annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pompa di calore o sistema ibrido

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pompa di calore o sistema ibrido

    Buongiorno sto costruendo una vada di 200 mq su due piani e lato impianto termpidraulico sono completamente in balia del termotecnico, per cui sto leggendo il forum per farmi una cultura.

    1) come impianto mi è stato proposto uno con pompa di calore precisamente olimpia splendid sherpa acquadue tower 11 abbiamo ad impianto fotovoltaico. 11 sono o kw? Sul forum di parla di kw e io non so nemmeno quanto ne sono previsti per il mio impianto...

    Comunque l'idraulico mi sconsiglia solo pompa di calore dicendo che se le temperature vanno sotto zero la pompa è molto poco efficiente e quindi è meglio pensare ad un impianto ibrido non caldaia a gas con costi ancora superiori. ..

    Ma dico... non sarebbe possibile montare una semplice caldaia a metano che costa 3k euro contro i 9 della olimpia e 11/12 dell'impianto ibrido? Mi dicono che non si può perché in veneto devi fare una parte di rinnovabili... io abito a vicenza

    Grazie a chi vorrà darmi qualche input

  • #2
    Dovresti almeno dire cosa usi come elementi riscaldanti (pavimento radiante? termosifoni? fancoil?) e che isolamento ha la casa.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
      Dovresti almeno dire cosa usi come elementi riscaldanti (pavimento radiante? termosifoni? fancoil?) e che isolamento ha la casa.
      Certo , scusami.
      Impianto a pavimento e muri in multistrato (laterizio - isolante - laterizio )

      Commenta


      • #4
        Io ti consiglio solo PDC
        Non fai allaccio a rete gas e già risparmi costo iniziale e spese fisse contatore e controllo periodico su caldaia.
        Usi solo energia elettrica, con FTV avrai sicuramente un buon aiuto ad abbattere costi bolletta elettrica (devi dimensionare in base ai consumi presunti globali compreso PDC (un buon termotecnico .... non quello che ti sta consigliando impianto ibrido !!! Ti può aiutare nel merito)
        Casa gas-free provincia di Pavia 180 m2 involucro classe B (vicino alla C) - Impianto FTV 5,39 kwp - PDC Aquarea 7 kw serie F alta connettività con modulo HPM- Piano cottura ad induzione Ikea
        EV - ZOE 41 kwh - Rasaerba e Tagliabordi a batteria litio 40 V Greenworks

        Commenta


        • #5
          Sono rimasto un po sorpreso sai prezzi perché la PDC che ho citato sopra costa € 9.500 + Iva. .. certo non è economica rispetto alla caldaia a gas. .. quantI anni che vorranno per pareggiare? Credo molti.
          Il termotechuco mi ha consigliato solo PDC, è l'idraulico che propone ibrido

          Commenta


          • #6
            Se stai costruendo avrai un foglio in cui è scritto la quantità di calore che disperderà la tua casa alla temperatura di progetto prevista.
            Trova quel dato (o chiedilo a chi ha fatto il progetto ) e da li si può vedere se la pdc da 11kw è esagerata oppure è corretta (forse ne basta una di taglia più piccola e dunque più economica)
            Cmq in linea di massima in una casa nuova eviterei gas/gasolio o altri combustibili fossili
            Zona climatica F 3396 gradi/giorno
            Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

            Commenta


            • #7
              Buongiorno,

              per darti un paragone se può essere utile, io sto ristrutturando una casa del '57, muro da 40 cm con mattone pieno, e sto facendo cappotto da 10cm, pavimento radiante.
              mi metteranno una pdc ibrida da 8kw + 24 kw quella a metano.

              ho 115mt netti di piano abitabile, poi sotto ho la taverna, calcola che a parte il box è tutto riscaldato anche sotto, quindi saranno 70mq circa, totale circa 200mt come te. avrò 2 pannelli per acs e fv da 4 o 4,5kw

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da zaher Visualizza il messaggio
                Buongiorno,

                per darti un paragone se può essere utile, io sto ristrutturando una casa del '57, muro da 40 cm con mattone pieno, e sto facendo cappotto da 10cm, pavimento radiante.
                mi metteranno una pdc ibrida da 8kw + 24 kw quella a metano.

                ho 115mt netti di piano abitabile, poi sotto ho la taverna, calcola che a parte il box è tutto riscaldato anche sotto, quindi saranno 70mq circa, totale circa 200mt come te. avrò 2 pannelli per acs e fv da 4 o 4,5kw
                cioè con casa che sarà isolata bene e radiante metterai tutta pdc ibrida +solare +fv? ma perchè? solo pdc (dimensionata giusta) + fv che copra il tuo fabbisogno, questa è la soluzione migliore per me.
                pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                Commenta


                • #9
                  ciao manfre,

                  questo è stato il consiglio del termotecnico, diciamo che mi fido dell'idraulico e di chi mi rifornisce il materiale che sono amici, idraulico si fida del suo termotecnico, quindi io mi devo fidare di tutti , per quanto cerco di informarmi, è veramente difficile orientarsi, ancora adesso sono confuso se mettere accumulo o no, e solo grazie a qualcuno in questo forum, sto cercando di capire la direzione giusta

                  Mi dicono che la pdc sotto certe temperature va in crisi e li dovrebbere entra in gioco il gas a supporto, capiterà poco, ma mi dicono che è meglio un sistema ibrido, sul solare il dubbio mi viene infatti gli ho chiesto se è necessario mettendo anche il fv, diciamo che non sarebbe una spesa esagerata mettere 2 pannelli di termico, se poi il fv lo uso per altro. ho un accumulo da 300lt.
                  cosa è il Pit x acs 500 lt che hai tu?

                  Commenta


                  • #10
                    amici.... ahi ahi, io mi sono fidato di più di questo forum, perchè il mio termotecnico voleva darmi una pdc da 11-12 kw... che era totalmente sbagliata, grazie al forum e ai suoi utenti ho fatto altra scelta. fin per carità ci sono anche professionisti preparati la fuori da qualche parte.
                    la pdc sotto "certe" temperature... , che temperature devi affrontare in inverno? cioè che zona climatica ? quanto disperde casa tua alla temperatura di progetto, dopo i lavori di coibentazione?
                    se già ti han deto che capierà "poco", è molto probabile che una buona pdc possa farcela benissimo da sola anche sottozero.
                    il termico non lo metterei comunque.
                    il pit è un serbatoio di acqua tecnica scaldato dalla pdc dove l'acqua sanitaria si scalda tramite apposita serpentina man mano che la prelevi.
                    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                    Commenta


                    • #11
                      la classe climatica è E 2562, in genere d'inverno, diciamo che un 20 giorni all'anno la temperatura scende di notte sotto lo 0, potrebbe arrivare anche a -5°. cmq la pdc è una baxi pbs-8mrh. Forse era meglio consultare il forum prima di iniziare il progetto, ormai il dado è tratto, vediamo se è proprio necessario mettere il termico, anche perché quello spazio sul tetto, che per come è composto non mi consente un granché, lo userei per altro fv in futuro.

                      Commenta


                      • #12
                        Peccato allora, hai una occasione perfetta per ottimizzare davvero il tuo impianto.
                        io faccio tutto con sola pdc in zona E e anno scorso ho speso 1200€ di cui 700€mi sono stati restituiti da ssp grazie a FV.
                        ma non sonomcerto l'unico a farlo, ci sono tante esperienze simili alla mia sul forum.
                        pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                        Commenta


                        • #13
                          Uno può essere anche "amico", ma se non è preparato tecnicamente e aggiornato professionalmente... ti può solo dare consigli e indicazioni sbagliate.
                          # Efficienza energetica ed energie rinnovabili dal 2002 #

                          Commenta


                          • #14
                            Una pdc di buona qualità e ben dimensionata può solo darti confort e risparmi da qui a 20 anni.
                            Io sto facendo installare solo Templari ormai, mica per nulla è prima in tutte le classifiche del settore ed ha stabilito i record mondiali di efficienza per PdC aria-acqua.
                            Per quanto riguarda il funzionamento sotto zero, le KITA Templari sono certificate per funzionare ad alta efficienza fino a -32°. Direi che dovrebbe bastare per la fascia climatica E ;D
                            # Efficienza energetica ed energie rinnovabili dal 2002 #

                            Commenta


                            • #15
                              Ah .. per la cronaca i 1200€ di cui sopra sono i costi eletttrici di tutta casa non quelli di riscaldamento.

                              Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
                              pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                Ah .. per la cronaca i 1200€ di cui sopra sono i costi eletttrici di tutta casa non quelli di riscaldamento.

                                Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
                                Ciao , da quanto kw è la tua pdc e quanto è costata?
                                Grazie

                                Commenta


                                • #17
                                  Jirobay fai un giro sul sito Templari e cerchi i dati della pdc che ti serve, ma se non sai che fabbisogno hai come fai? ok i 200 mq ok che abiti a vicenza (gradi giorno?), prima di capire quale pdc , che puo' essere la scelta giusta se poi metti anche fv (in realtà anche senza ma dipende dalla bontà della pdc, nonchè dal suo dimensionamento, dall'impianto di distribuzione, dalla regolazione dell'utente) puoi ottenere grandi risparmi rispetto al metano.
                                  La mia pdc è una 6 kw nominali. quanto è costata lo devi chiedere al mio costruttore...
                                  pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    scusate ma quindi volete dire che in una casa (come la mia) in classe D (2005 anno costruzione) con riscaldamento a pavimento e "vecchia" caldaia a condensazione, converrebbe tramutare il tutto in pompa di calore PURA? cioe no ibrido? non capisco allora perche nessun venditore me ne parla.. a chi posso far vedere la casa, professionista serio e (magari) super partes?

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da zandar Visualizza il messaggio
                                      scusate ma quindi volete dire che in una casa (come la mia) in classe D (2005 anno costruzione) con riscaldamento a pavimento e "vecchia" caldaia a condensazione, converrebbe tramutare il tutto in pompa di calore PURA? cioe no ibrido? non capisco allora perche nessun venditore me ne parla.. a chi posso far vedere la casa, professionista serio e (magari) super partes?
                                      Assolutamente si!

                                      Per poter installare "solamente" una PdC e non un sistema ibrido PdC+Caldaia occorre che la PdC abbia prestazioni di eccellenza (e non debba usare resistenze a -10°C)... e non tutte quelle che trovi sul mercato lo sono.

                                      Se quelli che definisci "venditori" non te ne parlano... probabilmente è perché vendono le macchine sbagliate per questo tipo di utilizzo
                                      # Efficienza energetica ed energie rinnovabili dal 2002 #

                                      Commenta


                                      • #20
                                        benissimo. ma io sono un medico, totalmente digiuno di termotecnica/idraulica e quant'altro. presuppongo che la PDC abbia senso associata al fotovoltaico, pertanto bisogna lavorare in parallelo con l'installazione di quest'ultimo. Ma se non è esperto il "fotovoltaicista" (o ha interessi di parte nel vendermi il suo prodotto), chi sentire per un parere serio?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          PDC con riscaldamento a pavimento ha senso a prescindere dal FV perchè in impianti a bassa temperatura la PDC rende moltissimo e perchè le tariffe elettriche si sono abbassate di molto dato che si stanno progressivamente eliminando gli scaglioni (in realtà la cosa si poteva fare anche mantenendo gli scaglioni perchè avevano introdotto la tariffa D1 senza scaglioni per chi usava PDC come unico sistema di riscaldamento....).

                                          Quindi se devi fare casa, ristrutturare o cambiare la caldaia pensa a PDC, facendoti fare un progetto (non dall'idraulico....).

                                          Poi se metti FV abbatti ulteriormente il costo dell'energia elettrica, ma chiaramente spendi di più all'inizio. Se hai un budget a disposizione e stai facendo un intevento importante io lo farei.
                                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            ti ringrazio..
                                            Concordo su tutto, metto FV + pdc.
                                            Ma a chi rivolgersi? al momento sento diverse ditte FV ma che ovviamente dicono di occuparsi anche di tutte le altre energie, domotica, risparmio ecc. Sono le figure giuste? temo sempre l'interesse particolare (magari vendono una marca piuttosto che le altre..per dire) altrimenti CHI?
                                            oppure, in alternativa, avete idea di che PDC mettere per riscaldamento casa di 240 mq con riscaldamento a pavimento (e arredobagno)?

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Prima cosa, cercare termotecnico: se gli parli della PDC e ti dice che non va bene.... cercane un altro

                                              Poi per il FV magari conoscerà lui chi suggerirti.
                                              PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da zandar Visualizza il messaggio
                                                benissimo. ma io sono un medico, totalmente digiuno di termotecnica/idraulica e quant'altro. presuppongo che la PDC abbia senso associata al fotovoltaico, pertanto bisogna lavorare in parallelo con l'installazione di quest'ultimo. Ma se non è esperto il "fotovoltaicista" (o ha interessi di parte nel vendermi il suo prodotto), chi sentire per un parere serio?

                                                La PdC ha senso a prescindere dal FV.

                                                Una buona PdC in una casa come la tua, senza FV, potrebbe abbatterti i costi anche del 40%. Chiaramente se poi metti anche il FV il risparmio aumenta.

                                                Il "fotovoltaicista" ( non l'avevo mai sentita questa ) non sta scritto da nessuna parte che debba essere "esperto" anche in climatizzazione con PdC. Magari è solo elettricista... e al massimo a volte installano climatizzatori..., ma un impianto con una PdC seria è una cosa ben diversa.

                                                COme ti hanno detto altri... dovresti cercare un progettista termotecnico con esperienza in PdC, può essere un Ingegnere, un Perito... o anche un Architetto (vedi me)
                                                # Efficienza energetica ed energie rinnovabili dal 2002 #

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                                                  Prima cosa, cercare termotecnico: se gli parli della PDC e ti dice che non va bene.... cercane un altro

                                                  ...
                                                  # Efficienza energetica ed energie rinnovabili dal 2002 #

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    allego quanto scritto da una ditta fv (+pdc domotica ecc):
                                                    La pompa di calore acqua aria così chiamata può essere installata solo se abbiamo il riscaldamento a pavimento quindi andrebbe bene, non ci siamo con la certificazione che deve essere almeno in classe B altrimenti un mio consiglio si buttano via soldi per nulla visto il costo del prodotto e della installazione ( il costo è molto più alto della hybrid.
                                                    L'unica soluzione come anticipato è quella di installare una Hybrida costa meno e abbiamo anche in caso di emergenza la caldaia già integrata che aiuta in caso bisogno, comunque principalmente si va di pompa di calore, questo sistema permette di risparmiare il 50% del riscaldamento considerando che con un impianto fotovoltaico e sistema di accumulo il risparmio aumenta.

                                                    In allegato scheda della pompa di calore HUP HYBRID DA 8 KWH ( Sufficente per la superficie da coprire )

                                                    pareri?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da zandar Visualizza il messaggio
                                                      allego quanto scritto da una ditta fv (+pdc domotica ecc):
                                                      La pompa di calore acqua aria così chiamata può essere installata solo se abbiamo il riscaldamento a pavimento quindi andrebbe bene, non ci siamo con la certificazione che deve essere almeno in classe B altrimenti un mio consiglio si buttano via soldi per nulla visto il costo del prodotto e della installazione ( il costo è molto più alto della hybrid.
                                                      L'unica soluzione come anticipato è quella di installare una Hybrida costa meno e abbiamo anche in caso di emergenza la caldaia già integrata che aiuta in caso bisogno, comunque principalmente si va di pompa di calore, questo sistema permette di risparmiare il 50% del riscaldamento considerando che con un impianto fotovoltaico e sistema di accumulo il risparmio aumenta.

                                                      In allegato scheda della pompa di calore HUP HYBRID DA 8 KWH ( Sufficente per la superficie da coprire )

                                                      pareri?
                                                      Certo... dipende anche che macchine installano! Le PdC scarse, che magari hanno anche bisogno di resistenze (o di una caldaia) quando fa troppo freddo certo non ce la fanno.

                                                      ..ma spero che tu voglia installare una PdC ad alta efficienza!

                                                      Io ho fatto installare PdC anche in case in classe G e con termosifoni in ghisa... e i risparmi di gestione sono stati attorno al 40%.
                                                      # Efficienza energetica ed energie rinnovabili dal 2002 #

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Ciao zandar,

                                                        ok impianto fotovoltaico, ma sistema di accumulo assolutamente no, piuttosto investi in una pdc di qualità.
                                                        Diciamo che chi ti ha scritto queste cose è più un "commerciale" che un "tecnico"

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          A uno che ti scrive PDC da 8 KWH chiederei se ritiene davvero che siano sufficienti solo 8 KWH per scaldare una casa, a suo dire, poco isolata.

                                                          Cerca uno che venga a casa tua e ti faccia un progetto, non cercare il primo che passa su Internet.

                                                          Io comunque quella macchina ce l'ho.... ma perchè ho i termosifoni.... con il radiante per me non ha senso.
                                                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            perche non ha senso? devo ammettere che il tizio mi sembra "uno a posto" e onesto intellettualmente, ma si sa che in questo settore è difficile capire davvero.
                                                            di fatto sembra sotto dimensionato? leggo che lui utilizzerebbe un sistema ibrido, in quanto in classe D si consumerebbe troppa energia elettrica per scaldare casa..
                                                            che fareste?

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR