annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sostituzione Caldaia con PDC

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sostituzione Caldaia con PDC

    Buongiorno a tutti,
    scrivo questo post per chiedere a voi un consiglio, un punto di vista, sulla mia situazione e sulla scelta che vorrei fare.

    Dati casa:
    • Provincia di Brescia zona climatica E (2.399 GG)
    • 130mq (+80mq mansarda quasi mai utilizzati)
    • 9 radiatori in alluminio
    • Controsoffitto in cartongesso con lana roccia (h max 2,70mt - 2,50mt in tutta la casa)
    • Finestre triplo vetro
    • Caldaia a condensazione Ariston Premium Evo 24Kw Metano
    • PDC per ACS Elco Aerotop DHW 200 lt


    Note:
    • La Caldaia a fine stagione viene spenta (ACS con la PDC e cucina a induzione)
    • La PDC Elco in estate va diretta in casa mentre in inverno passa per la caldaia che, essendo istantanea, può sopperire qualora la PDC dovesse esaurire le scorte di ACS


    Analisi consumi (GAS):
    • La casa si riscalda con mandata a 45-50° a seconda delle temperature esterne
    • Riscaldamento acceso solo a colazione e sera (il resto della giornata spento in quanto perde solo 1 °C)
    • T in casa 20,5 °C



    2017-2018 (Tot. 927 smc)
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot_1.png 
Visite: 1 
Dimensione: 26.7 KB 
ID: 1986102Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot_2.png 
Visite: 1 
Dimensione: 24.8 KB 
ID: 1986103

    2018-2019 (Tot. 859 smc)
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot_4.png 
Visite: 1 
Dimensione: 30.1 KB 
ID: 1986104Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot_5.png 
Visite: 1 
Dimensione: 27.9 KB 
ID: 1986105


    La domanda è semplice...
    Vorrei passare ad una PDC per il riscaldamento. Conviene? Se si, quale marca modello potrebbe essere una buona scelta? Quale il COP minimo per un cambio di questo tipo?
    Questo nell'ottica di voler installare un fotovoltaico a breve (4.5 o 6 kW).
    Cosa ne dite delle medie dei miei grafici? sono tanti 6-7 smc al giorno di media?

    Grazie a tutti

  • #2
    ciao,

    in attesa che rispondano i più ferrati...prova a leggere qualche considerazione qui
    Valutare il passaggio a PdC con impianto a termosifoni. Consigliatemi!

    anche io sto valutando il passaggio, se mi decido vorrei farlo la prossima primavera
    Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
    I miei articoli qui:
    https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

    Commenta


    • #3
      Thedesigner sei stato preciso e puntuale, complimenti

      Da te le cose sono davvero semplici.
      Se vuoi rimanere in casa Ariston/Elco prendi una Nimbus 50 M o S e dormi sonni tranquilli.
      Non impazzire a cercare la pdc dal cop strabiliante, il tuo obiettivo è prendere la migliore al miglior prezzo altrimenti non rientri mai della spesa.
      Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
      Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da max.c Visualizza il messaggio
        Thedesigner sei stato preciso e puntuale, complimenti

        Da te le cose sono davvero semplici.
        Se vuoi rimanere in casa Ariston/Elco prendi una Nimbus 50 M o S e dormi sonni tranquilli.
        Non impazzire a cercare la pdc dal cop strabiliante, il tuo obiettivo è prendere la migliore al miglior prezzo altrimenti non rientri mai della spesa.
        Grazie max.c per il consiglio.
        Aggiungo ancora un pezzo al puzzle.
        Quando la caldaia in pieno inverno è a regime, indica sul display che la potenza istantanea è di 5kW (sta modulando 1:5 essendo una 24kW)
        Questo può lasciarmi intendere che la PDC sia sufficiente intorno a 8-10 kW di potenza nominale in riscaldamento?
        (sia chiaro che questi consigli li prendo solo a scopo informativo per farmi trovare preparato durante un preventivo, non certo per effettuare la scelta in piena autonomia.)

        Grazie ancora

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da thedesigner Visualizza il messaggio
          Quando la caldaia in pieno inverno è a regime, indica sul display che la potenza istantanea è di 5kW (sta modulando 1:5 essendo una 24kW)
          Si ma questa potenza la eroga solo la mattina e la sera giusto?
          Una pdc h24 dovrebbe avere la modulazione al minimo più bassa possibile.
          Una 10kW assolutamente no
          direi un 6/7kW sarebbe ideale, già una 8 forse è troppo ma serve la scheda tecnica della pdc per capirlo (sperando abbia i dati necessari)
          Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
          Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

          Commenta


          • #6
            C'è vita sulla terra

            Ha senso la pompa di calore su impianti esistenti, anche se radiatori?

            Formazione
            Per aiutare i Professionisti in questi tempi di trasformazione tecnologica, ed accompagnarli nell’approfondire le tematiche sopra discusse e molte altre, è stato programmato un evento di formazione sul tema che dà diritto ai crediti formativi. I seminari, che richiedono una iscrizione via web, si terranno tra Ottobre e Novembre nelle città di Torino, Milano, Verona, Padova, Bologna e Treviso.

            Forza “professionisti”....aggiornatevi!!!!


            Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
            pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

            Commenta


            • #7
              Mi raccomando TERMOPOMPE PROFESSIONALI....
              E' sempre lui il solito fenomeno del web...
              I fenomeni del web

              Ma adesso fa anche dei corsi? Ci ritroveremo pieni di questi fenomeni e delle loro termopompe professionali???
              Voglio morire.....
              Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
              Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

              Commenta


              • #8
                Beh dai non si può negare che la pdc elettrica può sostituire nella maggior parte dei casi una caldaia anche su radiatori e che non sia obbligatorio il cappotto termico...

                Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                  Beh dai non si può negare che la pdc elettrica può sostituire nella maggior parte dei casi una caldaia anche su radiatori e che non sia obbligatorio il cappotto termico...
                  Su questo hai sicuramente ragione.
                  Anche lui almeno questo lo dice correttamente, il problema è il resto....
                  Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                  Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                  Commenta


                  • #10
                    E ti pare poco? Visti i "professionisti" in giro anche sul forum

                    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                    pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao a Tutti...

                      Interessante anche questo articolo che consiglio vivamente ad alcuni venditori di pentoloni:

                      Il tramonto delle caldaie e l'alba delle Pompe di Calore


                      Saluti
                      Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

                      Commenta


                      • #12
                        però non bisogna manco banalizzare... io lo ripeto sempre che la coibentazione dovrebbe essere la PRIMA mossa.

                        Che poi si possa mettere lo stesso una PdC non c'è dubbio ma perchè la mettiamo? Per risparmiare e inquinare meno giusto? Quindi..prima si isola, che è quasi sempre (direi SEMPRE) possibile come dimostrano anche i miei (e di altri) interventi in fai da te a costo molto ridotto.

                        Poi io sto valutando la PdC, ma di fatto c'è l'intoppo del costo iniziale che è una fucilata, e quindi per accettarlo bisogna esser certi che ne valga la pena.

                        Le considerazioni sul mio caso non le ripeto qui, ho già messo il link al mio 3d, ma una cosa che spesso viene sottovalutata la evidenzio.

                        NON SERVONO grandi conti per capire se una PdC ce la farebbe e che potenza deve avere, il primo dato possibile è la POTENZA dei caloriferi istallati in casa.

                        Nel mio caso (115 mq utili in classe F/G) la casa prevedeva circa 5 kW di caloriferi.
                        Ed è quella la potenza massima che potrà essere richiesta alla PdC.

                        Se poi si fa un po' di isolamento e due conti sui consumi, si scopre che magari anche nei giorni più freddi bastano 2-3kW per scaldare, ciè bastano i caloriferi esistenti usati a bassa temperatura (un calorifero a 50°C irradia con una potenza circa metà di quella a 70°C).

                        Quindi come primo passo oltre ai consumi... un semplice calcolo approssimativo sui caloriferi presenti è utile
                        Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
                        I miei articoli qui:
                        https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                        Commenta


                        • #13
                          Beh allora io no prob
                          Ho circa 20 kw di elementi installati, che l'inverno sorso ho fatto andare a temperatura media abbondante sotto i 50
                          E non tutte le 24h, adesso con 10 cm di cappotto potrei anche eliminarne un po............................
                          Da considerare che ho consumato 96 ql di legna da stagionare..................diciamo bruciata 75/80 per tutto lo scorso inverno e 21 gradi in casa h24
                          Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                          Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                          Utente EA dal 2009

                          Commenta


                          • #14
                            Non è banalizzare. Ancora vediamo installatori che propongono caldaie a gpl affiancate a pdc... o pentoloni a biomassa

                            Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                            pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da moreno_risorti Visualizza il messaggio
                              Beh allora io no prob
                              Ho circa 20 kw di elementi installati, che l'inverno sorso ho fatto andare a temperatura media abbondante sotto i 50
                              Hai un radiante a parete...

                              Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                              pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                              Commenta


                              • #16
                                mi riferivo all'articolo, e alle affermazioni tipo "si può mettere la PdC anche coi radiatori e senza cappotto termico"

                                Ovvio che è così ma qualche calcolo (e isolamento ove possibile) è meglio farlo per evitare sorprese (o almeno delusioni).

                                Io per esempio non ho cappotto, ma ho riempito l'intercapedine e silato il avimento disperdente...più fatto altri interventi

                                Deve essere chiaro che l'elettricità costa al kWh circa 3 volte più del gas, quindi sia a livello di risparmio economico che di emissioni la PdC non fa miracoli (a meno di avere energia elettrica interamente da rinnovabili come me e altri)
                                Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
                                I miei articoli qui:
                                https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                  Hai un radiante a parete...

                                  Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

                                  ci sono anche tante pareti.............................
                                  Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.
                                  Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. John Belushi.
                                  Utente EA dal 2009

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
                                    Deve essere chiaro che l'elettricità costa al kWh circa 3 volte più del gas
                                    Riccardo scusami ma faccio 2 conti al volo perchè non mi torna quello che dici.....
                                    Il gas costa 0,80€ e rende 9,5kWh TERMICI (teorici ma lasciamo così altrimenti dovremmo dire 9kWh termici o anche meno) dunque 8,5 cent kWh TERMICO
                                    L'EE costa 18 cent kWh ELETTRICO con una pdc si pareggia il metano a COP 2,13

                                    Le PDC hanno un SCOP medio di 4 (in realtà è di più ma dipende dal sistema di distribuzione)
                                    Dunque di base l'energia elettrica genera un kWh TERMICO alla META' del costo del gas metano
                                    Tutto questo SENZA fotovoltaico....
                                    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Tornando un attimo alla richiesta che ho posto inizialmete, si può dedurre, essendo il fabbisogno della casa di 8160 kWh/anno (dato dai 859smc consumati in 1 anno con 9,5 come valore di potere calorifico --> 859x9,5=8160 kWh)..
                                      che la PDC minima da acquistare sia con potenza in riscaldamento pari o superiore a questo valore (8 kWh)..
                                      è corretto questo ragionamento come confronto tra Caldaia e PDC?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da thedesigner Visualizza il messaggio
                                        che la PDC minima da acquistare sia con potenza in riscaldamento pari o superiore a questo valore (8 kWh)..
                                        è corretto questo ragionamento come confronto tra Caldaia e PDC?
                                        Mi sembra che stai facendo un po di confusione
                                        Winter is coming
                                        https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da subitomauro Visualizza il messaggio
                                          Mi sembra che stai facendo un po di confusione
                                          ecco infatti.... mi potreste spiegare dove mi sto perdendo? il mio foglio di Excel sta diventando molto complesso...

                                          grazie

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Forse non capisco io i tuoi grafici , ma vedo un max di 7 smc al gg. E una media inferiore a 5 smc. Sbaglio?
                                            Fosse così la pdc deve essere davvero piccola. 4/5 kw max

                                            D'altra parte lo dici pure che la casa e' ben isolata , sta a 20 gradi e accendendo solo mattina e sera..


                                            Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                                            pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                              Forse non capisco io i tuoi grafici , ma vedo un max di 7 smc al gg. E una media inferiore a 5 smc. Sbaglio?
                                              Fosse così la pdc deve essere davvero piccola. 4/5 kw max

                                              D'altra parte lo dici pure che la casa e' ben isolata , sta 20 gradi e accendendo solo mattina e sera..


                                              Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                                              La media dei 7smc/gg è la media giornaliera progressiva (ovvero i m3 consumati in media dall'ultimo rilievo sul contatore)
                                              La media dei 5 smc/gg è la media stagionale (ovvero i m3 in media da quando ho aperto il gas per la stagione invernale)

                                              infatti vedrai che ho terminato la stagione di quest'anno (2018-2019) con una media di 3,80 smc/gg....penso buona tutto sommato

                                              mmm... 4/5 kw? come mai così piccola? mi piacerebbe capire quale formula ci sta dietro...

                                              Commenta


                                              • #24
                                                7mc sono 70kwh scarsi in un giorno. se la pdc funziona per 20h, dovrebbe andare a 3,5kw

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Qual' è il giorno o la settimana peggiore in termini di consumo?


                                                  Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                                                  pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                                    Qual' è il giorno o la settimana peggiore in termini di consumo?


                                                    Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                                                    Sicuramente le settimane di Gennaio dove sia in 2018 che in 2019 ho toccato le punte di 7smc/gg... ma non sono mai andato oltre

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      E allora 7 mc è il massimo consumo, tu hai fornito circa 60/70 kWh alla casa.
                                                      Una pdc lavora su tante ore non sui picchi di potenza, quindi se consideri 24 h...
                                                      70/24= 2,9 kw
                                                      magia ci dici che di notte puoi spegnere...quindi la pdc se dorme 6 ore notturne invernali (le ore più fredde) consumerà meno.
                                                      diciamo che spegni bello beato dalle 24 alle 6. 18 ore ( non devi nemmeno fare acs)
                                                      70/18= 3,8 kw
                                                      vedi tu. Io al max metterei una aquarea 5 kw. Ma anche qualcosa da 4 kW...non sono aggiornatissimo sui modelli


                                                      p.s. Poi non dovrai certo tenere una mandata a 45/50 ma usare la gestione climatica...
                                                      pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        D’altra parte....

                                                        Originariamente inviato da thedesigner Visualizza il messaggio
                                                        Quando la caldaia in pieno inverno è a regime, indica sul display che la potenza istantanea è di 5kW (sta modulando 1:5 essendo una 24kW)
                                                        Q
                                                        la caldaia vorrebbe scendere sotto i 5 kW....
                                                        pdc Templari Kita S Plus - vers. sw 13.26. Pit x acs BLR-Integra 500 + serpentino acs maggiorato 7,7 mq. Impianto Fotovoltaico 6,75 kw Winaico, inverter ABB 6000. 3 VMC Wolf cwl-d70. Casa 180 mq netti, EPHi 45 kwh/mqa, zona E 2388 gg. Cucina a induzione. No gas. contratto Enel 6 kw.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                                          E allora 7 mc è il massimo consumo, tu hai fornito circa 60/70 kWh alla casa.
                                                          Una pdc lavora su tante ore non sui picchi di potenza, quindi su consideri 24 h...
                                                          70/24= 2,9 kw
                                                          magia ci dici che di notte puoi spegnere...quindi la pdc se dorme 6 ore notturne invernali (le ore più fredde) consumerà meno.
                                                          diciamo che spegni bello beato dalle 24 alle 6. 18 ore ( non devi nemmeno fare acs)
                                                          70/18= 3,8 kw
                                                          vedi tu. Io al max metterei ad una aquarea 5 kw. Ma anche qualcosa da 4 kW...non sono aggiornatissimo sui modelli



                                                          p.s. Poi non dovrai certo tenere una mandata a 45/50 ma usare la gestione climatica...
                                                          Bene!! ora si che la formula è molto più chiara, grazie manfre73.
                                                          Si, la caldaia è sempre stata impostata su mandata a punto fisso, 45/50.
                                                          Sono sicuro che una gestione climatica sia l'ideale, così da poter scendere anche a meno quando necessario...
                                                          L'ideale poi sarà far funzionare la PDC molte più ore rispetto alla caldaia.
                                                          Ho fatto anche test con più ore di funzionamento con la caldaia, ma i consumi non si abbassavano di molto (probabilmente perchè la T di mandata era fissa e la caldaia non aveva una gran modulazione minima --> 1:5)

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da manfre73 Visualizza il messaggio
                                                            Io al max metterei ad una aquarea 5 kw. Ma anche qualcosa da 4 kW...non sono aggiornatissimo sui modelli
                                                            Qualcuno sa quanto assorbe la aquarea da 5kW? Scende sotto i 200Watt?
                                                            Purtroppo Panasonic non pubblica i dati completi delle sue pdc e questa secondo me è una pecca
                                                            Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                                                            Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR