solo pompa o impianto ibrido? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

solo pompa o impianto ibrido?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • solo pompa o impianto ibrido?

    ciao a tutti.. volevo chiedere un parere... sto ristrutturando un appartamento di 75 mq che diventerà classe b. installerò un impianto fotovoltaico di 5kw com pompa di calore che fa sia riscaldamento sia acqua sanitaria. la pompa è emmeti mirai smi eh1015dcf con febos hp. il termotecnico mi consiglia di affiancarla ad una stufa legna/pellet per evitare che l impianto sia un Po "impiccato". ho molti dubbi visti i costi di questa integrazione e sinceramente vorrei evitarla. cosa mi consigliate?

  • #2
    diventerà in classe b per effetto della pdc o verrà anche coibentato? cioè che caratteristiche hanno muri, finestre, tetto, pavimento? in che zona si trova?
    comunque in linea di massima basta e magari avanza una pdc (da 10kw oltretutto)

    Commenta


    • #3
      solo pdf o ibrido

      lo diventerà... muri di 40 e cappotto di 10, è al piano terra e il piano superiore è abitato. riscaldamento a pavimento.

      Commenta


      • #4
        penso che con queste caratteristiche una PDC può gestire tranquillamente anche metrature 4/5 volte maggiori. non vedo nulla di impiccato. A meno di non voler volutamente scegliere una pdc di piccola taglia che va bene nelle mezze stagioni (meglio di una grande) e poi quando è freddo freddo chiede in aiuto all'altro impianto.
        PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

        Commenta


        • #5
          penso anche io, il termotecnico lo diceva soprattutto per l acqua sanitaria, la zona è Reggio Emilia

          Commenta


          • #6
            Se è per acs non scegliere s+
            io ho una M e l'acs volutamente la faccio fare a max 60% del compressore per avere miglior COP. tanto sia con una S che m+ non riesci a fare acs istantanea e devi usare un accumulo, quindi fare un po piu veloce acs sapendo che la fa cmq piano non serve.
            se è un problema di quantità di acs disponibile al max valuta accumulo più grande
            PDC Templari Kita M, Boiler TML Wp1V da 500lt, puffer separatore idraulico in mandata da 300lt, impianto doppia temperatura (radiante RDZ 165 mq + 11 fancoil idronici Innova usati sporadicamente) con 2 circolatori Magna3 2560 - VMC Paul Novus 450 con ricircolo e batteria di Post. Sistema di termoregolazione fatto da me, interfacce IO e sonde su bus rs485. Zona Climatica D gradi giorno 1.694

            Commenta


            • #7
              Basta scegliere un buon bollitore con grande serpentina e non hai problemi di acs. La pdc è già sovradimensionata di quella taglia. L'unico dubbio che ho è se la tua zona è molto umida con nebbia

              Commenta


              • #8
                si la mia zona è molto umida.. può influire?

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X