annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Appena installata pdc

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Appena installata pdc

    Buonasera a tutti, apro questo post per condividere la mia esperienza personale, da 2 giorni ho installato nella mia villetta a schiera di 90 mq ( 45 mq a piano) una PDC LG THERMA V da 7 kW su impianto a radiatori in alluminio, zona climatica C,
    ( Calabria)4 km dal mare e temperatura di progetto 0 gradi, è il mio primo inverno in questa casa.
    Per ora l'ho impostata a T fissa mandata 42 gradi accesa per ora 10 ore al giorno( dalle 13:00 alle 23:00) sembra stia rispondendo bene, fuori ci sono attualmente 12 gradi ed in casa ho 21,7 gradi, Delta T di Solamente 2 gradi in ritorno la temperatura è di 40 gradi, i termo non scottano ma il confort in casa ce, ho notato che arriva subito in temperatura e alcune volte è come se fosse spenta( starà modulando) non vedo l'ora che la temperatura scenda ancora ( in genere quando fa freddo nella mia zona al massimo si arriva a 5 gradi), ho notato che da sotto la macchina esce un pochino di condensa, per il resto sono soddisfatto, è silenziosissima, consigli su come sfruttarla al meglio? Grazie

  • #2
    La PDC andrebbe regolata in climatica, cioè con T di mandata influenzata dalla T esterna, è molto probabile che da come l'hai regolata la PDC non stia modulando ma si spenga proprio. Ma perché la fai partire così tardi? Hai le valvole termostatiche sui termosifoni e su che posizione sono regolate?

    Commenta


    • #3
      No non ho valvole termostatiche, la.faccio partire tardi perché gia usandola tra i 41 e 42 gradi ho 22 gradi in casa ( villetta nuova ben isolata),.H 24 mi sembra eccessivo

      Commenta


      • #4
        Ciao. Allora abbassa mandata e aumenta un po’ le ore a beneficio del cop e quindi dei consumi. In Climatica è meglio...
        7 kW su 90 mq di casa isolata e zona C .... sara sovradimensionata quindi h24 non ti servirà
        pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

        Commenta


        • #5
          Se a 42 gradi ha un DT di soli 2 gradi abbassando la mandata rischia di far accendere la pdc per niente, gli andrà sempre in on-off.

          Antonio, riesci a leggere quanto è la portata?
          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

          Commenta


          • #6
            Purtroppp no

            Commenta


            • #7
              Ciao antoniocz,

              ma dopo quanto tempo che hai acceso hai un DT di 2° con mandata di 42°, perchè considerando che l'impianto è fermo da 14 ore, sarà bello freddo, quindi credo che le prime ore tirerai il collo al pdc, che in quelle condizioni produce anche un pò di condensa, e poi continuerà ad andare in on/off, non proprio il massimo per la vita della pdc e nel contempo penalizzi il COP.
              Concordo con chi dice di lavorare in climatica e abbassare la mandata per farla girare di più, a COP migliori

              Commenta


              • #8
                Guarda ho una casa ben coibentata, costruita a metà 2016, nel girp di mezzora dall accensione arriva in temperatura, il DT dopo qualche ora é solamente di 1 grado, ed ho notato la sera ( quando rientro) che i cicli di On off sono circa ogni 20/30 min ( fuori x ora ci sono 15 gradi) ho provatp ad abbassare a 40 ma praticamente ogni 5 min si spegneva

                Commenta


                • #9
                  Ciao antoniocz,

                  la casa arriverà in temperatura sicuramente con 15° esterni e 42° di mandata, ma la PDC, sicuramente sovradimensionata, è andata al massimo, con COP non proprio ottimale.
                  Stai usando la PDC come fosse una caldaia a metano, e questo non è proprio un bene.

                  Commenta


                  • #10
                    E consigli su come fare? Non voglio avere cicli on off ogni 10 min

                    Commenta


                    • #11
                      È possibile che tu abbia una portata molto alta, se si potesse abbassare si potrebbe vedere in che quantità si alza il DT. Peccato non si possa regolare o comunque controllare. Potresti farti montare un flussimetro (con regolazione).

                      In questo periodo l’unica cosa che puoi fare è accendere per poche ore al giorno, la casa è piccola e i termi dissipano poco (e il fabbisogno è basso se la casa comunque ti va in temperatura in poco tempo).
                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                      Commenta


                      • #12
                        Quindi diminusco ore funzionamento e T di mandata? O rimango su 42 gradi?

                        Commenta


                        • #13
                          Se dici che abbassando la mandata ti rimane accesa 5 minuti la fai lavorare male..... a quel punto meglio 42 per poco tempo.

                          Io però per prima cosa chiederei di mettermi un misuratore e regolatore di portata.
                          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                          Commenta


                          • #14
                            Ed io che volevo tenerla aperta almenp 15 /16 ore a T piu bassa

                            Commenta


                            • #15
                              Si, ma se hai 15 gradi fuori cge pretendi? Casa nuova, fai da mangiare e scaldi già quasi così
                              Zona climatica F 3396 gradi/giorno
                              Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

                              Commenta


                              • #16
                                Antonio, è chiaro che sarebbe meglio mandarla per più ore a T più bassa, ma se il tuo impianto di riscaldamento non dissipa quanto prodotto dalla pdc uccidi qualunque rendimento.

                                Abbassando la portata alzeresti il DT, allora sì che potresti provare ad abbassare la mandata.
                                PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                Commenta


                                • #17
                                  Ciao antoniocz,

                                  adesso tu mandi fisso a 42° con fuori 15°, e magari gestisci il tutto con termostato on/off (che ferma tutto quando raggiungi la T desiderata in casa), quindi, come succede con caldaia a metano, anche pdc continua ad accendersi e spegnersi, perchè la casa è subito calda.
                                  Se ora a quel delta lì ci arrivi dopo 2 ore di funzionamento se abbassi la mandata, o meglio ancora la fai lavora in climatica la pdc, se non hai problemi di circolazione, impiega di più a raggiungere quel delta e fa meno on/off, perchè il termostato interviene anche meno.
                                  Magari con 15° esterni non serve aumentare le ore di funzionamento, ma abbassare la mandata, per me, ti fa diminuire gli on/off della pdc

                                  Commenta


                                  • #18
                                    E ‘ ovvio che ora con quella temp. Esterna la regolazione costringe ad on/off...
                                    ha una 7 kW con casa piccola, non c’è rimedio. Col freddo andrà meglio però. non è più in climatica se va poche ore...come dice lore. Il cop va a remengo comunque.
                                    se manda troppo alto e non c’è fabbisogno...fa on off lo stesso, aumentare off per periodi lunghi il comfort va a farsi benedire... Alla mattina tutto spento...
                                    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da Lore_ Visualizza il messaggio
                                      Se ora a quel delta lì ci arrivi dopo 2 ore di funzionamento se abbassi la mandata, o meglio ancora la fai lavora in climatica la pdc, se non hai problemi di circolazione, impiega di più a raggiungere quel delta e fa meno on/off
                                      No Lore.... se abbassa la mandata a raggiungere il DT di 1 grado ci impiega meno, non di più (perché i termi dissipano meno).
                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Io per ora ho diminuito a malinquore le ore di funzionamento, la T di mandata rimane a 42 gradi

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Per me scaldare dalle 13 non ha senso...nelle ore più calde ancor meno fabbisogno.
                                          pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ciao sergio&teresa,

                                            secondo me la pdc non fa on/off per il delta T, ma per il termostato che ferma tutto.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Non è quello che dice lui.... dice che ha DT di 1-2 gradi.... davvero poca roba a 42 di mandata.
                                              PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ciao sergio&teresa,

                                                lui dice che in mezz'ora la casa va in temperatura (e ci credo con quelle temperature) e dopo qualche ora il Delta T arriva a 1.
                                                E' da questo che deduco che la pdc fa gli on/off a causa del termostato prima del delta t

                                                Originariamente inviato da antoniocz Visualizza il messaggio
                                                casa ben coibentata, costruita a metà 2016, nel girp di mezzora dall accensione arriva in temperatura, il DT dopo qualche ora é solamente di 1 grado, ed ho notato la sera ( quando rientro) che i cicli di On off sono circa ogni 20/30 min ( fuori x ora ci sono 15 gradi) ho provatp ad abbassare a 40 ma praticamente ogni 5 min si spegneva
                                                Se poi ha provato ad abbassare la T quando già tutto l'impianto era a 42° con delta T a 1 e casa calda, allora ci credo che la pdc si spegneva ogni 5 minuti, perchè altrimenti non capisco, a 15° esterni quella pdc con una mandata di 45° fa 7,34 kW, mentre con mandata a 40° fa 7,56 kW , quindi 0,22 kW per 5° di differenza, come faccia a fare on/off ogni 5 minuti con mandata a 40° e ogni 20/30 minuti con mandate a 42°, sinceramente non lo so.


                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Appena installata pdc

                                                  Io mi sto basando sull’unica informazione stabile.... e cioè il DT molto basso a 42 gradi nel funzionamento più a regime che riesce a ottenere.

                                                  Se abbassi ... quel DT non può che andare peggio. E andare peggio vuol dire on-off maggiori.

                                                  La potenza erogata dalla pdc dipende da mille fattori, non credo che quelli che stai mettendo siano valori di potenza minima.

                                                  Comunque basta provare.
                                                  PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Io ho notato che,la sera, quando rientro a casa ( ore 19) la temperatura in casa è di 22,5 gradi ( ora ci sono 15 gradi esterni circa ) ed il Delta T alla sera è solamente di 1 grado, i cicli on off sono di circa 20 minuti,abbassando la T di mandata gli spegnimenti sono più frequenti, comunque ho notato che.la casa disperde poco, la temperatura interna si abbassa moltp poco ho il problema inverso, d estate è una casa calda, infatti ho in ogni stanza split

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Ma hai i termostati che fermano la pdc o no? Cosa intendi per on-off tu? Che la pdc si spegne da sola (o fa girare solo acqua) oppure che è il termostato che la ferma?
                                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        No, la PDC.Lg non ha il termostato ambiente chea fa spegnere, dal pabbello display vedo solamente t di mandata e T di ritorno, dopo varie ore di funzionamento il deltA T è solo di 1 grado, la Pdc legge set point acqua e non set point ambiente

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Ciao antoniocz,

                                                          ma senza termostato, a casa mia, che ho solo 5 cm di isolamento, se quando fuori ci sono 15° mando acqua a 42° ai termosifoni, nel giro di qualche ora o anche più di 22/23°, in continua crescita.
                                                          Credo, tu debba controllare bene le impostazioni della PDC, perché, mi sembra strano che una PDC possa essere impostata a punto fisso senza il controllo di un termostato, sembra una via di mezzo tra una climatica (che non ha bisogno di termostato interno perché si regola con T esterna) e un punto fisso.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ora è impostata sul set acqua, non sul set termostato ambiente, LG therma V con il suo pannello non puoi vedere la temperatura ambiente,la stessa io la vedo da un altro termostato, pertanto ora sta lavorando a T fissa di 42 gradi, quando arriva in temperatura noto sul display che il compressore si ferma e in quel caso il Dslta T è di 1 gtado

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR