annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pdc Kronoterm o Ariston per nuova abitazione.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pdc Kronoterm o Ariston per nuova abitazione.

    Salve a tutti.

    sono nuovo del forum ma vi seguo da tempo... anzi complimenti perchè ci sono discussioni davvero interessanti.

    vorrei sottoporvi la mia scelta per la pdc acs e riscaldamento. Ho letto sul forum alcuni passaggi ma non ho trovato nulla sulle Kronoterm, al contrario sulle ariston ho trovato qualcosa anche se molto tecniche.

    Sta per iniziare la costruzzione della casa in bioedilizia a Roma, zona borghesiana. Dopo aver scelto i riscaldamenti radianti a pavimento e dopo aver scelto sun power 4.5 kw per il fotovoltaico, mi trovo alla scelta della pompa di calore acs e riscaldamento.

    La mia famiglia è di 3 persone, 1 bambino e 2 adulti. Viviamo la casa prevalentemente la sera e 2 giorni a settimana nel riposo dal lavoro. La casa è ben coibentata con cappotto termico, ed è composta da 2 piani, in totale di mq 90. Il costruttore installa le ariston, credo le nimbus, ancora non mi ha detto con esattezza il modello so che sarà una 200 lt e la spesa ammonta a circa 5000€

    Sono in contatto con un’ingegnere per le pompe di calore della Kronoterm (non le conoscevo ma ho visto e sembrano buone).

    Da preventivo

    WPLV 09 S1 NT (unità esterna), modulo idronico interno HM 142 S1 con boiler integrato da 200L, incluso: centralina per controllo remoto dell'impianto, Thermo controller KT-2, puffer da 50 L,valvola deviatrice a 3 vie ACS/Riscaldamento

    Costo compreso installazione circa 8500€.

    Vi chiedo un consiglio su quale pdc scegliere e se i prezzi sono congrui con il mercato.

    Grazie fin da subito!


  • #2
    Kronoterm sono slovene. Da poco tempo usano tecnologia inverter, essendo ditta che ha sempre prediletto il classico on off. Questo modello nn lo conosco,ma sono buone macchine in genere. Per le ariston trovi il topic apposito, dato che vari utenti le hanno installate.
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

    Commenta


    • #3
      Ciao Navigator78,

      sei già fortunato che ti hanno proposto della kronoterm la versione inverter e non la on/off, però comunque quella differenza di prezzo non la recuperi più, sopratutto nel tuo caso (anche se mi sembra un buon prezzo) e problemi nel tuo caso non dovresti proprio averne.
      Certo se curassi bene la coibentazione potresti risparmiare i soldi del radiante e investirli in una vmc attiva, che ti ricambia l'aria, riscalda, raffresca e deumidifica e non rimpiangi sicuramente il radiante.

      Commenta


      • #4
        Ok, grazie delle info e consigli. Quindi forse andare su Ariston tutto sommato non sarebbe una cattiva scelta.

        ancora un’info, visto al vostra gentilezza e preparazione.

        le ariston che andranno ad installare credo siano le nimbus, conviene un modello in particolare per la mia situazione? Monoblocco o altro? Una 200 lt per 3 persone con casa da 90 mq dovrebbe bastare... che dite?

        grazie ancora! ;-)

        Commenta


        • #5
          Se parli di accumulo a mio parere son pochi e metterei un accumulo più grande. Ma ti conviene chiedere nel topic apposito. Max. C ed f nucera sono ben ferrati in merito le Ariston. Io chiederei a loro.
          Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

          Commenta


          • #6
            Ok grazie. Appena so quale modello chiedo con esattezza.

            Commenta


            • #7
              Nel mentre confermo le parole di Fedonis accumulo un po' piccolo e poi è un boiler... Diciamo che io non li prediligo causa legionella e acqua che rimane "stagnante" quando non la usi. Potresti montare una nimbus senza accumulo e prenderne uno separato pipe in tank (cosiddetto pit) che per le tue esigenze potrebbe bastare un 300 litri o per stare tranquillo 400.
              Per la nimbus appena sai modello esatto facci sapere.
              Hai parlato di radiante ma non ti ho sentito parlare di vmc.
              Poi Lore ti ha dato anche un altro spunto da valutare come la vmc attiva.
              Qui in zona da noi (Roma e provincia) diciamo che l'umidità non manca e quindi il radiante diventa inutilizzabile a freddo senza deumidificare. Ti hanno avvisato di questo?
              Comunque 5.000€ inclusa installazione spero o solo materiale?
              Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
              Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

              Commenta


              • #8
                Ciao Max e grazie della risposta. Si 5000€ compresa installazione. Per il radiante farà solo riscaldamento... per la vmc avevo finito i soldi! Ma il costruttore non le monta. Sull’impiantistica è un pó scarso, considera che voleva mettere radiatori! Per il fotovoltaico ho fatto da me, scegliendo sun power.

                avró 2 condizionatori daikin nel costo della casa inclusi.

                Anche secondo me sarebbe meglio prendere la nimbus senza accumulo e metterne uno a parte, ma proprio ariston non prevede una nimbus con accumulo diviso? Se si quale modello specifico mi consigliate di installare? Magari lo sottopongo al costruttore e riesco a farla installare.

                comunque davvero grazie dei consigli, per me preziosissimi.

                appena conosco il modello posto subito.

                Commenta


                • #9
                  Allora della Ariston puoi prendere la versione "pocket" ovvero è la sola pompa di calore che userai in diretta sul riscaldamento e con una semplice valvola a 3 vie caricherai l'accumulo per l'acs
                  Se il costruttore non è ferrato in maniera probabilmente quando gli parlerai di pit... risponderà bull!

                  Cerca di insistere in tutti i modi però per questa soluzione che ti porterai dietro per anni e non lasciar vincere lui.
                  Il costo è praticamente lo stesso.
                  Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                  Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                  Commenta


                  • #10
                    forte bull!

                    grazie mille. Quindi poket nimbus ( NIMBUS POCKET 40 M NET 12 kw)

                    come accumulo? Che prendo?

                    grazie!

                    Commenta


                    • #11
                      Sulla Nimbus tieniti sulla 50M da 7kw (attento che la 40m non è 12kw ma 5,5kw)

                      Sugli accumuli senti lui cosa ti propone. Di sicuro il solito Cordivari. Se ha altro facci sapere.
                      Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                      Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                      Commenta


                      • #12
                        Grande Max!

                        Grazie mille dei consigli. Sento che accumulo potrebbe installare, da quello che capisco più o meno sono tutti simili (comunque 300 lt).

                        vi faccio sapere. Grazie!

                        Commenta


                        • #13
                          ciao, vista la casa, specialmente se il radiante lo hai fatto passo 10, la pdc che metterei non dovrebbe andare oltre la 40M (non la consiglio mai, perchè è uguale alla 50M, solo che si ferma all'80% della potenza rispetto al 100% della 50M, per 100 euro in meno, ma nel caso tuo sarebbe solo un danno avere la 50M).
                          40M che costa da sola poco più di 2000 euro e che non è 12 kw come hai scritto, ma infinitamente di meno.
                          La tua è una casa che per come la descrivi, non dovrebbe costarti più di 100 euro l'anno per essere riscaldata.
                          Per usare il radiante a freddo, avrai questi due daikin ke potrai usare come deumidificatori, o usarli direttamente come condizionatori e ciao ciao.

                          Per l'accumulo valgono le parole di max, ma visto che c'è un costruttore di mezzo, devi comunque interfacciarti con lui, perchè non penso sia propenso a farsi portare i materiali da te e solo a montarteli. Quindi devi vedere cosa ti trova.

                          Commenta


                          • #14
                            Ottimo, grazie dei consigli. Non è facile per una persona “non addetta hai lavori” scegliere la pdc adatta per le proprie esigenze.

                            valuto tutto e aspetto anche di sapere con esattezza cosa mi propone il costruttore.

                            thanks

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X
                            TOP100-SOLAR