annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ore di accensione pompa di calore (ottimale)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ore di accensione pompa di calore (ottimale)

    Ragazzi

    domanda da un milione di dollari....

    quante ore di funzionamento in giornate fredde (0 - 2) ?

    mi spiego meglio

    per capire se dimensionata bene deve lavorare h 24 al 100%?

    grazie mille

    armando
    Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

  • #2
    ..... vista l' annata, se non sei fra gli sfortunati che sono rimasti senza energia elettrica, se ogni giorno dell' inverno hai in casa la T voluta.... significa che il tuo termotecnico ha centrato il progetto.

    Se in casa hai freddo, t sotto le aspettative ... la pdc piccola.

    Commenta


    • #3
      Quindi l importante la temperatura desiderata e non le ore di funzionamento/ kw?
      Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
        ..... vista l' annata, se non sei fra gli sfortunati che sono rimasti senza energia elettrica, se ogni giorno dell' inverno hai in casa la T voluta.... significa che il tuo termotecnico ha centrato il progetto.

        Se in casa hai freddo, t sotto le aspettative ... la pdc piccola.
        un termotecnico centra il progetto se ha dimensionato bene la pdc, non solo se stai al caldo, se casa tua ha un certa classificazione energetica , ti aspetti che per tenerti al caldo consumi una quantit di energia corretta. c gente che sta al caldo consumando anche il doppio di altri a parit di mq e classificazione, i consumi dipendono da come fatto l'impianto , dalla pdc, dalla gestione etc.
        Stare al caldo l'obiettivo ma rispettare i consumi previsti fondamentale.
        pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

        Commenta


        • #5
          .... la domanda era : "per capire se dimensionata bene deve lavorare h 24 al 100%?"

          Se nelle giornate piu' fredde dell' anno gira al 100% e hai caldo in casa

          per me l' impianto ben dimensionato.


          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
            un termotecnico centra il progetto se ha dimensionato bene la pdc, non solo se stai al caldo, se casa tua ha un certa classificazione energetica , ti aspetti che per tenerti al caldo consumi una quantit di energia corretta. c gente che sta al caldo consumando anche il doppio di altri a parit di mq e classificazione, i consumi dipendono da come fatto l'impianto , dalla pdc, dalla gestione etc.
            Stare al caldo l'obiettivo ma rispettare i consumi previsti fondamentale.
            manfre a te quante ore stata accesa in questo mese la pdc?
            Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

            Commenta


            • #7
              Scresan non sono del tutto daccordo... per me una pdc che gira al 100% col freddo non ottimizza il cop quando consumi tanti kwh. Meglio cjhe sia intorno al nomunale. Una parziale inefficienza nella mezza stagione e' piu che accettabile considerati i pochi kwh in gioco e le temperature medie che gia mitigano molto la minor capacita della pdc di modulare verso il basso in quella situazione.

              Felix la mia pdc ha lavorato 19 ore al giorno a gennaio come da impostazione. Spengo 5 ore di notte


              Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
              pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

              Commenta


              • #8
                .... dai ...avevo scritto: " vista l' annata" !!

                Voglio dire che nonostante tutto l' impianto ha funzionato, ovvero ha fatto il suo dovere, ma in termini generali!

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
                  .... dai ...avevo scritto: " vista l' annata" !!

                  Voglio dire che nonostante tutto l' impianto ha funzionato, ovvero ha fatto il suo dovere, ma in termini generali!
                  Sinceramente... se ti dicono che casa tua si scalda con X Kwh (e quindi ti fai i calcoli e saltano fuori X ), tu paghi sia impianto che termotecnico che bollette..... poi fai le somme di quest'ultime e scopri che hai speso 2x o 1,5X o comunque una cifra decisamente superiore, diresti al termotecnico grazie hai centrato il progetto perch sono stato al caldo? Io no. Avrei cercato di capire perch , magari salta fuori che bastava un pdc grossa la met (e si sentono spesso sul forum proposte di pdc esageratamente grandi), magari non una on/off, o una che non scaldava a resistenze gi da 0 gradi, o che magari aveva COP pessimi sempre... (le PDC ciofeche) o perch ti ha messo testine, termostati, pompe di rilancio , accumuli, disgiuntori etc. etc.
                  La valutazione per me molto pi articolata, ma spesso il termotecnico che se ne sbatte (mica tutti) dell'efficienza ma ha come unico obiettivo tenerti al caldo altrimenti gli salti negli occhi, ti piazza una bella pdc dimensionata tipo caldaia d 25 kw quando basta meno di un terzo o un quarto di potenza. Te lo dico perch a casa mia era prevista una caldaia da 25kw, poi ho chieso pdc, proposta una da 14kw (scarsa) co accumulo e termostati etc, io mi sono rifiutato grazie al forum, riproposto una zubadan da 11kw + una seconda pdc per acs.....(aleeeee) ho messo una kita da 5,6 kw, niente accumuli niente di niente, e guarda caso ancora un po' esuberante.... Avrebbe centrato il progetto per tenermi al caldo il termotecnico, si certo. Ma l'efficienza poi dove finiva?
                  pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                  Commenta


                  • #10
                    Il post precedente centra il nocciolo della questione che io ho posto nel mio tread ma ancora senza risposta.
                    quali dati prendere come riferimento per un corretto dimensionamento?
                    a me servirebbero 8kw ... quale prendere?
                    una 8kw nominali che arriva quasi a 10 al max oppure una 6,5kw che arriva al max a 8?
                    Fotovoltaico 4Kw - 15 Pannelli Coenergia 270w con ottimizzatori e inverter Solaredge
                    Riscaldamento: PDC 8Kw Mitsubishi PUHZ-SHW80VAA + Hydrotank ERST20C-VM2C

                    Commenta


                    • #11
                      8 kw a che temperatura di progetto?
                      pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                      Commenta


                      • #12
                        0 esterni e 20 interni
                        Fotovoltaico 4Kw - 15 Pannelli Coenergia 270w con ottimizzatori e inverter Solaredge
                        Riscaldamento: PDC 8Kw Mitsubishi PUHZ-SHW80VAA + Hydrotank ERST20C-VM2C

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio

                          Felix la mia pdc ha lavorato 19 ore al giorno a gennaio come da impostazione. Spengo 5 ore di notte
                          19 ore al max della potenza?
                          Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

                          Commenta


                          • #14
                            Ma no.... le inverter lavorano modulando la potenza necessaria, durante la giornata lavora in climatica, seguendo la temperatura esterna. Quindi assorbe di piu con temperature rigide e meno quando l'aria si scalda. Comunque essendo generosa come dimensionamento resta sempre bassa come potenza. Con temperature intorno a 0 arriva al 45-50%.

                            Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
                            pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                              Ma no.... le inverter lavorano modulando la potenza necessaria, durante la giornata lavora in climatica, seguendo la temperatura esterna. Quindi assorbe di piu con temperature rigide e meno quando l'aria si scalda. Comunque essendo generosa come dimensionamento resta sempre bassa come potenza. Con temperature intorno a 0 arriva al 45-50%.

                              Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
                              Quindi stai dicendo che la tua pdc potrebbe tranquillamente soddisfare le esigenze di un appartamento doppio rispetto al tuo?
                              Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

                              Commenta


                              • #16
                                Doppio no. Un 30 % piu grande si. Pesa anche che si va sottozero e che dopo la pausa riparte un po piu forte la pdc rispetto al 50%.

                                Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
                                pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                Commenta


                                • #17
                                  ma non sarebbe conveniente far andare pdc con climatica inversa per sfruttare le ore piu calde della giornata?

                                  Commenta


                                  • #18
                                    bella domanda...
                                    Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Si come no.... mandare pi freddo quando fuori fa freddo e pi caldo quando fuori fa caldo, secondo marcober un'ottima idea, se non sbaglio aveva impostato la sua Mitsu Zubadan cos, chiedetegli di intervenire a dire come andata.
                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0, Tilt 26, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        sergio

                                        credo che marchetto intendesse di far lavorare di pi la pompa di calore nelle ore piu calde della giornata e spegnerla (o farla lavorare di meno) nelle piu fredde
                                        Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

                                        Commenta


                                        • #21
                                          E allora non chiamiamola climatica inversa.... sulla mia pdc si chiama climatica sfalsata, nel senso che imponi uno sfalsamento notturno alla climatica impostata (io ho impostato uno sfalsamento notturno di -6), ovvero abbassi la curva climatica da seguire nelle ore notturne.

                                          Climatica inversa vuol dire cambiare pendenza alla climatica.... scaldare tanto quando fa caldo e scaldare poco quando fa freddo, e non sto scherzando quando dico che marcober doveva provarla.
                                          Esperienze con PDC KITA-Split S
                                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0, Tilt 26, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Hai impostato anche uno diurno in caso di produzione del fotovoltaico non utilizzata?
                                            Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

                                            Commenta


                                            • #23
                                              No... in mezza stagione morirei di caldo mentre adesso di FV non utilizzato ne ho ben poco (ho impianto FV piccolo).
                                              PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0, Tilt 26, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Comunque sulla kita hanno implementato una funzione di ottimizzazione delle temperature di mandata in funzione della temperatura esterna, quindi non a orari fissi, che riduce o aumeta da sola il setpoint in base al valore di temp esterna rilevato rispetto al valore di temperatura media delle ultime 24 ore. Una sorta di autoadattamento della pdc alle condizioni reali, funzione che puo essere regolata riducendo o aumentando il massimo intervento dell'oottimizzatore in un range di +/- 5 gradi.
                                                pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Cosa intendi per ottimizzazione?
                                                  Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    una nuova funzione disponibile da poco, io ho fatto aggiornamento sw per implementarla sulla mia. ho spiegato sopra cosa vuol dire ottimizzazione, abbassa un po la mandata con temperature pi rigide e alza un po con temperature pi miti, una climatica chesi autoadatta di giorno in giorno, rilevando anche la tempeartura media delle ultime 24 ore. quindi non un valore fisso come potrebbe essere quello di una climatica inversa che, come ha giustamente osservato sergio, pu portare in casi di giorni molto freddi, senza significativi incrementi di temperatura nella fase diurna (di norma pi calda) in cui si poteva recuperare il calore perso accumulandolo nel massetto e nella massa generale dell'edificio (e quest'inverno ci sono stati un p dappertutto).
                                                    da me funziona ma ho limitato l'intervento dell'ottimizzatore in riduzione col freddo a -2 compensando con un + 2 di aumento quando la rilevazione sente un beneficio di temperatura esterna, quindi non legata strettamente alla fase diurna. non penso faccia miracoli, per pare funzionare egregiamente a casa mia
                                                    non so se mi sono spiegato , il mio italiano non mai stato apprezzato a scuola....
                                                    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      sei stato perfetto!

                                                      ho quasi terminato (manca un mese) la ristrutturazione del mio appartamento (180mq) zona climatica D classe energetica B/A ed ho installato una pdc Kronoterm da 8 kw con puffer da 200lt per riscaldamento radiante (zona notte e zona giorno)e fan coil per il raffreddamento, pdc per acs da 300lt ed impianto fotovoltaico da 6kw (3kw a sud-est e 3kw a sud-ovest).

                                                      non adoro temperarure superiori ai 19 interni (in inverno) e sto iniziando a studiare su come ottimizzare l investimento fatto in base alle mie esigenze e le vostre esperienze ed i vostri suggerimenti sono per me fondamentali

                                                      grazie per il supporto!
                                                      Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Ciao Sergio.
                                                        ho seguito in parte il discorso della climatica inversa perch sembra interessante anche a me.
                                                        quello che hai scritto giusto, ma da quello che ho capito questa "operazione" di alzare la temperatura quando fa gi caldo andrebbe fatta in previsione di anticipare l'abbassamento della t esterna considerando l'inerzia del massetto.
                                                        quindi lavorare sulla previsione di temperatura che ci sar tra x ore.
                                                        stessa cosa tipo al mattino dove sicuramente la t esterna andr in aumento e quindi si abbassa per usare il calore accumulato nel massetto.
                                                        credo che dovrebbe essere questo da quanto ho capito.
                                                        Fotovoltaico 4Kw - 15 Pannelli Coenergia 270w con ottimizzatori e inverter Solaredge
                                                        Riscaldamento: PDC 8Kw Mitsubishi PUHZ-SHW80VAA + Hydrotank ERST20C-VM2C

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da Jolly71 Visualizza il messaggio
                                                          Ciao Sergio.
                                                          ho seguito in parte il discorso della climatica inversa perch sembra interessante anche a me.
                                                          quello che hai scritto giusto, ma da quello che ho capito questa "operazione" di alzare la temperatura quando fa gi caldo andrebbe fatta in previsione di anticipare l'abbassamento della t esterna considerando l'inerzia del massetto.
                                                          quindi lavorare sulla previsione di temperatura che ci sar tra x ore.
                                                          stessa cosa tipo al mattino dove sicuramente la t esterna andr in aumento e quindi si abbassa per usare il calore accumulato nel massetto.
                                                          credo che dovrebbe essere questo da quanto ho capito.
                                                          Anche io ho capito questo... giusto?
                                                          Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Non lo so, io non la provo di sicuro una roba del genere. Tutti a pensare a quando fa caldo.... ma d'inverno fa cos caldo? A me pare che l'inverno sia una stagione FREDDA.... quindi se imposto una climatica che manda basso quando fa freddo.... non capisco come faccia a funzionare il gioco, pur con tutte le previsioni del mondo. Immagina il centro Italia di una settimana fa.... una settimana di brutto tempo (prevista) e che fai? Come ti salvano le previsioni? Chi ti alza la climatica?

                                                            Comunque, ripeto.... non a me che dovete fare domande, risponda marcober, lui la voleva provare.
                                                            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0, Tilt 26, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR