annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mitsubishi ecodan o daikin hpsu

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mitsubishi ecodan o daikin hpsu

    A gennaio fai acs a cop 2.5? Chiamami quando lo misuri.... ah no.... è vero che non lo misuri.... ops. Se poi mi dici anche da dove ricavi il coefficiente 1.25 per il gas mi fai una cortesia. Naturalmente dimentichi anche che ho solare.... ma si non importa.... stai solo provocando, che sarà mai.

    Mi sa che sei tu che sei vittima di tuo fratello che ogni tanto si impossessa del tuo account, scrivi cose diverse a seconda della discussione e di chi risponde..... ma va bene così, in due fate prima a fare il record.

    Io non millanto vantaggi di niente, smentisco solo affermazioni che reputo scorrette, l'ho fatto con te e con fcattaneo, e continuerò a farlo. Non mi interessa scrivere vantaggi perché molti non li conosco nemmeno..... li hanno già scritti altri.

    E mi basta sapere che tra una Rotex e una Mitsu a casa tua si è messa di mezzo solo una porta stretta. A volte il destino è cinico e baro.
    Ultima modifica di sergio&teresa; 28-11-2016, 10:22.
    PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

    Commenta


    • Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
      A gennaio fai acs a cop 2.5? Chiamami quando lo misuri.... ah no.... è vero che non lo misuri.... ops. Se poi mi dici anche da dove ricavi il coefficiente 1.25 per il gas mi fai una cortesia. Naturalmente dimentichi anche che ho solare.... ma si non importa.... stai solo provocando, che sarà mai..
      Quanta inutile polemica

      1) il COP invernale te lo puo dare Jekterm..Emiliano..Fcattaneo e Manfre...basta che leggi e ti informi prima di parlare. E comunque va calcolato il COP MEDIO ANNUALE su ACS e non il peggiore!

      2) quanto rende una caldaia a metano a fare acs? 80%..ecco che allora per fare 1 kwh di acs consumi1,25 di primaria...non era difficile...

      3) se hai SOLARE..allora poi su resa acs con pdc devi contare:
      a) FV
      b) FER di rete

      E allora proprio non c'è confronto! io facevo confronto senza solare per entrambi PER DARE una "speranza" al metano...ma manco cosi diventa ecologico

      MA POI..scusa...non posso avere SOLAE TERMICO abbinata ad una PDC? si ..e allora il contributo solare sarebbe IDENTICO per le 2 alternative..intervento del tutto errato e inutile

      Io non millanto vantaggi di niente
      Ma perche ti senti chiamato in causa? io NO ho fatto il tuo nome..leggi bene...io ho detto che chi l dice fa acs col metano...Fcattaneo come fa acs? codone di paglia!

      Non mi interessa scrivere vantaggi perché molti non li conosco nemmeno..... li hanno già scritti altri.
      Ok, confermi ennesima volta che non ci son vantaggi ad avere doppio serpentino.
      Io pero vedendo dati teroici e reali di manfre ed Emiliano, dimostro che un (piccolo?) svantaggi esiste.
      Tutto qui..ripeto..da noia? pace..ma è teorico..ma anche poi verificato in caso reale.

      poi.. QUEL'accumulo avrà N vantaggi che lo COMPENSANO..benissimo...ma intanto devi compensare uno svantaggio..se ne compri uno che ha stessa serpentina in scarico e dispersione simile, no.
      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

      Commenta


      • Premetto che faccio una eccezione a rispondere a CIOP1 solo perche la risposta esula dalle altre argomentazioni ormai idiote di questo tread.


        Originariamente inviato da ciop1 Visualizza il messaggio
        Si potrebbe fare alcuni nomi di accumuli migliori della rotex per confrontarli,e comunque da ignorante che sono con questa discussione dopo pagina 4 non sto imparando niente perché vi ripetete,vi dico quello che ho capito ..
        Caro Ciop... chi sta scrivendo questo mare di cavolate non ha nessuna intenzione di fare quello che dici..

        Perche qua si sta paragonando un prodotto di cui si sa TUTTO, chi lo fa, dove lo si puo acquistare , quanto costa e TUTTI i dati tecnici possibili immaginabili, con un ipotetico puffer senza marca, senza costi, senza dati tecnici ma solo con le caratteristiche che sarebbero :

        1- senza serpentina di carico,
        2- con lo stesso livello di isolamento,
        3- con serpentina di scarico almeno uguale a quella del Rotex.

        Di cui il punto 3 l'ho strappato io per i capelli dopo 80 msg.

        Fare quello che dici tu, significa scoprire che sul mercato c'e' davvero poco di cosi alta qualita' e soprattutto che quel poco COSTA ALMENO IL DOPPIO...


        Invece rimanere sul vago e sul condizionale.. significa ottenere il risultato della crociata anti Sanicube ( dovuta probabilmente a frustrazione ) ... entrare nello specifico equivarrebbe a mettere a nudo la superiorita di questo accumulo .

        Anche di questo Solarbayer.. avessero detto anche il modello e dove trovare i dati tecnici.. e magari il costo... ma ovviamente meglio sottacere certe cose.





        PS. e per quanto riguarda la nuova litania che la Compact farebbe lo sbrinamento usando il calore dell'accumulo voglio RIPRECISARE che dal punto di vista hardware non'e' obbligata a fare questa operazione , di conseguenza se lo fa significa che EVIDENTEMENTE gli ingegneri hanno visto che cosi e' VANTAGGIOSO nell'efficienza globale della macchina.

        La macchina è certificata con uno SCOP molto alto.. qualcuno puo dire che se non funzionasse cosi sarebbe meglio ???

        E allora perche funziona cosi ??? Io non me lo spiego se non con il fatto che sia meglio cosi.

        La serpentina di carico entra nellaccumulo a 2/3 dal fondo, quindi non arriva in cima.. significa che la T dell'acqua sanitaria NOn si raffredda nella pparte alta.

        Ma va be.. non voglio dire altro.. tanto qua con la fantasia si corre ovunque.


        Saluti a tutti,
        ri-torno nell'ombra.


        F.
        Ultima modifica di fcattaneo; 28-11-2016, 15:39.
        Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
        Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

        Commenta


        • Io invece guarderei al sistema nel suo complesso, perche nessun accumulo fa acs senza una pdc dietro. E allora parlare di solo accumulo diventa molto riduttivo alla fine.
          pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

          Commenta


          • MAnfre, se parli di un sistema di PDC più accumulo, nessun confronto può essere fatto, perché ogni sistema ha peculiarità sue e magari funziona meglio in certe condizioni e peggio in altre...impossibile fare confronti..e poi le PDC non dichiarano dati IN COMBINAZIONE con ogni accumulo che esiste sul mercato....salvo che ti IMPONGA il suo accumulo.
            per cui non si può fare paragoni generali...mentre su singoli aspetti che poi compongono lo SCOP generale ...penso si possa parlare.

            CIOP...io non so il costo del solarbayer..che confermo ha serpentina scarico più grande del rotex...poi magari costa di più....ma appunto, avendo prestazioni superiori, perché dovrebbe costare meno? Poi magari chi è interessato chiederà prezzi...magari installato, che cambia molto da caso a caso...e deciderà per il meglio...MA vogliamo giustificare che siccome costa meno allora dobbiamo anche dire che il doppio serpentino non arreca danno? Non credo no? Allora , via...ci si informa ..si pesano vantaggi e svantaggi...e si decide...chiudere occchi e dire che solo quello è il meglio, a che serve?
            Ultima modifica di marcober; 28-11-2016, 15:13.
            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

            Commenta


            • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
              Quanta inutile polemica
              PREGO? Tu rispondi ad ogni singolo post continuando a cambiare argomento, andando OT solo quel mezzo migliaio di volte e ti permetti pure di fare la predica??

              Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
              1) il COP invernale te lo puo dare Jekterm..Emiliano..Fcattaneo e Manfre...basta che leggi e ti informi prima di parlare. E comunque va calcolato il COP MEDIO ANNUALE su ACS e non il peggiore!
              Eh no mio caro.... tu hai additato me come quello "che fa l'acs col metano" (OT rispetto alla discussione), rispondendo anche ad un mio post successivo sul punto, quindi ora non ti nascondere dietro a fcattaneo, anche perchè l' "additamento" sul gas lo avevi già fatto a post 83. Se additi me, rispondo per me. Io ho il solare, e ho detto che D'INVERNO il gas è il modo più ecologico per fare acs. E non temo alcuna smentita a riguardo, tranne per chi bara a fare i conti come fai tu di solito quando vuoi sostenere una tesi oppure semplicemente una polemica.


              Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
              2) quanto rende una caldaia a metano a fare acs? 80%..ecco che allora per fare 1 kwh di acs consumi1,25 di primaria...non era difficile...
              In effetti non era difficile, peccato che sia sbagliato. Rendimento dell'80% forse ce l'aveva lo scaldabagno di mia nonna, tu che la meni tanto con i COP certificati e tabellati per le pdc come mai non prendi i dati certificati e tabellati delle caldaie per fare acs? Coefficiente metano per energia primaria è 1.1.


              Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
              3) se hai SOLARE..allora poi su resa acs con pdc devi contare:
              a) FV
              b) FER di rete

              E allora proprio non c'è confronto! io facevo confronto senza solare per entrambi PER DARE una "speranza" al metano...ma manco cosi diventa ecologico

              MA POI..scusa...non posso avere SOLAE TERMICO abbinata ad una PDC? si ..e allora il contributo solare sarebbe IDENTICO per le 2 alternative..intervento del tutto errato e inutile
              Il mio?? Chi ha provocato sul metano? E ti metti a far prediche? (e due)

              Certo che puoi mettere quello che ti pare con una PDC, ma non è quello il punto che TU hai sollevato. E cioè, per puro spirito di provocazione, mi hai additato come "quello che fa l'acs col metano", io ho solo spiegato perchè e come faccio l'acs col metano. Quindi semmai l'intervento inutile, OT e provocatorio (contro regole forum) è stato il tuo, e continua ad essere il tuo anche in questa risposta.


              Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
              Ok, confermi ennesima volta che non ci son vantaggi ad avere doppio serpentino.
              Io pero vedendo dati teroici e reali di manfre ed Emiliano, dimostro che un (piccolo?) svantaggi esiste.
              Tutto qui..ripeto..da noia? pace..ma è teorico..ma anche poi verificato in caso reale.
              Leggi i post al contrario.... inforca meglio gli occhiali..... non ho confermato che non ci sono vantaggi, ho detto che non li conosco nemmeno tutti (non faccio il tuttologo e il blablabla di professione come te), e che sono intervenuto a correggere ciò che ho reputato sbagliato. I vantaggi li hanno già elencati altri, e peraltro li hai più volte confermati anche tu. Che hai un accumulo a serpentina, by the way.

              Vedendo i dati di emiliano e manfre non hai dimostrato niente, semplicemente perchè non sono casi confrontabili. Hai fatto il tuo commento, ripeto, il tuo commento, non il Vangelo.... Quello che invece si è dimostrato davvero (e il bello è che lo hai fatto tu....) è che non c'è nessun vantaggio di efficienza che si possa rilevare, perchè la differenza è talmente piccola (hai calcolato 2°!!!) che viene mangiata dalle mille variabilità di sistema, come ad esempio differenze di COP macchina, di T esterna, di strategia di carico....

              E rispetto alle menate e bufale che vai raccontando sul comportamento della serpentina HYCube per giustificare un presunto aumento della differenza dai miseri 2° che ti sei trovato come risultato (ricordo con coefficiente di scambio 1.7, e invece è pure più alto) quando hai cercato di dimostrare il mito dell'inefficienza, ci sarebbe molto da commentare.... ma non la finirei più e invece la voglio finire perchè questa è solo l'ennesima assurda polemica in cui mi trovo perfino ad essere additato solo perchè esprimo idee.

              Quindi finisce qua anche per me, tieniti l'ultima ennesima noiosa ripetitiva parola.
              Ultima modifica di sergio&teresa; 29-11-2016, 01:37.
              PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54°. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

              Commenta


              • Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                e ho detto che D'INVERNO il gas è il modo più ecologico per fare acs. E non temo alcuna smentita a riguardo, tranne per chi bara a fare i conti come fai tu di solito quando vuoi sostenere una tesi oppure semplicemente una polemica.
                Ma se leggessi quel che si scrive invece si essere invasato del tuo sapere..avresti visto che ti ho già smentito..al post 150..dove pur con considerando un cop 2,5, la resa pdc è 1255 e la caldaia se ba bene 80%

                Emiliano,,scusa se ti disturbo..puoi dare una stima a Sergio del tuo cop medio invernale (diciamo gennaio-marzo per semplificare) quando fai un ciclo di carico acs (cop medio del ciclo carico, mediato poi sui 3 mesi piu freddi)..perchè qui pare che chi come noi ha messo la pdc per farsi anche acs stia inquinando a manetta e i salvatori del pianeta sono i "metanari"...

                Coefficiente metano per energia primaria è 1.1.
                Non è quello che dichiara Rotex per la tua caldaia

                mi hai additato come "quello che fa l'acs col metano",
                eh..ma così è!

                Certo che puoi mettere
                bene..e allora il tuo discorso "ma io ho il solare termico"..vale zero...non serve come argomento per "salvare" il metano nel confronto ecologico contr una pdc a fare acs.
                poi ti dici "in inverno"...ma TU fai acs a metano anche in estate se piove 2 giorni

                perchè la differenza è talmente piccola (hai calcolato 2°!!!) che viene mangiata dalle mille variabilità di sistema, come ad esempio differenze di COP macchina, di T esterna, di strategia di carico....
                bene bene..vedo che pian piano lo ammetti..esiste una inefficienza nel carico con serpentina (2 gardi con 6 kw di pdc..probabilmente 4 con una pdc da 12) che vanno BILANCIATI da altri vantaggi.
                tu dici STRATEGIA di carico..ma la strategia NON appartiene al BIDONE ma alla pdc..per cui che c'entra? qui si vede che la kita ha strategia di carico superiroe a rotex...ma qeusto a che serve nel dire che uan serpentina in piu è solo inutile? ovvio..nulla..serve solo a fare confusione..
                Uno comprerà la PDC migliore come strategia e COP..poi se non la vuole azzoppare..la abbina con accumulo migliore..ma NOn è accumulo che fa la stretegia ..cosa mai è accumulo che collabora per fare buon cop in acs, ma giustamente (2-4 gradi!) se ha carico diretto e non indiretto.
                Non capisco perche se inefficienza è POCA bisogna dire che diventa ZERO....
                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                Commenta


                • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio

                  bene bene..vedo che pian piano lo ammetti..esiste una inefficienza nel carico con serpentina (2 gradi con 6 kw di pdc..probabilmente 4 con una pdc da 12)
                  Ma bravo.... continua ad offendere l'intelligenza di chi ti legge e buttare li numeri erronei confidando che nella confusione ben gestita, passino notizie palesemente false... Tanto chi va indietro a leggere ??



                  Per inciso.. differenze calcolate teoriche :

                  A 6 KW!!!!! la differenza tra Sanicube e PIT sarebbe di 0,8 gradi!!!!!!

                  A 12 Kw di 1,6 gradi
                  con portata 16Lt/min e di 3.14 gradi con portata 22 Lt/min.

                  Mentre le differenze reali tra la Compact di Emiliano e Kita di Manfre :

                  Cira 3 gradi rilevata pero con produzione a 8 Kw di Emiliano contro circa 3.5Kw di manfre .. quindi dati NON confrontabili perche Manfre era in condizioni di carico minimo, mentre Emiliano di massimo;


                  Dati che comunque esprimono una differenza non nulla ma comunque irrisoria ai fini pratici, tra Sanicube e PIT senza serpentina di carico.

                  Saluti,
                  F.
                  Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                  Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                  Commenta


                  • Per quanto mi riguarda lascio questo tread
                    faccio una eccezione a rispondere
                    Oh..è un pezzo che no ci si sentiva...bentornato!

                    quindi dati NON confrontabili perche Manfre era in condizioni di carico minimo, mentre Emiliano di massimo;
                    e certo che è cosi..ma non "per caso"..ma perche se prendi acqua fredda dal fondo, puoi comunque caricare energia in un accumulo anche assorbendo 900 W pur se stai mandando a T set (e quindi fai T set con mandata che supera T set di 0,7°C)
                    Se invece stai su una serprentina..che prende 2/3 o meta accumulo..non avrai mai T minima sulla pdc..e se ad inizio carico il delta t è simile far Emiliano e Manfre, segno che i ritorni sono entrambi freddi,...man mano che Emiliano riempe accumulo, la sua serpentina è sempre piu influenzata dalla parte media e alta man mano piu calda..che quindi "media" la T di ritorno, e obbliga al PDC ad alzare mandata se vuoi caricare qualche cosa in accumulo..mentre se peschi sul fondo, hai la Minima teorica possibile sul ritorno.

                    Morale..Emiliano deve salire 2-3 gradi oltre Tset per finire carico in tempi non biblici...Manfre sale 0,7 oltre set e forse ci mette anche meno a fare carico analogo, perche all'inizio carica a 10-12 kw e non a 8 (se Emiliano caricasse a 12 probabilmente andrebbe ben oltre +2/3 sul set finale)

                    A risentirci a presto..o comunque scrivimi ogni tanto...
                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
                      Ho gia detto la mia su questo argomento perche pare che ci sia tanta gente che vuole mettere la Ecodan con accumulo Daikin...
                      La domanda è ...perche ?

                      Nel tuo caso che dichiari fiducia in una particolare assistenza è un conto... e credo che questo sia un buon motivo ... ma altri ?


                      Esperienze di roptture o altro sul forum?

                      Per ora ho letto solo 2 casi di 2 mitsubishi.... una con un compressore rotto e l'altra recentemente con una scheda guasta alla copnsegna.

                      Sono 2 casi che non fanno statstica.. quindi si tratta di 2 prodotti affidabili.

                      Certo se sei sicuro della competenza dell'assistenza/ installazione.. allora credo che sia una situazione importantissima.. che vale la scelta.

                      F.
                      Si rompono anche queste ...
                      a proposito di rotture a me dopo 7/8 anni di funzionamento si e rotta la Daikin Altherma , l'unita esterna da 16 kW (6kW elettrici) , potrebbe essere il compressore sapete che prezzi girano per riparare queste macchine ? prima di comprarle pensate bene anche all'assistenza e a quanto vedo sulle PDC specie quelle come la mia non ho visto molti tecnici preparati , anzi penso di ripararla da solo ,visto che di elettronica e di inverter penso di saperne + di tanti "presunti" tecnici e di questa macchina non ti dice niente nessuno ... pensateci bene , le riparazioni costano un botto...roba da 3 zeri...

                      Commenta


                      • HO notato che adesso per la Ecodan più piccola (quella da 4.5 kw nominali) hanno cambiato l'unità esterna, montano una
                        SUHZ-SW45VA

                        che è diversa, più pesante e decisamente più grande del modello
                        PUHZ-SW50

                        da 5.5 kw nominali.

                        Qualcuno sa il perché di questa particolarità?

                        https://climatizzazione.mitsubishiel...codan_1443.pdf


                        Commenta


                        • Pardon messaggio sbagliato

                          Commenta


                          • mi spiegate come vengono fuori i valori nella tabella della Ecodan 100?

                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ecodan 100 35°.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 62.5 KB 
ID: 1959422

                            a Test di -7: pieno carico COP=2.73, a carico parziale pari all'88% (di che?!) COP=2.47
                            a Test di 12: carico parziale del 15% (di che?!) da una potenza di 7.3?
                            Marco

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da ciop1 Visualizza il messaggio
                              Si potrebbe fare alcuni nomi di accumuli migliori della rotex per confrontarli.
                              No so se si possa definire migliore, quello di rotex non lo conosco. Ma io ho questo e tornerei ad installarlo.
                              http://geo-sun.it/sites/default/file...ik_it_2014.pdf
                              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                              Commenta


                              • Grazie del link

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da ciop1 Visualizza il messaggio
                                  Grazie del link
                                  Figurati. Il mio e' il 500\35
                                  [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da itamarcus Visualizza il messaggio

                                    a Test di -7: pieno carico COP=2.73, a carico parziale pari all'88% (di che?!) COP=2.47
                                    a Test di 12: carico parziale del 15% (di che?!) da una potenza di 7.3?
                                    della Potenza RATED che leggi in alto.
                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                    Commenta


                                    • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                      della Potenza RATED che leggi in alto.
                                      ma il 15% di 10.4 non'è 7.3...
                                      Marco

                                      Commenta


                                      • Vero..sarà 15% dei giri compressore..che a T esterne via via piu alrte comportano potenze termiche semnpre alte.
                                        P rated poi dara la P nominale enon la massima
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                          Vero..sarà 15% dei giri compressore..che a T esterne via via piu alrte comportano potenze termiche semnpre alte.
                                          P rated poi dara la P nominale enon la massima
                                          bo!
                                          mi sembra assurdo. al 10% darà energia ancor più alta? al 5%?
                                          buono per scaldare l'acqua della piscina per chi se la può permettere...
                                          Marco

                                          Commenta


                                          • Spero che le seguenti informazioni siano utili e che gli eventuali coomenti si limitono ai fatti.

                                            Io ho un accumulo hybridcube da 300l abbinato a pdc ecodan mitsubishi.

                                            Alcuni dati di fatto:
                                            1) la stratificazione in questi sistemi e' temperanea. Con sensore a circa 1/3 dal basso, partendo da T omogenea dell'accumulo a 40, dopo una doccia piuttosto lunga (15min), il sensore segna 32 gradi (in alto in superficie la variazione e' trascurabile, il flusso di acqua in uscita resta caldo e costante, probabilmente grazie alla ampia superficie di scambio, nessun bisogno di regolare il miscelatore della doccia). Dopo 12-16 ore la stratificazione e' praticamente azzerata e questo in pratica corrisponde a quando faccio fare il nuovo carico dalla pdc.

                                            2) Il calcolo di quanto possa essere efficiente il carico tramite pdc attraverso una serpentina oppure con un sistema a miscelazione e' molto complesso e ha bisogno di una simulazione ad elementi finiti e un modello preciso dell'accumulatore. In assenza di questo e' molto difficile dire se un sistema sia piu' o meno efficiente dell'altro (per fare solo un esempio, se da una parte lo scambiatore implica che la mandata sia piu' alta, con il miscelamento le cose si fanno molto complesse, perche' bisogna capire dal flusso quanto rimescolamento c'e', la resistenza laminare tra acqua calda e fredda etc.). Il fatto che nessuno abbia accennato nemmeno alla temperatura media logaritmica fa pensare che qualsivoglia calcolo teorico presentato, da una o dall'altra parte, possa avere troppe approssimazioni per essere considerato valido.

                                            3) In mancanza del calcolo ad elementi finiti e dei modelli precisi degli accumuli da confrontare, non ci resta che sperimentare, ma per farlo, occorre eliminare i fattori terzi, come il modello di pdc, perche' possono (e sicuramente hanno) strategie diverse che quindi vanno ad inficiare il confronto sull'efficienza del carico dell'accumulatore. I dati di manfre sono interessanti, ma utili solo se qualcuno presenta i dati della stessa pdc con un accumulo che abbia una serpentina di carico. Cosi' come i dati che presento sotto vanno confrontati solo con qualcuno che abbia una ecodan da 4kw e un accumulo a miscelazione.

                                            4) Io ho scelto hybridcube per diversi motivi: dimensioni (altri accumuli di simile volume in genere sono piu' larghi o piu' alti), manutenzione annuale non necessaria (anodi da controllare e sostituire), istallazione semplificata (niente vaso di espansione, un'altra cosa in meno che puo' rompersi), ampia superficie di scambio in scarico (T dell'accumulo piu' basse, meno dispersioni, maggiore efficienza con carico da pdc), peso (50 kili contro minimo 150 degli altri, nel posto dove dovevo installarlo ho dovuto sollevarlo).

                                            5) Ho dato una occhiata al solarbayer suggerito: il modello per pompa di calore ha costo analogo all'hybridcube (ma ci va aggiunto il vaso di espansione; a proposito, nel calcolo del volume di questo dovete considerare la T massima del sistema, non quella di esercizio, per motivi di sicurezza), lo scambiatore di scarico e' di 4.6 contro 5.8 del rotex. Quindi, non mi sembra conveniente, in fin dei conti, anche se fosse marginalmente piu' efficiente, cosa che non sappiamo.

                                            Di seguito un esempio di quello che fa la mia pdc (preso l'anno scorso, T esterna 12, non ricordo se gia' avevo impostato modalita' eco nella pdc). Tempo sono i minuti dall'inizio del carico, T di mandata, ritorno e sotto sono presi dalla schermata della pdc che arrotonda a numeri interi. T Sopra fatta con una termocoppia accurata pochi cm sotto il pelo dell'acqua.

                                            <style type="text/css"> body,div,table,thead,tbody,tfoot,tr,th,td,p { font-family:"Arial"; font-size:x-small } a.comment-indicator:hover + comment { background:#ffd; position:absolute; display:block; border:1px solid black; padding:0.5em; } a.comment-indicator { background:red; display:inline-block; border:1px solid black; width:0.5em; height:0.5em; } comment { display:none; } </style>
                                            Tempo Mandata Ritorno Sotto Sopra
                                            0 35 35.7
                                            4 34 34 35 35.7
                                            6 37 35 35 35.7
                                            8 41 36 35 35.7
                                            10 42 37 35 36.1
                                            13 44 38 36 36.6
                                            16 45 39 37 37.3
                                            20 46 40 38 38.2
                                            22 46 40 38 38.7
                                            24 46 41 39 39.1
                                            26 47 41 39 39.6
                                            28 47 42 40 40.1
                                            30 48 42 40 40.5
                                            31 47 41 40 40.8
                                            Come si vede la mandata e' sui 7-8 gradi sopra la temperatura della sonda e nei due livelli dell'accumulatore, la T sale sostanzialmente in sincrono. Il compressore si ferma al minuto 30. Durante il carico, la pdc viaggia a potenza costante, non la riduce verso la fine (d'inverno va benissimo cosi', voglio che torni a scaldare il radiante a bassa inerzia prima possibile, se fosse in estate forse cambierei strategia e ridurrei la potenza, ma in estate comunque l'acqua calda e' gratis con il FV, quindi meh).
                                            Padova (zona E, 2383 gg), casa di 100mq, due piani accostata, classe C, 2 persone, pdc ecodan 4 kW + hybridcube 300l, radiante a secco a soffitto/parete, 4.5 kWp FV su falda ESE, induzione, VMC VL-100, prelievo annuale 1500 kWh

                                            Commenta


                                            • Se avessi avuto il Sanicube da 500 Lt il profilo delle T sarebbe stato piu schiacciato perche la serpentina di carico è piu grande.

                                              Le serpentine di scarico invece mi sembra che siano uguali..
                                              Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                              Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da illupus Visualizza il messaggio
                                                in estate forse cambierei strategia e ridurrei la potenza,).
                                                dovresti avere una funzione ECO che riduce potenza in produzione acs..io la uso.

                                                l flusso di acqua in uscita resta caldo e costante, probabilmente grazie alla ampia superficie di scambio, nessun bisogno di regolare il miscelatore della doccia
                                                Questo capita anche nel mio boiler sgrauso del 2001 con solo 1,2 m2 di serpentina di carico...se il serpentno è nella zona bassa ), stratificare in carico è impossibile.
                                                Ma stratificare in carico è controproducente..se hai 200 lt a 40 sono 200 lt buoni..la stessa energia stratificata (100 a 45 e 100 a 35) porterebbe a poco piu di 100 lt utili.

                                                La stratificazione la si fa in utilizzo..e li un PIT è imbattibile..ma nulla a che vedere poi su efficienza di carico.<style type="text/css"> body,div,table,thead,tbody,tfoot,tr,th,td,p { font-family:"Arial"; font-size:x-small } a.comment-indicator:hover + comment { background:#ffd; position:absolute; display:block; border:1px solid black; padding:0.5em; } a.comment-indicator { background:red; display:inline-block; border:1px solid black; width:0.5em; height:0.5em; } comment { display:none; } </style>
                                                Ultima modifica di marcober; 31-01-2017, 16:39.
                                                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                Commenta


                                                • Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
                                                  Se avessi avuto il Sanicube da 500 Lt il profilo delle T sarebbe stato piu schiacciato perche la serpentina di carico è piu grande.
                                                  A parte che il sanicube ha entrambe le serpentine piu' piccole dal manuale che ho, comunque quello da 500 non ci stava. 300l e' piu 'che abbastanza per noi. Poi la casa stessa suggerisce (giustamente) l´hybridcube per uso con pompa di calore.

                                                  Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                                  dovresti avere una funzione ECO che riduce potenza in produzione acs..io la uso.

                                                  Questo capita anche nel mio boiler sgrauso del 2001 con solo 1,2 m2 di serpentina di carico...se il serpentno è nella zona bassa ), stratificare in carico è impossibile.
                                                  Ma stratificare in carico è controproducente..se hai 200 lt a 40 sono 200 lt buoni..la stessa energia stratificata (100 a 45 e 100 a 35) porterebbe a poco piu di 100 lt utili.

                                                  La stratificazione la si fa in utilizzo..e li un PIT è imbattibile..ma nulla a che vedere poi su efficienza di carico.<style type="text/css"> body,div,table,thead,tbody,tfoot,tr,th,td,p { font-family:"Arial"; font-size:x-small } a.comment-indicator:hover + comment { background:#ffd; position:absolute; display:block; border:1px solid black; padding:0.5em; } a.comment-indicator { background:red; display:inline-block; border:1px solid black; width:0.5em; height:0.5em; } comment { display:none; } </style>
                                                  Uso gia' la funzione eco, aturalmente. Da quello che avevo visto, con la funzione eco la pompa va alla potenza nominale, altrimenti al massimo o quasi (quel carico in mezz´ora corrisponde al COP tabellato a quella temperatura).
                                                  Sulla stratificazione in carico: mai detto che sarebbe positivo. Quello che sottolieavo riguardo alle dimensioni dello scambiatore _di scarico_ e´ che in basso la T era calata a temperature con cui io non mi farei la doccia, ma e´ sufficiente che sopra resti calda per erogare acqua calda in doccia in continuita´.
                                                  Padova (zona E, 2383 gg), casa di 100mq, due piani accostata, classe C, 2 persone, pdc ecodan 4 kW + hybridcube 300l, radiante a secco a soffitto/parete, 4.5 kWp FV su falda ESE, induzione, VMC VL-100, prelievo annuale 1500 kWh

                                                  Commenta


                                                  • Originariamente inviato da illupus Visualizza il messaggio
                                                    A parte che il sanicube ha entrambe le serpentine piu' piccole dal manuale che ho,


                                                    Si certo, intendevo il Sanicube per PDC, cioè giustamente l´hybridcube .

                                                    Il modello da 500 è sicuramente migliore, soprattutto con una PDC... pero ha quella misura da 80, che in Italia trova difficiolta a passare dalle porte....

                                                    F.
                                                    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                                    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                                    Commenta


                                                    • Sarebbe passato dalla porta, ma non ci sta nella nicchia dove ho messo l´altro. 500l comunque sarebbero stati troppi e avrei preso comunque il 300l.
                                                      Padova (zona E, 2383 gg), casa di 100mq, due piani accostata, classe C, 2 persone, pdc ecodan 4 kW + hybridcube 300l, radiante a secco a soffitto/parete, 4.5 kWp FV su falda ESE, induzione, VMC VL-100, prelievo annuale 1500 kWh

                                                      Commenta


                                                      • Per le vostre esperienze varrebbela pena complicare un po' l'impianto con Ecodan + Hydrobox + Hybridcube della rotex per avere ACS con un PIT rispetto ad un sistema solo ecodan + hydrotank ?

                                                        Avrei comprato Rotex hpsu direttamente ma tra pasticcio defrost (e assistenza soprattutto) e prezzo inferiore ad oggi penderei per la ecodan, devo solo risolvere il dubbio acqua calda

                                                        grazie!

                                                        Commenta


                                                        • se lo spazio non ti manca e il sovracosto è modesto..si
                                                          la complicazione è 1 deviatrice..che nel sistema Hydrotank hai lo stesso, sotto la carteratura..non è che non esiste...
                                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                          Commenta


                                                          • direi che nessun confronto è possibile fra una macchina con compressore scroll e iniezione di vapore (la zubadan) e una unità esterna di un comune condizionatore con compressore rotativo
                                                            Nessun confronto ovviamente a favore della prima

                                                            la hspu è comunque un sistema a due stadi per ottenre acqua molto calda ma il cop è ovviamente molto basso anche se dichiarando i dati in modo separato fra unità esterna ed interna non è immediatamente visibile

                                                            Commenta


                                                            • pero' mi pare qui si parli della Ecodan...
                                                              [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X