annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Impianto di riscaldamento con PDC e fan coil

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Impianto di riscaldamento con PDC e fan coil

    Buongiorno, vivo in provincia di Palermo zona climatica. Sto ristrutturando una villetta di circa 140 mq, migliorando la sua classe energetica. La villetta è composta da una zona open space di circa 75 mq. Con tetti in legno e 10 cm di fibra di legno (copertura ventilata), gli infissi sono in alluminio taglio termico con doppi vetri 7-8. Il resto della villetta ha il controsoffitto. Ho fatto il cappotto da 8 cm, FV da 6 kw e solare termico da 320 lt.
    Il mio tecnico mi ha proposto per il riscaldamento e raffreddamento una PDC della Carrier Aquasnap da 15 kw (con un boiler da 100 litri) che alimentano nelle camere da letto fan coil innova sl 600 e nell'open space 2 innova sl 1000 e uno sl 800.
    Per ACS userò il solare termico e uno scaldabagno a gas, già in mio possesso.
    Il mio dubbio riguarda il tema impiantistico. Sono, a dire il vero, parecchio confuso. Vorrei un sistema semplice che mi garantisca il confort, con la possibilità di riscaldare e rinfrescare la casa in poche ore e di mantenere un buon confort interno.
    Secondo voi con questo impianto avrò problemi?
    I fan coil sono la scelta migliore tenendo conto della mia zona climatica?
    Inoltre, d'inverno la PDC mi consumerà meno lasciando l'impianto sempre acceso e ad intermittenza?

    Grazie in anticipo a chiunque voglia aiutarmi

  • #2
    Sicilia 140 mq e pdc da 15 kw?
    Così già parti male.
    Consedira che io scaldo qualcosa in più come mq con una pdc da 8 kw

    Commenta


    • #3
      Infatti il problema non è riscaldare ma raffreddare. Tra l'altro la zona open space ha 38 mq di vetrate, con il tetto a spiovente che ha un altezza Max di 4 metri e quella minima di 3,15 metri

      Commenta


      • #4
        Ma è stato fatto un calcolo del fabbisogno o legge 10?
        Vedo comunque un isolamento con massa sul tetto ed in più è ventilato che per l'estate aiuta non poco.
        Ha cappotto esterno, tamponatura invece di che materiale e spessore?
        Insomma prima di dire 15kw (poi con una vecchia aquasnap....) ci andrei cauto.... potresti pentirtene non poco (quando arriva la bolletta soprattutto!)
        Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
        Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

        Commenta


        • #5
          In realtà ho fatto fare 2 calcoli da due tecnici diversi ed entrambi hanno considerato una macchina da 15 kw.
          Il cappotto è fatto con pannelli di polistar Eps 100 da 8 cm.

          Commenta


          • #6
            Io rischierei di avere 21° invece di 20 in casa d'estate piuttosto che mettere una 15kw e poi dovermene pentire (tornare indietro è praticamente fare un'altra spesa)..... poi detto tra noi vai su una pdc più "aggiornata"
            Ma hai dettagli di questi calcoli? E' la stanza con la vetrata ad incidere così tanto?
            Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
            Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

            Commenta


            • #7
              Forse ti hanno dimensionato una 15 kW perche pensano di farti usare il riscaldamento/raffreaddamento per 2 ore al giorno massimo.... se mettessi una 6 kW e la facessi lavorare x 18 ore al giorno otterresti di risparmiare un sacco di energia e di non necessitare di un contatore da cantiere per alimentare la PDC.

              Una 16 kW in Sicilia per una casa cappottata da 150 mq. è una follia.... un mix tra incompetenza e/o truffa.

              F.
              Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
              Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

              Commenta


              • #8
                La mia paura è acquistare una macchina piccola che comunque fa il suo dovere ma lavorando sempre al massimo. Penso che la 15 kw comunque raggiunta la temperatura essendo una macchina inverter abbassa drasticamente i consumi e lavori in modulazione

                Commenta


                • #9
                  Pensi male , ti ritroverai una macchina sovradimensionata che farà continui on off con relativi alti consumi e bassa rendimento.
                  Per dimensionare una pdc va fatto un calcolo del fabbisogno o legge 10? ( come dice il buon Max )
                  I tecnici che ti hanno fatto i calcoli , cosi alla " tanto funziona uguale dopo si spegne", evitali come la peste

                  Commenta


                  • #10
                    Confermo Federico come dico sempre dai retta a "sti 4 matti del forum" che non ci guadagnano niente e ti consigliano per averne viste di cotte e di crude...
                    Potresti davvero maledire quanto fatto e magari pensare.... se gli avessi dato retta!
                    Non abbiamo il sapere assoluto ma tante e tante esperienze condivise qui e nella realtà.

                    Se vuoi cerchiamo di capire cosa hanno fatto... vediamo insieme questi calcoli e magari poi avranno ragione ma almeno fai la spesa 1 volta sola con una ragionevole certezza.
                    Se così non sarà avrai risparmiato di spendere altri soldi per sistemare e potrai correggere da subito e comprare quello che effettivamente ti serve.

                    Chi parla di pdc da 15kw che modulano come una 10kw capisce poco o nulla credici....
                    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                    Commenta


                    • #11
                      Mettere una PDC da 15kW a Palermo in casa da 140mq molto ben isolata (A-B?)vuol dire che in pieno inverno o in piena estate lavorerà al 20-25% della propria potenza. Tanto per darti un'idea io in zona E con 100mq, casa senza isolamento, a 0 gradi esterni (tu non li raggiungerai mai) ho un fabbisogno di 6,5kW.

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X
                      TOP100-SOLAR