Pompa di calore OCHSNER GMLW 9 PLUS - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pompa di calore OCHSNER GMLW 9 PLUS

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Felix2013
    ha risposto
    marco

    grazie mille sei sempre gentilissimo e disponibile!!!

    altra domandona

    cosa ne pensi degli ottimizzatori per il fotovoltaico?

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    Cia Felix

    premessa..l'assorbimento di 1.9 non significa che poi si traduca in 8 kwhT..lo sarà se hai fuori magari 7 gradi e mandi a 35..i ogni altra circostanza , l'erogato sarà diverso...maggiore o minore.

    Per il resto, ci sono alcuni aspetti da considerare.

    1) l'effetto che già descrivi tu e cioè: se dimensioni la pdc per la punta minima, ad esempio - 5. la pdc andra al 100% di potenza solo in quelle condizioni, che si verificano probabilmente dalle 24 alle 6 di 10 notti/anno..cioe 60 ore /anno. Nelle altre 4.260 ore di riscaldamento la pdc lavorerà ad un regime inferiore al massimo..e quindi poco o tanto inizia a verificarsi l'effetto per cui evaporatore e condensatore sono "sovradimensionati".
    Per cui se a -5 entrambe sono alla pari (esempio cop 3,2 a -7/35), poi a +7 quella che gira al 100% e fa pausa fa cop 4,7 e quella che modula fa cop 5,5

    2) il 4,7 però è il cop di quando la pdc è accesa..siccome è ON OFF, o poco o tanto lei dovra spegnersi , perche produce sempre piu di quanto serve (tranne 60 ore anno)...ma quando è spenta la pdc consuma lo stesso 30-60 W in standby..ma se ha la pompa accesa (e dovrebbe averla per tastare acqua) allora consumera facilmente 80-110 W. Questo deprime lo SCOP rispetto al COP puntuale.

    3) le on of si montano di solito in modo indiretto..cioè la pdc scalda un accumulo con una certa isteresi e impianto preleva da accumulo mediante una miscelatrice . Se devi mandare al pavimento 30 gradi, allora la pdc si accende quando accumulo arriva a 30 gradi (miscelatrice tutta aperta) e si spegnera quando accumulo sta 5 o 7 o 10 gradi sopra (dipende da quanto è grande accumulo..si cerca di far lavorare la pdc almeno 20 minuti di continuo).Ma allora la pdc manderà di media 33-35 35 gradi quando potrebbe mandare sempre e solo 30.

    4) se hai accumulo, tanto o poco questo disperde, e SCOP cala

    5) se hai accumulo hai 1 (o piu) pompe di rilancio..su 4000 ore anno consumi facilmente 150 kwh anno..cosa che puo valere anche il 5% dello SCOP finale rispetto ad andare diretti

    6) le pdc hanno rese base nei primi minuti dopo accensione, per una serie di ragioni..e quindi meno accensioni /anno fa , piu lo SCOP è alto

    D'altra parte e immagini uso di un auto...se vai sempre in giro alla velocita massima dell'auto..il consumo medio è molt alto..a parita di km percorsi. Unca differenza è che il motore gira meno ore /anno, ma probabilmente usura comunque di più.

    Lascia un commento:


  • Felix2013
    ha risposto
    Ragazzi

    potete spiegarmi meglio l inverter?
    Io ho comprato da poco una on off sottodimensionata X le mie esigenze che ha un assorbimento di 1.9kwh ( 8kwt)
    Ero indeciso con la kita s ma poi non so perché ho preso un'altra strada
    voi giustamente dite che l inverter ha uno scop superiore quando non va al max e sfrutta evaporatore e condensatori maggiorati in quell occasione
    Ok lo capisco e lo condivido
    da ignorante pensavo che
    sottodimensionare una pdc voleva dire che nei mesi molto freddi si va al 100% per il 90% del tempo quindi a cosa serve l inverter?
    Nel caso invece di un sovradimensionamento allora cambia tutto, sicuramente l inverter ha un valore aggiunto importante!!! Meno sbrinamenti e scop migliore questo per i mesi molto freddi, ma per quelli intermedi? Qual è la differenza di assorbimento tra una pdc on off sottodimensionata e L' assorbimento minimo di una inverter sopradimensionata? Marcober qual è l assorbimento min della tua 12 kw?

    ormai per me è fatta,ma vorrei capire meglio dove sbaglio!!!

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Insomma, non il massimo. Se uno non vuole andare in Giappone, stia su kita. Mi pare non ci siano confronti

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    beh..ovvio..il cop a 2/35 su una ON/OFF puo essere anche migliore che su una inverter..a quela T la potenza magari pè vicina a quela massima, e NON avere inverter (che mangìa un 5%) conviene..MA POI la paghi (con gli interessi) quando devi lavorare lontano dal 90% di potenza..fra 80 e 30..e li che poi avere una inverter permette di lavoarre come se una pdc avesse evaporatore e condensatori "maggiorati" rispetto al compressore..e quindi lo SCOP si alza (e infatti lo scop non lo pubblicano,..mettono solo la classse di efficienza..che a 35 gradi è solo A+..e diventa A++ solo nella loro versione Inverter.

    Va montata quindi su un accumulo..e quindi i costi salgono..senza contare che un accumulo disperde e quindi efficienza dell'impianto cala 8e questo non è misurato nel cop dichiarato..ma va detratto a parte)

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Non è inverter. Io non la monterei. I tedeschi vendono a chi pensa che i tedeschi lo fan meglio è montano giapponese. Mi riferivo ai cop, che non sono male, nulla di eclatante ma non male. Per quei soldi si tengano tutti i cop che vogliono

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    ma mi confermi che non è inverter? ma tu la monteresti una non inverter oggi?

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Eccola qui.(blasonata per modo di dire)
    GMLW 9 plus /VX
    Che tutto sommato non e' male. Ma non certo a quel prezzo.

    Lascia un commento:


  • marcober
    ha risposto
    Alberto..sbaglio o questa blasonata non è nemmeno inverter?

    Lascia un commento:


  • Lore_
    ha risposto
    Ciao Albertorossoni,

    diciamo che le OCHSNER sono delle signore PDC, è come quando si parla di caldaie a biomassa austriache/tedesche che si definiscono di classe premium, ma a differenza delle caldaie a biomassa, dove magari non sempre la concorrenza è all'altezza, per quanto riguarda le pdc la scelta è più ampia e il costo cala parecchio.
    Per esempio le Templari Kita (nel tuo caso la S o al massimo S Plus) sono ottimi prodotti ha un prezzo molto più conveniente (con gli sconti, perchè di listino siamo lì credo) o ci sono anche le panasonic o le mitsubishi, sempre ottime macchine.
    Anche il boiler acs ottima macchina, tra i pochi che superano i 250 litri, però se metti già pdc per riscaldamento perchè spendere tutti quei soldi anche per un boiler pdc, prendi un PIT da 300 litri che ti costa 1/3 dell'Europa 323 DK e si scalda anche molto più velocemente

    Lascia un commento:


  • Albertorossoni
    ha risposto
    Aggiungo sempre OCHSNER dispositivo multifnzione Europa 323 DK pompa calore aria acqua per acqua calda a circa 2.900 iva esclusa. Sono esclusi accessori, cavi, posa ecc.

    Lascia un commento:


  • Albertorossoni
    ha iniziato la discussione Pompa di calore OCHSNER GMLW 9 PLUS

    Pompa di calore OCHSNER GMLW 9 PLUS

    Buongiorno a tutti! Avrei bisogno di un consiglio da parte degli esperti.
    Devo installare una pompa di calore per riscaldamento di casa. Mi hanno consigliato questo modello: OCHSNER GMLW 9 PLUS
    Il prezzo proposto dalla casa è di EURO 12500 oltre iva.
    Mi sembra esagerato. Che dite?
    Dove posso trovare stesso modello a prezzo migliore?

    Grazie!
Attendi un attimo...
X