annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Set up Pompa di calore Viessman

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Set up Pompa di calore Viessman

    Salve a tutti ,mi chiamo Massimiliano e ho deciso di chiedervi aiuto visto l'alta professionalita che ho potuto scorgere leggendo altri messaggi.

    Io vivo in una abitazione nuova coibentata molto bene direi,con riscaldamento a pavimento,con impianto fotovoltaico da 6KW con pompa di calore VITOCAL 200-S (201.B10 o 201.B13 non ho capito bene)della viessmann .L'impianto stato studiato praticamente per scaldare l'acqua dei sanitari e il pavimento con la pompa di calore ,pero posso scaldare l'acs anche con una caldaia sempre viessmann ma non il pavimento.
    Quindi volevo un aiuto per capire bene se i consumi elettrici che ho possono andare bene o posso settare la curva climatica in modo migliore.
    vi do alcuni dati:la casa divisa in 2 parti per un totale circa di 350 mq di pavimento da scaldare e in piu ci sono i termoarredi nei bagni.
    Per cercare il set up migliore della pompa di calore adesso gli ho detto di scaldare solo il pavimento e non i sanitari ed ho un consumo medio giornaliero di 40 kwh con temperatura di mandata sui 30 e di ritorno circa 25,mettendo modalita ridotta dalle 00.00 alle 5 del mattino (tnom.20)e tutto il resto in modalita normale (tnom.23)

    La mia curva descritta sopra

    Un altro problema che ho con questi parametri che i termo arredi non sono caldissimi.

    Grazie mille a chi mi vorra dare dei consigli.

  • #2
    I termoarredi andrebbero scaldati ad una decina di gradi in pi del radiante: chi ti ha fatto l'impianto avrebbe dovuto mettere una valvola miscelatrice e avere mandata a temperatura pi alta (savrificando l'efficienza della PDC)

    Commenta


    • #3
      In casa che temperatura hai e fuori che temperatura c'?
      PDC Ibrida Daikin HPU 8/35 kW . FV: 2,58 kWp, Az 0, Tilt 26. Solare Termico 9.6 mq Tilt 54. Auto Volvo XC40 T5 Recharge Plug-In Hybrid

      Commenta


      • #4
        Ciao Panoramix89
        e grazie per la risposta.
        Colevo chiederti da profano se la valvola miscelatrice si puo montare anche dopo?
        Ma per mandata piu alta del riscaldamento in generale o ci voleva un tubo dedicato solo per il t4ermoarredo?
        grazie

        Commenta


        • #5
          ciao
          sergio&teresa in casa ho tarato i termostati (sono in ogni stanza) sui 19 gradi tranne nei bagni che sono a 20.
          fuori ce una temperatura di giorno sui 8 e di notte 2.
          nelle giornate brutte posso arrivare ad avere un consumo anche di 50kwh
          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20181204_182720.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 710.8 KB 
ID: 1967469
          Questa il settaggio che ho adesso come curva di riscaldamento

          grazie

          Commenta


          • #6
            50kWh per 350mq di casa pi che ok: io non mi preoccuperei dei consumi. Con un riscaldamento a pavimento mi chiedo quanto si riesca a regolare la temperatura in ogni stanza, comunque che temperatura rilevi sul termostato in bagno? La miscelatrice in teoria puoi metterla dopo, ma bisogna vedere come disposto l'impianto e come si diramano i tubi dal locale caldaia.
            Vedendo la tua curva climatica pi che normale che i termoarredi non scaldino: a temperature esterne attuali arriveranno a temperature di 30C e quindi hai la percezione che non scaldino.

            Commenta


            • #7
              nel bagno ci sono di soli to sui 19 xche ho impostato il termostato sui 19-20.
              Da quel che ho capito dall'idraulico che ha fatto l'impianto il termoarredo collegato con i tubi del riscaldamento a pavimento,cioe per dare piu calore al termoarredo devo dare piu calore a tutta la casa.
              Ho capito cosi,cmq posso anche chiedergli delle cose tecniche se ti servono.
              Ma il miscelatore puo fare aumentare solo la temperatura del termoarredo?
              grazie

              Commenta


              • #8
                In pratica con il miscelatore puoi sempre regolare la caldaia in climatica ma con curva pi alta (che quindi ti fa raggiungere temperature pi alte, sui 40-45) rinunciando ad un po' di efficienza e poi con la valvola puoi mandare la stessa temperatura al termoarredo, ma abbassarla al radiante. In pratica questa soluzione qua riscaldamento a pavimento , scaldasalviette bassa temperatura
                altrimenti installi dei riscaldatori elettrici che accendi solo quando ne hai bisogno

                Commenta


                • #9
                  Il problema che cosi facendo aumenterei di molto i consumi.
                  Secondo te quindi l'unica soluzione e' il termoarredo elettrico?

                  Commenta


                  • #10
                    I consumi aumenteranno perch la PDC lavora a basse temperature, per quantificare la differenza che avresti alle attuali temperature esterne dovresti guardare i valori di COP A7W35 e A7W45 della tua pdc. La valvola miscelatrice la scelta pi comoda ed elegante, mentre i radiatori elettrici sono pi quick&dirty, a te la scelta...

                    Commenta


                    • #11
                      ho provato ad aumentare la curva di riscaldamento fino a 40 mandata e 0 gradi fuori.Ma i consumi arrivavano a 65/70 kwh solo di riscaldamento pavimento.Quindi non so

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Glem80 Visualizza il messaggio
                        .....
                        Io vivo in una abitazione nuova coibentata molto bene direi,con riscaldamento a pavimento,

                        vi do alcuni dati:la casa divisa in 2 parti per un totale circa di 350 mq di pavimento da scaldare e in piu ci sono i termoarredi nei bagni.

                        Un altro problema che ho con questi parametri che i termo arredi non sono caldissimi.
                        Avere i termoarredi tiepidi non un problema a meno che nel bagno NON raggiungi i 20 gradi almeno...

                        Il tuo idraulico ha fatto la scelta di usare tutto alla stessa temperatura ed la scelta migliore per aumentare l'efficienza della PDC ( altri idraulici invece usano la doppia temperatura con miscelatrice, cosi si hanno i termoarredi belli caldi ma si manda acqua al pavimento a 30 gradi facendola produrrre alla PDC a 40. ( quindi con efficienza dell'impianto bassissima ).

                        Sei fortunato secondo me ad avere l'impianto cosi.

                        F.
                        Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                        Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90, Tilt 17, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                        Commenta


                        • #13
                          Quindi per avere molto caldo in bagno alla mattina l'unica soluzione o una stufina elettrica o impostare le 2 ore precedenti la pompa di calore con valore massimo (cioe farla andare a cannone) invece che con valore normale?
                          grazie

                          Commenta


                          • #14
                            Buona la prima, mentre la seconda non praticabile, dovresti surriscaldare anche tutto il radiante, connesso allo stesso circuito degli scaldasalviette e di certo non ti bastano 2 ore (anche volendo sorvolare sul discorso economico).

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Glem80 Visualizza il messaggio
                              Quindi per avere molto caldo in bagno alla mattina l'unica soluzione o una stufina elettrica
                              Concordo con TOP, questa l'unica via praticabile ed inoltre anche la pi efficiente e economica.

                              F.
                              Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                              Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90, Tilt 17, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                              Commenta


                              • #16
                                Scusate,un'altra domanda un po da profano.Esiste il modo di fare diventare i miei termoarredo radiani in elettrici o devo proprio cambiarli?
                                grazie

                                Commenta


                                • #17
                                  Hanno sicuramente la predisposizione per una resistenza elettrica aggiuntiva; guarda in basso vicino alle connessioni, dovresti vedere un tappo a forma di bullone a testa ribassata: quello.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    e naturalmente la resistenza vuole collegata alla corrente giusto?

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Senza alcun dubbio, a meno che tu non sia esperto in miracoli
                                      Al tuo posto lascerei gli scaldasalviette come sono e affiancherei dei pannelli radianti elettrici installati nei pressi di una presa elettrica esistente, da accendere solo a bagno abitato: in pochi secondi danno una piacevole sensazione di caldo che compensa quei 2 gradi in meno di temperatura dell'aria. Costi di installazione e utilizzo ridotti al massimo.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ciao,
                                        volevo chiedere se qualcuno per caso, con la metratura simile alla mia ,potesse dirmi le sue impostazioni come curva climatica.
                                        grazie

                                        Commenta


                                        • #21
                                          qualcuno con il mio taglio di capelli puo indicarmim il numero di scarpe?
                                          Winter is coming ...
                                          PdC Daikin Altherma 3 ERLA11DV3 Integrated 230L
                                          https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

                                          Commenta


                                          • #22
                                            e' stata una domanda ignorante?

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Secondo me stupida non , perch ad inizio post hai messo tutti i dati, per un risposta non c': ogni casa a s, quindi il parametro di un altro utente potrebbe non andare bene per te. Il fatto che riscaldando il pavimento i tempi di risposta del sistema sono lunghi (2-3 giorni) quindi potresti metterci settimane per trovare il punto ottimale. Inizia con il parametro di default del produttore e vedi.

                                              Commenta

                                              Attendi un attimo...
                                              X