annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Scelta PDC riscaldamento e ACS per casa 100mq

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scelta PDC riscaldamento e ACS per casa 100mq

    Vi espongo la mia situazione: villetta a schiera esposta su tre lati, ristrutturata secondo le norme vigenti di isolamento.. cappotto eps lato nord più ulteriore isolamento interno in xps, le restanti murature lato sud ed est solo isolamento interno mattote/xps/mattone.
    Due piani per un totale di 110mq, calpestabili sono 98mq.
    Il tetto è isolato con eps da 10cm più controsoffitto in cartongesso.
    Siamo in provincia di torino, quindi zona climatica E, aperta campagna con inverni spesso sotto lo zero.
    Non arriva il metano e vorrei installare un pdc per riscaldamento e acs; facendo una casa totalmente elettrica con cucina ad induzione, contantore da 6kw e, per motivi di spazio, un fotovoltaico da soli 3kw.
    A questo punto, prima di spendere un sacco di soldi, voi esperti cosa mi consigliate di fare? Vado di pdc? E se si, quale compro?

    Panasonic alta connettivita' da 9kw?

    Un utente del forum mi ha consigliato:
    Approfondisci sulle pdc, informati e chiedi nella sezione apposita del forum , ad altri utenti le loro esperienze. Non te ne pentirai.
    Ultima modifica di scresan; 10-10-2019, 19:26. Motivo: Unione msg consecutivi.

  • #2
    fattibilissimo.
    dovresti avere i dati di dispersione scritti da qualche parte.
    potrebbe bastarti anche la panasonic da 5kw ma da verificare

    Commenta


    • #3
      I dati me li faccio dare....
      Ho visto una pdc monoblocco da 8kw, significa che la posso installare da solo ma non mi piace il fatto che mandata e ritorno impianto "escono fuori casa"; dispersione di calore tremenda.
      Garantisce acqua calda di mandata fino a 61 gradi https://www.google.it/url?sa=t&rct=j...60pVWinY_D782t

      Mentre aspetto che chi di dovere mi dia info sul fabbisogno energetico della casa, sto guardando i prezzi delle pdc slit con accumulo acs e siamo sui 5 mila euro per i modelli da 7
      Kw... aggiungendo l'installazione ho paura che, contando la durata della macchina, tutta sta convenienza non ci sia
      Ultima modifica di scresan; 10-10-2019, 19:26. Motivo: Unione msg consecutivi.

      Commenta


      • #4
        Casa in classe b, 55kwh annui, 98mq calpestabili.
        Calcolo 55x98x(20+8)÷2617÷14=4,11 kw
        Sono a torino quindi 2617 gradi giorno, 14 ore giornaliere e -8 temp di progetto.
        A questo punto, considerando che la pdc dovra' fare anche acs puo' bastare una macchina da 5kw come ad esempio questa: PANASONIC WH-SDC05H3E5 + WH-UD05HE5 Kit Aquarea Alta Connettivita Split Generazione H - 5 kW Monofase - ShopClima.it

        Commenta


        • #5
          Se pensi alle 20 ore di accensione la 5 kw va alla grande. Visto che ci sei non so se è già disponibile la versione J R32 split
          Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
          Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

          Commenta


          • #6
            Aggiornamento situazione: ho deciso per ariston nimbus, mi piace molto perche' di provenienza elco (svizzera), ciò mi da sicurezza.
            Dato che mi trovo in Piemonte dove la notte va spesso sotto zero, c'è molta umidità e nebbia fitta. però la casa è ben isolata, 100mq calpestabili, soffitti da 2,7 metri e radiatori in acciaio sovradimensionati; me la rischio e compro una 50m?
            Ho già fatto la predisposizione sulla parete nord per la monoblocco e in casa ho un piccolo sotto scala dove arrivano i tubi per valvola 3 vie e bollitore che, sarà massimo 200 litri ( non ho spazio).
            Mi date una mano please?
            50m o 70m?

            Commenta


            • #7
              cosa significa ben isolata?

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da francy.1095 Visualizza il messaggio
                cosa significa ben isolata?
                Scusa hai ragione.
                Ben isolata intendo villetta a schiera con 3 pareti esposte. Essendo una ristrutturazione di un vecchio cascinale, sono state mantenute le vecchie mura in mattone pieno e internamente hanno messo 10 cm di materiale eps + 5 cm di altro isolante che non conosco e ulteriore parete con mattone 6 fori.
                Rimangono purtroppo dei ponti termici che sono il solaio e due pilastri di mattone pieno messi agli angoli della casa ai tempi, come rinforzo...
                Il tetto ha 12 cm di isolante ed il piano terra è su vespaio.
                Gli infissi sono in legno doppio vetro con intercapedine 18 mm gas argon per in totale di 9 finestre ed una porta di ingresso blindata.
                Anche la parete in comune con altra casa è isolata termicamente.

                Commenta


                • #9
                  La 50 basta ed avanza, imho.
                  ABITAZIONE : consegnata nel 67, classe G circa 300 kWh/m^2 anno . RISCALDAMENTO : caldaia condensazione a gas metano su impianto a tubi a vista in rame con radiatori in ghisa classici. No raffrescamento. No VMC. No FV.

                  Commenta


                  • #10
                    50m senza problemi di sorta mi raccomando kit exogel e via
                    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie ragazzi, e 50m sia!

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da dadebian Visualizza il messaggio
                        Aggiornamento situazione: ho deciso per ariston nimbus, mi piace molto perche' di provenienza elco (svizzera), ciò mi da sicurezza.
                        Dato che mi trovo in Piemonte dove la notte va spesso sotto zero, c'è molta umidità e nebbia fitta. però la casa è ben isolata, 100mq calpestabili, soffitti da 2,7 metri e radiatori in acciaio sovradimensionati; me la rischio e compro una 50m?
                        Ho già fatto la predisposizione sulla parete nord per la monoblocco e in casa ho un piccolo sotto scala dove arrivano i tubi per valvola 3 vie e bollitore che, sarà massimo 200 litri ( non ho spazio).
                        Mi date una mano please?
                        50m o 70m?
                        Nelle condizioni più critiche con -8 °C hai calcolato che servono 4.11 kW. Ma nelle tabelle della PDC hai verificato che in queste condizioni di T° la PDC riesce ad avere questa Potenza, e con quale temperatura di acqua?

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X
                        TOP100-SOLAR