Pompa di calore aria-acqua sovradimensionata - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pompa di calore aria-acqua sovradimensionata

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pompa di calore aria-acqua sovradimensionata

    Buon giorno a tutti,
    anni che vi seguo e cogliendo l'occasione per complimentarmi per il servizio offerto vengo a chiederVi se posso porre rimedio (e, nel caso, in che modo) ad un sovradimensionamento della pompa di calore...la pompa non modula a temperatura di mandata basse (25/30 gradi), o meglio, modula per poco e poi si spegne, cosa che porta ad accensione e spegnimenti frequenti e ravvicinati.... il problema sarebbe ovviabile alzando la mandata di qualche grado e, magari, utilizzando termostato di zona che spenga il tutto a temperatura ambientale impostata raggiunta MA io sono ostinato e voglio far andare (come suggerite voi in molteplici discussioni) h24 alla temperatura di mandata più bassa possibile.
    accumulo , magari da 100 litri, in serie sul ritorno?

  • #2
    qualche dettaglio in più, cosi che glia esperti possano considerare meglio la situazione


    (ormai faccio da segretario)
    Winter is coming ...
    PdC Daikin Altherma 3 ERLA11DV3 Integrated 230L
    https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da subitomauro Visualizza il messaggio
      qualche dettaglio in più, cosi che glia esperti possano considerare meglio la situazione


      (ormai faccio da segretario)

      grazie :-)

      zona climatica C, 988 gradi giorno, prov. Oristano
      pompa di calore monoblocco Daikin da 6kw ...vecchiotta....EWYQ006ADVP (questo dovrebbe essere il modello) al servizio di un radiante a soffitto (non ho documentazione) ma credo "ballino cca 500 litri complessivi da scaldare...mandata regolata con "controllo dipendente dal clima" macchina che, però si spegna e si accende quasi a livello di ON-OFF con temperature esterne miti in questo periodo 14/12 gradi e mandata 25/33 gradi...io pensavo alla necessità di un accumulo MA volevo escludere malfunzionamenti della macchina ...questo, pressappoco, è quanto

      Commenta


      • #4
        Descrivici anche che tipo di casa possiedi se ben coinbentata o no , infissi a taglio termico dimensioni casa ecc
        FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
        caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da cristian29 Visualizza il messaggio
          Descrivici anche che tipo di casa possiedi se ben coinbentata o no , infissi a taglio termico dimensioni casa ecc
          ISOLAMENTO eps da 4 cm interno...finestre (2) doppio vetro.... finestrone in sala che da su veranda coperta esposta a est...e finestra doppio vetro nel cucinino lato sud, soffitto su piano terra di cca 100 metri quadri... ma, scusami, se fosse poco isolata la pompa probabilmente modulerebbe meglio (meno isolamento/mandata + alta)...io ho il problema opposto:-mandata bassa/pompa che nn modula...da qui le possibili conclusioni:
          pompa di calore guasta...diciamo (la mia speranza è che qui ci sia qualcuno che la conosca)
          pompa di calore sovradimensionata (volano termico necessario)
          varie ed eventuali... io nn sono particolarmente espert nella materia e nel conteggiare MA vorrei evitare di far montare un volano inutilmente anche perché alzando la mandata a 35/36 nn dovrei aver problemi (o quantomeno ridurrei di molto gli ON/OFF, CHE, IMMAGINO, SI RIDURREBERO ULTERIORMENTE A TEMPERATURA ESTERNA + BASSA...Ops dimenticato maiuscolo... il punto è che lasciato 1 giorno e mezzo cn mandata a 35 gradi e temperatura esterna sui 14 in casa avevo quasi 23 gradi che, francamente mi paiono eccessivi,,, in questi gg con mandata a 33 e 13 gradi esterni (ma la media è più alta) ho 22 gradi interni ma la macchina si accende x 10 min o meno ...si spegne x altri minuti e poi ripari ...e la cosa nn mi pare ottimale---insomma che faccio? volano o lascio perdere e aspetto l'inverno?

          Commenta


          • #6
            Be dalla descrizione che hai fatto pare si che sia sovradimensionata ! Ma non ho capito una cosa mandi a temperatura fissa oppure vai di climatica?
            FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
            caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da cristian29 Visualizza il messaggio
              Be dalla descrizione che hai fatto pare si che sia sovradimensionata ! Ma non ho capito una cosa mandi a temperatura fissa oppure vai di climatica?
              Posso fare entrambe le cose...negli esempi fatti vado di climatica...

              Commenta


              • #8
                Be sicuramente allora sarà necessario un accumulo (se leggerà questo trend max c sicuramente saprà indicarti al meglio come agire) posso chiederti chi ti ha installato L impianto qui ad Oristano ? Anche in privato grazie
                FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
                caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150

                Commenta


                • #9
                  Io per lo stesso problema con la caldaia che modula troppo poco accendo una ora si e una ora no, ma credo che per una pdc sia ancora troppi on/off, puoi provare 2ore si/no oppure 4ore si/no o aspettare altri consigli...
                  Winter is coming ...
                  PdC Daikin Altherma 3 ERLA11DV3 Integrated 230L
                  https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

                  Commenta


                  • #10
                    [QUOTE=subitomauro;119927423]Io per lo stesso problema con la caldaia che modula troppo poco accendo una ora si e una ora no, ma credo che per una pdc sia ancora troppi on/off, puoi provare 2ore si/no oppure 4ore si/no o aspettare altri consigli...[/QUOTE

                    X me si parla di minuti...ad esempio si accende il compressore e resta acceso tipo 10, 15 min, modula un poco e poi si spegne...resta spento più o meno 3.4 minuti...se interessa posso misurare...io temo ci sia poca acqua...rispetto alle capacità della pompa e sempre considerando il periodo ancora mite, da qui l idea di un volano...oppure è scassata...

                    Commenta


                    • #11
                      appunto, imposta un tempo minimo di off elevato, inizia con 30 o 60 minuti e poi vedi se resta acceso di più. perchè nel frattempo l'acqua si raffredda...se vedi che migliora aumenti ancora il tempo di off
                      Winter is coming ...
                      PdC Daikin Altherma 3 ERLA11DV3 Integrated 230L
                      https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

                      Commenta


                      • #12
                        Se l'acqua circola bene ( servirebbe una lettura di portata ) significa solo che la macchina è sovradimensionata e in questo caso la soluzione piu' ovvia è quella di farla funzionare a T più alta e con un termostato, cosi da poterla impostare per farla funzionare in discontinuo.

                        Ad Oristano.. meno di 1000 gradi giorno, non ha nemmeno senso sbattersi per un funzionamento teorico h24... anche un accumulo ha poco senso, con 100 Lt aumenteresti gli On/Off di qualche minuto.



                        PS. ...Ringrazia di non avere una PDC da 12 kW.. o una termopippa professionale... Nella vostra regione le installano più che a Milano..

                        F.
                        Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                        Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
                          Se l'acqua circola bene ( servirebbe una lettura di portata ) significa solo che la macchina è sovradimensionata e in questo caso la soluzione piu' ovvia è quella di farla funzionare a T più alta e con un termostato, cosi da poterla impostare per farla funzionare in discontinuo.

                          Ad Oristano.. meno di 1000 gradi giorno, non ha nemmeno senso sbattersi per un funzionamento teorico h24... anche un accumulo ha poco senso, con 100 Lt aumenteresti gli On/Off di qualche minuto.



                          PS. ...Ringrazia di non avere una PDC da 12 kW.. o una termopippa professionale... Nella vostra regione le installano più che a Milano..

                          F.

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie Fcattaneo...mi sa che convergete tutti sul funzionamento discontinuo...x il discorso portata.. i flussostati sono tutti aperti e tutti sui 2,5 l/m ...xcui l acqua credo circoli bene...o devo controllare altro?
                            Sugli installatori di zona stendiamo un velo pietoso...ho visto radianti su 100 mq di casa cn pompa di calore da 12 in serie su puffer da 100 pompe di rilancio e tc etc...

                            Commenta


                            • #15
                              Infatti come minimo gli sarebbe bastata sicuramente una 4 kW ! Deltagialla perfavore mi indichi chi ad Oristano monta le pdc perché il prossimo anno dovrei installarla pure io per una casa bifamiliare da 220mq totali grazie
                              FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
                              caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da DELTAGIALLA Visualizza il messaggio
                                Grazie Fcattaneo...mi sa che convergete tutti sul funzionamento discontinuo...x il discorso portata.. i flussostati sono tutti aperti e tutti sui 2,5 l/m ...xcui l acqua credo circoli bene...o devo controllare altro?
                                Sugli installatori di zona stendiamo un velo pietoso...ho visto radianti su 100 mq di casa cn pompa di calore da 12 in serie su puffer da 100 pompe di rilancio e tc etc...
                                se è che manco se abitasse al polo nord/sud comunque stanno ancora a ragionare come i primitivi qui da noi !
                                ci sono persone non capiscono che è meglio spendere 7€ di energia elettrica per scaldare casa che spenderne 11 € x2sacchi di pellet dicono che spendono di più con L energia elettrica pensa te
                                FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
                                caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da cristian29 Visualizza il messaggio
                                  se è che manco se abitasse al polo nord/sud comunque stanno ancora a ragionare come i primitivi qui da noi !
                                  ci sono persone non capiscono che è meglio spendere 7€ di energia elettrica per scaldare casa che spenderne 11 € x2sacchi di pellet dicono che spendono di più con L energia elettrica pensa te
                                  Non hanno tutti i torti però...se la pompa non è tarata e se ti mettono 3 pompe di ricircolo in luogo di una spendi tanto di luce ...in altri termini x installare una stufa nn ci vuole molto , x installare un un'impianto radiante in pompa di calore è altra cosa...poi diciamocelo a quanti frega il discorso confort termico ...mai stato in case dove il riscaldamento si accende quando c'è freddo poi si spegne poi si riaccende ...x il consiglio...abito a Terralba e sinceramente non saprei chi consigliarti ...davvero ...

                                  Commenta


                                  • #18
                                    A ok allora siamo pure vicini io Masullas! Di sicuro so che a Terralba c’è una persona che ha una termopompa kronotherm con puffer più pompe di rilancio ora non so che consumi abbia so solo chi gli e la installata perché L ho contattato pure io (anche se non ho intenzione di mettere la kronotherm ma installerò una nimbus 70m ) comunque sorvoliamo
                                    Io sto andando con caldaia a pellet più puffer da 800 più boiler doppia serpentina e pannelli solari termici il consumo di pellet e di 2 sacchi per una temperatura interna di 22 gradi per un totale di 12 ore ! Per un consumo annuale di 1200€/1300€ di pellet la caldaia e da 24 kW ma sicuramente andava bene pure una 18kw si accende 2 volte al giorno perché son io che la faccio partire ad orari prestabiliti in sti giorni sto facendo un unica accensione dalle 10 sino le 19 con temperatura dentro casa di 21,5 e sta andando via un sacco con acs compresa con piccola modifica al boiler fatta quest anno in modo da riscaldare tutti i 300l e non solo 100 L della parte superiore e devo dire che tutto sommato L amico max.c m ha consigliato bene
                                    a febbraio mi hanno avviato il fotovoltaico da 4,8kwp quindi da qui l idea dell installazione della pdc e ammortizzo un po’ i consumi della futura pdc il tutto a termosifoni un domani si vedrà se levarli e mettere i fancoil
                                    comunque concordo gli idraulici che veramente ne capiscono di pompe di calore non c’è ne sono assai da noi te pensa uno di sto forum ora non discordo in che discussione era gli hanno proposto una nimbus 70m per un appartamento di 90mq giù a Cagliari e pure casa coibentata mah
                                    FV: 4.8kwp 16 PANNELLI SUNERG X-MAX 300w INVERTER ABB UNO-DM-5.0-TL-PLUS dal 18/2/2019 monitoraggio Elios4you Smart Red CAP https://pvoutput.org/list.jsp?userid=73558
                                    caldaia red compact 24kw puffer solarbayer da 800l ACS con impianto cordivari 2 pannelli 5mq boiler doppia serpentina da 300L Vmc sitali sf150

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da cristian29 Visualizza il messaggio
                                      A ok allora siamo pure vicini io Masullas! Di sicuro so che a Terralba c’è una persona che ha una termopompa kronotherm con puffer più pompe di rilancio ora non so che consumi abbia so solo chi gli e la installata perché L ho contattato pure io (anche se non ho intenzione di mettere la kronotherm ma installerò una nimbus 70m ) comunque sorvoliamo
                                      Io sto andando con caldaia a pellet più puffer da 800 più boiler doppia serpentina e pannelli solari termici il consumo di pellet e di 2 sacchi per una temperatura interna di 22 gradi per un totale di 12 ore ! Per un consumo annuale di 1200€/1300€ di pellet la caldaia e da 24 kW ma sicuramente andava bene pure una 18kw si accende 2 volte al giorno perché son io che la faccio partire ad orari prestabiliti in sti giorni sto facendo un unica accensione dalle 10 sino le 19 con temperatura dentro casa di 21,5 e sta andando via un sacco con acs compresa con piccola modifica al boiler fatta quest anno in modo da riscaldare tutti i 300l e non solo 100 L della parte superiore e devo dire che tutto sommato L amico max.c m ha consigliato bene
                                      a febbraio mi hanno avviato il fotovoltaico da 4,8kwp quindi da qui l idea dell installazione della pdc e ammortizzo un po’ i consumi della futura pdc il tutto a termosifoni un domani si vedrà se levarli e mettere i fancoil
                                      comunque concordo gli idraulici che veramente ne capiscono di pompe di calore non c’è ne sono assai da noi te pensa uno di sto forum ora non discordo in che discussione era gli hanno proposto una nimbus 70m per un appartamento di 90mq giù a Cagliari e pure casa coibentata mah
                                      Se un domani decidi di cambiare ti consiglio poastre radianti a bassa temperatura...io ho, al piano superiore, 3 piastre radianti in classe A della Rpanel costicchiano ma sono eccezzionali ...le uso cn le stesse mandate del soffitto e le faccio andare cn cronometrato xché altrimenti la notte c è troppo caldo 3 piastre radianti che complessivamente contengono 6 litri ...

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ciao a Tutti...
                                        Originariamente inviato da DELTAGIALLA Visualizza il messaggio
                                        piastre radianti in classe A della Rpanel
                                        Ciao DELTAGIALLA, sapresti dirmi che misura hanno i raccordi idrici di questi pannelli e a che sezione di tubo sono stati collegati?

                                        Grazie.

                                        Saluti
                                        Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da renatomeloni Visualizza il messaggio
                                          Ciao a Tutti...

                                          Ciao DELTAGIALLA, sapresti dirmi che misura hanno i raccordi idrici di questi pannelli e a che sezione di tubo sono stati collegati?

                                          Grazie.

                                          Saluti
                                          Dal loro sito...

                                          K.R4
                                          Kit raccordi per tubo in rame
                                          e multistrato.
                                          2 raccordo a gomito 1/2” x12
                                          2 tubo fl essibile 12x1
                                          4 anime di rinforzo da 12
                                          2 raccordo dritto per rame 3/8” 12x12
                                          2 raccordo per multistrato 16x3/8”
                                          1 tappo da 1/2”
                                          1 sfi ato da 1/2”

                                          Commenta


                                          • #22
                                            azz.. 3 sardignoli in una discussione.. ops è arrivato il 4°..

                                            ciao a tutti.. concordo con voi quando parlate che abbiamo dei termotecnici molto indietro coi tempi.. e non solo sulle pdc ma un pò su tutti i campi--
                                            interessante queste piastre per riscaldamento al posto dei termo.. ci do un'occhiata perchà anche se uso termosifoni in alluminio, lavoro in climatica con
                                            T basse (40/45/48°) e i pannelli sicuramente renderanno meglio--


                                            scusa DELTAGIALLA.. gli attacchi di queste piastre, sono come i tradizionali termosifoni (mandata in alto/ritorno in basso) o come certi termoarredo tipo irsap, che hanno
                                            i collegamenti vicini come i fancoil o ventilconvettori..? grazie..
                                            Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da aldo55 Visualizza il messaggio
                                              azz.. 3 sardignoli in una discussione.. ops è arrivato il 4°..

                                              ciao a tutti.. concordo con voi quando parlate che abbiamo dei termotecnici molto indietro coi tempi.. e non solo sulle pdc ma un pò su tutti i campi--
                                              interessante queste piastre per riscaldamento al posto dei termo.. ci do un'occhiata perchà anche se uso termosifoni in alluminio, lavoro in climatica con
                                              T basse (40/45/48°) e i pannelli sicuramente renderanno meglio--


                                              scusa DELTAGIALLA.. gli attacchi di queste piastre, sono come i tradizionali termosifoni (mandata in alto/ritorno in basso) o come certi termoarredo tipo irsap, che hanno
                                              i collegamenti vicini come i fancoil o ventilconvettori..? grazie..
                                              Guarda già a 35 gradi percepisci il calore... gli attacchi sono, come scrivi, in alto e in basso...

                                              Commenta


                                              • #24
                                                ...precisamente...mandata dal basso, ritorno dall'alto a INCROCIO...

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  grazie DELTAGIALLA.. hanno inoltre esigenze particolari di portata..? .. io ho tubi in rame da 12, termo in alluminio e un ventil convettore con sezione 16..
                                                  ho visto che costano un pò, ma usando l'impianto in climatica, dove, come detto sopra, la T di mandata è assai bassa, i termosifoni in alluminio in molti casi, specialmente con T esterne gradevoli o in modalità notte (T mandata tra i 35/38°), non hanno una grande resa, tanto che la climatica la faccio lavorare h18/24, correggendo parecchio la curva.. dovrei aumentare gli elementi dei termo ma in molti vani non ho la possibilità, per cui un prodotto che renda meglio risolverebbe il problema...
                                                  Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da aldo55 Visualizza il messaggio
                                                    grazie DELTAGIALLA.. hanno inoltre esigenze particolari di portata..? .. io ho tubi in rame da 12, termo in alluminio e un ventil convettore con sezione 16..
                                                    ho visto che costano un pò, ma usando l'impianto in climatica, dove, come detto sopra, la T di mandata è assai bassa, i termosifoni in alluminio in molti casi, specialmente con T esterne gradevoli o in modalità notte (T mandata tra i 35/38°), non hanno una grande resa, tanto che la climatica la faccio lavorare h18/24, correggendo parecchio la curva.. dovrei aumentare gli elementi dei termo ma in molti vani non ho la possibilità, per cui un prodotto che renda meglio risolverebbe il problema...
                                                    queste notti con mandata max a 35 gradi termostato tarato a 20.8 (spegnimento) causa caldo lamentato da moglie e bambina ...temperatura rilevata precedentemente tra 21 e 3 e 21 e5 e considera che il pino superiore nn è granchè isolato...per il resto ti consiglio vivamente di contattare l'ufficio tecnico.... c'è un ingegnere molto preparato ed estremamente gentile...ti segue in tutto anche nella progettazione e dimensionamento del tutto...

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      ...le mie vanno da 3 litri min a 1,5 minuto...in base alla dimensione della stanza varia la dimensione della piastra, ovviamente...collettore cn flussostati x tarare il tutto.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        io ho fatto un lavoro simile a casa mia mettendo cordivari arianna alti 200cm che con dt20 erogano 7500w.
                                                        Ora con pdc riesco a mandare a 32 con 10 esterni
                                                        Casa NO GAS - FV: 5.7 KWp - 17 LG Neon 2 325wp + ottimizzatori + Inverter SolarEdge SE6000 + meter
                                                        PDC Ariston nimbus 50M + TML 400L + Cordivari Stratos 200 L -
                                                        VMC SuedWind
                                                        Villetta 145mq - termosifoni acciaio Cordivari - Zona D 1747gg - isolamento 4cm Styrodur + 5cm Insulsafe

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da cannos Visualizza il messaggio
                                                          io ho fatto un lavoro simile a casa mia mettendo cordivari arianna alti 200cm che con dt20 erogano 7500w.
                                                          Ora con pdc riesco a mandare a 32 con 10 esterni
                                                          OTTIMO!!!

                                                          le mie richiedono dt 5 come 1 radiante ...

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            cioè dt 5 tra mandata e ritorno..? io ora ho dt 4 con termo in alluminio.. sbaglio qualcosa..?

                                                            ora ad es ho una T ambiente di 22°, mandata 44 e ritorno 40°, con T esterna di 12..
                                                            Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X