annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Perdita Gas R410a e problema di ricarica

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Perdita Gas R410a e problema di ricarica

    Buongiorno, ho un grosso problema.
    Il tecnico ha scoperto che lo spillo del rubinetto di servizio perde, e del mio gas non vi è più traccia.
    Ho provato a ricaricare il gas, dopo aver sostituito lo spillo, ma con grande sforzo. Non riuscivamo né col vuoto, né cercando di fare andare la macchina in raffreddamento.
    Il problema adesso è che, sì abbiamo messo il gas in questi giorni, ma la l'aria sin da subito è uscita tiepida e non calda (36° invece di 44° circa). Dopo poche ore la temperatura in uscita dallo split è scesa a 27° e poi non è più andata.
    Cosa può essere successo?
    Può essere un problema al compressore?
    E, domanda ancora più importante, se dovessi cambiare motore e gas, quindi lavando tubi e mettendo R32, riuscirei con queste temperature? e con quali accorgimenti?
    Grazie mille.

  • #2
    non può essere quello che dici perchè la valvola di servizio ha si lo spillo ma poi c'è un cappuccio che una volta avvitato assicura la tenuta in caso appunto la valvolina perda

    Poi avrai chiamato il solito pseudo tecnico
    A questo punto occorre recuperare il gas dalla macchina con apposito recuperatore così si capisce quanto gas ci sia effettivamente nella macchina e poi si rimette il gas nella quantità corretta..ormai per operare con i gas refrigeranti occorre essere in regola e certificati quaindi devi avere fra le altre cose anche un recuperatore di gas refrigerante e saperlo usare
    Uno che non riesce a sistemare la carica di una macchina non è un tecnico
    Non devi cambiare nessun compressore ma comunque no non puoi metterci un compressore per R32 e non puoi caricare questo gas nella tua macchina che non è stata costruita per gas R32 nella fattispecie il gas R32 è classficato come infimmabile anche se in pratica quasi non lo è ma comunque legalmente deve essere usato solo per macchine appositamente costruite per questo gas

    Le macchine frigorifere hanno una regola tassativa devono usare sempre il gas per cui sono costruite se poi questo non è più disponibile ci sarà un apposito sostituto creato appositamente per sostituire il gas non più disponibile

    Cambi di gas si possono fare in certi casi sapendo però quello che si va a fare

    Commenta


    • #3
      Il cappuccio era sporco d'olio giallo. Anche lo spillo sotto. Non c'era più gas mi hanno detto. Sostituito lo spillo, tutto ha tenuto (comprese il precedente test con azoto a 42 bar per 24h).
      Vorrei sapere cosa non va nel mio motore e se posso sostituire tutto (motore e split) con un nuovo motore a gas r32. E poi, soprattutto, se si può fare in questi giorni di freddo. Grazie

      Commenta


      • #4
        cosa ti hanno detto è una cosa..la realtà protrebbe essere diversa

        comunque spesso nei rubinetti di quel tipo l'attacco di carica è la parte più bassa per cui se perde la solita cartella per dire e esce olio finisce per scorrere lì

        Lo spillo solitamente è coperto con suo cappuccio per cui anche se trafilasse lo spillo il coperchio evita la perdita tanto più così massiccia da portarsi dietro pure olio

        Puoi cambiare il motore esterno?? ma di cosa parliamo? una pompa di calore splittata? un climatizzatore ?? comunque siamo sempre lì se hai avuto una perdita e se questa è stata trovata ed eliminata non capisco proprio perchè devi cambiare tutta l'unità esterna è tipo ho forato la gomma..beh cambio auto

        Commenta


        • #5
          Ti ringrazio per le risposte.
          La perdita è stata trovata e il rubinetto tiene l'azoto.
          Purtroppo il motore, idema dual split, non va più in temperatura.
          Stiamo cercando una idea di cosa può essere successo.
          Però la domanda più importante per me, visto che è inverno e devo scaldare casa, se cambio marca, motore e split, posso farlo d'inverno? Si può caricare il gas in tubi preinstallati? So che che bisogna lavarli e fare il vuoto. Ma si può fare d'inverno o mi suggerite di aspettare almeno la primavera?

          Commenta


          • #6
            Io sotituirei tutto. Nuovo dual in R 32 e via. Chiaro che si puo' fare in inverno. Ma chiama installatore serio.
            Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
              Io sotituirei tutto. Nuovo dual in R 32 e via. Chiaro che si puo' fare in inverno. Ma chiama installatore serio.
              Mi spiace però buttare motore e due split comprati nel 2015.
              Vorrei capire qual è il problema e sapere se è troppo onerosa la riparazione. Magari è una roba da poco tipo una sonda...

              Commenta


              • #8
                Ho capito, ma se mancava gas di sicuro non e' una sonda. Quanto meno c'e' qualche problema di installazione. Una installazione a regola d'arte, ti permettera' di non toccare la macchina per anni (basta non sapere usare bene la cartellatrice o che non sia di buona qualita'). In sintesi, il fatto che si sia perso gas, significa con buona probabilita' che l'installazione non sia stata delle piu' oculate(ovviamente al netto dei problemi macchina). Se invece fosse riconducibile a perdite o micro perdite della macchina stessa, farai prima a sostituirla.
                Per quel che concerne l'intervento che hai appena effettuato, la cosa da fare sarebbe stata quella di recuperare l'eventuale gas ancora in macchina, verificare e sostituire il componente difettoso, ricaricare la macchina con la giusta quantita' di gas. Una volta fatto tutto questo, la macchina deve andare, senza se e senza ma. Dopo un paio di mesi o prima, si ferma la macchina, si estrae il gas e si controlla (pesandolo) che la macchina non ne abbia perso,in sintesi, se ne ho messo in circuito 1 kg che sia sempre un kg quello in circolo(in questa maniera si e' sicuri di avere risolto il problema) Ma ho l'impressione, almeno da come descrivi il tutto, che le cose non stiano proprio cosi'.
                Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                Commenta


                • #9
                  Scusa ma non metto gas in un circuito che perde. Meglio testare i tubi e verificare che siano sigillati.
                  Poi se i tubi non perdono e scopro di avere altri problemi, vorrei ragionare su quali problemi ci possano essere, prima di " buttare l'acqua con il bambino"

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da raffaelev Visualizza il messaggio
                    Buongiorno, ho un grosso problema.
                    Il tecnico ha scoperto che lo spillo del rubinetto di servizio perde, e del mio gas non vi è più traccia.
                    Ho provato a ricaricare il gas, dopo aver sostituito lo spillo, ma con grande sforzo. Non riuscivamo né col vuoto, né cercando di fare andare la macchina in raffreddamento.
                    I
                    Scusami, tu hai detto di avere effettuato intervento e di avere ricaricato. Ma senza esito. Quindi le tubazioni e le eventuali perdite, dovevano essere testati prima di ricaricare, non dopo.
                    Io ti ho semplicemente detto che, dopo avere effettuato l'intervento, con la sostituzione dei/del componente danneggiato, si deve procedere alla ricarica e la macchina DEVE funzionare. Ovviamente per trovare la perdita, il tecnico deve avere la giusta attrezzatura, quale ad esempio il rilevatore elettronico. In ogni caso, dopo avere risolto (o essere convinti di avere risolto)e' bene un paio di mesi dopo, ricontrollare pesando il gas che e' in macchina per vedere se la quantita' immessa e' la stessa. Puoi anche riempire il circuito di azoto in sede di intervento di manutenzione, controllare la pressione il giorno dopo. Se questa sara' piu' bassa e' evidente che c'e' una perdita, ma non potrai individuarla. Come individui la perdita di azoto?(non puoi, con quello puoi solo capire se il circuito tiene) Ci vogliono le attrezzature adatte (rilevatore elettronico) prima di ogni altra cosa, poi fare (se possibile) le riparazioni e in seguito controllare che la quantita' gas rimanga stabile. Pare anche scontato che se c'e' una microperdita dall'evaporatore ad esempio, fai prima a buttare tutto che non a cercare di riparare. Se oltre alla mancanza di gas c'e' altro, chiama assistenza. Ma quella della casa Cosa non ti torna?
                    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                    Commenta


                    • #11
                      Il fatto è che l'azoto non lo ha mai perso. Perdeva solo dallo spillo, che era sporco d'olio. Abbiamo ricaricato il gas e neanche è più sporco. Immagino che non possa più perdere gas. Abbiamo fatto partire la macchina che è andata per poche ore, perdendo temperatura.
                      Cosa può essere successo?
                      L'azoto non lo ha perso. Gli spilli sono stati sostituiti. Il rubinetto è pulito. Anche il test con acqua saponata ok.
                      Come può partire per alcune ore e poi, dopo una manciata di sbrinamenti, fermarsi?

                      Commenta


                      • #12
                        ....
                        Se ha sbrinato il gas c'era. Quello che farei io? Toglierei il gas dalla macchina e controllerei se la quantita' corrisponde a quella immessa. (Secondo me manchera'.) Perche' se prima non sapete se perde gas, e' inutile pensare ad altro. Se invece il gas estratto e pesato, corrisponde alla quantita' immessa, allora potrai pensare ad eventuali altri problemi.
                        Fai tornare il tecnico con il rilevatore dei gas fluororati e vedrai come si mettera' a suonare. Potrebbe anche essere il compressore, chiaro(anche se non capisco come possa andare appena messo gas e poi stop). Ma a quel punto che fai? Fai prima a cambiare macchina. Spenderai pure meno.
                        Ultima modifica di scresan; 29-12-2019, 20:22. Motivo: Eliminato quote msg prec. Reg.3D del forum.
                        Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                        Commenta


                        • #13
                          Penso che peseremo domani.
                          Perché si diceva che poteva essere un problema di olio che non gira.
                          Non so. Ormai è 2 settimane che ci siamo dietro. Sembra migliorare la macchina poi... Niente, tutto da capo.

                          VI aggiorno. Grazie lo stesso.

                          Commenta


                          • #14
                            se prima andava bene è ovviamente un problema di ripristino della carica..probabilmente ha rabboccato facendolo funzionare in freddo ma questo sistema che già è approssimato se fatto in estate se fatto ora in inverno porta a cariche completamente sballate e se uno si mette a fare sta roba torniano sempre lì non è il suo mestiere

                            purtroppo c'è gente che va a casa delle persone a fare lavori che evidentemente non sa fare..se tiene realmente la pressione di azoto non perde più anche se ripeto la causa dello spillo non quadra comunque eliminata la perdita si sistema la carica e tutto torna come prima

                            Cambiare puoi cambiare anche in inverno..i tubi sono da lavare se il compressore è bruciato il lavaggio comunque non si fa con solo azoto
                            il lavaggio è da fare anche se il vecchio clima era ad R22 nel caso di un passaggio da r410a a r32 non serve nessun lavaggio se non ci sono stati certi tipi di guasti semmai basta una soffiatina per azoto per togliere olio eventualmente intrappolato nei tubi

                            Commenta


                            • #15
                              ....
                              Certo Triuso, ma se era senza gas, da qualche parte lo ha perso, e secondo me la troveranno ancora senza gas, altrimenti la macchina non si sarebbe fermata nuovamente dopo qualche ora. Per il resto, concordo che non e' certo questo l'approccio ad un intervento manutentivo.
                              Ultima modifica di scresan; 29-12-2019, 20:22.
                              Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                              Commenta


                              • #16
                                Purtroppo avete ragione. Non c'è più gas. Le linee tengono il vuoto, e nei giorni precedenti hanno tenuto l'azoto.
                                Il gas si perde nella macchina. Mi hanno detto forse nella valvola di scambio (anche se un tecnico mi ha detto che è impossibile).
                                Mi è stato suggerito di cambiare motore.
                                Non so cosa dire...

                                Commenta


                                • #17
                                  No, e' errato sostituire l'unita esterna senza essere sicuri che l'unita o le unita interne non perdano. Potresti ritrovarti con lo stesso identico problema. Potrebbe essere anche un evaporatore delle due unita interne. Dovresti sentire un po' di odore strano ma non e' sempre detto. Il mio consiglio e' di sostituire tutto.
                                  Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Mi è successa una cosa simile anni fa, cartellato nuovamente, usato un turafalle, utilizzato azoto in pressione per 1 settimana e nessun problema, poi a distanza di oltre due mesi dalla ricarica niente più gas.
                                    Smontato tutto e rimontato in un altro luogo e meraviglia... tutto funzionava.
                                    Si è scoperto così che il problema erano le predisposizioni dell'impianto incassate, sicuramente qualche genio avrà utilizzato del fil di ferro per tenere fermi i tubi nella traccia ed a distanza di anni, probabilmente arrugginendosi, hanno creato una micro fessurazione in uno dei due tubi del gas, creando delle micro perdite.
                                    Rimontato un nuovo clima ma questa volta senza più utilizzare la predisposizione e tutto funziona.
                                    Quella predisposizione (costata una cifra esorbitante) era stata fatta sicuramente male.
                                    Il mio consiglio è di non fare mai fare predisposizioni sottotraccia, vuoi perchè i tubi posati possono non corrispondere alle necessità delle macchine che si decide di montare per taglia o per tipologia di gas, vuoi perchè non puoi verificare la loro tenuta, oltre al costo tipicamente richiesto che è troppo alto per il beneficio reso.
                                    L'opzione utilizzata è stata quella di montare una ' Finta Grondaia in rame ' in cui canalizzare i tubi del gas invece di una classica canalina esterna che esteticamente non è il massimo.
                                    Regolamento: http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=vsarules

                                    Commenta


                                    • #19
                                      quando sopraggiunge una perdita si deve trovare dove è localizzata e in base a questo si decide..quì ormai è palese che si sta procedendo senza le necessarie capacità perchè pensare che una perdita massiva di gas refrigerante sia dalla valvolina di carica è indizio di scarsa competenza..le valvoline si spesso possono perdere ma hanno il cappuccio a tenuta proprio per questo

                                      se la perdita è nell'unità esterna se per dire fosse una curvetta dello scambiatore con una brasatura si ha ancora l'unità esterna come nuova
                                      Non si capisce perchè non sia stata messa in pressione pure l'unità esterna visto che ormai era priva di gas

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Si sarebbe dovuto mettere in pressione tutto. Ma prima ancora cercare la perdita con rilevatore. Poi iniziare le varie ricerche. Comunque, ci saprà dire
                                        Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          è probabile che il gas lo abbia perso il motore.
                                          vorrei acquistare MITSUBISHI, motore MXZ-2F53VF e split Kirigamine Style MSZ-LN 25 e 35.
                                          cerco in tutta fretta chi faccia ancora ecobonus con sconto in fattura (so che è entro il 31).

                                          Commenta


                                          • #22
                                            tutto può essere...però ripeto se non sai con esattezza dove perde posssono sempre esserci sorprese per dire una perdita lungo il tubo porterebbe l'olio a scorrere fra tubo di rame e isolante e finire ad esempio dove lo avete trovato
                                            Se però perde un tubo non tiene la pressione di azoto

                                            se è uscito tutto sto olio basta aprire l'unitàò esterna e si dovrebbe capire dove perde

                                            Poi quando il quadro è chiaro si può anche optare per la sostituzione

                                            Commenta


                                            • #23
                                              sì, però se trovo chi mi fa lo sconto in fattura, allora lo cambio al volo!
                                              qui sul sito posso chiedere a qualcuno? tipo una sezione commerciale?

                                              Commenta


                                              • #24
                                                con tempi cosi' stretti puoi provare solo con enelX
                                                Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  la fretta è una cattiva consigliera e i climatizzatori vanno installati bene subito la prima volta..come si dice buona la prima se cominci male poi è un problema rimediare
                                                  non è detto che l'installatore di fiducia o sotto casa o il più cari lavorino bene..purtroppo il settore è pieno di pseudo tecnici che alla fine anche se si fanno pagare profutamente lavorano male o perchè non sono capaci o perchè così gli conviene

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    chiaro e lampante. Ma lui e' al freddo. Da quel che ho capito si scalda con i clima. Andare a cercare il certosino, in questo periodo,mi pare davvero un mero esercizio dialettico.
                                                    Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da raffaelev Visualizza il messaggio
                                                      sì, però se trovo chi mi fa lo sconto in fattura, allora lo cambio al volo!
                                                      Enelx e credo anche eni lo facevano , ma oramai sei in ritardo per il 2019 , casomai sicuro che smetta esattamente il 1° del 2020 ?
                                                      AUTO BANNATO

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Vi aggiorno : sto contattando i rivenditori ufficiali mitsubishi. Ormai vado solo sul sicuro

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Sono indeciso tra mitsubishi kirigamine style e mitsubishi heavy industries kireia

                                                          Commenta

                                                          Attendi un attimo...
                                                          X
                                                          TOP100-SOLAR