annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pdc o caldaia a biomassa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pdc o caldaia a biomassa

    Buongiorno e grazie a tutti,
    Scrivo per avere un consiglio in merito a cosa utilizzare per il riscaldamento e raffrescamento della mia futura casa.
    Sto ristrutturando/ricostruendo completamente una vecchia casa di campagna in classe A.... nella zona tra Verona e Vicenza e al tempo della presentazione della documentazione presso il comune avevo fatto fare un prgetto da un termotecnico con tutti gli impianti e legge 10 ma ora, a pochi mesi dalla realizzazione degli impianti, non sono pi sicuro di quanto da lui proposto al tempo.
    Per iniziare riporto i dati che trovo scritti in legge 10:
    Gradi giorno 2495Temperatura minima di progetto C -5.7
    Temperatura massima estiva di progetto dell'aria esterna C 32.3
    Volume delle parti di edificio climatizzate al lordo delle strutture che li delimitano m 934.72
    Superficie disperdente che delimita il volume climatizzato (S) m 583.82
    Rapporto S/V 1/m 0.625
    Superficie utile climatizzata dell'edificio m 201.10
    Valore di progetto della temperatura interna invernale C 20
    Valore di progetto della temperatura interna estiva C 26

    L'attuale progetto prevede: impianto a pavimento su tutte le stanze in BT, VMC, termocucina a legna da 28.5 kW, caldaia a condensazione da 23.6 KW, FV 12 pannelli da 3 KW, 2 pannelli Solare termico da 2.856 Kw, pompa di calore aria aria con split in ogni stanza per raffrescamento estivo.



    L'utilizzo della termocucina a legna deriva dal fatto che al tempo avevo manifestato interesse in quel prodotto ma oggi, alla luce dei vari commenti sentiti in giro, non ne sono per nulla convinto perch c' da considerare che sia io che mia moglie lavoriamo e che quindi non c' nessuno che buttta su legna nella stufa per tutto il giorno quindi penso che eventualmente sarebbe meglio considerare una caldaia a legna.
    Ora il mio pi grande dubbio se orientarmi verso una PDC o verso una caldaia a legna (considerate che non ho problemi di spazio e avrei eventulamente anche la legna gratis (gratis se non considero il lavoro per tagliarla..:-D)).
    Dal lato della caldaia a legna mi frena il fatto che dovrei caricare la caldaia tutti i giorni e dovrei ritagliarmi del tempo durante l'anno per la preparazione della legna (o eventualmente doverla comprare gi pronta), mentre dal lato della PDC (magari integrata con una caldaia a condensazione) mi preoccupa la questione dei consumi elettrici che non capisco se vengano attutiti/annullati con l'installazione del fotovoltaico.
    Ora come ora se mi dicessero che con PDC e fotovoltaico ho le bollette azzerate mi indirizzerei su quello ma da quanto ho capito il fotovoltaico d'inverno rende molto poco se non nulla e quindi la PDC avrebbe un costo in corrente elettrica molto elevato.
    Voi cosa mi consigliereste?

  • #2
    Ciao Manuel M.,

    Originariamente inviato da Manuel M. Visualizza il messaggio
    ma da quanto ho capito il fotovoltaico d'inverno rende molto poco se non nulla e quindi la PDC avrebbe un costo in corrente elettrica molto elevato.

    queste caxxate le dicono i venditori che fanno il loro interesse e non il tuo e non conoscono minimamente la materia.

    Con FV adeguato e SSP, lo Scambio Sul Posto, la bolletta non ti si azzera, perch i costi fissi non li copre, ma spendi una miseria e non muovi un dito.

    Vai tranquillo con PDC e FV adeguato con una produzione che copre i consumi annuali

    Commenta


    • #3
      *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3/d del regolamento del forum. Mod.Scresan. ***

      Grazie mille per la risposta. Scusa l'ignoranza ma cos' lo scambio sul posto?
      Ultima modifica di scresan; 02-10-2018, 20:18.

      Commenta


      • #4
        Ciao Manuel M.,

        lo scambio sul posto una convenzione che si rinnova annualmente in maniera automatica con il GSE che in pratica ti rimborsa circa un 65% del costo dell'energia che hai prelevato dalla rete quando il FV non rende o spento a patto che quei kWh prelevati tu l abbia immessi in rete (quando la produzione eccedeva i tuoi consumi, solitamente nel periodo estivo).
        Quindi si deve cercare di dimensionare il FV in modo che la produzione copra tra autoconsumo e prelievi i consumi annuali di casa, perch le eccedenze prodotte, che sono i kWh immessi in pi di quelli prelevati, sono pagati poco e sono da dichiarare fiscalmente.

        Se vai nella sezione dedicata al FV ci sono varie discussioni sull'argomento.

        Commenta


        • #5
          Ciao Manuel. Io ho 180 mq in classe B a Mantova zona E 2388 gg.
          Spendo 400 all'anno x tutti i consumi di casa. TUTTO INCLUSO. Solo pdc e fv.

          Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
          pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

          Commenta


          • #6
            *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3/d del regolamento del forum. Mod.Scresan. ***

            Quindi presumo che avendo una casa pi isolata forse riuscir ad avere un bolletta ancora pi bassa... tu quanti kw di fv hai?
            Ultima modifica di scresan; 02-10-2018, 20:19.

            Commenta


            • #7
              Guarda che io consumo pi per il resto di casa che per riscaldamento/acs e raffrescamento.
              Quindi dipende anche da quanti consumi hai..
              Leggevo di uno che aveva acquario che consumava un botto...ad esempio...
              Una casa classe A termocucina 28 kw... solare termico, caldaia condensazione....mamma mia....scapaaaaaa
              Ti basta pdc aria aria senza nemmeno radiante, ancora meglio vmc con integrazione e deumidifica, quindi canalizzazione in tutta casa.
              Ma se proprio radiante irrinunciabile solo pdc aria acqua che ti fa acs, e fv 6 kw se hai consumi tipo i miei...
              pdc Templari Kita S Plus - Pit x acs BLR-Integra 500 Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inv. Zucchetti ZSS HP 6kw + batt. 10kwh Zucchetti. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg

              Commenta


              • #8
                purtroppo il radiante a pavimento sono costretto perch, soprattutto al primo piano, ho le stanze alte (sotto tetto a vista). Il VMC gi a progetto ed ho visto che la Viessman lo fa intergrato alla pompa di calore in modo da recuperare calore dall'aria in uscita.
                Visti i vostri commenti sono quasi certo di indirizzarmi verso la PDC per riscaldamento, raffrescamento e ACS.
                Chiedo: serve anche il solare termico per l'ACS?
                Per il raffrescamento non sono molto convinto del sistema a pavimento, meglio se faccio la predisposizione per i condizionatori aria aria?
                La PDC ha bisogno di una caldaia (condensazione? ho gi il gas) a sostegno per le giornate pi fredde?

                Commenta


                • #9
                  Ciao Manuel , puoi postare la tua legge 10 oscurando i tuoi dati sensibili ? Diamo un occhiata ai fabbisogni del tuo involucro .
                  In generale il tuo termotecnico o molto confuso o molto colluso con la ditta di ristrutturazione , se vuoi posta anche i vari preventivi di tutti gli impianti che ti ha proposto .
                  Impianto fotovoltaico 18x230WP Qcells Q.pro G2 - Inverter ABB PVI 4.2 - esposizione 240 gradi Sud-Ovest - 2600 gradi giorno / Temperatura progetto -7

                  La miglior fonte di energia alternativa il risparmio energetico

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Manuel M. Visualizza il messaggio
                    Chiedo: serve anche il solare termico per l'ACS?
                    Per il raffrescamento non sono molto convinto del sistema a pavimento, meglio se faccio la predisposizione per i condizionatori aria aria?
                    La PDC ha bisogno di una caldaia (condensazione? ho gi il gas) a sostegno per le giornate pi fredde?
                    1)Io lo ho il termico e tornerei a metterlo. Tengo ferma in estate la pdc che non serve faccia acs, ma dipende da ognuno. Se serve al posto del termico si aumenta il FV ( 3 kw e' poco con pdc)
                    2) no, la pdc non ha bisogno di una ruota di scorta(leggasi caldaia), basta sia una pdc ben fatta. Io ho piu' o meno la tua zona climatica, (un filo piu' fredda la mia) ma vado di sola pdc e tutto elettrico, come Manfre73 peraltro. (il gas toglilo che risparmi);
                    3) pur potendo sfruttare il raffrescamento a pavimento della pdc ho predisposto gli split per la deumidifica. Il risultato e' che in raffrescamento estivo uso solo uno split posizionato al centro circa, in modalita' deumidificazione. Peraltro mi pice di piu' il fresco del clima.(ovviamente e' soggettiva la cosa).
                    4) sarebbe bene tu fornissi maggiori info in merito isolamento della casa, richiesta energetica etc etc, giusto per essere piu' precisi nelle indicazioni.
                    [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                    Commenta


                    • #11
                      vediamo se ci riesco:
                      -isolamento: quasi tutti i muri che danno verso l'esterno sono di nuova realizzazione con poroton da 25+10 di isolamento + 15 di forato, i muri che invece sono gi esistenti e che rimarranno sono in sasso da 50 cm a cui sar aggiunto 10 di isolmanto e forato da 15.
                      il tetto e i solai saranno in legno con travi a vista con un isolamento sul tetto di 12 di lana di roccia e 6 di poliuretano + credo sia anche ventilato ma non ne sono sicuro.
                      Il fabbisogno energetico cerco di ricavarlo dal vecchio progetto legge 10 ma non so se sto prendendo i dati corretti cmq li riporto qi di seguito:
                      RISCALDAMENTO Totale Unit
                      Dispersione per trasmissione 43.6 kWh/m
                      Dispersione per ventilazione 11.9 kWh/m
                      Apporti serra --- kWh/m
                      Costante di tempo 0.0 h
                      Apporti interni 9.8 kWh/m
                      Apporti solari 12.1 kWh/mFabbisogno netto 41.7 kWh/m
                      Superficie netta 201.1 m

                      RAFFRESCAMENTO Totale Unit
                      Dispersione per trasmissione 5.5 kWh/m
                      Dispersione per ventilazione 1.9 kWh/m
                      Costante di tempo 0.0 h
                      Apporti interni 5.4 kWh/m
                      Apporti solari 6.3 kWh/m
                      Apporti solari opaco 3.1 kWh/m
                      Fabbisogno netto 4.6 kWh/m
                      Superficie netta 201.1 m

                      Commenta


                      • #12
                        Spero siano questi i dati richiesti.

                        Commenta


                        • #13
                          Con quei dati puoi tranquillamente andare di pdc e tutto elettrico.
                          [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Manuel M. Visualizza il messaggio
                            Il fabbisogno energetico cerco di ricavarlo dal vecchio progetto legge 10 ma non so se sto prendendo i dati corretti cmq li riporto qi di seguito:
                            RISCALDAMENTO Totale Unit
                            Dispersione per trasmissione 43.6 kWh/m
                            Dispersione per ventilazione 11.9 kWh/m
                            Apporti serra --- kWh/m
                            Costante di tempo 0.0 h
                            Apporti interni 9.8 kWh/m
                            Apporti solari 12.1 kWh/mFabbisogno netto 41.7 kWh/m
                            Superficie netta 201.10 mq
                            considerando le dispersioni per trasmissione ( EPH,nd o vecchio EPinvol ) + dispersioni per ventilazione ( ho visto prevista vmc ) mancherebbe la produzione di acs e senza contare apporti positivi come gli apporti solari e gli apporti interni , quindi la peggior situazione possibile coi dati da te indicati , la potenza termica necessaria alla tua temperatura di progetto intorno i 5 kW , immagino tu voglia considerare un sovraddimensionamento di sicurezza in caso di eventi eccezionali .
                            Se vuoi fare tutto elettrico aumenterei la taglia di fotovoltaico e non prenderei in considerazione il solare termico , per la deumidificazione in regime estivo metti modulo di deumidifica nella vmc ( se previsto negli accessori della vmc che ti hanno proposto )
                            Impianto fotovoltaico 18x230WP Qcells Q.pro G2 - Inverter ABB PVI 4.2 - esposizione 240 gradi Sud-Ovest - 2600 gradi giorno / Temperatura progetto -7

                            La miglior fonte di energia alternativa il risparmio energetico

                            Commenta


                            • #15
                              Ho visto che ci cono anche VMC attivi che in estate oltre che da deumidificatore possono fare anche da condizionatore. potrei usare normalmente l'impianto a pavimento per raffrescare + il VMC con deumidificatore poi se fa caldo caldo e voglio ancora pi frasco in casa potrei utilizzare il VMC come condizionatore cos evito di avere gli split ingiro per casa.
                              Cosa dite?

                              Commenta


                              • #16
                                Le soluzioni sono molte , anche pensare di fare tutto con vmc termodinamica attiva , e implementare una pdc aria-aria canalizzata che aiuti la vmc nei picchi di caldo e freddo e quel punto non avresti bisogno del pavimento radiante , ma sono questioni da disquisire con chi progetta e realizza questo tipo di impianti termici e se sono fattibili sul tuo involucro .
                                Impianto fotovoltaico 18x230WP Qcells Q.pro G2 - Inverter ABB PVI 4.2 - esposizione 240 gradi Sud-Ovest - 2600 gradi giorno / Temperatura progetto -7

                                La miglior fonte di energia alternativa il risparmio energetico

                                Commenta


                                • #17
                                  Si ma preferirei il radiante a pavimento perch ho i soffitti alti nelle camere.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Basterebbe prevedere anche una bocchetta di estrazione da installare pi in alto possibile nei vani ad elevata altezza per recuperare il calore che inevitabilmente si accumula in alto
                                    Impianto fotovoltaico 18x230WP Qcells Q.pro G2 - Inverter ABB PVI 4.2 - esposizione 240 gradi Sud-Ovest - 2600 gradi giorno / Temperatura progetto -7

                                    La miglior fonte di energia alternativa il risparmio energetico

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Buongiorno a tutti, oggi sono stato dal mio termotecnico e abbiamo deciso di modificare gli impianti e fare la casa totalmente elettrica.
                                      FV da 6 kw, pompa di calore aria acqua per riscaldamento con impianto a pavimento e raffrescamento con condizionatori ad acqua, impianto vmc con recupero di calore per pdc.
                                      Elettrico al 100%, eliminer anche l'allaccio del gas e metter un piano a induzione. speriamo bene!!!!

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Bene. Vedrai che ti troverai benissimo.
                                        [SIZE=3][FONT=book antiqua]Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.[/FONT][/SIZE]

                                        Commenta

                                        Attendi un attimo...
                                        X
                                        TOP100-SOLAR