annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consiglio installazione dual-split

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • subitomauro
    ha risposto
    e se lo mettessi appena dentro l' UE sulla parete lunga, non avresti l'aria addosso e arriverebbe lo stesso in corridoio...

    Lascia un commento:


  • pox1964
    ha risposto
    se hai i doppi vetri di anni fa puoi fare come ho fatto io che li ho cambiati con i basso emissivi tenendo le finestre sempre che abbiano le guarnizioni

    Lascia un commento:


  • NicholinoM
    ha risposto
    Grazie a tutti per le risposte.
    Il divano dista 3.5mt dalla macchina. la macchina copre il divano per il 50% del suo ingomgro quindi solo 40 cm su 2.8mt di divano. Pensavo di direzionare il flusso di aria fisso verso il corridoio quando sono sul divano.
    Purtroppo non posso andare più a sinistra dello split perchè ad angolo ci sono due finestre (una per angolo) di 1.6mt. Poi non potrei andare oltre altrimenti l'installazione non sarebbe più in sicurezza perchè finisce l'angolo esterno del balcone e sono in un terzo piano.
    Il dubbio è se con questo dimensionamento riesco a rinfrescare e riscaldare l'ambiente in questione durante le stagioni più rigide?

    Lascia un commento:


  • Panoramix89
    ha risposto
    Specialmente in riscaldamento dovrebbe essere un problema, perché butta aria dal basso. Ma non puoi muoverlo di qualche metro a dx o sinistra? Hai tutta la parete vetrata?
    Aldilà del sensore presenza, potrebbe esserti utile questa funzione qui, presente sul modello stilish Grid Eye Sensor - ShopClima.it che in teoria dovrebbe riscaldare/raffreddare meglio gli ambienti grandi.

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Il sensore presenza persone dovrebbe servire a farlo scendere in modulazione ai minimi termini se non rileva presenza. Non mi pare serva a non soffiare aria addosso. Anche perche', se ce ne sono tre di persone, in tre diversi punti, cosa dovrebbe fare la macchina?

    Lascia un commento:


  • NicholinoM
    ha risposto
    Grazie SubitoMauro,
    purtroppo il divano è proprio su quella parete. Questo è il primo clima che acquisto con sensore presenza persone, dici che conviene cambiare posizione dello split oppure è in grado autonomamente di non tirarmi corrente direttamente addosso?

    Grazie

    Lascia un commento:


  • subitomauro
    ha risposto
    concordo con la posizione 2, sperando che il divano non sia appoggiato alla parete della cucina, in quel caso avresti il flusso d'aria addosso e non sempre è piacevole,ma se hai già clima in camera sai perfettamente di cosa sto parlando

    Lascia un commento:


  • NicholinoM
    ha risposto
    Ti ringrazio per la celere risposta. Il motore rimane nella parte del balcone più coperta dalle interperie e con sbalzo termico minore.
    Sì farei passare le canaline all'esterno nel sottobalcone angolo col muro. Manco si vedono. Le distanze sono circa 4 mt per la cucina e 4,5mt per il salone.
    Secondo te così riuscire a sopperire in maniera uniforme anche alla climatizzazione del corridoio.

    Grazie

    Lascia un commento:


  • Panoramix89
    ha risposto
    La soluzione 2 è decisamente migliore, non solo per il corridoio ma anche il salone stesso, perché invece che essere nell'angolo, lo split sarà al centro. 5 mt di tubo dall'unità esterna a quella interna non sono niente. Ma le canaline le poseresti all'esterno?
    Quanto ti viene il lavoro finito?

    Lascia un commento:


  • NicholinoM
    ha iniziato la discussione Consiglio installazione dual-split

    Consiglio installazione dual-split

    Buongiorno,
    scusatemi per il disturbo, ma sono nuovo del forum. Inizio col salutare tutti.
    Mi sono iscritto in cerca di un piccolo aiuto riguardo l'installazione di una nuova unità pompa di calore (aria/aria) per supportare il riscaldamento in inverno e la climatizzazione in estate.
    La macchina identificata è per questioni rapporto qualità/prezzo FTXM35 e FTXM25 dual. Il modello FTXM25 va installato in cucina ed usato probabilmente durante il periodo estivo nelle poche ore in cui si sta in cucina (dimensione della cucina 4x3mq. Ho optato per il 25 e non il 20 semplicemente per una questione di 10 euro di differenza di prezzo sul kit totale.
    Il problema arriva adesso per il discorso soggiorno corridoio. La seconda unità FTXM35 viene usata a pieno regime sia durante il periodo invernale che estivo. Immaginate un salone di 5x4,5mt con annesso corridoio che dal lato ingresso è lungo altri 5x2,2mt. L''idea iniziale era quella di mettere lo spit sulle pareti comunicanti tra cucina e soggiorno e l'inverter subito appresso come a fare una T. Così facendo però il climatizzatore del soggiorno riscalderebbe/raffrescherebbe l'ambiente del soggiorno, ma non ha possibilità di getto diretto verso il corridoio.
    Quello che vorrei chiedervi (scusatemi se non riesco a postare delle immagini che aiuterebbero a rendere meglio l'idea) è se consigliate di distanziare il secondo split di 5mt per inserirlo nella parte del soggiorno che guarda verso il corridoio e tutto il soggiorno? Fino a che distanza arriva il getto d'aria, perchè tra split e fine del corridoio oltre il soggiorno ci sono esattamente10mt lineari.
    Vivo in Piemonte, secondo voi è in grado di scaldare soggiorno e corridoio in maniera uniforme durante il periodo invernale. Considerando una casa anni 80 la dispersione termica data da grandi finestre douglas presenti nell'ambiente.
    Le camere sono già condizionate. Pensavo di lasciare il riscaldamento acceso in inverno al minimo nei bagni, in cucina e nella camera dei ragazzi. Motivo sia risparmio economico, ma sopratutto perchè gli orario che serve a me scaldare casa non coincidono con quelli del piccolo condomio in cui vivo.
    Vi ringrazio in anticipo per l'eventuale aiuto e buon we a tutti.Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   AAA.JPG 
Visite: 1 
Dimensione: 33.0 KB 
ID: 1985960
Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR