Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sistema ibrido DAIKIN caldaia+pdc

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sistema ibrido DAIKIN caldaia+pdc

    Buongiorno! Chiedo un consiglio a chi nel forum è esperto in gestione dei sistemi di riscaldamento ibridi. Ho da poco ristrutturato casa facendo il cappotto e installando una caldaia a gas a condensazione ibrida con PDC da 5 kW (Pmax) e accumulo da 300 litri (tutto marca DAIKIN). Il tecnico che ha avviato e impostato la caldaia non mi ha dato molta fiducia e io non sono esperto in questa materia (ho solo qualche ricordo di Fisica al Liceo ). Quello che vorrei sapere sarebbero le temperature corrette da impostare dell'acqua del bollitore e dell'acqua dei termosifoni (a bassa temperatura irsap) con l'obiettivo di far funzionare il sistema durante le ore calde del giorno per sfruttare al max la pdc. La casa, situata nel nord Italia, è su due piani da 90 m2 ciascuno, uno con riscaldamento a pavimento l'altro con i termo prima citati.
    Ringrazio anticipatamente chiunque volesse partecipare alla discussione!

  • #2
    Beh almeno parti dal dire come hai impostato adesso il tutto e cosa non va.... non è che c'è UNA configurazione che va sempre bene....
    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

    Commenta


    • #3
      I dati rilevati sulla home del display sono:
      T mandata principale 33
      T mandata aggiuntiva 52
      Acs 42
      Nella sezione 'informazione sensori' i dati sono: acqua uscente 58
      Acqua uscente ( sc. Piastre) 47
      Acqua in entrata 37
      Con temperatura esterna di 2.
      NB tutti i numeri sono gradi centigradi

      Spero di aver inserito tutti i dati utili!

      Commenta


      • #4
        Il setup dell'acs mi sembra corretto, se non hai problemi di freddo quando fai la doccia.

        Per quanto riguarda il riscaldamento, sai perchè hai due zone comandate a T così diverse tra loro? Sai se sono state regolate delle curve climatiche per le due zone? Stai chiedendo aiuto perchè hai troppo freddo o troppo caldo?
        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

        Commenta


        • #5
          Ho sempre dato per scontato (ma non sono per nulla sicuro!) che le due temperature siano dovute ai due impianti di riscaldamento: ossia a pavimento in un piano e a termosifoni nell'altro piano. Ho le foto delle curve climatiche ma non riesco a caricarle...ci sono 2 curve: 1 riferita alla mandata principale in cui sulle ordinate le temperature sono 45(max) e 22(min) e la seconda riferita alla mandata aggiuntiva con 70 (max) e 35 (min).
          In casa sto al caldo non ho problemi di temperatura; il mio obiettivo sarebbe ottimizzare la caldaia ibrida abbassando quanto più possibile la temperatura dei termosifoni in modo da sfruttare la pdc. Inoltre vorrei capire anche come sfruttare al meglio il bollitore d'accumulo!
          Grazie

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da fede55 Visualizza il messaggio
            ...
            ...ci sono 2 curve: 1 riferita alla mandata principale in cui sulle ordinate le temperature sono 45(max) e 22(min) e la seconda riferita alla mandata aggiuntiva con 70 (max) e 35 (min).

            In casa sto al caldo non ho problemi di temperatura; il mio obiettivo sarebbe ottimizzare la caldaia ibrida abbassando quanto più possibile la temperatura dei termosifoni in modo da sfruttare la pdc.
            Puoi capire quanto sia il margine che hai a disposizione di miglioramento in base a quante ore funziona effettivamente il generatore ( cronotermostato o h24 ? ) e se interviene il termostato interno alla casa per limitare la temperatura .

            Mi spiego meglio... il massimo teorico ottenibile di riduzione della T di mandata dell'acqua lo si ottiene ipotizzando un funzionamento per 24 ore continuative al giorno del generatore ottenendo che in casa la temperatura di 20 gradi non venga mai superata.

            Quindi per ricercare questo punto teorico devi :
            1- escludere il termostato se è presente ( mettendolo x esempio a 25 gradi cosi non ferma mai )
            2- facendo andare la caldaia x 24h continuaive.

            Dopo queste premesse di partenza dovrai regolare le pendenze delle 2 curve climatiche affinche la T in casa sia quela giusta.

            La pendenza climatica nella ibrida si identifica inserendo il valore di T di mandata desiderato a 2 diverse T esterne... per esempio :

            45°C@-5
            30°C@+15

            Buon lavoro..

            F.
            Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
            Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

            Commenta


            • #7
              Ok grazie del consiglio! La temperatura minima dell'acqua nei termosifoni sotto la quale è meglio non scendere è più sui 35 o 30 gradi a 15 di temp esterna?
              Inoltre quale la fascia di temperatura di mamdata entro la quale si esprime al massimo l'efficienza della pdc?

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da fede55 Visualizza il messaggio
                Ok grazie del consiglio! La temperatura minima dell'acqua nei termosifoni sotto la quale è meglio non scendere è più sui 35 o 30 gradi a 15 di temp esterna?
                La risposta di un termosifone è sostanzialmente lineare.. cosa significa ?

                Significa che se a 60 gradi di mandata è in grado di tenere a 20 gradi una casa quando fuori ci sono -10 gradi, a 30 gradi di mandata sarebbe in grado di fornire l'energia adeguata alla casa con una T esterna di circa 12.5 gradi.

                A T interna è 20, con 60 gradi di mandata i termosifoni forniscono circa 4 volte l'energia che forniscono a 30 di mandata ... un valore che come si vede non è per nulla trascurabile e adeguato a fornire l'energia sufficiente in condizioni climatiche miti.

                F.
                Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                Commenta


                • #9
                  Alla fine ho abbassato la t max della curva termica da 70 a 55 gradi e tenendo invariati gli altri parametri. Dopo questa regolazione,però, non riesco più a fare una doccia calda!!!! Allora ho aumentato il parametro ACS a 48 gradi ma è cmq tiepida mai calda. Qualcuno mi sa spiegare il motivo? Ricordo che ho un serbatoio d'accumulo da 300 litri di cui non so nè la temperatura né so come impostarla.
                  Grazie!

                  Commenta


                  • #10
                    La T dell'accumulo la dovresti trovare alla pagina Informazioni -----> Sensore

                    L'aver abbassato la T max della climatica termosifoni non dovrebbe c'entrar nulla con l'acs.... poi certo tutto dipende anche da come ti hanno fatto i collegamenti.... spero che non ti abbiano collegato il boiler come se fosse un termosifone aggiuntivo....
                    PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da sergio&teresa Visualizza il messaggio
                      La T dell'accumulo la dovresti trovare alla pagina Informazioni -----> Sensore
                      Come avevo riportato in un messaggio precedente, nella sezione 'informazione sensori' i dati sono:
                      acqua uscente

                      Acqua uscente ( sc. Piastre)
                      Acqua in entrata
                      Temperatura esterna
                      ma nessun riferimento alla temperatura dell'accumulo. Non può essere invece la temperatura acs regolabile dalla schermata Home?

                      Commenta


                      • #12
                        Quello è solo il setup, cioè quanto imposti.... non la T dell'accumulo.
                        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                        Commenta


                        • #13
                          Parlando col tecnico è venuto fuori che il sistema funziona così: sia per il riscaldamento sia per la acs la caldaia + pdc lavorano in istantanea senza passare dal bollitore. L'acqua di ritorno dai termosifoni passa nel bollitore e lo scalda. Quando dal rubinetto si chiede acqua calda c'è una valvola che misura la temperatura nel bollitore: se è caldo a sufficienza la acs passa nel bollitore, altrimenti passa nella caldaia dove si scalda senza passare dal bollitore. Morale: il bollitore è utile in inverno, mentre d'estate la acs è prodotta istantanea. Domanda: l'impianto è concepito bene? Mi sarei aspettato di poter usare d'estate la pdc che scalda l'accumulo senza accendere il gas, per sfruttare anche la corrente prodotta dal fotovoltaico. Grazie!

                          Commenta


                          • #14
                            Probabilmente allora non ti funziona bene la tre vie.... Prima con mandata elevata avevi anche il ritorno elevato, che ti teneva l'accumulo sufficientemente caldo, e l'acs non passava mai dalla caldaia. Adesso avendo abbassato la mandata il ritorno tiene solo tiepido l'accumulo, e quindi l'acs dovrebbe passare per la caldaia, ma evidentemente non ci passa.

                            In ogni caso se ti aspettavi di fare acs estiva con la pdc, con quel tipo di collegamento NON puoi farla.
                            PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                            Commenta


                            • #15
                              Sì era proprio una valvola malfunzionante!Esatto con questo tipo di collegamento non posso sfruttare il bollitore in estate ma non ne ero al corrente; mi sono fidato del tecnico che mi ha progettato l'impianto. Quindi devo dedurre che l'impianto è stato concepito male sin dall'inizio? A me sembra proprio che questo bollitore sia inutile. Si potrebbe fare qualche modifica per sfruttare l'accumulo in tutte le stagioni in modo che la pdc scaldi il bollitore e da lì poi si produca acs e acqua dei termosifoni? Grazie

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR