Buongiorno a tutti
Mi chiamo Andrea e vi scrivo per chiedervi un consiglio per la casa che ho appena acquistato e sto attualmente ristrutturando da cima a fondo (rifacimento pavimenti e sottofondi, intonaci ecc)

Alcuni dati:
  • La casa si trova in Sardegna zona climatica C, è grande circa 65mq coibentata con un capotto interno e ho fatto installare infissi e porte a doppio vetro camera in PVC con un buon rapporto isolante
  • La casa è composta da: 1 bagno, un soggiorno, un cucinino e una camera da pranzo e infine una camera da letto.


Prima della ristrutturazione la casa era scaldata da due vecchie pompe di calore che una volta accese d'estate garantivano un fresco decisamente adeguato mentre d'inverno stemperavano l'ambiente ed erano diciamo sufficienti o appena sotto la sufficienza.

Passo alla mia domanda
Cerco qualcosa di comodo tanto quanto lo sono le pompe di calore (quindi accendi e non devi fare altro tipo caricare legna o pellet ecc) e stavo quindi pensando semplicemente di comprare due nuove pompe di calore (monosplit) e andare tranquillo.
Ma dal momento che sto ristrutturando qualcuno mi ha consigliato di installare un impianto con fancoil collegati ad una pompa di calore e far passare l'impianto sotto il pavimento che appunto sto rifacendo, in questo modo a fronte di una spesa un tantino maggiore (rispetto ai mono split) avrei maggior efficienza e anche risparmio rispetto alle pompe tradizionali.
Io non sono molto esperto perciò vi chiedo dei consigli su che tipo di impianto (se date le premesse possa essere utile) da installare. Contate che dalle mie parti non esiste il gas e quindi a parte il pellet che non voglio utilizzare mi resta l'elettrico). (Non ho nemmeno la possibilità di installare pannelli fotovoltaici).

Grazie a tutti