovoltaico da 4 kw. (già acquistato)
    Ultima modifica di manfre73; 26-02-2015, 12:24.
    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

  • #2
    Ciao, Potenza macchina e gestione impianto tramite cosa?

    Commenta


    • #3
      FV troppo piccolo
      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

      Commenta


      • #4
        troppo piccolo per cosa?

        Commenta


        • #5
          per fare tutta l'energia che andrai a consumare..e quindi se fosse piu grande, piu grande sarebbe il ridsaprmio
          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

          Commenta


          • #6
            Altrimenti dalla rete non la puoi comperare fammi capire? Qual'è il problema Marco? che se la comperi ci rimetti rispetto il metano? Perchè se è così, veramente devi rivalutare la bontà della macchina che hai tra le mani... cmq, propondo di lasciar stare il FV, altrimenti si va fuori strada, mi interessa capire la gestione impianto come verrà fatta, perchè questo impianto sta diventando un classico con le pdc e c'è sempre da imparare...

            Commenta


            • #7
              Massimo..ti rispondo come mio solito, con dei numeri:
              - costo del kwh termico a metano circa 8,5 cts di euro
              - costo del kwh elettrico in D1 circa 24 cts
              Significa che se vai sotto 2,8 di COP ti bagni..ma significa che se anche fai COP 3,5 come media stagionale (per me è gia tanto..io con la Zubadan diretta al radiante, senza miscelatrici, arrivo a circa 3,2) , e devi erogare 10.000 kwh termici/anno, il risparmio è di 160 euro/anno..cifra con la quale non ripaghi mai una pdc rispetto ad una economica caldaia a metano.

              Quindi si... se metti la pdc senza FV, in pratica ci rimetti.

              Io non vendo nulla e non installo nulla...sono solo un privato che ha messo la pdc ed è contentissimo di averlo fatto..ma senza FV non lo avrei mai fatto per i motivi sopra conteggiati.

              Quindi la PDC rappresenta lo strumento per trasformare un fabbisogno termico in elettrico...MA questo non basta a farci risparmiare...perchè il risparmio vien fuori in relazione alla modalità di approvvigionamento del vettore elettrico. E se compri solo da rete , non risparmi pressoche nulla (contro metano), ma se ti approvvigioni da FV+SSP allora la cosa cambia, perchè è l'insieme di autocosnumo+scambio che ti abbattono la bolletta del 70%..che poi è il tuo risparmio sul metano.

              Quindi avere la pdc è condizione necessaria ma non sufficiente per portare a casa il risparmio. La pdc ti da un "potenziale" che poi devi "tradurre" in risparmio abbassando drasticamente il costo elettrico.
              E per questo che , avendo speso per creare il potenziale, DEVI spendere per tradurlo in risparmio vero..altrimenti rimani con metà investimento fatto e nessun risparmio vero..cioè peggio del metano.

              Sarebbe come far mettere impianto a metano sull'auto..ma poi riempire solo meta le bombole e andare al 50% a benzina. Hai messo la pdc? allora devi investire in FV sino a produrre equivalente del tuo consumo annuo, perche è proprio questo l'investimento che si ripaga in pochi anni (6) e poi partecipa a ripagare ANCHE la pdc.

              Un ragionamento in più andrebbe fatto nel caso in cui uno deve comunque comprare un generatore MA desidera anche raffrescare. In tal caso a volte il costo di caldaia + AC non si distanzia molto da PDC..e in tal caso non vi è un costo incrementale da ammortizzare, per cui anche un costo di gestione simile 8o leggermente piu basso) della pdc, non rappresenta un aggravio rispetto al metano...ma nemmeno un vantaggio, sino a quando non metti FV..e il vantaggio è proporzionale al FV, piu ne metti più ne hai, sino ad eguagliare i kwh annui consumati..andare oltre invece è controproducente.
              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

              Commenta


              • #8
                Scusate ma allora in zona climatica E conviene mettere un sistema ibrido? Gas per il freddo e pdc più piccola per le mezze stagioni e il Raffrescamento estivo? Volendo sfruttare in radiante a pavimento ovviamente?
                pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                Commenta


                • #9
                  Io sono n zona E e vado benissimo senza gas.

                  Tieni conto di 2 cose:

                  1) se usi il gas quando fa freddo, ALLORA la pdc produrrà un numero LIMITATO di kwh all'anno..perche le esigenze termiche quando la T esterna è mite, sono basse...e quindi se ti "levi" dal potenziale risparmio il "grosso" del consumo..che la metti a fare la pdc? quella costa lo stesso, e si paga se la sfrutti.. se una buona parte resta sul gas, meglio lasciarci il 100%

                  2) i sistemi ibridi "pre confezionati" tipo rotex..usano pdc fatte apposta per i clima mite..poco potenti e non gas injection...quindi se le compri poi non è che puoi "cambiare idea" su come e quanto la usi...e invece è certo quello che t verrebbe voglia di fare...perchè il risparmio in VALORE ASSOLUTO salta fuori risparmiando "bene" su TANTI kwh fatti col freddo..e non risparmiando "benissimo" su POCHI kwh fatti col la T mite.

                  Se metti radiante...vai tranquillo con una pdc...se sei al Nord, pdc gas injction
                  In entrambi i casi, FV a copertura del fabbisogno annuo...questo è fondamentale per non restare delusi (a mio parere, Massimo dissente di certo)..perchè altrimenti poi mi vieni a dire che la bolletta luce è paro paro la bolletta gas..che è (quasi) vero...e per quello che bisogna attrezzarsi , per abbattere la bolletta luce...ma si fa col fv.

                  Se non puoi investire tutto e subito, no problem..fallo in 2 step...importante è che ai cosa stai facendo..e che lo devi fare per portare a casa il risultato..puoi partire con la pdc +detrazioni (bolletta quasi invariata o risparmi 10-20%) e poi vai col FV + detrazione (bolletta che scende di altri 60%)
                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                  Commenta


                  • #10
                    Allora, tenete conto che la casa e' nuova con riscaldamento a pavimento, quindi io vorrei sfruttarlo anche per Raffrescamento spendendo per la pdc e risparmiando sull'impianto di condizionamento, ora ho rifiutato la caldaia a condensazione e chiesto la pdc caldo freddo + acS, ma tanti qua dicono che poi le bollette saranno salate, io ho un fv da portarmi dietro da solo 4,14 kw, al momento lo tengo così, poi vedrò se integrare senza cambiare invertir che può ospitare altri 8 pannelli. Al momento 18 da 225w. Sull'impianto non realizzato mi scorporano 5'000€ ( linea gas, caldaia, pred. Condizionatori)L'impianto nuovo mi costa 10'320 (pdc maxa 12kw + puffer) + 2 deumidificatori per altri 4'000 € tot. 14'320 installato.ho serissimi dubbi sulla pdc grazie ai vostri commenti, sto chiedendo per la gas injection per vedere la differenza.Ma vorrei sapere il vostro parere sui consumi che avrò anche con questa tecnologia per scaldare casa da 180 mq su due piani , la casa sara una buona classe b (diciamo a metà ?) siamo in 4 + 1 (in arrivo) quindi mi sa tanta acS.... Zona climatica E 2388.Mi date un parere?
                    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                    Commenta


                    • #11
                      Ovviamente mi piace confrontarmi... lascerei stare per il momente il fv. Non sei obbligato Marco avere l'iniezione a Mn in realtà, questo non significa che va bene un condizionatore però... Insomma con il twin rotary e la mia batteria esterna in zona climatica E non ho problemi neanche su sanitaria e radiatori. L'inverno è terminato e posso dirlo tranquillamente.
                      Per un confronto invece, anche economico confronti si la pdc ma dall'altra parte ci devi mettere caldaia, condizionatore e solare termico perchè obbligati dalle rinnovabili.
                      E quindi e il condizionatore non è paragonabile nemmeno lontanamente al confort che ti offre un raffrescamento a pavimento fatto bene
                      Avrei da discutere sotto il 2.8 di cop quante poche volte ci vai in un anno, quindi è tutto un vantaggio rispetto il metano.
                      però mi piacerebbe sapere qualcosa della gestione impianto come è pensata...
                      son di corsa, devo uscire qualche giorno, ovviamente per un concentrato di lavoro su pdc...se imparo qualcosa di uovo vi aggiorno

                      Commenta


                      • #12
                        manfre73, se può esserti utile, ho anch' io 180m2 classe B pianura padana:

                        http://www.energeticambiente.it/cald...#post119604846

                        La mia pdc non è gas injection
                        Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                        EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                        Commenta


                        • #13
                          È come consumi? Che potenza ha la pdc? Fa anche acS?
                          pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                          Commenta


                          • #14
                            Nel link sopra trovi tutti i dati dei consumi di gennaio.
                            Pdc 7 Kw che fa anche ACS
                            Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                            EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie massimo, buon lavoro, Ma perché qui tutti dicono di mettere gas injection ma poi non c'è l'ha nessuno? Costo? Non mi pare.....marco era ha già chiarito il punto ma non si capisce perché una gas injection costa meno di una senza se offre la stessa potenza...boh....
                              pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                              Commenta


                              • #16
                                Gas injection a mio parere indispensabile se hai abitazione con classe energetica alta D/E.
                                In classe B non è indispensabile, in giornate intere (non solo notti) con -7/-10° che comunque sono pochissime in una stagione, basta la resistenza di integrazione che tutte hanno tutte le pdc.
                                Fondamentale è comunque scegliere una buona macchina affidabile ... meglio non guardare al solo prezzo !
                                Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                Commenta


                                • #17
                                  Nn e' indispensabile... Basta che sia una pompa di calore però... Allora a te viene fuori consumo riscaldamento 3,900 kWh elettrici + 1200 elettrici tutta la famiglia per la sanitaria. Poi hai il raffresca mento... Ho dato un'occhiata al catalogo... Allora, l'incertezza e' cinese come la macchina in Italia porteranno degli adeguamenti... Il groviglio di cavi elettrici fa schifo, L' inverter ho riconosciuto il produttore...poi inverter 3D hanno detto perchè inverter il compressore, inverter il circolatore e bada bene inverter il ventilatore, e qui mi è scappata una risata perché nella foto si vede che è un comune ac sarà anche a giri variabili ma inverter EC è un'altra cosa!per farti capire costa 5 volte di più consuma 5 volte meno energia elettrica, ma su una macchina del genere dove hanno risparmiato anche sulle canale di plastica nn me lo vedo proprio sai... Se tanto mi da tanto, le mediocri prestazioni scritte a catalogo sono forse vere forse no. Se vuoi in mezza giornata la provo, avrò sempre un punto di ciò in meno rispetto il dichiarato... Ma ti hanno detto perchè è stata scelta questa macchina? Oltre che per il prezzo, perché nn hai la caldaia, veramente si fidano?? Passiamo all' impianto, sta benedetta gestione impianto mi sai dire come viene fatta? A proposito, i consumi sopra descritti li ottieni con una pompa di calore vera. Per Marco, ho guardato un po' di certificazioni, un Scop gira tra i 3,7 e 3,8 tra diversi costruttori, le mie superiori di poco ma per altri motivi... Veramente se fai confronti a 2,8 dai indicazioni superate.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Scusa fabioe ma la tua pdc e questa?
                                    Panasonic - POMPE DI CALORE ACQUA-ARIA e ACS - POMPE DI CALORE ARIA-ACQUA: AQUAREA split solo riscaldamento 7 kW - 4Clima
                                    ?Impianto su tetto a falda: 5,39 kWp, 22 Moduli BISOL BMU 245wp, 2 stringhe e 2 Inverter Igeteam Ingecon Sun Lite 3TL.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Quella che indichi nel link è un modello vecchio che non credo sia più prodotto, adesso la 7 Kw la fanno solo nella versione che fa sia caldo che freddo.

                                      La mia è questa : WH-SDC07F3E5 unità interna WH-UD07FE5 unità esterna

                                      E' l' ultima serie "F" con migliorie di firmware interno per gestione sbrinamenti ed altre funzioni, ha una pompa elettronica a 7 velocità sviluppata da panasonic direttamente mi sembra
                                      File allegati
                                      Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                      EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Massimo , se leggi con un po più di attenzione, vedrai che non ho detto che prevedo 2,8 di stagionale. Ma ho detto che in base al costo metano e costo d1 ,SE VAI SOTTO 2,8 ti bagni. E poi ho detto che prevedo 3,5 di stagionale...tu dici 3,7...dipende da ai infiniti fattori...io stimo di fare 3,2 ...Jekterm che conta è misura i peli uno ad uno dice di fare 3,5.La verità che il,Delta fra 3,2 e 3,7 diventa insignificante nel momento in cui la bolletta viene ripagata al 75% dal fotovoltaico ...
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • #21
                                          marco sai darmi una indicazione di quanto dovrebbe essere il fv per ottimizzare il consumo kw della mitsu zuba per il mio impianto ? visto che è chiaro che i 4, 14 sono insufficienti? grazie
                                          pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Stando ai dati che fornisci, (che più o meno corrispondono alla mia situazione) 180 m2 pianura padana classe B, ACS per per 5 persone, dovresti calcolare un consumo per riscaldamento PDC di circa 2500/3000 Kwh per stagione + 1500 Kwh per ACS + 500/800 Kwh per raffrescamento + i consumi Energia domestici (dipende molto dalle abitudini che hai) 2500/3000 Kwh anno.
                                            totale stando larghi 8500 Kwh/anno
                                            Per massimizare SSP dovresti produrre quanto consumi in un anno.
                                            Considerando una produzione di 1,1 Kwh/Kwp del fotovoltaico l' impianto ottimale dovrebbe essere sui 7,5 Kwp.
                                            Un impianto da 6 kwp è leggermente sottodimensionato, ma con un poco di attenzione sui consumi domestici potrebbe essere una buona soluzione.
                                            Se prevedi piano cottura ad induzione allora potrebbe essere un poco scarso ...
                                            Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                            EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Manfre, se Tu condividi le ipotesi di fabioe, io condivido le conclusioni. Le ipotesi devi verificarle tu, non noi.
                                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                              Commenta


                                              • #24
                                                grazie fabio in verità ho gia piano induzione , ma tra lavatrice e asciugatrice come consumi siamo già a 4'000 kwh... consiglieresti un sistema ad accumulo per ottimizzare anche i consumi pdc?, in giro ci sono dei sistemini con batterie, ma temo che quello che risparmio in 2-3 anni poi devo cambiare le batterie e non serve a niente, poi in inverno mi sa che non accumulano un cavolo.... o sbaglio?
                                                pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Lascia perdere le batterie...non important tanto se autocosnumo i scambi...l'importante è che hai kwh da scambiare...se non li hai, allora paghi tariffa di rete e non hai convenienza contro metano...
                                                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    L' accumulo è una soluzione al momento meno economica dell' impianto on-grid con molte problematiche legate ai costi ed alla gestione delle batterie.
                                                    Sto facendo un' esperienza diretta ...
                                                    Allo stato attuale non mi sento di consigliarlo.
                                                    Massimizza se puoi l' impianto che andrai ad installare sfruttando tutta l' area del tetto disponibile, rimanendo entro la potenza indicata sopra.
                                                    Un sovradimensionamento rispetto ai tuoi consumi è una spesa che ti porta più in avanti il rientro ...
                                                    Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                                    EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                                      Lascia perdere le batterie...non important tanto se autocosnumo i scambi...l'importante è che hai kwh da scambiare...se non li hai, allora paghi tariffa di rete e non hai convenienza contro metano...
                                                      mmhhhh..... lo scambio non è alla pari ... l'autoconsumo se accumuli costa 0€, ma se non accumuli non funziona.
                                                      pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        L' autoconsumo non è a costo 0€, devi considerare i costi delle batterie e dell' inverter adatto che credimi sono notevoli ...
                                                        C' è una discussione molto interessante sui sistemi di accumulo per ftv che va avanti da anni ... l' unica cosa certa che puoi trovare all' interno è lo svantaggio (allo stato attuale) dell' accumulo risetto al meccanismo si SSP.
                                                        Se scambi tutta la produzione ftv lo SSP ad oggi rende circa oltre il 60% della spesa di energia elettrica
                                                        Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                                        EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          [QUOTE=fabioe;119606812

                                                          La mia è questa : WH-SDC07F3E5 unità interna WH-UD07FE5 unità esterna

                                                          Grazie, dato che vorrei convertire modo di riscaldare mi indichi il costo della macchina, o qualche link per farmi un'idea.
                                                          Saluti.
                                                          ?Impianto su tetto a falda: 5,39 kWp, 22 Moduli BISOL BMU 245wp, 2 stringhe e 2 Inverter Igeteam Ingecon Sun Lite 3TL.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Se cerchi in internet, si trova un listino Aquarea del 2014, se riesci a trovare un magazzino che ti fa un 30% di sconto la compri ad un buon prezzo
                                                            Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
                                                            EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR