annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

incertezza impianto riscaldamento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • marcober
    ha risposto
    diciamo che come base per dimenisonare va bene.
    di fatto poi se la rifai inserendo la pdc, EPi cala, perche la pdc usa meno primaria...
    ma per dimensionare quello che conta è EPInvolucro..che non dovrebbe essere molto diversa da EPi calcolata pe runa caldaia a gas.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Grazie marco, poi mi mandi fattura :-) chiedo ancora: valore EPi (fabbisogno energia primaria x la climatizzazione invernale al mq...nel mio caso 27.) calcolato x caldaia, può essere considerato valido pure x pdc?

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    no è quella, ovvio è quella a 7 gradi/35..a t esterne piu alte, algono..a T di mandata piu alte, calano.
    Ma il delta sarà circa 1 kwh termico..ne tanto ne poco...se la casa consuma davvero poco, meno di 3 ,5 kw in meso come novembre e marzo, meglio la 6 e avere un carico acs piu lungo..in caso contrario meglio la 8

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Bene. In ultimo: x vedere la capacità minima di modulazione, è sufficiente guardare la scheda come quella che ti ho proposto sopra della ecodan? Nel caso leggo: 2.28 la 6kw e 3,81. È .gusto? Oppure bisogna trovare altre schede?

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    si calcola di solito 50 lt di acs a testa al giorno..metti 4 persone..200 lt da 10 a 45 gradi..7000 kcal..circa 8 kw..30 minuti di pdc a piena potenza..io lo faccio a potenza ECO..diciamo 40 minuti...in 3 carichi giorno..13 minuti per carico 8il caruico ovvio non parte mai da 10 gradi, reintegra quel che manca..riparte da 39 e si ferma a 45)

    i minuti ch servono per scaldare al giorno NON dipendono da quanto è grand epiffer..ma da quanta ACS usi..se puffer è grande, lo carichi meno volte e carico è piu lungo..ma in 24 sempre la stessa energia usi, concordi?

    poi..se la 8 kw costa 500 euro piu della 6.. modula in basso COME LA 6...e fa cop = alla 6 a parita di potenza erogata....io prenderei la 8....

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    ok grazie. Dici che bastano solo 15 30 min x carico acs? Nel mio caso monterei credo una pdc di 6kw com puffer da 500 lt... Un installatore, proprio x accelerare produzione acs, mi consigliava di sovradimensionare ad 8kw proprio x questo. Che ne pensi?

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    ma per carità...è l'argomento che usano per venderti una cosa che costa 5000 euro e che , in presenza di FV e PDC, non porta in pratica alcun vantaggio economico.

    L'inversione che tanto teme la pdc la fa tutte le volte che sbrina...cioe a casa mia, in certe giornate, anche 20 volte al giorno....figurati se è un problema.

    il carico ACS estivo, a casa mia, o faccio alle 7 di mattina e alla sera.
    Tra l'altro..se propri vuoi..puoi anche prevedere di far fermare la macchina..cioè..ala mattina alle 7 non credo stai gia facendo fresco..mentre se vuoi prevederecarico acs alle 13 e alle 17, che di solito dura 15-30 minuti, nasta che prevedi una pasua del raffrescamento 15 minuti prima che inizi la "finestra" di carico acs.
    Ma ripaeto..tutte pippe mentali..a lui interessa cioccarti una roba cara su cui ha margini elevatissimi...lascia stare.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Sentito ieri altro termotecnico: consiglia caldamente aggiunta solare termico perché secondo lui risparmierebbe alla pdc, quando raffredderà, cicli di inversione w produzione acs che farebbero poco bene alla macchina. Dice giusto? E che svantaggi ci sono, oltre al prezzo da pagare x solare termico?

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Grazie marco. Bella risposta ma fatico un po'a capire causa mie lacune tecniche. Rileggerò più volte.

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    delta 1 o 2 sullo scambiatore non lo vedrai mai.
    Io leggo minimo 3..dopo la macchina si spegne.

    il delta T sulla mandata dipende essenzialmente dalla velocità della pompa.
    Mettiamo che sei in una condizione in cui la macchina sta lavorando la minimo di potenza, con T esterna 7 e mandata 35, con pompa su velocita 3 e leggi 4 gradi fra mandata e ritorno.
    Se metti la pompa su velocità 2, il flusso asporta dallo scambiatore meno potena di quella che la pdc produce, per cui la T di mandata sale...e se supera isteresi (impostabile da pannello) si spegne.
    Al contrario se aumenti la velocita della pompa, a parita di T ritorno (mettiamo che hai masetto a 31 e quindi se acceleri la pompa di fatto il massetto restituisce sempre 31 per un certo tempo), inizialmente la T di mandata cala, perche a parita di Potenza di funzionamento, se aumento flusso , cala delta, ma siccome ritorno non puo calare, cala la mandata..però la pompa lo vede e siccome hai impostato 35 di mandata..lei aumenta potenza per compensare..e ritorni ad avere delta 4 di proima..ma con maggior flusso (= maggior potenza erogata)
    Ovvio, se la casa aveva bisogno della potenza di prima, la T interna tenderà ora a salire.
    Oppure se il masetto non riesce ad erogare alla casa la potenza che la pdc produce, salira il ritorno, da 31 a 32 ad esempio, la pdc lo vede e cala di potenza, per cui trova un nuoov equilibrio , probabilmnete di nuoov la minimo di potenza, con flusso piu elevato e quindi delta T piu basso.
    Morale..il delta T è un aspetto che non è che devi gestire..va assicurato che ci sia un abbondante flusso sullo scambiatore..dopo di che, sotto 3 non va..e sopra 8-9 neppure...nel senso che se parti da freddo e imposti 40, non è che lui sale a 40 di mandata e 20 di ritorno come una caldaia...inizia a fare 28 con 20 di ritorno..e poi man mano che sale ritorno, sale mandata.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    saltando di palo in frasca...
    Visto che sto ancora decidendo la marca della pdc, secondo te Marcober, sfogliando il catalogo Mitsubishi, pagina 14 https://climatizzazione.mitsubishiel...eaflet/Ecodan/
    l'unità esterna PUHZ-SW75VHA, con delta 5, a T esterna 7 e acqua a 35, c'è scritto che ha capacità minima 3.81. Vuol dire che non può modulare sotto a 3,81 kw? Cioè, sotto quel regime di modulazione la macchina va in OFF?
    E se invece ci fosse....che ne so... delta 1 o delta 2? Il minimo di modulazione a 7 gradi esterni è sempre 3.81?

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    Con serpentina....costa meno e fa stessa funzione.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    uhm...così semplice dici?

    Cambiando argomento: meglio puffer con serpentina (tipo quello Rotex) o con scambiatore a piastre esterno?

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    Significa che la casa , in una certa condizione di T esterna (presumo a T di progetto) disperde dai muri quella potenza...che tu devi fornire se vuoi che stia a 20 gradi...se ne dai meno, man mano si fredda.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
    direi dispersioni..poi in base all'eficienza del generatore e distribuzione, il tutto si raduce i un fabbisogno di energia primaria..ma la base è sapere quanta energia occorre dare alla casa e agli abitanti (acs)
    Quindi, 4891 W (immagine sopra), secondo te che cosa vuol dire?
    Sul serio, io comincio ad essere in grande difficoltà...

    Lascia un commento:

Sto operando...
X
TOP100-SOLAR