adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Passare da caldaia a gas a PDC ??

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • No Ligabue i clima li ho già pagati e montati. Era solo il prezzo del FV.
    Se conosci ditta che installa SunPower e me la vuoi indicare anche in pvt, te ne sarei grato.
    Siccome sono alle strette con i tempi, e questa ditta vuole una risposta, Vi chiedo anche consiglio sul taglio di FV.
    Per il momento proveremo l' uso dei clima pdc aria/aria anche per riscaldamento. Se ci va bene, monterò una pdc x sola acs, altrimenti valuteremo una pdc per riscaldamento e acs.
    Sulla base di questo meglio cmq il 5,76KWp ?? Ho dimenticato di dire che avremmo intenzione di prendere una ZOE, quindi ci sarà anche quel consumo.
    Marcober mi avrebbe consigliato addirittura di fare l' intero tetto, 20 moduli, per un tot di 7,2KWp e inverter da 6KW per restare in monofase.
    Non capisco i motivi tecnici, sicuramente ci saranno. Se qualcuno vuole provare a spiegarmelo ... sono un pò duro :-)


    Saluti

    Commenta


    • Il prezzo è alto, anche se si tratta di Sunpower e componentistica di qualità molto alta.
      Puoi cambiare tipo di modulo FTV per risparmiare (io lo farei) e puoi cambiare ditta se non scende di prezzo, perchè bisogna dare importanza al lavoro e alla qualità, ma guadagnandoci il giusto...
      Se hai intenzione di incrementare i consumi elettrici, cerca di installare quanto più possibile come potenza. Il limite dell'inverter a 6 kWp è tecnico (per non sforare in trifase). Su quell'inverter puoi installare un 10/15% in più di potenza di moduli (soprattutto se sei est-ovest).

      OT: Peccato che marcober non ritorni a scrivere qui sul forum ma solo in pvt...

      Saluti
      Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
      Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
      Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
      ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
      Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

      Commenta


      • Mrcrowley , guarda che la produzione del FV è prevalentemente primavera/estate , se intendi riscaldarti l'inverno con Kirigamine il tuo FV potrà dare poca energia perchè non la produce , anch'io mi riscaldo con Kirigamine , sappi che è un caldo diverso dal caldo dei caloriferi , poi ognuno ha il suo confort , comunque la produzione del tuo FV la userai solo in parte (io sono al 40%) uso Kirigamine tutto l'inverno e per climatizzare i periodi estivi , il resto della produzione viene immesso con SSP.
        2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh:2019=3761 kWh
        >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

        Commenta


        • Si lo so. Infatti ho detto che proveremo il riscaldamento con i clima e poi decideremo se mettere una pdc o meno.
          Fino ad ora, avevamo i clima, ma solo al 1°P nelle camere. Sinceramente li abbiamo usati e ci siamo trovati bene, però c'era ancora il caldo proveniente dai piani sotto, tramite i caloriferi. Ora non usandoli più, a favore dei Kirigamine, vedremo se cambia anche sopra.
          Per la considerazione su consumo e produzione FV, penso cambia poco tra clima e pdc centrale.
          Grazie cmq

          Commenta


          • Per la considerazione su consumo e produzione FV, penso cambia poco tra clima e pdc centrale.
            Sì, cambia poco.
            Per fortuna c'è SSP che rimborsa una buona parte dei costi sostenuti (anticipati) in bolletta.

            saluti
            Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
            Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
            Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
            ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
            Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

            Commenta


            • Dubbio su posizionamento dell' inverter:

              visto che il SolarEdge è predisposto per l' accumulo batterie, non converrebbe sistemarlo nello stesso locale dove verranno messe le batterie ?? Invece vorrebbero metterlo appena sotto la falda del tetto dove c'è una terrazza, ben lontano dalla cantina dove pensavo di mettere (in futuro) le batterie.
              Oltretutto quel muro, è quello della cameretta dei miei figli. Non sarebbe consigliabile tenerlo lontano ??

              Saluti

              Commenta


              • Originariamente inviato da mrcrowley Visualizza il messaggio
                Aggiornamento:
                stiamo per montare due Mitsubishi Kirigamine, quindi la casa sarà provvista di pdc aria/aria in tutte le zone, tranne che nel seminterrato.
                Riprendo questo post nel cammino verso l' eliminazione del gas :-)
                Stiamo cominciando a valutare il riscaldamento a aria dei nuovi clima, e devo dire che, sebbene ancora il freddo vero non sia arrivato, le prime impressioni sono molto positive.
                L' unico problema sono i 2 bagni che, spegnendo il termostato di piano dell' impianto a gas, rimangono freddi. A tal proposito stavo per chiedere dei preventivi per dei pannelli IR lontani a ditte come ANTARES - Radiatori elettrici a soffitto | ATH Energia, o Pannelli radianti EP1/A soffitto, riscaldamento a infrarossi, piastre radianti, termoarredi design | Fahrenheit
                Considerando che oltre ai 2 bagni, andrà anche affrontata la produzione di ACS, mi è sorto il dubbio che alla fine possa convenire fare una unica PDC aria/acqua ad alta temperatura tipo Mitsubishi Ecodan Hydrotank. Anche se per ora, ripeto, il confort dei clima è nettamente superiore a quello dei termosifoni.
                Che ne pensate ??

                Saluti a tutti.

                Commenta


                • Come già ti ho detto in questo thread , sono diversi anni che mi scaldo con Kirigamine , ti posso dire che a temperature invernali medie si ha un confort ottimale , quando le temperature cominciano a scendere verso lo zero e sotto , il confort si abbassa eccome , anche per colpa dei cicli di sbrinamento che le condizioni rigide impongono all'unità esterna !!
                  Dire che il confort è però nettamente migliore a quello dei caloriferi , permettimi , ma è un 'impressione solo tua .
                  Poi ognuno ha il suo standard di confort , ci sono persone che stanno bene a 17 gradi altre che hanno freddo a 22 gradi!!
                  Quando la temperatura va vicino allo zero , il confort si abbassa non è confrontabile con quello dei caloriferi , e non è questione di temperatura !!Io ho ancora la caldaia installata , quelle settimane a zero o sotto zero l'accendo alcune ore per alzare il confort , diversamente mi troverei ad aver freddo alle gambe !!

                  Io comunque per AcS ho messo uno scaldabagno rapido Rinnai da 17 litri , consuma pochissimo ed è un prodotto al top.
                  In bagno mi salvo perchè ho Doccia multifunzione chiusa ermeticamente , dentro si sta da dio , fuori ho messo una stufetta ad infrarosso da 60 € che fa il suo sporco lavoro per i pochi minuti che si sta in bagno , avevo valutato anch'io i pannelli , ma il costo è oneroso e poi non so se funzionano per l'uso.
                  Il bello dell'infrarosso è che scalda subito il corpo , non scalda il bagno , ti scalda se viene puntata verso di te .
                  Stufa a Infrarossi Solaria Carbon | Olimpia Splendid
                  Ho fatto questo per risparmiare il più possibile , in energia e in costo ,..poi se valuti PdC ad acqua è un'altra cosa , anche il costo è un'altra cosa , dipende sempre da cosa si vuole.
                  2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh:2019=3761 kWh
                  >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

                  Commenta


                  • Ho premesso che per ora dalle mie parti il freddo vero non è ancora arrivato !! In questi giorni ad es abbiamo 16° e di notte 12-13°. Anche la zona climatica avrà la sua importanza non credi ? L' impressione è ovviamente personale, e non c' entra molto la temperatura interna impostata facilmente raggiungibile dai clima, visto le temp esterne attuali. E' questione proprio di qualità dell' aria ambiente.
                    L' aria dei Kirigamine, intanto è filtrata e purificata, mentre quella calda dei termosifoni ha l' effetto di essere come "tostata". Non so se mi spiego.
                    E poi sono veramente silenziosissimi.
                    Entrambi hanno il difetto di non avere un caldo uniforme. I clima a causa anche dei vincoli del posizionamento non proprio centrati nell' ambiente.
                    Cmq i clima riescono a diffondere maggiormente il calore nell' ambiente, rispetto ai termo che invece fanno rimanere il caldo più vicino a loro e meno nei punti più lontani della stanza.
                    Poi magari con lo scendere delle temperature esterne, potrò avere sensazioni diverse, anche perchè la casa non è una ultra coibentata specie a causa degli infissi.

                    Per i bagni, che non sono grandissimi (uno 4mq e l' altro 4,7mq) sinceramente vorrei qualcosa di fisso.

                    Ciao, grazie.

                    Commenta


                    • Noi è già settimane che alla mattina ci alziamo con 4-5° , da martedì danno le temperature a 0° , chiaramente anche l'inverno ha sbalzi di temperatura variegati , anche le zone hanno temperature diverse!!
                      Il Kirigamine da il caldo dopo 2 minuti ma se lo spegni il confort va afarsi benedire,..i caloriferi danno il caldo dopo 50 minuti , se li spegni però il confort rimane almeno per 2 ore !!Se non fosse per il risparmio , il riscaldamento aria/aria lo lascerei ai primi ed ultimi freddi , l'inverno lo lascerei al calore radiante .
                      In alcuni thread ho letto che qualche utente ha acquistato quei pannelli fissi da soffitto o parete , però mi ricordo di aver letto che il risultato era molto scarso e inappropriato , per questo avevo optato per provare la stufetta ad infrarosso , sono 4 anni che l'ho in "prova" devo dire che per adesso funziona anche se non è un apparecchio fisso , tanto in bagno ci sta solo nei mesi freddi !!
                      2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh:2019=3761 kWh
                      >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Mailandre Visualizza il messaggio
                        Il Kirigamine da il caldo dopo 2 minuti ma se lo spegni il confort va afarsi benedire,..i caloriferi danno il caldo dopo 50 minuti , se li spegni però il confort rimane almeno per 2 ore !!Se non fosse per il risparmio , il riscaldamento aria/aria lo lascerei ai primi ed ultimi freddi , l'inverno lo lascerei al calore radiante .
                        Io infatti li spengo quando non siamo in casa, e li accendo quando arriviamo. Addirittura al primo piano, dove ci sono le camere da letto, li accendo solo un pò prima di andare a dormire, visto che durante il giorno non ci stiamo.
                        Per i termo, dipende anche da come è fatto l' impianto. Essendo la casa su 3 piani, pur avendo un cronotermostato per ogni piano, le posizioni condizionano la resa dell' impianto. In pratica sono ubicati non nelle stanze ma nei corridoi. I clima invece essendo uno x ogni stanza, riescono a dare una temperatura più costante e vicina alla desiderata, senza i fastidiosi accendi/spengi di termo e cronotermostato, che invece ho nel seminterrato.

                        Commenta


                        • Accenderei i clima una mezz'ora prima del rientro a casa e li spegnerei quando vado via (o quando non servono più). Diverso il discorso radiatori (o pavimento radiante), che farei funzionare con "maggiore continuità".

                          Saluti

                          Saluti
                          Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                          Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                          Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                          ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                          Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
                            Accenderei i clima una mezz'ora prima del rientro a casa e li spegnerei quando vado via (o quando non servono più). Diverso il discorso radiatori (o pavimento radiante), che farei funzionare con "maggiore continuità".
                            Si infatti ...
                            Per completezza devo dire, che i cronotermostati dell' impianto a gas, sono cmq impostati in manuale alla temperatura di 17° e non in OFF.
                            Questo per evitare che la casa scendesse troppo di temperatura, quando non sono accesi i clima.
                            Fino a adesso ho cmq controllato, che non si sono mai accesi, ma come detto le temperature esterne non sono bassissime. Vedremo nei prossimi giorni, quando è prevista l' arrivo del freddo.
                            Mi è venuto quindi da pensare che se non saranno sufficienti i Kirigamine, per eliminare il gas, l' unica soluzione sarebbe di rimpiazzarlo con una pdc aria/acqua.
                            Tale soluzione risolverebbe il riscaldamento dei 2 bagni e della produzione dell' acs in un unico colpo.

                            Commenta


                            • l' unica soluzione sarebbe di rimpiazzarlo con una pdc aria/acqua.
                              Tale soluzione risolverebbe il riscaldamento dei 2 bagni e della produzione dell' acs in un unico colpo.
                              Perfettamente d'accordo, tant'è che lo fatto a casa mia in primis, oltre ad averlo consigliato a decine di persone che poi lo hanno realizzato.
                              Se poi ci abbini il fotovoltaico... è il massimo...

                              saluti
                              Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                              Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                              Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                              ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                              Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                              Commenta


                              • Ligabue82 , quanti kWh consuma la tua Zubadan per riscaldare??Chiaramente le zone sono diverse , tu Puglia , io Lombardia ..
                                Tieni conto anche dell'autoconsumato che il tuo FV ti regala la stagione invernale....
                                Grazie
                                2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh:2019=3761 kWh
                                >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

                                Commenta


                                • Devo aggiungere, come mi è successo anche oggi, che nel piano seminterrato riscaldato con cronotermostato, questo fà partire il riscadamento anche quando fuori ci sono 16° (come appunto oggi alle 12). Il programma è settato sui 19,5° e quindi parte, indipendentemente se fuori c'è 5° o 15°. Ovviamente nel secondo caso, produce caldo che non serve affatto.
                                  Penso che questo dipenda dal fatto di non avere la sonda esterna collegata alla caldaia, e magari quelle nuove ce l'hanno però ...
                                  @Ligabue quindi come mi consiglieresti di scegliere/dimensionare la PDC ?? Finora ho provato solo alcuni siti con conversione automatica dai consumi a gas a pdc, tipo questi: Calcolatore on-line per il dimensionamento di una PDC
                                  https://lamiacasaelettrica.com/poten...re-per-150-mq/
                                  Pensi possa bastare, dato che poi potrò cmq integrare con i clima ???

                                  Saluti

                                  Commenta


                                  • Ligabue82 , quanti kWh consuma la tua Zubadan per riscaldare??
                                    Avevo inserito i dati di novembre in un altro post.
                                    Ho consumato 350kWh per riscaldamento ambiente e solo 6kWh per ACS (ho i pannelli solari termici che fanno lautamente il loro lavoro).

                                    Chiaramente le zone sono diverse , tu Puglia , io Lombardia ..
                                    Giusto, ma comunque sono in una zona della Puglia sopraelevata a 400 m s.l.m. in zona D; stamattina per esempio fuori c'erano 2°.

                                    Tieni conto anche dell'autoconsumato che il tuo FV ti regala la stagione invernale....
                                    A novembre in totale ho consumato 563 kWh, di cui 398kWh da Enel + 165 kWh da FTV (che ha prodotto 256 kWh).


                                    @Ligabue quindi come mi consiglieresti di scegliere/dimensionare la PDC ??
                                    Sarebbe meglio far effettuare una diagnosi energetica da un professionista se vuoi andare sul sicuro ma logicamente ci sarebbero delle spese in più per tale analisi. L'alternativa è valutare i mc da riscaldare e le relative dispersioni (infissi, superfici orizzontali e verticali, ecc). A spanne, per 150 mq potrebbe essere sufficiente una pompa di calore da 10/12 kWt per un'abitazione minimamente isolata. Consiglio di prendere il boiler di accumulo di ACS con serpentino maggiorato (io mi sto trovando splendidamente).

                                    saluti
                                    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                    Commenta


                                    • Ligabue , la tua Zubadan mi sembra che la usi per scaldare l'impianto riscaldamento a pavimento alla temperatura di 35° , quindi è diverso usarla per riscaldare un impianto a caloriferi dove l'acqua devi portarla a 55/60° ??Credo che il consumo assorbimento sarà più altro.
                                      Che potenza contatore hai??
                                      Quanti kW assorbe al massimo la Zubadan ??
                                      2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh:2019=3761 kWh
                                      >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

                                      Commenta


                                      • Ligabue , la tua Zubadan mi sembra che la usi per scaldare l'impianto riscaldamento a pavimento alla temperatura di 35° , quindi è diverso usarla per riscaldare un impianto a caloriferi dove l'acqua devi portarla a 55/60° ??
                                        Bè certo; io la utilizzo a BT (a novembre tra 27 e 32°, adesso tra 31 e 35° dato che le Testerne sono più basse). Attualmente sto lavorando a 34° per 16h/giorno.
                                        Personalmente non consiglierei l'utilizzo di PdC a quelle temperature, ma massimo 50°, perchè altrimenti tanto vale restare con la caldaia...

                                        Che potenza contatore hai??
                                        5kW. Casa totalemnte elettrica. Al momento il picco massimo di novembre è stato 4,2 kW


                                        Quanti kW assorbe al massimo la Zubadan ??
                                        Potrebbe anche superare i 6 kW quando fa sanitario o in condizioni estreme, ma in ogni caso ho implementato un limitatore della potenza...

                                        saluti
                                        Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                        Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                        Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                        ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                        Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da ligabue82 Visualizza il messaggio
                                          Sarebbe meglio far effettuare una diagnosi energetica da un professionista se vuoi andare sul sicuro ma logicamente ci sarebbero delle spese in più per tale analisi. L'alternativa è valutare i mc da riscaldare e le relative dispersioni (infissi, superfici orizzontali e verticali, ecc). A spanne, per 150 mq potrebbe essere sufficiente una pompa di calore da 10/12 kWt per un'abitazione minimamente isolata. Consiglio di prendere il boiler di accumulo di ACS con serpentino maggiorato (io mi sto trovando splendidamente).
                                          Infatti con i calcolatori postati poco più sopra i risultati, sono stati proprio 10,6KW e 12,7KW. E il valore di temperatura esterna di progetto impostato a -3°, in realtà non l'ho mai visto a casa mia.

                                          Per il boiler di accumulo potresti segnalarmi qualche prodotto, almeno capisco meglio. Io mi ero orientato su l' accoppiata Mitsubishi EcoDan Hydrotank, ma mi sembra di capire che tu opteresti per qualcosa di separato, quindi al limite Hydrobox + accumulo. Giusto ??
                                          Sarebbero queste:
                                          MITSUBISHI ELECTRIC PUHZ-SW100VAA Motore Esterno Monofase a Pompa di Calore Ecodan Split - 35000 BTU
                                          MITSUBISHI ELECTRIC Hydrotank ERST20C-VM2C Unità Interna Reversibile per Pompe di Calore

                                          Ciao, grazie.

                                          PS: ho avuto il 1° preventivo per fare 2 bagni con pannelli IR e scaldasalviette 2300€ !!! :-O
                                          poi dovrei aggiungerci la pdc acs .... mi sa che anche come costo iniziale, convenga la PDC aria/acqua e acs.

                                          Commenta


                                          • <span style="color: rgb(102, 102, 102);">ma mi sembra di capire che tu opteresti per qualcosa di separato, quindi al limite Hydrobox + accumulo. Giusto ??</span>
                                            Personalmente ho optato per la Mitsubishi spittata da 11,2 kWt (modello Zubadan) e accumulo separato Viessmann Solarcell Max da 350l con serpentina superiore maggiorata per PdC. Lo stesso boiler ha una seconda serpentina a cui ho collegato il Solare Termico.
                                            saluti
                                            Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                            Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                            Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                            ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                            Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                            Commenta


                                            • Posso chiederti come mai la Zubadan, che dovrebbe essere per climi rigidi ?? Siamo nella stessa fascia climatica (D), tu però molto più a Sud, anche se sopraelevato (400mt).

                                              Sai se ci sono dei boiler forniti con anodo elettronico già dalla fabbrica ??

                                              Ciao, grazie.

                                              Commenta


                                              • La zubadan era in promozione e poi negli ultimi 3 inverni ho raggiunto anche i -7°. La casa è abbastanza grande e al momento non è dotata di cappotto esterno ma solo di isolamento interno alle parti (argilla espansa).

                                                Sai se ci sono dei boiler forniti con anodo elettronico già dalla fabbrica ??
                                                Penso che vadano richiesti appositamente...

                                                saluti
                                                Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                                Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                                Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                                ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                                Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                                Commenta


                                                • La PdC adesso è a regime (16h al giorno di funzionamento a 35° di Tm). Rispetto a novembre le Te si sono logicamente abbassate e nei primi 14 giorni di dicembre la PdC ha consumato 300 kWh (297 per riscaldamento e 3 per ACS). A novembre avevo consumato globalmente 356kWh.

                                                  Saluti
                                                  Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
                                                  Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
                                                  Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
                                                  ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
                                                  Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

                                                  Commenta


                                                  • Sto facendo una prova impostando la temp del riscaldamento sulla caldaia a 50° per vedere se i radiatori riescono a raggiungere la temp desiderata in ambiente.
                                                    Con 20° richiesti, ho avuto che nel seminterrato, dove è situata la caldaia, la temperatura viene raggiunta e mantenuta senza problemi, sebbene il cronotermostato non sia nell' ambiente principale dove sono i radiatori, ma in un corridoio.
                                                    Nel piano terra, invece, non riesce ad andare sopra i 19,6°. Al primo piano, non ho ancora provato, ma credo che sarà uguale o addirittura meno.
                                                    Considerate che in questi giorni sta facendo 5-6° min e 9-10° max.

                                                    Commenta


                                                    • La valutazione della taglia della PDC, sarebbe meglio farla dopo aver messo infissi isolanti ?? Perchè al momento abbiamo degli infissi artigianali con vetro doppio semplice, che spifferano solo a tenere le mani vicine. Quindi per procedere con un minimo di criterio, cosa sarebbe meglio fare ? Prima infissi/isolamento o dopo pdc ?

                                                      Saluti

                                                      Commenta


                                                      • Contrariamente a quanto generalmente si pensa, la dispersione degli infissi non è così importante come quella dal tetto o dalle pareti. Sia per una questione di superficie occupata, sia perché anche la finestra a triplo vetro disperde molto di più di una parete isolata.
                                                        E' possibile che sostituendo la finestra (comunque a doppio vetro) avrai un minimo di dispersione in meno, ma non è così importante per il calcolo della potenza della PDC. Il risparmio portato dalla sostituzione degli infissi è così piccolo che la spesa la ripaghi in decine di anni...

                                                        Commenta


                                                        • Oltretutto in termini di vita residua, la caldaia a gas, è vicina al change-over, mentre gli infissi bene o male, possono andare ancora avanti. Forse due finestre sono da sostituire un pò prima.
                                                          Quindi posso procedere tranquillamente con il termotecnico per farmi valutare la casa e quindi la pdc giusto ??
                                                          Grazie della risposta.

                                                          Commenta


                                                          • Salve a tutti,
                                                            stiamo valutando l' acquisto del piano cottura a induzione. Avremmo puntato sul Bosch PXY875DE3E, che ha una pot. max di 7.4kw. Ora so che si possono limitare le zone di cottura e la relativa potenza, ma nella pratica con un contratto da 6KW si può utilizzare, senza doversi limitare con gli altri elettrodomestici (forno, lavatrice, asciugatrice etc), oppure bisogna fare richiesta della trifase ?? E cmq di che sezione dovrebbero essere i fili che alimentano questi piani cottura ??
                                                            Il discorso della trifase tra l' altro si ripresenta, anche in considerazione del passaggio alla PDC per riscaldamento e acs. La casa e l' impianto FV li abbiamo in monofase, ma qualcuno mi disse che se anche un domani volevo passare alla trifase, potevo distribuire FV, PDC e altro sulle 3 fasi. Mi confermate e magari se possibile mi potete spiegare meglio come fare ???

                                                            Saluti

                                                            Commenta


                                                            • Ciao mrcrholey.
                                                              Ho induzione simile di Siemens. PDC per riscaldamento e Boiler in PDC. Asciugatrice...... contratto 6kw. vai tranquillo. Il piano non verrà mai utilizzato in booster in ogni sezione. Il 7.4kw è relativo a questa modalità d'utilizzo. Un minimo di gestione carichi però posso proportelo? [emoji1]
                                                              F.

                                                              Inviato dal mio SM-A920F utilizzando Tapatalk

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR