Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Urgentissimo!! Accumulo ACS (e PDC) per casa singola

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ah.. E quindi sarebbe meglio metterla subito? Nonostante il modulo ironico della PDC abbia un riscaldatore ausiliario di 2kw (resistenza?) ?

    Commenta


    • Lascia il riscaldatore da 2kw nell'unità interna che basta e avanza!
      Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
      Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

      Commenta


      • Perfetto! Grazie 100000

        Commenta


        • @Toccoweb chiaramente non è che qui sul forum è tutto a gratis!!!!

          La moneta da utilizzare..... info e perchè no qualche foto!

          Appena puoi aggiungine qualcuna delle varie componenti, particolari della pdc etc, chiaramente se ti va e nel rispetto della privacy !

          Commenta


          • Eh certo! Ormai non vi libererete più di me
            Non vedo l'ora di provare tutto e sapere che classe energetica riuscirò a raggiungere..non saprei!
            Nel frattempo ancora non ho deciso dove posizionarla.. Nell'immagine di Google maps che ho messo la centrale termica é sotto una tettoia.. Potrei metterla a bordo di questa? Però non starebbe tanto bene, fa molto casino? Vi allego un paio di foto della tettoia, la porta sulla destra é la centrale.. Che dite voi?
            IMG_20191024_223156.jpg
            IMG_20191024_223108.jpg

            Commenta


            • E se non fai quello che ti diciamo noi verremo a picchiarti
              Scherzo è

              Beh a destra della centrale sarebbe ottima con la parete alle spalle della pdc e la vaa dovrebbe essere molto silenziosa.
              Dovresti solo creare una zona in piano su quella discesa
              Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
              Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

              Commenta



              • Ma é brutta lí.. E nella parte opposta della tettoia? Allego una vecchia immagine prima della ristrutturazione perché si vede meglio..
                Io addirittura volevo portarla a confine per tenerla fuori dalle balls..
                IMG_20191024_225354.jpg

                Commenta


                • Ciao Fabrizio, mi puoi descrivere come si connette il kit ricircolo? Viene avvitato sull'uscita acs ed all'interno ha un tubo di diametro ridotto che entra dentro la serpentina corrugata per 50/60 cm? In questo modo il rimescolamento tra i due flussi (quello in uscita verso le utenze e quello in ingresso del ricircolo) si ha a 50/60 cm all'interno del serpentino? Grazie.
                  Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
                  Il PIT si puo benissimo mettere con il ricircolo...

                  Si tratta di un tubo corrugato dotato di apposito manicotto, che si inserisce in uscita al PIT nel quale far ricircolare l'acqua solo nella parte superiore del PIt ( non su tutta la sua lunghezza che sarebbe inutile ).. di conseguenza il ricircolo è oggi installabile anche con i PIT.

                  Con questo KIT la funzione di ricircolo è identica a quella che si ottiene con un accumulo tradizionale dotato di stacco apposito x ricircolo.
                  F:

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da toccoweb Visualizza il messaggio

                    Ma é brutta lí..

                    A... toccoweb ...... escluso il discorso rumore (anch'io penso che la migliore posizione sia a dx della porta della sala termica o al limite appena dietro quell' angolo)

                    vedere una pdc affiancata ad una nuova casa da l' impressione di abitazione molto green, o se vuoi "cool!"

                    Commenta


                    • Brutta?
                      La vaa poi a mio parere da anche un tocco di tecnologia alla casa come dice scresan
                      Potresti portarla più in alto proprio all'angolo ma vedo che ci sono delle piante che potrebbero un po' sporcare l'evaporatore.
                      Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
                      Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Regio Visualizza il messaggio
                        Ciao Fabrizio, mi puoi descrivere come si connette il kit ricircolo? Viene avvitato sull'uscita acs ed all'interno ha un tubo di diametro ridotto che entra dentro la serpentina corrugata per 50/60 cm?


                        In questo modo il rimescolamento tra i due flussi (quello in uscita verso le utenze e quello in ingresso del ricircolo) si ha a 50/60 cm all'interno del serpentino? Grazie.
                        Esatto.. funziona esattamente cosi.

                        F.
                        Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                        Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                        Commenta


                        • Ciao a tutti.. Rieccomi! Ho un paio di domande. Leggendo le funzioni speciali dell'Ecodan ho trovato questa:
                          "Gestione di 2 zone sia in riscaldamento che in raffrescamento
                          anche con diverse temperature di mandata è quindi possibile utilizzare sullo stesso impianto diverse tipologie di terminali, come ad esempio pavimento radiante e ventilconvettori."
                          Quindi posso lo stesso avere 2 zone (giorno e notte) anche utilizzando la pdc in climatica giusto?
                          Visto che almeno i primi 1-2 anni la pdc sarà sovradimensionata mi converrà usare gli split quando é ancora poco freddo invece del riscaldamento a pavimento o é una cavolata? A proposito di ricircolo, visto che é possibile farlo anche su PIT mi conviene farlo subito con l'accessorio o é meglio aspettare per vedere che ritardi ci sono e se sono affrontabili?

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da toccoweb Visualizza il messaggio
                            ...
                            "Gestione di 2 zone sia in riscaldamento che in raffrescamento
                            anche con diverse temperature di mandata
                            Tutte le PDC possono gestire piu' zone con T diverse ma lo fanno producendo sempre acqua per la zona a T più alta e poi miscelando per abbassare le T x le zone a T più bassa.... queste zone vengono infatt chiamate anche zone miscelate.

                            E' una pessima idea fare un impianto con zone miscelate con una PDC.. sopratutto se tali zone rappresentano la quantità di energia maggiore ( tipo impianto a pavimento miscelato x avere in diretta i termoarredi... )
                            Purtroppo cose del genere se ne vedono... pr avere qualche grado in piu nell'acqua dei termoarredi si sacrifica a vita la resa dell'impianto per la sua zona piu' importante.

                            Buona l'idea di aspettare il ricircolo ACS sul PIT e vedere se effettivamente serve.

                            F.
                            Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                            Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                            Commenta


                            • Capito.. Quindi per tenere le camere a 1-2 gradi in meno conviene chiudere un pó i flussometri sul pannello dei collettori invece che tenere una zona miscelata.. Unica cosa, il pannello di comando della pdc conviene tenerlo nel disimpegno che é la parte più "neutra" e centrale della casa? Noi purtroppo abbiamo le camere esposte a sud e la sala-cucina a nord.. Con gli apporti gratuiti di energia (noi ed il sole) non si rischia di sbilanciare zona giorno e zona notte? Per i termoarredi non avremo problemi visto che li abbiamo ordinati misti con resistenza. E nelle mezze stagioni meglio radiante o fancoil vista la pdc sovradimensionata al momento?

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
                                Tutte le PDC possono gestire piu' zone con T diverse ma lo fanno producendo sempre acqua per la zona a T più alta e poi miscelando per abbassare le T x le zone a T più bassa.... queste zone vengono infatt chiamate anche zone miscelate.

                                ...

                                A titolo di discussione..... è possibile che in commercio esistano dei modelli di pdc a doppio condensatore (alta e bassa T) ???

                                Perchè in mente mi gira l' idea di qualcosa letto su questo argomento, forse proprio su un modello aria-acqua di mitsubishi.... che siano i primi segni di alzheimer!!!!

                                Qualcosa del genere (doppia valvola di espansione) credo fosse stato presente in alcuni modelli di split per permettere una regolazione dell' umidità ambiente in riscaldamento....... oppure è ancora la malattia che avanza!!! scherzo

                                Qualcuno ha memoria migliore della mia? se si quali sono i prodotti, e ...lo erano?

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X
                                TOP100-SOLAR