annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pdc Viessmann DHW 260 LS

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pdc Viessmann DHW 260 LS

    Buongiorno a tutti, poiché non riesco a trovare molte informazioni in giro in merito alla Pdc per Acs Viessmann DHW 260 LS provo a chiedere a voi.
    Sto per installare un fotovoltaico a cui vorrei aggiungere una pdc per acs al fine di staccarmi definitivamente dal Gpl (la mia caldaia sta per lasciarmi ma avendo il ftv penso convenga di più una pdc).
    Mi hanno proposto questa Viessmann e nella mia zona l'assistenza è ben presente, solo che non riesco a trovare molte info in giro, qualcuno di voi sa darmi qualche info in più? O consigliarmi altro?
    Grazie mille!

  • #2
    Ciao il_vate,

    ma se hai intenzione di mettere pdc anche per riscaldamento, perchè non prendi semplicemente un boiler acs o un PIT x produrre acs con una sola macchina, spendendo anche meno ?

    Commenta


    • #3
      Ciao Lore_
      Non mi interessa per ora riscaldare, ho una stufa a pellet idrogeologico presa 3 anni fa...per ora solo acs
      Perdonami cos'è il PIT?
      Boiler acs intendi il solare? quello con serbatoio sul tetto?

      Commenta


      • #4
        Ciao il_vate,

        il boiler acs e un boiler contenente acs ed è scaldato tramite serpentina dalla pdc, mentre un PIT è un puffer contenente acqua tecnica scaldata direttamente o tramite serpentine sempre dalla pdc con all'interno una serpentina dove passando l'acqua sanitaria viene scaldata istantaneamente.

        Quindi ora la caldaia a gpl la usi solo per fare acs ?

        Commenta


        • #5
          Persona la mia ignoranza, ma il Viessmann che mi hanno proposto non fa esattamente questo?

          Commenta


          • #6
            Ciao il_vate,

            avevo capito che, visto che metti quasi 6 kW di FV avresti messo anche pdc per scaldare, se no che te ne fai di tutto quel FV, e poi hai detto che l'attuale caldaia a gpl stava per lasciarti e pensavo la usavi anche per scaldarti, quindi era inutile, per me, metterne una piccolina con tutti i limiti che ha, per fare acs quando avresti potuto fare tutto con una e ti sarebbe anche costato meno, il solo boiler o PIT piuttosto che un boiler pdc.

            Commenta


            • #7
              Hai ragione non sono stato chiaro.
              Riscaldo con stufa a pellet idro comprata 3 anni fa, la casa non è isolata anzi è costruzione anni 60, ho termosifoni in ghisa e quindi riscaldare con pdc mi costerebbe non poco (nel senso dell’acquisto, ho fatto qualche preventivo tutti sopra i 10.000 euro sigh).
              Quindi continuo a usare la stufa a biomasse idro per riscaldare fin quando non mi mollerà anche lei.
              Ora mi sta mollando la caldaia a Gpl con cui faccio Acs e che mi consuma circa 1000 euro annui, dovendola sostituire ho pensato a una PDC.
              Oltre alla caldaia poi voglio sostituire anche il piano cottura con uno ad induzione e togliere definitivamente il bombolone GPL.
              Insomma trasformare tutto quello che posso in elettrico.

              Commenta


              • #8
                Ciao il_vate,

                ma abiti ancora a Salerno in zona climatica D in un appartamento di 94 mq ?
                E per mettere una PDC per la tua situazione ti hanno cercato più di 10.000 euro ?
                Mi sta venendo un dubbio, ma la ditta che ti ha sparato quella cifra non è la stessa che ti mette il FV e non è che quello che ti fanno risparmiare con FV se lo vogliono riprendere dall'altra parte ?
                Per curiosità, cosa vogliono per quel boiler PDC compreso di installazione ?
                Con una pdc monoblocco tipo Ariston Nimbus + boiler acs da 500 litri compreso di installazione e sfruttando il Conto termico non dovresti spendere più 5.000 euro iva compresa e almeno sfrutti come si deve il FV che vuoi mettere e sicuramente spendi meno che andare a pellet

                Commenta


                • #9
                  Si esatto.
                  Il problema è riscaldarla, secondo il termotecnico, mi ci vuole una PDC di circa 11-12 kWh, possibilmente anche ad alta temperatura o sennò sostituire i termosifoni in ghisa.
                  Non conosco la nimbus, com’è?
                  A quel prezzo che dici prendo una 12 kWh?
                  grazie Lore_
                  PS: il boiler viessmann viene 2000 euro compresa installazione.

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao il_vate,

                    come al solito i termotecnici per non sapere ne leggere ne scrivere, sovradimensionano sempre alla grande, tanto non pagano loro.
                    Comunque c'è una discussione apposita sulle Nimbus della Ariston, e se proprio vuoi tutta quella potenza, la Pocket M70 arriva ad una potenza termica massima di poco meno 10 kW a 0 gradi esterni e mandata a 45° e on-line la trovi a circa 3400 euro, aggiungi un boiler o un PIT per l'acs altri 1.100/1.200 euro aggiungi installazione e un pò di materiale penso che con 2.000 euro potresti cavartela, vista la semplicità d'installazione, se poi vai in sostituzione dell'attuale impianto di riscaldamento, il Conto termico per la tua zona e quella pdc ti rida poco più di 1.500 euro

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie Lore_, mi stai aprendo a un mondo...sai dirmi anche l’efficienza, il valore di Cop?

                      Commenta


                      • #12
                        Il vate concordo anche io con Lore trova un buon installatore per passare a pdc e benedirai il fotovoltaico. Poi con il conto termico se riesci a fare tutto entro fine anno è un buon aiuto.
                        Anche io ero a termostufa a pellet e gpl ed ho fatto il salto a pdc e puffer pit per acs
                        I termosifoni in ghisa non sono un problema e puoi tenerli tranquillamente.
                        Io la ariston m70 pocket l'ho presa online a molto meno di 3000 euro ed è una 10kw effettivi

                        Con la ariston faccio acs a 10€ al mese per 2 famiglie contro i 100€ mese del gpl
                        Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                        Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao il_vate,

                          Originariamente inviato da il_vate Visualizza il messaggio
                          sai dirmi anche l’efficienza, il valore di Cop?
                          vai nell'apposita discussione che trovi tutto.

                          Pompe di Calore Ariston Nimbus 2017

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie Lore_!!!!!

                            Commenta


                            • #15
                              I miei unici dubbi sono sui consumi della Nimbus....abito a circa 400 metri in zona climatica D dove max per una settimana all'anno la temperatura scende sotto lo 0.
                              Attualmente tra Pellet (solo riscaldamento) e Gpl (Cucina + Acs) spendo nella migliore delle ipotesi 1.150 €/anno......i consumi della Nimbus a corrente come posso calcolarli?
                              Grazie mille!

                              Commenta

                              Attendi un attimo...
                              X
                              TOP100-SOLAR