annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pompe di calore: libretti e registri delle apparecchiature

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • fedonis
    ha risposto
    Ma che scuse, figurati, ti ho solo fatto notare la cosa. Qui si parla del registro F-gas e libretti di impianto per pdc.

    Lascia un commento:


  • Gianpirop86
    ha risposto
    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
    sei leggermente off-topic. Forse non hai letto bene il titolo.
    Ciao scusami,pensavo che con il libretto o registrazione sinpoteva capire il tipo di modello.. ho aperto una nuova discussione e spero che qualcuno mi possa aiutare per risolvere questa cosa.

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    sei leggermente off-topic. Forse non hai letto bene il titolo.

    Lascia un commento:


  • Gianpirop86
    ha risposto
    Buona sera, ieri mi hanno montato motore piu 3 split Daikin , ho paura di essere stato fregato. Praticamente sulla scatola c'era scritto 3mxm40n e non 3mxm52n come ci eravamo accordati. Dopo averglielo fatto notare lui m ha detto che era il 52 . Come posso vedere se è effettivamente il 52 dato che non trovo la placchetta con il codice?

    Dato che non ero ancora convinto mi ha mandato la foto della mia targhetta fatta da lui mentre faceva il lavoro ( che io non ho trovato sul motore) sulla targhetta c è scritto 3amxf52a modello diverso da quello accordato comunque,la mia domanda è questo modello può essere montato con gli split daikin stylish che sono quelli che mi ha montato? sta sera nella fattura che mi ha mandato c è scritto 3xmx52n com'è possibile,lui dice che è soltanto un codice cliente del fornitore, il tutto mi sembra strano. Spero che riusciate a darmi una mano per capire meglio grazie

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Basta ricordarsi che la soglia è 12kw per questo specifico aspetto.

    Lascia un commento:


  • arch.simone
    ha risposto
    chiaro... forse mi è sfuggito da quanti KWt fosse la pdc in questione... (sarà perché ho quasi sempre a che fare con macchine sopra alla soglia... )

    Lascia un commento:


  • fedonis
    ha risposto
    Questione peraltro già sviscerata a fondo in varie discussioni.

    Lascia un commento:


  • max.c
    ha risposto
    Originariamente inviato da arch.simone Visualizza il messaggio
    con il controllo dell'efficienza energetica ogni 4 anni
    "Per quanto riguarda le macchine frigorifere e/o pompe di calore, in accordo con la tabella dell’allegato A del D.P.R. 74/2013, si procede al controllo di efficienza energetica solo quando la potenza utile, in una delle modalità di utilizzo (climatizzazione invernale/estiva), è maggiore o uguale a 12 kW."

    Lascia un commento:


  • arch.simone
    ha risposto
    Originariamente inviato da mut Visualizza il messaggio
    Grazie, poi infatti ho corretto il messaggio.
    Attualmente, se non cambiasse nulla, me ne potrei dimenticare per 10 anni, corretto? Dopodiché?
    dimenticare direi di no... non conosco bene quella pdc, ma per tutte vale la manutenzione ordinaria, ovvero, perlomeno, il lavaggio della batteria almeno una volta all'anno (poi dipende da dove è installata se c'è molta polvere, terra, foglie, insetti, ecc) e l'obbligo di libretto d'impianto con il controllo dell'efficienza energetica ogni 4 anni (obbligatorio per tutti gli impianti e da registrare al CURIT se sei in lombardia, o al catasto regionale di competenza).

    Lascia un commento:


  • mut
    ha risposto
    Originariamente inviato da arch.simone Visualizza il messaggio
    Come scritto in grassetto, si riferisce a: 1) controllo delle perdite dalle apparecchiature
    Grazie, poi infatti ho corretto il messaggio.
    Attualmente, se non cambiasse nulla, me ne potrei dimenticare per 10 anni, corretto? Dopodiché?

    Lascia un commento:


  • arch.simone
    ha risposto
    Originariamente inviato da mut Visualizza il messaggio
    Scusa, ma allora l'articolo 7 della normativa (parte in grassetto) a cosa si riferisce? La Nimbus è sotto il limite delle 5T
    Come scritto in grassetto, si riferisce a: 1) controllo delle perdite dalle apparecchiature

    ...ma la registrazione dell'apparecchiatura nella banca dati è obbligatoria comunque.

    ...poi magari fra 2 anni abbasseranno i limiti e anche la tua pdc arriverà a rientrare negli obblighi di verifica annuale... e sarà già registrata in banca dati.

    Lascia un commento:


  • mut
    ha risposto
    Originariamente inviato da arch.simone Visualizza il messaggio
    No.
    Devi comunque fare comunicare l'intervento
    L'articolo 7 della normativa (parte in grassetto) si riferisce solo ai controlli, corretto?

    Art. 7.
    Persone fisiche soggette all’obbligo di certificazione
    e iscrizione al Registro telematico nazionale
    1. Fatto salvo quanto stabilito agli articoli 11 e 12, devono essere certificate dall’organismo di certificazione
    di cui all’articolo 5, in funzione dei singoli regolamenti
    di cui al punto 1, dell’Allegato A, le persone fisiche che
    intendono svolgere le attività di cui alle seguenti lettere:
    a) attività su celle frigorifero di autocarri e rimorchi
    frigorifero, apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore fisse:
    1) controllo delle perdite dalle apparecchiature
    contenenti gas fluorurati a effetto serra in quantità pari
    o superiori a 5 tonnellate di CO
    2 equivalente a meno che
    le apparecchiature siano ermeticamente sigillate, etichettate come tali e contenenti gas fluorurati a effetto serra in
    quantità inferiori a 10 tonnellate di CO2 equivalente;
    In pratica installo e registro, ma per i controlli non è necessario?

    Lascia un commento:


  • arch.simone
    ha risposto
    Originariamente inviato da mut Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti,
    sto per installare una Nimbus 50 S e leggevo che la carica nominale è di 2,3 Kg di refrigerante R-410A

    Leggevo inoltre qui F-GAS: conversione da peso FGas in Tonnellate di CO2 equivalente che per raggiungere le 5T dovrei avere 2,39KG di tale refrigerante.

    Gas
    GWP kg GAS equivalenti a 5 t CO2
    R23
    14800 0,34
    R32 675 7,41
    R125 3500 1,43
    R134 1100 4,55
    R134A 1430 3,50
    R143 353 14,16
    R143A
    4470 1,12
    R404A
    3922 1,27
    R407A 2107 2,37
    R407A
    1774 2,82
    R407F
    1825 2,74
    R410A
    2088 2,39
    R413A
    2053 2,44
    R417A
    2346 2,13
    R422A
    3143 1,59
    R422D
    2729 1,83
    R427A 2138 2,34
    R434A
    3245 1,54
    R507
    3985 1,25
    R508A
    13214 0,38
    Questo significa che posso evitare la registrazione impianto F-Gas?

    Grazie!
    No.
    Devi comunque fare comunicare l'intervento

    Lascia un commento:


  • mut
    ha risposto
    Ciao a tutti,
    sto per installare una Nimbus 50 S e leggevo che la carica nominale è di 2,3 Kg di refrigerante R-410A

    Leggevo inoltre qui F-GAS: conversione da peso FGas in Tonnellate di CO2 equivalente che per raggiungere le 5T dovrei avere 2,39KG di tale refrigerante.

    Gas
    GWP kg GAS equivalenti a 5 t CO2
    R23
    14800 0,34
    R32 675 7,41
    R125 3500 1,43
    R134 1100 4,55
    R134A 1430 3,50
    R143 353 14,16
    R143A
    4470 1,12
    R404A
    3922 1,27
    R407A 2107 2,37
    R407A
    1774 2,82
    R407F
    1825 2,74
    R410A
    2088 2,39
    R413A
    2053 2,44
    R417A
    2346 2,13
    R422A
    3143 1,59
    R422D
    2729 1,83
    R427A 2138 2,34
    R434A
    3245 1,54
    R507
    3985 1,25
    R508A
    13214 0,38
    Questo significa che posso evitare la registrazione impianto F-Gas?

    Grazie!

    Lascia un commento:


  • arch.simone
    ha risposto
    Originariamente inviato da andr€a Visualizza il messaggio
    Ma questo controlo periodico quanto costerebbe?
    Controllo e registrazione del controllo sul portale FGas.

    Il costo... dipende chi te lo fa quanto chiede.
    C'è anche chi fa solo la registrazione sul portale e magari chiede "poco" (non saprei dirti quanto), ma personalmente credo debba essere fatta veramente la verifica delle eventuali perdite, anche a tutela del cliente e della macchina. Se ci sono perdite e se ne va tutto il gas, poi la macchina si ferma e devi pagare il frigorista per riparare la perdita e riempirla nuovamente (oltre al "problema" ambientale)... e nel caso di alcuni gas refrigeranti i costi non sono bassissimi (€/kg).

    Lascia un commento:

Sto operando...
X
TOP100-SOLAR