annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mitsubishi msz fh 35 e riscaldamento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mitsubishi msz fh 35 e riscaldamento

    Buona sera, scrivo dalla provincia di Lecce e chiedo a qualcuno di voi alcune delucidazioni: vorrei capire qualcosa in piu sui consumi del mio climatizzatore (Mitsubishi MSZ FH 35) usandolo come pompa di calore. Mi spiego meglio, per ottimizzare i consumi energetici, e' meglio temperatura piu alta (24 gradi) e ventole piu basse o temperatura piu bassa (21 gradi) e ventole piu alte come velocita??? Anche perche tenerlo con le ventole a velocita alta non e che sia proprio silenzioso. Grazie

  • #2
    .... sempre acceso a T voluta.

    La velocità delle ventole dovrebbe essere lasciata in automatico, se ha la funzione passa da se in "silent" la notte.

    La velocità della ventola dipende anche da com'è posizionato lo split all' interno della casa, ovvero scegli la velocità minima che ti permette di avere una T uniforme all' interno della zona climatizzata.

    Commenta


    • #3
      Grazie per la risposta. Il fatto e che se metto le ventole in automatico devo alzare di parecchio la temperatura. Invece tenendole alla massima velocita ed impostandolo a 21 gradi riesce a scaldarmi la stanza. Cosa si intende per come e posizionato il condizionatore???? Altezza?? Grazie ancora..

      Commenta


      • #4
        ... altezza rispetto al soffitto (se la zona dov'è posizionato lo split tende a "ristagnare" l' aria, il sensore legge una T diversa rispetto a quella voluta in basso, ad altezza uomo) e se la parte di fronte allo split risulta essere quella piu' lunga/corta della stanza.

        Voglio dire che il funzionamento migliore rimane quello automatico (anche per una serie di ottimizzazioni presenti nel sw della macchina, che decide pressioni e dT del gas a seconda delle T lette dentro e fuori casa)

        ma rimane importante se non fondamentale il confort ottenuto in casa!

        Commenta


        • #5
          Grazie mille.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da scresan Visualizza il messaggio
            ... altezza rispetto al soffitto (se la zona dov'è posizionato lo split tende a "ristagnare" l' aria, il sensore legge una T diversa rispetto a quella voluta in basso, ad altezza uomo) e se la parte di fronte allo split risulta essere quella piu' lunga/corta della stanza.

            Voglio dire che il funzionamento migliore rimane quello automatico (anche per una serie di ottimizzazioni presenti nel sw della macchina, che decide pressioni e dT del gas a seconda delle T lette dentro e fuori casa)

            ma rimane importante se non fondamentale il confort ottenuto in casa!
            Ciao, scusa se riprendo un tuo vecchio post.
            Ma ho comprato un dual ed un trial delle serie AP con motore MXZ un 54 per trial ed un 42 per dual.

            Mettendo in automatico le macchine, è possibile tenere la ventola a velocità impostata manualmente oppure il fatto di una velocità elevata, rispetto all'automatico, pregiudica il funzionamento automatico della macchina?
            Grazie
            Impianto fotovoltaico Integrato da 5.76 kW composto da 24 moduli solarwatt policristallino da 240 W - orientato 0° Sud - inclinazione 20° , inverter Selco STL620 - attivato il 28-11-2012 produzione live da me realizzata con Raspberry PI per produzione e consumo h24.
            http://www.pvoutput.org/intraday.jsp?id=22652&sid=20542

            Commenta


            • #7
              Non saprei risponderti, ovvero a saperlo..... casa fa la cpu del condizionatore!!!!

              Mettiamola in altro modo. Dipende da cosa intendi automatico! Se il condizionatore ha la funzione confort, di solito mantiene una T ottimale nell' ambiente dov'è installato.

              Se questo modo ti soddisfa, usalo.

              Altrimenti imposta i parametri come vuoi (vel. ventola, ore notturne e relative T) comunque l' elettronica della macchina ottimizzerà al massimo la sua resa termica, dato che rileva le varie T e modifica i relativi parametri di funzionamento

              Normalmente se la T rilevata è molto diversa da quella impostata, a parità di velocità della ventola, aumenta la T del condensatore (aria piu' calda) che ha il difetto di rimanere in alto in casa ed è possibile che la macchina funzioni un po' a ping-pong (aumenta la potenza, l' aria calda tende a ritornare nello split a causa della poca velocità della ventola, diminuisce la potenza ... rileva a ria piu' fredda ......).

              Non saprei come funzionano i modelli con rilevatore a raggi infrarossi della T dell' ambiente .... ma immagino funzionino bene solo in modalità auto!

              P.S.: ogni anno sfornano nuovi modelli con nuove funzioni.... ed è difficile starci dietro!

              Commenta


              • #8
                [QUOTE=cico_32;119927596]Ciao, scusa se riprendo un tuo vecchio post.
                Ma ho comprato un dual ed un trial delle serie AP con motore MXZ un 54 per trial ed un 42 per dual.

                Ciao volevo chiederti una parere su queste macchine serie AP, come ti trovi ? Grazie

                Commenta


                • #9
                  [QUOTE=Fabio74310;119944733]
                  Originariamente inviato da cico_32 Visualizza il messaggio
                  Ciao, scusa se riprendo un tuo vecchio post.
                  Ma ho comprato un dual ed un trial delle serie AP con motore MXZ un 54 per trial ed un 42 per dual.

                  Ciao volevo chiederti una parere su queste macchine serie AP, come ti trovi ? Grazie
                  Abbastanza bene, ad oggi fanno bene il proprio lavoro.
                  Anche come consumi.
                  Impianto fotovoltaico Integrato da 5.76 kW composto da 24 moduli solarwatt policristallino da 240 W - orientato 0° Sud - inclinazione 20° , inverter Selco STL620 - attivato il 28-11-2012 produzione live da me realizzata con Raspberry PI per produzione e consumo h24.
                  http://www.pvoutput.org/intraday.jsp?id=22652&sid=20542

                  Commenta


                  • #10
                    [QUOTE=cico_32;119944741]
                    Originariamente inviato da Fabio74310 Visualizza il messaggio

                    Abbastanza bene, ad oggi fanno bene il proprio lavoro.
                    Anche come consumi.
                    Grazie per avermi risposto ????

                    Commenta

                    Attendi un attimo...
                    X
                    TOP100-SOLAR