annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pdc fancoil / termosifoni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pdc fancoil / termosifoni

    Scusate sempre per la manifesta ignoranza. Volevo chiedervi se sostituisco i vecchi elementi dei termosifoni con dei fancoil devo acquistare una PDC ad alta temperatura o è sufficiente una normale? Se lascio i termosifoni devo acquistare una PDC alta temperatura o no? Inoltre, per i fancoil, devo sostituire le tubazioni in ferro del vecchio impianto o posso lasciarle? Se si con che cosa dovrei sostituirle (rame, multistrato o simili). Alcune discussioni sui fancoil ritengono che sia sufficiente temperatura di 40 gradi altri sostengono che la temperatura deve essere maggiore. Io da ignorante che sono chiedo a voi un chiarimento.
    Infine, non ho ben capito, quando si parla di PDC con unità esterna e unità interna, se questi due componenti sono necessari per tutti gli impianti o se riguardano solo le PDC split o anche quelle monoblocco con sistema idronico. Quali sono le differenze e quale la soluzione migliore? Per rendermi conto del costo totale, vi chiedo infine, oltre alla PDC quali componenti sono necessari per un impianto completo anche per produrre ACS?
    Preciso che la mia zona e D e le temperature sotto lo zero si contano su due mani (1806 gradi giorno)
    Grazie per le risposte e per la vostra comprensione.

  • #2
    Impossibile rispondere su pdc ad alta T o bassa T in caso tieni i termi senza sapere come stai scaldando attualmente. Se metti fancoil normalmente bastano e avanzano 40°, ma va capito se i tubi che hai nei muri vanno bene per mettere i fancoil.... e poi magari in zona D ti basta anche una pdc con i termi che hai.

    Unità esterna e unità interna (con scambiatore gas/acqua) sono solo nelle split, le monoblocco hanno tutto nell'unità esterna. Se non fa mai tanto freddo dalle vostre parti una monoblocco può andare bene.

    Per ACS serve solo un accumulo.
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

    Commenta


    • #3
      se togli i termo e metti fancoil sicuramente non serve una pdc alta temperatura. Ci sta che vada bene perchè una pdc normale anche con i termo se la tieni accesa più ore al giorno. Se cerchi il produttore dei tuoi termo puoi vedere quanti W rendono alla temperatura di mandata attuale, poi se moltiplichi per le ore al giorno che li tieni accesi sai quanti W stai cedendo all'ambiente. Partendo da questi vai sul sito del produttore dei fancoil e ti fai i calcoli inversi partendo da temperature molto più basse. A meno che per riscaldarti ora tieni i termo 20 ore al giorno accesi (non penso) molto probabilmente ce la fai anche con la pdc a bassa temperatura anche con i termo e sicuramente al 99% con i fancoil
      PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

      Commenta


      • #4
        Grazie per i Vs. consigli

        Commenta

        Attendi un attimo...
        X
        TOP100-SOLAR