analisi PDC vs Condensazione - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

analisi PDC vs Condensazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • manfre73
    ha risposto
    Originariamente inviato da Cecco_R Visualizza il messaggio

    Come ti trovi con la piastra ad induzione? Assorbe molto?
    Posso chiederti che contatore elettrico hai richiesto?
    mi trovo benissimo. Assorbe molto alla massima potenza ma è modulabile molto meglio del gas. È velocissima a scaldare acqua per la pasta...3 minuti al max e bolle...
    ho 6 kw ma non vado quasi mai oltre i 5 kw con tutto elettrico.

    Lascia un commento:


  • Cecco_R
    ha risposto
    Si sì, al freddo!!

    Lascia un commento:


  • Cecco_R
    ha risposto
    Grazie Manfre della risposta! Sto leggendo di tutto! Sia in questo forum che da altre parti. Poi gli impianti sono molto "personalizzabili" e ognuno a qualche caratteristica che differisce da quello a cui sono orientato. Speravo di trovare qualcuno che, come te, avesse già fatto il mio percorso.

    Come ti trovi con la piastra ad induzione? Assorbe molto?
    Posso chiederti che contatore elettrico hai richiesto?

    Lascia un commento:


  • scresan
    ha risposto
    .... al freddo!!!

    Lascia un commento:


  • manfre73
    ha risposto
    Se leggi un po di discussioni , c'è pieno di casi di passaggio a pdc da metano, gpl o gasolio....
    io ho fatto proprio come vuoi fare tu, casa nuova (classe B) in pianura padana, no gas, pdc x caldo, freddo e acs, e FV ovviamente. 1200€ di EE per tutta la casa -700€ di SSP. 500€ in totale all'anno. Non sono certo il primo. Gli amici lasciali fuori...

    Lascia un commento:


  • Cecco_R
    ha iniziato la discussione analisi PDC vs Condensazione

    analisi PDC vs Condensazione

    Buongiorno a tutti,

    volevo chiedere se qualche utente del forum mi può consigliare qualche studio in cui si sono messe a confronto nella stessa condizione una PDC aria acqua e una caldaia a condensazione, volevo capire in soldoni che differenza si ha sul lungo periodo tra i due tipi di impianti come rendimento e come spesa.

    Sto costruendo casa e vorrei installare una PDC per riscaldamento tramite pannelli radianti e ACS, la casa è di 130m2 netti ed è pensata per 4 persone, ben isolata sicuramente classe B (probabilmente A), in zona climatica E, inoltre sul tetto installo 4 o 5kw di FV. Infine rinuncerei ad allacciare il gas montando una piastra ad induzione. Vorrei mettere a confronto lo scenario con caldaia a condensazione VS impianto PDC.

    Ho letto i benefici delle PDC in diverse analisi che ho trovato in rete, ma mai nessuna che potesse essere applicabile alla mia situazione. Vorrei convincere me stesso, ma sopratutto amici e conoscenti che mi sconsigliano caldamente questo tipo di impianto.


    Grazie anticipatamente
Attendi un attimo...
X