Domanda per gestione HPSU alla quale l'idraulico non mi ha saputo rispondere... - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Domanda per gestione HPSU alla quale l'idraulico non mi ha saputo rispondere...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • LordofHome
    ha risposto
    Io non trovo il senso di mandare acqua a 45° al radiante. Credo che oltre ad essere sconfortevole possa risultare anche dannoso alla circolazione a lungo andare. A mio avviso il radiante non dovrebbe mai superare i 35°....e su case nuove abbastanza isolate direi che non dovrebbe mai (o quasi) superare i 35°.

    Come dice Cattaneo usa le funzioni di Smart grid per alzare di 5-10° la produzione di Acs e alzare la climatica di 3-4° al massimo. Soprattutto apri bene il radiante a tutte le zone della casa.

    Lascia un commento:


  • BelloDentro
    ha risposto
    Faccio andare una pompa e una valvola
    Non lo so, non ho il modello BIV cmq, il termocamino è collegato davanti in basso alla macchina HPSU
    Anche io avrei preso il 500 litri con il senno di poi ma se ora non ci capisco nulla prima ancora di meno

    Lascia un commento:


  • BelloDentro
    ha risposto
    Grazie a tutti per le risposte ragazzi!!!

    Lascia un commento:


  • BelloDentro
    ha risposto
    Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
    hai per caso uno schema? Perché in teoria il carico dell'accumulo ad alta T dovresti poterlo sempre fare...poi tale energia sarà sfruttata poco per,volta nel,tempo , ma è giusto così. Se invece il tuo sistema non permette al,camino di erogare più della potenza che la casa ha bisogno momentomper momento..e bolle il vaso aperto, allora è collegato in modo errato.
    Lo schema non c'è l'ho purtroppo, il carico dell'accumulo ad alta T lo fa tranquillamente, lo so di certo perchè l'ACS è bollente ma la T di mandata è in curva climatica quindi manda nel pavimento solo quanto richiesto in quel momento, metti 30/32 gradi... certo quello che dici è giusto, il boiler mantiene la temperatura e la cede mano mano quando deve... non ha senso aumentare la mandata con il termocamino, sono un idiota.

    Lascia un commento:


  • fcattaneo
    ha risposto
    Originariamente inviato da BelloDentro Visualizza il messaggio

    Secondo voi è possibile avere la mandata in curva climatica quando è attivo il solo compressore (unità esterna) e a mandata fissa quando è in funzione un'altra fonte? Ovvero il termocamino?
    Non credo che esista un parametro che permette questo , tuttavia questa funzione la puo fare in modo molto semplice.
    Basta che aggiungi un rele che si attiva quando parte la pompa che trasferisce il calore dalla Edilcamin alla COmpact... poi un contatto di quel rele lo colleghi all'ingresso Smart-Grid ; poi programmi quell'ingresso per fargli fare quello che vuoi ( puoi aumentare la produzione di ACS oltre al valore di set standard, oppure mandare con una climatica maggiorata all'impianto di riscaldamento ).

    C'e' anche un alro cobntatto oltre a quello smart-grid che puoi usare a questo scopo.. ma non mi ricordo il nome.


    Originariamente inviato da BelloDentro Visualizza il messaggio

    ...il termocamino ha un serbatoio di acqua suo ci circa 80 litri, quando quest'acqua raggiunge una temperatura di 45 gradi una pompa di circolazione si attiva e va a scaldare uno scambiatore a piastre alla cui altra estremità è collegata una valvola che permette l'accesso all'acqua (300litri) dell'HPSU se la temperatura dell'acqua proveniente dal termocamino è superiore alla temperatura dell'acqua contenuta nell HPSU.
    Ma in questo modo fai andare ben 2 pompe x trasferire il calore ?

    Hal il modello di Compact con la serpentina BIV oppure hai collegato il termocamino x riscaldare direttamente il fluido vettore della Compact ?

    -- Con un termocamino sull'impianto avrei preso il moodello da 500 Lt..

    Ciao,
    F.

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    hai per caso uno schema? Perché in teoria il carico dell'accumulo ad alta T dovresti poterlo sempre fare...poi tale energia sarà sfruttata poco per,volta nel,tempo , ma è giusto così. Se invece il tuo sistema non permette al,camino di erogare più della potenza che la casa ha bisogno momentomper momento..e bolle il vaso aperto, allora è collegato in modo errato.

    Lascia un commento:


  • Domanda per gestione HPSU alla quale l'idraulico non mi ha saputo rispondere...

    Salve a tutti ,
    vi faccio questa domanda alla quale non ho avuto risposta dal tecnico...
    Innanzitutto vi spiego come funziona il mio impianto, ho una HPSU compact e un termocamino edilkamin, il termocamino ha un serbatoio di acqua suo ci circa 80 litri, quando quest'acqua raggiunge una temperatura di 45 gradi una pompa di circolazione si attiva e va a scaldare uno scambiatore a piastre alla cui altra estremità è collegata una valvola che permette l'accesso all'acqua (300litri) dell'HPSU se la temperatura dell'acqua proveniente dal termocamino è superiore alla temperatura dell'acqua contenuta nell HPSU.
    La domanda è:
    Secondo voi è possibile avere la mandata in curva climatica quando è attivo il solo compressore (unità esterna) e a mandata fissa quando è in funzione un'altra fonte? Ovvero il termocamino?
    Vi spiego il mio punto di vista, visto che il termocamino produce alta temperatura la mandata potrebbe essere settata su una temperatura alta, tipo 44 -45 gradi, tanto è gratis... invece quando è il compressore a supplire lo scambio aria acqua sarebbe meglio andare in curva climatica... sapete se esiste questa possibilità su di una pompa di calore rotex hpsu compact?
    il mio ragionamento è sensato?
    grazie mille
Attendi un attimo...
X