Buongiorno, mi sto accingendo a ristrutturare il mio appartamento di 82 mq in classe energetica C (66 kwh/m2) per motivi legati alla formazione di muffa in alcune pareti esposte a nord. L'appartamento si trova a Roma e quindi in zona climatica D (gradi-giorno 1.415 e temperatura di progetto 0°). Su consiglio di un ingegnere, che collabora con lo studio di architetti a cui mi sono appoggiato, abbiamo optato per isolare alcuni ponti termici e trattare il tutto con materiali antimuffa e dotare l'appartamento di VMC. Approfittando della controsoffittatura mi è venuto in mente di abbandonare il mio vecchio impianto a gas con termosifoni per passare a un canalizzato a Pdc.
Avrei bisogno di un consiglio proprio in merito a questa scelta e ai preventivi che mi sono stati proposti.
-Secondo voi, per la tipologia di appartamento e per la zona climatica è sufficiente il riscaldamento canalizzato aria aria? (mi è stata proposta la soluzione Hitachi RAC 60PPA con unità interna RAD 60 PPA, prezzo 4000 € compresa manodopera e installazione)
- Per la VMC invece mi hanno proposto una Rohss VMC-E 025 con un preventivo di 4700 € comprensivo di manodopera e installazione