annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

PdC con Termosifoni Alluminio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • PdC con Termosifoni Alluminio

    Buongiorno a tutti,


    Ho una villino a schiera acquistato recentemente su cui devo cominciare la ristrutturazione.
    Sono iscritto da poco e il forum mi ha fornito delle informazioni impagabili su fotovoltaico batterie, insufflaggio, infissi ecc...
    Apro questo thread per un consiglio sull'impianto termico. Fornisco qualche dettaglio:
    • il villino è di 3 piani (2 fuori terra e taverna) ma farò lavori importanti solo sul primo piano senza rompere pavimenti o altro al piano alto (camere) e taverna dove rimane anche l'impianto termico con termosifoni di alluminio.
    • Classe energetica E, ma verranno cambiati tutti gli infissi e farò insufflaggio (non posso fare capotto termico). Sono a Roma (zona climatica D gradi giorno 1.415).
    • Costruzione di fine anni 70. Non ho consumi di riferimento ma un villino identico vicino con caldaia a gas di 20 anni fa e infissi originali senza doppio vetro consuma circa 2400smc l'anno per ACS e riscaldamento.
    • Metterò FV, da dimensionare rispetto a eventuale consumo di una PdC.


    Vorrei eliminare totalmente il gas a casa (al momento staccato) e sto valutando pompa di calore. Non avendo al momento il gas non posso far prove con la vecchia caldaia a gas (di 20 anni fa).

    vorrei capire:

    1. come lavorano PDC con i termosifoni in alluminio e se serve forzatamente una pdc ad alta temperatura. Avete Consigli su dimensionamento e modelli per le info in possesso?

    2.Ha senso fare pavimento radiante solo nel piano intermedio (dove faccio lavori importanti e posso cambiare la parte termica), o non ha senso avendo comunque i termosifoni negli altri piani?

    Sto facendo dei preventivi con alcune aziende ma vorrei essere preparato.

    grazie a tutti!

  • #2
    Aggiungo che la casa è di circa 300mq (100mq a piano)

    Inviato dal mio ONEPLUS A6013 utilizzando Tapatalk

    Commenta


    • #3
      Pdc si può fare anche con i termi, e tra l’altro sei anche in zona abbastanza mite.

      Cerca di avere dei dati sul fabbisogno termico di cui avrai bisogno al termine della ristrutturazione, e poi si può valutare la taglia. Spero tu stia coinvolgendo un termotecnico.
      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

      Commenta


      • #4
        grazie delle info.
        aggiungo se può essere utile che ho 130 elementi totali dei termosifoni + 4 bagni (metterò scaldasalviette).

        devo per forza far fare valutazioni energetica o a spanne si può capire dimensionamento PDC?
        vorrei fare sia riscaldamento che ACS.

        Chiedo perche i primi preventivi sono molto alti come prezzi per fornitura e posa in opera. metto qui:
        Mi hanno proposto una 16kwh Rossato air inverter 2 solo per riscaldamento con volano da 200l + pcs separata monoblocco per acs con accumulo da 300l a 14000€ + iva

        oppure un altro preventivo Carrier mod. 61AF-019 (19kw?) + Cordivari mod. volano termico PDC + accumulo
        Cordivari mod. BOLLY XL a 12600€ + iva

        ora io non conosco queste macchine ma anche assumendo che valgono quello che chiedono ho veramente bisogno di queste potenze per le info che ho fornito? leggo il forum da 3 settimane e mi sembra il tutto molto sovradimensionato, da cui costi che mi fanno dubitare del tempo del ritorno di investimento...

        Io sono intenzionato a non riallacciare il gas nonostante la maggior parte dei presunti "termotecnici" che hanno fatto sopralluogo o mi dicono che non si può fare o mi sparano pdc da 16kw in su o ibride (che non voglio).

        Che ne pensate?

        Inviato dal mio ONEPLUS A6013 utilizzando Tapatalk

        Commenta


        • #5
          Che ti serve un termotecnico che faccia una valutazione del fabbisogno che avrai.... in assenza di qualunque elemento sul fabbisogno chiunque ti farà preventivi per macchine molto potenti e molto costose, per non rischiare nulla.
          PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

          Commenta


          • #6
            Grazie consigli ti termotecnici validi a Roma per fare valutazione termica e in generale per PDC?

            Anche in privato, purtroppo chiunque è venuto a fare sopralluogo o mi ha detto non si può fare o suppongo mi ha sovradimensionato impianto per non fare errori

            Inviato dal mio ONEPLUS A6013 utilizzando Tapatalk

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR