annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PDC: come scelgo le dimensioni del fotovoltaico?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • PDC: come scelgo le dimensioni del fotovoltaico?

    Ciao a tutti!
    come ormai avrete capito, sono un newbe e alle prime armi. premesso che non ho molto tempo (purtroppo) per diventare un super esperto termotecnico et similia, mi affido a voi.
    sto per chiudere acquisto di fotovoltaico da 6 kw. il venditore/installatore, tuttavia, alla - quasi - firma mi inquieta con una affermazione: " eh ma se metti su 6 kw, e poi vuoi installare una pompa di calore aria/acqua per riscaldamento e ACS, devi mettere su piu di 6 kwp. e quindi passare in trifase." e quindi..angoscia...
    detto che volevo installare le due cose quasi contemporanamente, partendo da FV e a distanza di un mesetto mettere PDC, a questo punto mi blocco. se devo fare un impianto, come faccio a considerare il tutto?
    detto che la casa da 260 mq in fascia energetica D, e i consumi non li so (il precedente proprietario latita nel darmi le sue bollette, e io sto ristrutturando) ma vera questa affermazione? inanzitutto..
    spero di non aver fatto una domanda idiota, ma non mi oriento molto, e l'ultima cosa che vorrei fare installare un FV sottodimensionato per poi dover tornare sull'argomento e aggiungere pannelli senn non mi scaldo (o non posso accendere il forno..)
    ovviamente so che la pdc se non pesca dal FV pesca dalla rete, ma mi verrebbe da piangere a eliminare il gas per poi trovarmi delle stecche enel "da fuoco"...
    grazie mille!

  • #2
    Ciao zandar,

    non ti preoccupare, il tuo venditore/installatore spero se ne intenda di pi di FV che di pdc, perch con radiante e le nuove tariffe senza pi scaglioni progressivi hanno reso molto competitive in termini di convenienza le pdc rispetto al metano anche senza il FV.
    E poi cura bene l'isolamento in fase di ristrutturazione e vedrai che non ne vedrai di bollette salate

    Commenta


    • #3
      ma dalla tua esperienza, un FV da 6 kwp sufficiente per scaldare casa/rinfrescarla di giorno, se parliamo di 250 mq? so che molto vogliono dire cappotto e isolamenti, ma vorrei dire che una casa dei primi anni 2000 comunque ben fatta, certo non paragonabile a quello che stanno facendo negli ultimi due tre anni, pero' non parliamo di una casa anni 80..
      faro' certamente un sopralluogo termotecnico, questo indiscutibile.. a questo punto, prima ancora di montare il FV.

      Commenta


      • #4
        Ciao zandar,

        per scaldare e raffrescare casa non serve FV serve pdc installata e dimensionata correttamente e allora con le nuove tariffe vai gi pari con metano, con FV abbatti ulteriormente i costi annuali, dimensionarlo senza sapere i consumi e dispersioni della casa da mago otelma

        Commenta


        • #5
          immagino.. provo a sentire qualche termotecnico.. grazie infinite! semmai con le carte in mano, vi chiedero' delucidazioni piu dettagliate..

          Commenta


          • #6
            ragionando al contrario... 6 kwp di fv sono circa 7000 kwh all'anno. se ci vuoi coprire solo la pdc devi avere pi o meno 21'000 kwh termici (cop 3) di fabbisogno che diviso 250 mq fa 84 kwh/mq anno... la classe D va da 87 a 116 kwh, quindi sei gi sul limite basso e non ho considerato il fabbisogno di acs e raffrescamento...
            a naso direi che non ci stai dento con la classe D... quindi prima di spendere per qualsiasi cosa fai bene i calcoli come dice Lore e isola la casa che il beneficio lo avrai a prescindere dal generatore scelto.
            pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR