annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pompa di calore Mitsubishi Ecodan chi mi aiuta ???

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pompa di calore Mitsubishi Ecodan chi mi aiuta ???

    Ciao leggendo i vostri post. mi accorgo che siete molto più esperti di qualche esperto in circolazione ....
    Ho comprato una Mitsubishi Ecodan mod Pumy -P112vkm3 tutto bene nei primi mesi dal montaggio perchè è entrata in funzione a Marzo 2018 quindi con le temperature sopra i 10 gradi nessun problema e
    anche dei consumi molto contenuti. Arrivato Novembre 2018 la disfatta la corrente con l'utilizzo dell'acqua calda e probabili sbrinamenti esterni chiede più corrente di quanto ho a disposizione e quindi cade la corrente dal generale esterno ... Cosa potrebbe essere visto che sono usciti 3 volte tecnici Mitsubishi e hanno solo montato un tasto per allungare i tempi di riscaldamento dell'acqua nel serbatoio da 200L e il problema persiste. con la rischiesta da parte della macchina ben oltre i 8 kw.

    Parto dal presupposto che la corrente in casa era di 6kw e portata da poco a 8 kw ....

    Per leggere la corrente in cosumo diretto ho messo un lettore in casa ....

    Come mai questi picchi di corrente che mi fanno cadere la corrente dal generale ???

  • #2
    Scusa, zona climatica? Come monitorizzi assorbimento della macchina? E' una 12 kw?
    Dacci qualche dato in merito il tipo di impianto, altrimenti non e' facile capire di cosa si parli
    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

    Commenta


    • #3
      Scusami non sono un esperto in materia, posso darti i dati che leggo sulla macchina esterna e sono : model Pumy-P112VKM3
      La zona dove è posizionata la macchina è Bergamo zona cap. 24030 una zona abbastanza umida e fredda d'inverno.
      Sono usciti 3 volte tecnici Mitsubishi non risolvendo il problema e montando un tasto che allunga il riscaldameto dell'acqua de serbatoio di 200L.

      la corrente la leggo con un lettore whirless collegato al generale esterno con monitor interno e quando succede che cade la corrente è in uso solo la pompa di calore ....

      Commenta


      • #4
        Ciao visto che sei un esperto mi potresti aiutare ?

        Commenta


        • #5
          Che cosa c'e' collegato a quella macchina? Split? Ritengo che la potenza di picco dopo le ripartenze faccia scattare il contatore, anche se mi sembra strano. Come hai impostato il riscaldamento?
          P.S: non sono un esperto, sono un utente che qui ha imparato alcune cose.
          Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

          Commenta


          • #6
            Ciao Pastax...
            Originariamente inviato da Pastax Visualizza il messaggio
            Arrivato Novembre 2018 la disfatta la corrente con l'utilizzo dell'acqua calda e probabili sbrinamenti esterni chiede più corrente di quanto ho a disposizione e quindi cade la corrente dal generale esterno ... Cosa potrebbe essere visto che sono usciti 3 volte tecnici Mitsubishi e hanno solo montato un tasto per allungare i tempi di riscaldamento dell'acqua nel serbatoio da 200L e il problema persiste. con la rischiesta da parte della macchina ben oltre i 8 kw.

            Parto dal presupposto che la corrente in casa era di 6kw e portata da poco a 8 kw ....

            Come mai questi picchi di corrente che mi fanno cadere la corrente dal generale ???
            Dal manuale della macchina si evince che la potenza nominale in riscaldamento è di 3.04 kW, pertanto ben lontana dagli 8 kW disponibili del contatore....
            Questo mi fa pensare ad un problema elettrico nella PDC (scheda, compressore, cablaggi, ecc.)

            Per leggere la corrente in cosumo diretto ho messo un lettore in casa ....
            Devi fare attenzione a non confondere la potenza in kW con il consumo di energia in kWh. Per spiegare meglio faccio un'esempio:
            se la PDC consuma 2kW per 10 ore di funzionamento hai un consumo di energia di 20 kWh.
            Se vuoi posta una foto del display del tuo misuratore.

            Saluti
            Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

            Commenta


            • #7
              .... se è una pdc aria-acqua avrà anche delle resistenze elettriche di supporto, di alcuni kw di potenza??

              Commenta


              • #8
                Ciao scresan, è una PDC multisplit....
                Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Pastax Visualizza il messaggio
                  ...... Cosa potrebbe essere visto che sono usciti 3 volte tecnici Mitsubishi e hanno solo montato un tasto per allungare i tempi di riscaldamento dell'acqua nel serbatoio da 200L e il problema persiste. con la rischiesta da parte della macchina ben oltre i 8 kw.

                  ..
                  Ciao Renato, felicissimo di leggerti .... ultimamente sempre piu' spesso!!!!

                  Anch'io seguendo il tuo link ero arrivato alle tue stesse conclusioni.

                  Ma leggendo quanto scrive l' utente ..... forse la macchina esterna puo' essere utilizzata con diverse tipologie di split interni, compresi scambiatori gas-acqua ammpunto per la produzione di acqua calda.

                  Di solito vicino al circolatore aggiungono una batteria di resistenze, e dovrebbe esserci anche degli swich per la gestione del loro funzionamento (scelta potenza massima).

                  Chiaramente le mie sono solo supposizioni, ottenute mettendo insieme il discorso dell' utente!

                  Commenta


                  • #10
                    Buongiorno a tutti! Riapro questo post perchè ho lo stesso identico problema dell'utente che lo ha aperto. Ho una pompa di calore ecodan da 12 kw installata a Marzo 2020. Il problema dei consumi molto alti li abbiamo avuti negli ultimi mesi dove ovviamente fa più freddo e la pompa di calore consuma di più. Preciso che il problema dei consumi elettrici troppo alti (superiore ai 6.7 kw) è relativo solo all'acs cioè quando deve riscaldare l'acqua calda sanitaria (per esempio dopo la doccia fatta la mattina presto o la sera quando fuori fa freddo). A casa ho un misuratore dei consumi elettrici e un allaccio da 6kw. Abito a Padova e la casa è di 120 mq in classe A4. Il serbatoio dell'acqua è di 200 L e teniamo la temperatura dell'acqua a 48 gradi. Qualcuno può aiutarmi a capire quale potrebbe essere la soluzione? Grazie mille

                    Commenta


                    • #11
                      prova impostando l'acqua sanitaria in modalità eco

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao!magari bastasse.... è la prima cosa che ho provato. I consumi che ho riportato sono in modalità eco
                        Qualche altra idea? Grazie!!!

                        Commenta


                        • #13
                          che modello hai di preciso?
                          dovrebbe essere possibile limitarla al 50% (o qualcosa di simile) se non sbaglio. di certo basta e avanza anche impostata al 50%.
                          è stato abbastanza una follia montare una 12kw nella tua situazione.

                          Commenta


                          • #14
                            Il modello è PUMY P112VKM4. sì me lo ha proposto l'assistenza alla modica cifra di 200 euro.....
                            il problema è che non sono sicura che sia risolutivo perchè non so quanto può assorbire al massimo....ma non è strano che mi chieda più di 6.7 kw?

                            Commenta


                            • #15
                              le pumy come tante macchine Mitsubishi hanno una riserva di potenza notevole per tirare su resa quando dovesse servire..chi te l'ha montata avrebbe dovuto saperlo..quella macchina secondo Mitsubishi richiede un magnetotermico da 32 Ampér mettiamo non arrivi proprio a 32 ma ecco che tornano i 6,7 kw

                              200 euro per impostare una limitazione di potenza sono un furto

                              Comunque per l'acs se imposti la funzione eco se c'è dovresti limitare la potenza massima senza entrare in altre regolazioni

                              Commenta


                              • #16
                                Questo è un altro caso dove Mariolino ha giocato pesante... assurda una 12kW su una casa di 120m² verosimilmente ben isolata, avesse installato la macchina giusta (probabilmente una 6kW) dubito avrebbe incontrato 'sti problemi...
                                Monti prenestini (RM) - 1885gg
                                LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                                Fotovoltaico 4.76 kWp

                                Commenta


                                • #17
                                  Purtroppo la funzione eco non funziona quando le temperature esterne sono Basse.... praticamente è come non averla. I consumi che ho riportato sono già in modalità Eco. Per quanto riguarda il pezzo che permetterebbe di ridurne la potenza al 50 o 75 costa circa 39 il problema è che l'assistenza ufficiale ti mette in conto installazione e uscita a prezzi folli. Sarebbe fattibile secondo te fare installare il limitatore da un qualsiasi idraulico?
                                  per adesso ho provato a impostare il riscaldamento dell'acqua calda sanitaria solo dalle 10 alle 16 ovvero quando il fotovoltaico è attivo e comunque quando fuori fa meno freddo nella speranza che in questo modo possa consumare meno e funzionare meglio la modalità Eco. Secondo voi può essere una strada?

                                  Commenta


                                  • #18
                                    la limitazione di potenza (nel tuo caso è decisamente il caso di impostarla al 50%), è un'operazione molto banale.
                                    se nel manuale che hai c'è scritto come procedere, puoi farla anche te stesso o al limite chiamare un elettricista del paese, che immagino ti metta in conto solo il costo dell'uscita se hai il manuale sotto mano e sa cosa deve fare.

                                    non è strano che ti richieda quella potenza. è una macchina molto potente che quando sente il bisogno non si fa problemi ad assorbire quanto serve. certamente per te è molto meglio avere un assorbimento di 3kw per mezz'ora rispetto a 6kw per 15min.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Scusami un operazione molto banale in che senso? Perché io non ho trovato nessuna procedura sul manuale. Tu sai se c'è qualche impostazione da settare? L'assistenza mi parla di un pezzo da ordinare e montare

                                      Commenta


                                      • #20
                                        sulle ecodan è uno switch da spostare. l'accessorio potrebbe essere un ponticello tra due contatti (venduto come cavo + scatoletta con interruttore)
                                        bisognerebbe capire qual è questo accessorio (codice) o vedere se si può fare tramite switch.
                                        puoi impostare delle modalità silenziose da pannello di comando?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Purtroppo non trovo nulla sulla modalità silenziosa. Ho trovato sotto il menù del servizio tecnico e sotto impostazioni aux e resistenza elettrica ACS il riscaldatore booster settato su on e il riscaldatore a immersione settato sempre su on e timer ritardo resistenza elettrica settato a 15 minuti (il massimo è 30). Ti allego la foto della schermata. Può aiutare? grazie!!!

                                          Commenta


                                          • #22
                                            A me l'hanno istallato questo riduttore di potenza al 50%, su una macchina come la tua, ma non sembra sia stata ridotto niente.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da Gang88 Visualizza il messaggio
                                              Purtroppo non trovo nulla sulla modalità silenziosa. Ho trovato sotto il menù del servizio tecnico e sotto impostazioni aux e resistenza elettrica ACS il riscaldatore booster settato su on e il riscaldatore a immersione settato sempre su on e timer ritardo resistenza elettrica settato a 15 minuti (il massimo è 30). Ti allego la foto della schermata. Può aiutare? grazie!!!
                                              disattiva sia il riscaldatore a immersione sia il riscaldatore booster. non ti servono.
                                              magari sono quelli a far salire l'assorbimento

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Dovrebbero esserci 3 modi per limitare la potenza:

                                                1- impedire a tutte le resistenze (ne gestisce 2 una sulla linea in serie con lo scambiatore (booster) ed una immersa nel puffer/boiler) di funzionare insieme o in certe condizioni

                                                2- limitare la potenza del compressore al 50% o 75% tramite 2 microsw che dovrebbero trovarsi sul pannello della monoblocco esterna

                                                3- usare resistenza da 1-2-3 kw, in modo che quando vengono attivate impediscono di arrivare a potenze di 6-7 kw.

                                                Per la prima:

                                                Tieni schiacciato il primo pulsante a SX (menu) per 3-4 sec finche lo schermo in basso diventa chiaro.
                                                A quel punto sei "amministratore" e dovresti poter entrare nella schermata delle resistenze e disattivarle.
                                                O puoi impostare la T di intervento delle stesse a -15° (che dovrebbe essere di default )

                                                Vado a memoria .... ma mi pare sia quella la procedura.

                                                Prova a descrivere com'è fatto l' impianto:

                                                1- unità esterna (e unità interna) modelli precisi
                                                2- centralina di controllo (una scatola bianca su cui finiscono vari fili) FTC....
                                                3- telecomando, che è quello della foto sopra. OK
                                                4- acs con accumulo e resistenza immersa ?
                                                5- presenza anche delle resistenze di boost ?

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Io ho messo un depotenziometro al 50% sul monoblocco esterno, ma i 2 microsw come devono essere impostati?
                                                  la mia è una pumy 125 vm4a Grazie

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Ciao,
                                                    grazie mille per i consigli
                                                    unità esterna pumy p112vkm4, branch box, modulo hydrotank, unità interna hydrobox 200 litri ehpt20, adattatore comando a filo e comando remoto per riscaldamento acqua calda sanitaria climatizzazione invernale ed estiva. impianto di riscaldamento a pavimento.

                                                    L'unico modo che ho trovato per agire sulle resistenze (sia quella ad immersione che la booster) è accedere dal menù del servizio tecnico (come si vede dalla foto che ho postato). Per il momento ho deselezionato solo la booster che mi sembra di capire che sia da 6 kw lasciando quella ad immersione (che credo sia da 3 kw)

                                                    Mi pare di capire però che mi consigliate di disattivare anche quella ad immersione. Ma poi riuscirà a scaldare senza metterci un eternità i miei 200 litri? Scusate la domanda stupida ma come avete sicuramente capito non sono un tecnico....

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      ... serve la tabella che si trova sul manuale tecnico.

                                                      Forse è presente sull' adesivo del cofano che si toglie dalla macchina esterna per accedere appunto al quadro elettrico e di configurazione.

                                                      Prova a fare una ricerca su internet inserendo service e cod. tua pdc.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Intendi questo?

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          A distanza difficile darti una mano, se non sulle linee generali.

                                                          Se hai problemi di consumi troppo alti intesi come picchi di potenza, per logica hai delle resistenze elettriche che si accendono forse troppo spesso.

                                                          Normalmente la pdc arriva a riscaldare l' acs fino a 55 gradi, 60 alcuni modelli, senza intervento delle resistenze che servono principalmente per:

                                                          1- emergenza se la pdc ha un allarme
                                                          2- quando all' esterno ci sono T molto basse (-10/-15)
                                                          3- per alzare la T del boiler acs sopra i 60 gradi per il ciclo anti legionella (1 ogni 10-15 gg).

                                                          Considerata la potenza della pdc, non vedo il motivo per utilizzare le resistenze se non per i motivi descritti sopra.
                                                          Per questo credo sia sufficiente programmare l' intervento delle stesse allo stretto necessario e ovviare in questo modo al problema dei picchi di consumo (oltre i 3/4 kw elettrici di potenza del solo compressore).

                                                          Qui un manuale con le varie opzioni, secondo me ti permette di settarle correttamente dal menu del telecomando, senza andare a modificare i setup della macchina esterna (come scritto dovrebbe esserci un adesivo interno a coperchio della macchina esterna con la descrizione dei vari dip swich)

                                                          http://ecodan.mitsubishielectric.it/...c4_it_1138.pdf

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Grazie mille!!
                                                            Tutto molto chiaro
                                                            Un dubbio: il ciclo legionella lo ho trovato impostato così. Ogni 15 giorni alle 3 di notte porta l'acqua a 58 gradi e la tiene per 3 ore così
                                                            Secondo te è sufficiente per stare tranquilli?


                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR