annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuova abitazione 150 mq - consiglio paterno su acquisto impianto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nuova abitazione 150 mq - consiglio paterno su acquisto impianto

    Ciao,
    sto realizzando una casa unifamiliare di 150 mq nella regione marche (città FANO prov.PU).

    La casa è stata pensata con questa impiantistica:
    - Fotovoltaico 4,5 kwp
    - CONDIZIONAMENTO CON VENTILCONVETTORE / FAN-COIL Viessmann MOD.ENERGYCAL HYDRO 800 a parete
    - PANNELLO RADIANTE A PAVIMENTOPannello Bugnato modello Confort Viessmann spessore totale 56,5 mm modello H30/150
    - VITOCAL 111 - S modello A08 (monoventola)

    Ho una buona rete di assistenza Viessmann nella mia città.
    Vorrei chiedervi, cosa ne pensate (in generale degli impianti) in particolare della Pompa di calore ?

  • #2
    Sulla carta sembra buona, bisognrebbe sapere se qualcuno l'avesse montata in casa come si trova.
    Suppongo che la taglia sia stata scelta in base alla richiesta energetica della casa.
    Per curiosità, come è strutturata? Cappotto, cm? Eph e dispersioni a T di progetto?
    Provincia di Rimini, 2186GG Zona E, superficie 140mq, Eph 68Kwh/mq, 5.86Kw dispersione MAX a -5.19 °C
    Panasonic Aquarea 9Kw ACS:Cordivari Termomas 3 PDC, FV: 6Kwp

    Commenta


    • #3
      Ah avevo dimenticato di dire che sarà un intervento di demolizione e ricostruzione con pari volumetria .. pertanto accederò ai bonus ristrutturazione e riqualificazione.

      SBUZZO: Si la taglia è stata scelta ma senza l'ausilio del termotecnico (con il quale mi ci sto confrontando solo da pochi giorni...ma che approva tutte le scelte e le taglie prescelte). Posso dirti che le pareti avranno queste caratteristiche :
      PARETE PORTANTE ESTERNA 314 mmTRASMITTANZA TERMICA: 0,149 W/MqK
      SFASAMENTO (?=ore): 14 h e 11’

      Cappotto esterno in Lana di legno mineralizzata spessore 50 mm;
      Rasatura minerale idrofobizzata in doppia mano 7 mm, rete in fibra

      Commenta


      • #4
        Credo ti costerà un bel po , Viessman non é famosa per prezzi modici , sulle caldaie credo non si possa discutere che siano delle migliori , su pdc non saprei quindi taccio .

        La cosa che m’incuriosisce invece é la stratigrafia delle pareti , userai Poroton rettificato ? la trasmittanza termica é molto buona , ma arrivi a quella U con soltanto 5 cm di lana di legno ? Sicuro che hanno fatto i calcoli per bene ?
        Impianto fotovoltaico 18x230WP Qcells Q.pro G2 - Inverter ABB PVI 4.2 - esposizione 240 gradi Sud-Ovest - 2600 gradi giorno / Temperatura progetto -7

        La miglior fonte di energia alternativa é il risparmio energetico

        Commenta


        • #5
          CIAO dany, ti copio e incollo una sezione del contratto e sono disponibile anche ad accettare qualsiasi suggerimento o critica al riguardo!

          La struttura portante della parete è realizzata con travi lamellari,
          impregnate in autoclave con Sali Ecologici, della sezione minima mm 80x160
          e posizionate verticalmente ad un interasse massimo di cm 60 circa.

          Struttura dall’interno verso l’esterno:
          -Pannello cartongesso 13 mm;
          -Pannello cementolegno per cavedio impianti da mm 50;
          -Pannello OSB3 spessore 18 mm prodotto con incollaggio PMDI (colle prive di formaldeide);
          -Freno vapore interno;
          - Coibentazione lana di roccia 160 mm Roockwool 225 densità 70Kg/Mc ;
          - Trave in legno lamellare sezione minima mm 80x160 impregnata in autoclave;
          - Freno vapore esterno;
          - Pannello OSB3 spessore 18 mm prodotto con incollaggio PMDI (colle prive di formaldeide);
          - Cappotto esterno in Lana di legno mineralizzata spessore 50 mm;
          - Rasatura minerale idrofobizzata in doppia mano 7 mm, rete in fibra di vetro indemagliabile, fondo minerale uniformante pigmentato,
          - intonachino minerale silossanico, antimuffa e idrorepellente 1,5 mm.

          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   PARETE.jpg 
Visite: 2 
Dimensione: 119.6 KB 
ID: 1966357

          Commenta


          • #6
            Ciao Gianluca

            se posso permettermi , sostituirei il cartongesso con gesso fibra e finitura in argilla per aumentare massa areica sul lato interno , che lavorano ottimamente come accumulo di calore sia in fase invernale che estiva cioé assorbire calore per poi rilasciarlo lentamente , nonché assorbe umidità in eccesso per poi liberarla quando l’aria é più secca , il cartongesso é un materiale economico e facile da lavorare ,i suoi pregi finiscono qui . Anche la lana di roccia in intercapedine , secondo me non é adatta , meglio fibra di legno , più massa , più calore specifico , perfetta per costruzioni in legno , cioè costruzioni leggere , infine le due membrane freno al vapore ( ok ) ma anche igrovariabile e barriera all’aria . Anche il cappotto esterno si potrebbe fare meglio , magari usare la lana di roccia accoppiata con lana di legno , qui la lana di roccia farebbe il suo dovere
            Impianto fotovoltaico 18x230WP Qcells Q.pro G2 - Inverter ABB PVI 4.2 - esposizione 240 gradi Sud-Ovest - 2600 gradi giorno / Temperatura progetto -7

            La miglior fonte di energia alternativa é il risparmio energetico

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR