annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pompa di calore

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pompa di calore

    Buonasera signori del forum, ho una casa di nuova costruzione consegnata da meno di un anno, dotata di una pompa di calore Thermics Hydra inverter da 9 Kw (quindi fa sia riscaldamento che raffrescamento) . La distribuzione del riscaldamento e raffrescamento è demandato a ventilconvettori della Innova modello RS. Ovviamente in questa stagione l’impianto è in modalità raffrescamento, imposto i fancoil a 23 gradi sul termostato ma arrivano al massimo a 24/24,2 gradi e la temperatura si inchioda li e non cambia (più o meno su tutti i fancoil). Il termotecnico (amico di famiglia) mi ha detto che il problema sta nel fatto che i fancoil per raffrescare bene hanno bisogno di una temperatura di acqua in ingresso più o meno sui 7 gradi, dal display della pompa di calore viene indicata una temperatura in ingresso ai fancoil di 11 gradi nonostante sia impostata una temperatura di set point di 7.5 . Il problema che non riesce a raggiungere tale temperatura è dovuto al fatto che dal display della pompa di calore si nota che la temperatura di evaporazione sfarfalla in continuazione sparando valori da +10 a -2, quindi secondo lui essendoci la sonda o la valvola che sfarfalla il liquido non riesce a raffreddarsi per portarsi alla temperatura accettata dai fancoil. Può essere che sia realmente questo il problema?? Perché a me è venuto il dubbio che per le dimensioni delle stanze che ho i fancoil siano sottodimensionati.

  • #2
    Difficile fare ipotesi così... Servirebbe sapere mq della casa, coibentazione, numero di fancoil e relativi modelli....
    Insomma ci dovresti far capire meglio
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

    Commenta


    • #3
      Piano terra :
      - Salotto mq 39 , installato un fancoil Innova RS 600;
      - Cucina mq 11,5, installato un fancoil Innova Rs 400
      Tra salotto e cucina è installata una porta scorrevole in cui posso scegliere se creare un ambiente unico open space oppure tenere i due ambienti separati.
      Bagno mq 9 con installato termoarredo;

      Primo piano :
      - Corridoio/disimpegno di sbarco della scala in legno al primo piano mq 6, installato un fancoil Innova Rs 200;
      - Camera matrimoniale di 21 mq , installato un Innova Rs 200;
      - Cameretta bambina di 16 mq , installato un fancoil Innova Rs 200;
      - Cameretta bambino di 15 mq, installato un fancoil Innova Rs 200;
      - Bagno , installato un termoarredo;

      Grado di coibentazione della casa :
      - Cappotto esterno da 14 cm;
      - Piano terra pavimento con pannelli isolanti da 5 cm;
      - Serramenti in PVC con triplo vetro in tutta la casa e porta blindata d’ingresso
      - Primo Piano tetto con travetti in legno e isolamento con pannelli da 10 cm.

      Commenta


      • #4
        A prima vista direi che la casa è abbastanza isolata quindi mi viene un dubbio la pompa di calore lavora direttamente sull'impianto o ha un puffer da qualche centinaio di litri?
        Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
        Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

        Commenta


        • #5
          La pompa di calore lavora direttamente sull’impianto, l’unico accumulo che ho sono i 150 litri di Acqua calda sanitaria

          Commenta


          • #6
            Fai i complimenti a chi ha progettato l'impianto.
            Metti almeno 200L di puffer
            PDC probabilmente sovradimensionata, ma andrebbero fatti i calcoli legge 10 e fabbisogno EPc
            Anche con 200L probabilmente un po' di on off li avrai.
            Se è sovradimensionata il problema NON può essere risolto al 100% se non cambiando la pdc.

            Comunque non disperare intanto io farei questa prima cosa e poi si vedrà, il puffer (accumulo inerziale) in tutti i casi con fancoil è OBBLIGATORIO
            Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
            Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

            Commenta


            • #7
              Grazie mille, fammi capire una cosa , l’accumulo inerziale praticamente a cosa serve?? Viene utilizzato sia per il raffrescamento che per il riscaldamento?? Però una cosa non mi è chiara, se la pompa di calore è sovradimensionata mi spieghi il perché non riesce a mandare acqua a 7 gradi nei fancoil?? C’È qualcosa che mi sfugge....!!!!

              Commenta


              • #8
                Serve proprio a stabilizzare la temperatura dell'acqua nel circuito e quindi a non far impazzire la pdc che ha temperature che oscillano troppo velocemente e dunque ha quel comportamento che hai notato.

                Ultima cosa non dar retta alle stupidaggini di mandare per forza a 7° l'acqua, prova prima a 10 o 12° lasciando acceso il raffrescamento da mattina a sera e vedi come si comporta poi decidi se portarla a 7°
                Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                Commenta


                • #9
                  Grazie mille Max.c, volevo chiederti un’ultima cosa , un parere tuo, secondo te in base al mio impianto ci vorrebbe un serbatoio di accumulo da quanti litri?? Ovviamente credo che più è grande l’accumulo è più la pompa resta ferma, è corretto?? Più che altro sarebbe utile sapere resta ferma per quanto tempo?? Giusto per capire se l’investimento di aggiungere un accumulo vale la pena. Altra cosa, per poter aggiungere un accumulo bisogna regolarizzare qualcosa sulla documentazione dell’impianto??

                  grazie infinite

                  Commenta


                  • #10
                    Aggiungere l'accumulo sul tuo impianto è obbligatorio e anche d'inverno la pdc lavorerà meglio.
                    Se lasci tutto così per me tra 2 o 3 anni ti abbandona il compressore o qualcos'altro.
                    Io metterei tra i 200 e massimo i 300L ma su questo ognuno ha la sua teoria.
                    L'accumulo non cambia nulla sulla regolarità dell'impianto
                    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                    Commenta


                    • #11
                      Secondo me 200 litri van benissimo. Resta il fatto che non si puo' usare fan coil senza inerziale....
                      Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                      Commenta


                      • #12
                        Però è una 9kw la pdc, grande ma non enorme. Modulera' a 3-4kw al minimo. Prova tenendo accesi tutti i fancoil e verifica se la pdc rimane sempre accesa e se raffredda a dovere

                        Commenta


                        • #13
                          Francy credimi molte pdc non riescono proprio a funzionare senza inerziale su un impianto a fan coil e magari lui avrà anche tubazioni molto corte magari di pochi metri quindi praticamente l'acqua nell'impianto è di pochissimi litri.
                          Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                          Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                          Commenta


                          • #14
                            Max che tu sappia , c’È qualche marca particolare di inerziale ottimo da installare, adesso faccio fare un po’ di preventivi, e sarei orientato su un accumulo da 300 litri. Più o meno sai tra accumulo e installazione cosa andrei a spendere??
                            Comunque si può tranquillamente installare all’esterno dell’abitazione giusto?? Non avendo tanto spazio fuori stavo pensando ad installare un accumulo orizzontale da posare sopra la macchina esterna della pompa di calore se possibile. Cosa dici??
                            Grazie mille max

                            Commenta


                            • #15
                              Accumuli ne trovi tanti da cordivari a tml ad altre marche.
                              Orizzontali non credo che esistano, poi da 300L direi proprio di no.
                              Per la spesa questo un esempio
                              Volano Termico Pdc 300 Per Pompa Calore Cordivari 3001162311003 CORDIVARI 300116 | eBay
                              L'installazione dipende molto da come sono disposte le tubazioni e se deve fare modifiche.
                              Se ci fosse spazio per interrompere il tubo di ritorno senza fare tante peripezie e collegarlo è roba da "un'ora" di lavoro
                              Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                              Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da Perris81 Visualizza il messaggio
                                Comunque si può tranquillamente installare all’esterno dell’abitazione giusto?? Non avendo tanto spazio fuori stavo pensando ad installare un accumulo orizzontale da posare sopra la macchina esterna della pompa di calore se possibile.
                                Molto molto meglio se gli trovi un posto all' interno, altrimenti aumenteranno di molto le dispersioni. Se non hai altre possibilità, costruiscigli un vano tecnico coibentato intorno, perché d' estate conterrà acqua fredda e d' inverno acqua calda.

                                Commenta


                                • #17
                                  Si infatti ragionandoci all’esterno non conviene, purtroppo nel locale tecnico non ho molto spazio, credo ci stia al massimo un accumulatore inerziale da 100 massimo 150 litri. Avendo la pompa di calore con potenza nominale in Riscaldamento di 13,3 Kw e in raffreddamento di 12 Kw, e con un accumulatore del genere più o meno quanto tempo rimane staccata la pompa di calore??

                                  Commenta


                                  • #18
                                    L' accumulatore inerziale non serve a 'tener staccata la pompa', non hai (spero) una pompa on-off con pompe di rilancio. Serve a regolarizzarne il funzionamento consentendo alla pompa di modulare, per quanto può.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Scusate se mi aggancio a questa discussione, ma io ho il mio appartamento con i fancoil e la pdc ecodan da 10kw lavora direttamente sull'impianto, facendo circa 100 cicli di on e off al giorno. Come posso risolvere? Credo che così mi gioco il compressore...
                                      Impianto FV con SSP da 4.55 KWh - Impianto solare termico a cirolazione forzata con 2 pannelli UnicalAG Suns e accumulatore Enerboil 300 - Pompa di Calore Mitsubishi Ecodan PUHZ-SW100VAA con Hydrobox ERSC-VM2C - Fancoil Olimpia Splendid Bi2+ SLR, zona B 887GG, contratto con enel 6KW

                                      Commenta


                                      • #20
                                        100 cicli?
                                        Penso che la butterai nel giro di poco......
                                        Subito accumulo inerziale ma poi se è sovradimensionata ne farà semplicemente di meno, ma questo per capirlo ci dovresti descrivere la casa, fabbisogno termico, modello dei fancoil, quantità etc etc...
                                        Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                        Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                        Commenta


                                        • #21
                                          La casa non ha alcun tipo di isolamento, i muri sono in conci di tufo da 15 cm poi 2 cm di pannelli di polistirolo e altri 15 cm di conci di tufo, nel living ho fatto una vetrata da 2.4 mt ed ho dovuto fare i muri esterni nuovi, e sono in forati da 12 poi sempre 2 cm di pannelli di polistirolo e di nuovo forati da 12. la casa è 125mq esposta a sud, secondo ed ultimo piano, sopra ho terrazzo libero dove ho installato FV e solare termico. I fancoil sono 6, tutti olimpia splendid BI2+ SLR inverter, 2 da 800, 2 da 600 e 2 da 400.

                                          Ieri sera ho fatto una prova: ho impostato temperatura di mandata acqua a 10° fissi, tutti i fancoil a 15° con velocità ventola in auto, la pdc ha funzionato tutta la sera e tutta la notte e anche stamattina senza spegnarsi mai, mantenendo un delta T di 5/4 gradi, appena stamattina ho impostato i fancoil di casa a 24° sempre ventola in auto, la ventola ovviamente ha ridotto i giri e la velocità, dopo 10 minuti il delta T è iniziato a calare fino a scendere a soli 2° e la pdc si è spenta nuovamente. Ho capito questo (correggetemi se sbaglio) con i fancoil a temp più bassa la ventola gira più veloce perchè la differenza tra temp desiderata e temp interna è molta e quindi scambia più energia sulla batteria l'acqua e mi torna più calda all'hydrobox, se invece imposto la reale temp che vorrei avere in casa, i fancoil rilevando una differenza di solamente 1 o 2 gradi adattano la ventola ad un regime molto più basso,e questa velocità non è sufficente a scambiare abbastanza energie e quindi l'acqua torna ancora fredda all'hydrobox.

                                          Che ne pensate?
                                          Impianto FV con SSP da 4.55 KWh - Impianto solare termico a cirolazione forzata con 2 pannelli UnicalAG Suns e accumulatore Enerboil 300 - Pompa di Calore Mitsubishi Ecodan PUHZ-SW100VAA con Hydrobox ERSC-VM2C - Fancoil Olimpia Splendid Bi2+ SLR, zona B 887GG, contratto con enel 6KW

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da 17claudi23 Visualizza il messaggio
                                            Ho capito questo (correggetemi se sbaglio) con i fancoil a temp più bassa la ventola gira più veloce perchè la differenza tra temp desiderata e temp interna è molta e quindi scambia più energia sulla batteria l'acqua e mi torna più calda all'hydrobox, se invece imposto la reale temp che vorrei avere in casa, i fancoil rilevando una differenza di solamente 1 o 2 gradi adattano la ventola ad un regime molto più basso,e questa velocità non è sufficente a scambiare abbastanza energie e quindi l'acqua torna ancora fredda all'hydrobox.
                                            In linea di principio hai capito bene, mettendo i fancoil a 15° che temperatura avevi stamattina in casa dopo tutte quelle ore di funzionamento?
                                            Puoi dirci il modello esatto della ecodan ?
                                            Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                            Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                            Commenta


                                            • #23
                                              la temperatura in casa stamane era di 24.5° alle 7 e 30, il modello esatto l'ho scritto in firma e comunque è il seguente: Mitsubishi Ecodan PUHZ-SW100VAA con Hydrobox ERSC-VM2C
                                              Impianto FV con SSP da 4.55 KWh - Impianto solare termico a cirolazione forzata con 2 pannelli UnicalAG Suns e accumulatore Enerboil 300 - Pompa di Calore Mitsubishi Ecodan PUHZ-SW100VAA con Hydrobox ERSC-VM2C - Fancoil Olimpia Splendid Bi2+ SLR, zona B 887GG, contratto con enel 6KW

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ops scusami non me ne ero accorto

                                                una SW100VAA in zona B?
                                                Vi prego ditemi che non è vero....
                                                C'è poco da fare se non denunciare il tuo installatore/termotecnico

                                                Purtroppo non si possono risolvere le tue 100 accensioni se non cambiando la pdc....

                                                In tutti i casi ti consiglio a questo punto di usare il termostato
                                                lasciando i fancoil almeno a 20°
                                                Magari riesci a trovare una via di mezzo per non farla impazzire
                                                Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                                Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ma è NUOVA, installata ad aprile 2019...io sapevo che era sovradimensionata per il riscaldamento, ma mi è stato detto che era dimensionata per il raffrescamento, in quanto abbiamo più necessità di potenza per raffrescarci che non per riscaldarci...ho scelto lui perchè un altro voleva vendermi la 15KW....
                                                  Impianto FV con SSP da 4.55 KWh - Impianto solare termico a cirolazione forzata con 2 pannelli UnicalAG Suns e accumulatore Enerboil 300 - Pompa di Calore Mitsubishi Ecodan PUHZ-SW100VAA con Hydrobox ERSC-VM2C - Fancoil Olimpia Splendid Bi2+ SLR, zona B 887GG, contratto con enel 6KW

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    beh, hai poco da fare. E' troppo grande.
                                                    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      potreste per favore spiegarmi perchè? o comunque se si può magari risolvere in qualche modo, o alleviare il problema....grazie
                                                      Impianto FV con SSP da 4.55 KWh - Impianto solare termico a cirolazione forzata con 2 pannelli UnicalAG Suns e accumulatore Enerboil 300 - Pompa di Calore Mitsubishi Ecodan PUHZ-SW100VAA con Hydrobox ERSC-VM2C - Fancoil Olimpia Splendid Bi2+ SLR, zona B 887GG, contratto con enel 6KW

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Le pompe di calore e in genere anche i gruppi frigoriferi hanno bisogno sul lato acqua di un contenuto in litri minimo dell'impianto proporzionale alla potenza frigorifera. Più è grande la macchina come potenza frigorifera, più grande è il contenuto d'acqua minimo sul quale può lavorare correttamente. Normalmente su impianti non molto estesi, si usa installare un serbatoio d'acqua per ampliare il contenuto d'acqua dell'impianto servito.

                                                        Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          l'unica cosa che puoi fare per ridurre il problema è aggiungere un accumulo di acqua tecnica, magari sul ritorno.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            allora non entriamo nel dettaglio dell'incompetenza di costui ma proprio perchè è un impianto appena installato prima chiamerei questo "signore" e gli farei vedere il problema, poi se non capisce anche una bella letterina...
                                                            Facile installare cose "ad cacchium" e poi incassare i soldi....
                                                            Ora il problema chi lo risolve?

                                                            Cla personalmente ti aiuto certo e come stanno già facendo gli altri
                                                            Certo si può cercare di sistemare un po' l'impianto ma NON avrai MAI e ripeto MAI un impianto efficiente.

                                                            Di base concordo con l'accumulo inerziale e poi mia idea personale mettere i fancoil a 20° e non 24°.
                                                            Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                                            Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR