annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Prog. Termotecnico casa - consigli

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • paoloan
    ha risposto
    Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
    Fabio..non so a livello di progetto come di indicano le cose..posso immaginare, vedendo che la t di mandata è indicata in 35..delta T 9..e t pavimento 26...e che la potenza Max espressa qaudra con i litri/ora e delta t 9...che tale P max e delta t siano quelli previsti a T progetto (penso -5)..dove magari un delta T 9 riesci anche a vederlo.
    Poi sono d'accorod che nell'suso a Potenza media..mandi a t piu basse e il delta T diminuisce PIU CHE proporzionalmente.
    nono, io T di progetto -2.
    Che debbano farmi i calcoli con dT 5?
    Perché, se dT 5, prevalenza e portata aumentaranno e col circolatore non ci starei più...e dovrei rivoluzionare tutto l'impianto, magari senza andare più in diretta.

    Che palle...

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    no, non li ho fatti ..ho solo notato che se delta passa da 9 a 5 (quasi meta)..sicome la potenza al m2 resta simile..di fatto raddoppiano flusso.
    la prevalenza , ho vosto ora, è funzione di "V al quadrato/2"..che quadra col fatto che sono circa triplicate passando da 60 a 120

    Prima forse ho detto cavolata..la prevalenza non si somma..la prevalenza da vincere è quella del circuito piu svantaggiato..l'altro occorre portarlo alla stessa prevalenza dello svantaggiato..ma vedrai che sistemando i 2 collettori arriverano a circa stessa prevalenza..in tal caso, tutto ok..pompa unica e regolazioni flussostati come da loro indicazioni nel documento

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
    che i litri raddoppiano lo scrivono loro..circuito simili hanno 50-60 lt..qui passano a 100-120
    la portata ? io parlo di PREVALENZA
    se vedi la prevalenza piu o meno triplica..da 300.-400 a 900-1200..infatti a parita di tubo, se raddoppi flusso, raddoppi velocita acqua nel tubo...e la prevalenza mi pare sia legata al quadrato della Velocita...
    sisi, volevo scrivere prevalenza.
    mi pareva che avevi fatto dei calcoli.
    Ho notato anche io, sarà così.

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    che i litri raddoppiano lo scrivono loro..circuito simili hanno 50-60 lt..qui passano a 100-120
    la portata ? io parlo di PREVALENZA
    se vedi la prevalenza piu o meno triplica..da 300.-400 a 900-1200..infatti a parita di tubo, se raddoppi flusso, raddoppi velocita acqua nel tubo...e la prevalenza mi pare sia legata al quadrato della Velocita...

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Marco che calcoli hai fatto x dire che litri raddoppiano e portata triplica?

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    Fabio..non so a livello di progetto come di indicano le cose..posso immaginare, vedendo che la t di mandata è indicata in 35..delta T 9..e t pavimento 26...e che la potenza Max espressa qaudra con i litri/ora e delta t 9...che tale P max e delta t siano quelli previsti a T progetto (penso -5)..dove magari un delta T 9 riesci anche a vederlo.
    Poi sono d'accorod che nell'suso a Potenza media..mandi a t piu basse e il delta T diminuisce PIU CHE proporzionalmente.
    Io oggi ho mandata 31 e r 26/27

    La tua pdc puo lavorare con set la T di R? interessante questa cosa..

    Lascia un commento:


  • fabioe
    ha risposto
    Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
    scusa fabio..ma la prevalenza di un circuito chiuso mica dipende dalla "quota" a cui si trova a lavorare uan parte del circuiti
    vero marco, errore mio ....
    Ma per delta t su impianto con PDC, dovrebbe essere corretto un valore di 5°.
    La mia al massimo arriva a 6 quando sta spingendo a tutta potenza.
    Se t obiettivo ipotesi è 33 e t di ritorno è 24, lei si piazza a 29/30 e alza mandata solo quando ritorno inizia ad aumentare di t.
    Mantenenendo sempre delta t di 5/6° ed iniziare a modulare se carico termico del radiante diminuisce.

    Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di fabioe; 23-02-2017, 17:00.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Avevo notato... Ma non pensavo che cambiasse anche la prevalenza.
    Ma poi... È giusto fare il calcolo con dT9?

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    Originariamente inviato da paoloan Visualizza il messaggio
    Dropbox - relazione tecnica.pdf


    MARCOBER, questo il pdf della relazione tecnica. A pag. 8 ho notato che hanno fatto un dT più basso ed un dP (in DaPa) esageratamente sproporzionato.
    eh bravo!
    hanno messo delta T 5 invece che 9...i litri ora raddoppiano e la prevalenza triplica..digli di correggere

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    Originariamente inviato da fabioe Visualizza il messaggio
    I 3,5 m di differenza tra piano 1 e 2 contano.
    scusa fabio..ma la prevalenza di un circuito chiuso mica dipende dalla "quota" a cui si trova a lavorare uan parte del circuito.

    E comunque la prevalenza che indicano nello specchietto è quella A VALLE del collettore...quella a monte se la deve aggiungere idraulico...ovvio...chi ti progetta il radinate non sa mica a che piano metterai poi il generatore (info che non serve per dimensionare a valle del collettore)
    Ultima modifica di marcober; 23-02-2017, 17:21.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Il punto è che la differenza c'è solo per una stanza del piano rialzato!
    Sull'allegato si vede

    Lascia un commento:


  • fabioe
    ha risposto
    Originariamente inviato da paoloan Visualizza il messaggio
    In effetti è risultato molto strano anche a me. Ho tutta la relazione tecnica e non capisco... I passi sono identici per ogni piano, tutto è più o meno identico. CAmbia solo che il Coll. 2 sta 3.5 metri più in alto.

    Quanto inciderà, in prevalenza, i 9 metri di tubo da aggiungere fino alla centrale termica?
    Grazie
    I 3,5 m di differenza tra piano 1 e 2 contano. I 9 mt di tubo se non hanno uno sviluppo con molte curve incidono non molto ma comunque aumentano prevalenza di tutto impianto.


    Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Dropbox - relazione tecnica.pdf


    MARCOBER, questo il pdf della relazione tecnica. A pag. 8 ho notato che hanno fatto un dT più basso ed un dP (in DaPa) esageratamente sproporzionato.
    Ultima modifica di paoloan; 23-02-2017, 13:07.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    In effetti è risultato molto strano anche a me. Ho tutta la relazione tecnica e non capisco... I passi sono identici per ogni piano, tutto è più o meno identico. CAmbia solo che il Coll. 2 sta 3.5 metri più in alto.

    Quanto inciderà, in prevalenza, i 9 metri di tubo da aggiungere fino alla centrale termica?
    Grazie

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    mi suona strano che per collettori simili, sup simili, portate simili, numero circuiti simili ..una prevalenza dia 1/3 dell'altra...prova a chiedere come mai.
    potrebbe assere che il passo è molto diverso far i 2 piani causa materuiali finitura molto diversi?

    Con prevalenze cosi diverse..non è che poi si inventa ceh ci vogliono 2 circolatori e fa impianto indiretto?
    Altrimenti i flussostati C1 andranno stretti molto sino ad equilibrare P del C2..e poi eventualmente aumentare la spinta della pompa con uan velocita di funzionamento superiore.

    In generale pero 1100 lt ora con prevalenza circa 2400 DaPa sono alla portat di qualsiasi circolatore di serie...

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Questa la relazione dell'impianto a pav che la ditta fornitrice mi ha preparato.
    Due collettori, uno per piano.
    Ho da aggiungere altri 9 metri di tubo multistrato da 26 mm che partono dalla pdc ed arrivano al Coll. 1.
    Mi potete aiutare a sistemare il calcolo delle prevalenze?
    Grazie

    Lascia un commento:


  • Burian
    ha risposto
    Ok, allora va bene penso, da me 5/6cm sopra impianti, pannello bugnato da 2,7cm (mi pare e poi 3cm di autolivellante.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    No 10 cm di impianti. 9.5 di premassetto sopra a impianti. Che invece doveva essere di 7.5. Ma è cmq premassetto con EPS, quindi abbastanza isolante. Di massetto poi 3cm di autolivellante sopra a radiante

    Lascia un commento:


  • Burian
    ha risposto
    Ok ma scusa 10 cm di impianti ed 1 solo per pannello radiante? Mi sembra illogico. Non ti hanno esposto la situazione prima di fare il lavoro? Sopra il tubo del radiante quanto hai di massetto?

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    X buriana. C erano delle quote altezza da raggiungere.

    Lascia un commento:


  • Burian
    ha risposto
    Perchè 9,5cm? Anche io dovrò fare la copertura impianti, ma in 5/6cm si riesce (a parte scarico WC).

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    Non val la pena...al limite al piano sotto ridurrai un po' i flussi se si scalda troppo rispetto sopra...

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    CASA PIANO TERRA e PIANO PRIMO. Al piano PRIMO il muratore mi ha fatto un premassetto (cemento alleggerito con polistirene 300 kg/mc - cond. term. lambda W/mk 0,08) da 9.5 cm. Ciò mi costringerà a mettere un pannello radiante di soli 10 mm!
    Hanno fatto un errore.
    Secondo voi, val la pena farsi grattare il premassetto per mettere un pannello per radiante più spesso? Oppure, visto che il piano di sotto (PT) è già riscaldato e che cmq il premassetto è alleggerito, non val la pena?

    GRAZIE

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Beh sì... veloce e semplice. A Google prooooprio non avevo pensato. Magari, visto che ci sono, mi prendo pure la laurea in ingegneria.
    Grazie del consiglio

    Lascia un commento:


  • illupus
    ha risposto
    Se hai voglia di imparare, cerca su google "calcolo dispersione termica", usa pure i calcoli semplificati descritti (usa i testi di livello universitario che trovi).

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Originariamente inviato da illupus Visualizza il messaggio
    No, no, quello lo fa l'idraulico scrauso. Applichi gli stessi calcoli per determinare le disperioni della casa alla singola stanza (eventualmente con T interne diverse, per esempio bagni a 21/22 invece di 20).
    Perdonami, anche io sono scrauso, ma ho voglia di imparare
    Supponendo che i numeri che ti ho dato sopra fanno riferimento a -2 T di progetto e 20 in casa, come faccio, per esempio, a differenziare il calcolo stanza per stanza andando oltre la semplice proporzione?
    Grazie!

    Lascia un commento:


  • illupus
    ha risposto
    Originariamente inviato da paoloan Visualizza il messaggio
    Per cominciare... le dispersioni della stanza come le hai calcolate?
    Facendo una semplice proporzione?
    Per esempio: dispersione casa 4500w, dimensioni casa 154 mq.
    Una stanza è 15 mq.
    4500:154=x:15
    x=438,3
    Vado bene?
    No, no, quello lo fa l'idraulico scrauso. Applichi gli stessi calcoli per determinare le disperioni della casa alla singola stanza (eventualmente con T interne diverse, per esempio bagni a 21/22 invece di 20).

    Lascia un commento:


  • ciop1
    ha risposto
    Come prima domanda che gli devi fare...hai gia fatto progetti con la pompa di calore come unica fonte di calore

    Lascia un commento:


  • Burian
    ha risposto
    Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio

    Burian..dovresti essere contento..oggi è il giorno di svolta per te..
    Speriamo! Oggi in serata dovrei contattare un'altro termotecnico, che dio voglia sia meglio dello scarto.

    Lascia un commento:


  • paoloan
    ha risposto
    Originariamente inviato da illupus Visualizza il messaggio
    Ho prima calcolato le dispersioni della casa e di ogni stanza alla temperatura di progetto (per esempio -5 a Padova, trovi i dati climatici per la tua localita´ facilmente)..
    Hai fatto un bel lavorone, illipus.
    Per cominciare... le dispersioni della stanza come le hai calcolate?
    Facendo una semplice proporzione?
    Per esempio: dispersione casa 4500w, dimensioni casa 154 mq.
    Una stanza è 15 mq.
    4500:154=x:15
    x=438,3
    Vado bene?

    Lascia un commento:

Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR