annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aiuto dimensionamento PDC e consiglio su preventivo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Aiuto dimensionamento PDC e consiglio su preventivo

    Ciao a tutti ragazzi.
    Ho bisogno di una mano per valutare un preventivo relativo a PDC e FANCOIL. Credo infatti, come molti mi hanno suggerito, che la PDC che mi vuole mettere il termotecnico sia sovradimensionata.

    INIZIO CON I DATI SULLA CASA:

    Ho acquistato a dicembre una villetta , costruita nell'anno '78 e sto in questi giorni concludendo il progetto di ristrutturazione aiutato da architetti. Dopo questa prima fase, inizieremo effettivamente i lavori.


    La villetta acquistata è in Puglia, zona climatica C, gradi giorno 1287. E' una casa confinante su due lati con altre due ville e si articola su tre superfici: piano interrato, piano terra (zona living, cucina, bagno e studiolo/lavanderia) e primo piano ( zona notte con tre camere da letto e due bagni )
    Ogni superficie è di circa 75 mq. Non vi è attualmente cappotto esterno. Lo stato dei luoghi prevede i muri perimetrali . Il soffitto invece è piano.
    I muri perimetrali sono costituiti da mattoni forati da 15, intercapedine 12 che sarà riempita con insufflaggio, e di nuovo mattoni forati da 15.
    Il solaio è invece costituito da guaina isolante e vernice argentata.


    Di contro i lavori di ristrutturazione andranno a prevedere:
    - insufflaggio
    - coibentazione interna di tutto il primo piano con cartongesso realizzato in lastre pre-accoppiate Corkges 120x200, spessore 12,5 abbinate a pannelli in sughero Corkpan dello spessore di 30 cm.


    La villetta sarà abitata da due persone che lavorano solitamente fino alle 18, con due bimbi sotto i dieci anni. Nella zona living ci sarà il caminetto.

    PASSIAMO ORA AI DATI DEL PREVENTIVO

    Chi mi farà l'impianto raffrescamento e riscaldamento mi ha consigliato questo:

    • PDC INV 30AW AQUASNAP 15KW CARR 30AWH015HD (POMPA DI CALORE FANCOIL)
    • SWAN 300 PDC PER ACQUA SAN CLIV SWAN 300 (POMPA DI CALORE A.C.S.)

    FANCOIL

    • CRC 33 IV-IO CARISMA INC.G SABI 0066023
    • CRC 23 IV-IO CARISMA(00660 SABI 0066022
    • CRC 33 IV-IO CARISMA INC.G SABI 0066023
    • VENT.CARISMA CRC43 IV-IO(0 SABI 0066024
    • COM.3 VELOC.CON TERM.E COM SABI 9066630
    • TERMOST.MINIMA PER COMANDO SABI 9053048
    • VBPM-C G1-5 VALV.3VIE BAT SABI 9066561W


    I fancoil saranno installati uno in tavernetta, due al piano terra ( living e cucina ), tre nelle tre camere da letto

    L’impianto ACS sarà separato dalla pompa di calore demandato alla pompa di calore CLIVET AQUA SWAN con una produzione in accumulo di lt 190/300, compreso di impianto di ricircolo

    Che ne pensate??? Cosa proporreste in alternativa???
    Grazie mille

  • #2
    Ciao scaldo 180mq in zona c ( castelli romani ) con una pdc carrier da 8 kw.
    Con tutti i lavori di isolamento che farai , la 15 kw è esagerata.
    La pdc carrier è una dei primi modelli, la mia è del 2013, oggi valuterei altre marche ( Panasonic , Ariston , LG )
    Con la stessa pdc fai anche acs , non serve una pdc dedicata.
    La valvola a 3 vie per ogni fancoil non serve.
    Isola il piu' possibile , anche il tetto e poi dati alla mano si pensa all'impianto

    Commenta


    • #3
      Fai bene ad isolare tutto, per la PDC lascia stare sia la marca che la potenza e il fatto che te ne vogliono mettere 2, fai un giro sul forum vedrai che praticamente tutti installano una PDC con un PIT per ACS, comunque a naso per te da 5KW e' giusta, e spenderai molto meno e sara' un lavoro piu' efficente, cambia termotecnico

      Commenta


      • #4
        ma il tetto non viene isolato? siamo sicuri che abbia senso il sughero+cartongesso dopo aver già insufflato nell'intercapedine?

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da francy.1095 Visualizza il messaggio
          ma il tetto non viene isolato? siamo sicuri che abbia senso il sughero+cartongesso dopo aver già insufflato nell'intercapedine?
          Il tetto non viene isolato. lo lasciamo cosi com'è. siccome l'insufflaggio viene fatto sul muro perimetrale interno, prevediamo anche isolamento sul soffitto interno per coibentare al meglio due lati su tre esposti.

          Originariamente inviato da federico2 Visualizza il messaggio
          Ciao scaldo 180mq in zona c ( castelli romani ) con una pdc carrier da 8 kw.
          Con tutti i lavori di isolamento che farai , la 15 kw è esagerata.
          La pdc carrier è una dei primi modelli, la mia è del 2013, oggi valuterei altre marche ( Panasonic , Ariston , LG )
          Con la stessa pdc fai anche acs , non serve una pdc dedicata.
          La valvola a 3 vie per ogni fancoil non serve.
          Isola il piu' possibile , anche il tetto e poi dati alla mano si pensa all'impianto
          Grazie mille del suggerimento. Una domanda da ignorante...ma a cosa serve la valvola a tre vie???per fare ACS con la stessa PDC di cosa avrei bisogno???
          L'isolamento sarà quello che ho dettagliato.

          Originariamente inviato da Giuly81 Visualizza il messaggio
          Fai bene ad isolare tutto, per la PDC lascia stare sia la marca che la potenza e il fatto che te ne vogliono mettere 2, fai un giro sul forum vedrai che praticamente tutti installano una PDC con un PIT per ACS, comunque a naso per te da 5KW e' giusta, e spenderai molto meno e sara' un lavoro piu' efficente, cambia termotecnico
          Eventualmente piu che cambiarlo cercherò di farlo ragionare...sai trovarne uno veramente bravo dalle mie parti non è semplicissimo...forse con la 5kw siamo un po al limite...che ne dici di una 8kw?

          Commenta


          • #6
            raga ma a parte la marca e la "dimensione" della PDC e l'eventuale scelta di modello dei fancoil, il sistema di condutture e di impianti, di gingilli per far funzionare tutto a dovere è comunque "standard"???o a seconda dell'uno o dell'altro bisogna modificare l'impianto???
            scusate la domanda forse per molti banale ma è per capire io come dovrà funzionare tutto il giro...

            Commenta


            • #7
              devi considerare non solo il riscaldamento ma anche il raffrescamento, vedi le specifiche tecniche
              Casa no gas 180mq in zona climatica D 1742 gg, fv 3kw sud-est, 3kw sud-ovest, pdc Kronoterm 8kw on/off, pdc acs Kronoterm 300 l. Piano ad induzione Neff da 90 cm contratto Engie 6kw bioraria. Classificazione energetica B/C

              Commenta


              • #8
                ok, quindi il sughero va sul soffitto. ma sono 3 o 30cm?
                prevedi un accumulo (100lt?) anche per il riscaldamento

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da muquatina Visualizza il messaggio

                  • VBPM-C G1-5 VALV.3VIE BAT SABI 9066561W

                  Questa 3 vie è per i fancoil, non serve.
                  La 3 vie per acs è con attacchi diversi, piu' grandi.
                  L'impianto di distribuzione dovrà avere specifiche anche per raffrescamento.
                  Serve un piccolo accumulo sul ritorno dell'impianto, ( 50 - 100 litri) per avere una contenuto d'acqua dell'impianto sufficiente per la pdc.
                  Per acs serve la 3 vie e un serbatoio per acs del tipo che preferisci ( Boiler, pit o altro ), dimensionato in base alle esigenze

                  Commenta


                  • #10
                    Questo non sa niente di PDC se te ne vuole mettere 2 di cui una da 15 kw per riscaldamento in zoca C, ma ti vuole solo fare spendere....si 5 o 8 da vedere una volta fatti I lavori di isolamento fai fare il conto da un'altro termotecnico

                    Commenta


                    • #11
                      Ho letto di un caminetto.
                      A cosa ti servirà? É un termocamino o un camino normale?
                      Perché se é un termocamino, coi lavori di isolamento che stai eseguendo non lo userai mai per surplus di calore, se é un camino normale non lo userai lo stesso e anzi, devi tapparlo davanti con un pannello per non fargli tirare via il calore di casa quando lavora la pdc coi fancoil

                      Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
                      Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da francy.1095 Visualizza il messaggio
                        ok, quindi il sughero va sul soffitto. ma sono 3 o 30cm?
                        prevedi un accumulo (100lt?) anche per il riscaldamento
                        Ecco cosa recita il computo metrico e dunque cosa andra eseguito:

                        Fornitura e posa in opera di controsoffitto in cartongesso dotato di
                        isolamento termo-acustico. realizzata con lastre pre-accoppiate CORKGES,
                        composte da pannelli in cartongesso rivestito cm 120 x 200, spessore mm
                        12,5. abbinate a pannelli in sughero espanso CORKPAN, dello spessore di mm
                        30. Il pannello CORKGES andrà posato in completa aderenza al supporto in
                        muratura, attraverso l’applicazione a spatola dentata a tutta superficie di
                        collante TECNOCORK P10, avendo cura di non lasciare lame d’aria tra l’isolante
                        e la struttura.

                        Posso chiederti a cosa serve l'accumulo che mi hai inserito???

                        Originariamente inviato da federico2 Visualizza il messaggio
                        Questa 3 vie è per i fancoil, non serve.
                        La 3 vie per acs è con attacchi diversi, piu' grandi.
                        L'impianto di distribuzione dovrà avere specifiche anche per raffrescamento.
                        Serve un piccolo accumulo sul ritorno dell'impianto, ( 50 - 100 litri) per avere una contenuto d'acqua dell'impianto sufficiente per la pdc.
                        Per acs serve la 3 vie e un serbatoio per acs del tipo che preferisci ( Boiler, pit o altro ), dimensionato in base alle esigenze
                        Grazie mille. Questo me lo segno e ne parlo con lui o con il prossimo termotecnico che verra.
                        Due domande... Avere specifiche per il raffrescamento cosa comporta rispetto a un sistema per esempio solo riscaldamento??
                        L'accumulo di cui parli è quello di cui parla anche francy.1095? che dovrebbe servire per il riscaldamento???nello specifico a cosa serve e in cosa dovrebbe essere servente alla pdc?

                        Originariamente inviato da Giuly81 Visualizza il messaggio
                        Questo non sa niente di PDC se te ne vuole mettere 2 di cui una da 15 kw per riscaldamento in zoca C, ma ti vuole solo fare spendere....si 5 o 8 da vedere una volta fatti I lavori di isolamento fai fare il conto da un'altro termotecnico
                        Grazie mille...infatti ho chiesto anche ad un altro termotecnico di avere una consulenza.

                        Originariamente inviato da bravo666 Visualizza il messaggio
                        Ho letto di un caminetto.
                        A cosa ti servirà? É un termocamino o un camino normale?
                        Perché se é un termocamino, coi lavori di isolamento che stai eseguendo non lo userai mai per surplus di calore, se é un camino normale non lo userai lo stesso e anzi, devi tapparlo davanti con un pannello per non fargli tirare via il calore di casa quando lavora la pdc coi fancoil

                        Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
                        Il caminetto è un camino a legna...lo utilizzeremmo soprattutto per riscaldarci nelle fredde ( poche ) giornate invernali.
                        è un camino giusto per vezzo che per riscaldamento visto che a me e la moglie ci piace il tepore della legna e del caminetto...
                        Ultima modifica di muquatina; 21-03-2020, 18:43.

                        Commenta


                        • #13
                          Comunque direttamente dal sito mitsubishi ho richiesto un contatto per un preventivo...ora vediamo se chiamano lunedi

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da muquatina Visualizza il messaggio
                            Ecco cosa recita il computo metrico e dunque cosa andra eseguito:

                            Fornitura e posa in opera di controsoffitto in cartongesso dotato di
                            isolamento termo-acustico. realizzata con lastre pre-accoppiate CORKGES,
                            composte da pannelli in cartongesso rivestito cm 120 x 200, spessore mm
                            12,5. abbinate a pannelli in sughero espanso CORKPAN, dello spessore di mm
                            30. Il pannello CORKGES andrà posato in completa aderenza al supporto in
                            muratura, attraverso l’applicazione a spatola dentata a tutta superficie di
                            collante TECNOCORK P10, avendo cura di non lasciare lame d’aria tra l’isolante
                            e la struttura.

                            Posso chiederti a cosa serve l'accumulo che mi hai inserito???



                            Grazie mille. Questo me lo segno e ne parlo con lui o con il prossimo termotecnico che verra.
                            Due domande... Avere specifiche per il raffrescamento cosa comporta rispetto a un sistema per esempio solo riscaldamento??
                            L'accumulo di cui parli è quello di cui parla anche francy.1095? che dovrebbe servire per il riscaldamento???nello specifico a cosa serve e in cosa dovrebbe essere servente alla pdc?



                            Grazie mille...infatti ho chiesto anche ad un altro termotecnico di avere una consulenza.



                            Il caminetto è un camino a legna...lo utilizzeremmo soprattutto per riscaldarci nelle fredde ( poche ) giornate invernali.
                            è un camino giusto per vezzo che per riscaldamento visto che a me e la moglie ci piace il tepore della legna e del caminetto...
                            nessuno raga???

                            Commenta


                            • #15
                              se hai un po' di spazio in altezza, metterei qualcosa in più di 3cm di sughero sul soffitto.
                              per il resto realisticamente una pdc da max 8kw basta, e ci sono modelli ben più recenti e performanti a prezzi tutto sommato simili alla carrier in questione (ariston nimbus o lg therma v tra tutte) o più care (mitsubishi, daikin, panasonic ecc).
                              mi chiedo, dato che ti servirà anche e forse più per raffreddare, se sia il caso di installare due trial-split (o dei canalizzati) al posto di 6 fancoil. rendendo l'impianto decisamente più semplice e performante in estate e alla pari in inverno

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da francy.1095 Visualizza il messaggio
                                se hai un po' di spazio in altezza, metterei qualcosa in più di 3cm di sughero sul soffitto.
                                per il resto realisticamente una pdc da max 8kw basta, e ci sono modelli ben più recenti e performanti a prezzi tutto sommato simili alla carrier in questione (ariston nimbus o lg therma v tra tutte) o più care (mitsubishi, daikin, panasonic ecc).
                                mi chiedo, dato che ti servirà anche e forse più per raffreddare, se sia il caso di installare due trial-split (o dei canalizzati) al posto di 6 fancoil. rendendo l'impianto decisamente più semplice e performante in estate e alla pari in inverno
                                ma infatti questo era un grosso mio dubbio...poi in molti mi hanno fatto pensare sul forum
                                inizialmente avrei dovuto mettere impianto radiante a pavimento e classici split per il condizionamento estivo...tanto il pavimento va comunque cambiato e il massetto rifatto.
                                pero questo avrebbe alzato le quote e dunque avrebbe posto problemi di quota e conseguente lavoro per alzare la porta blindata per esempio o per le scale interne.
                                da qui l'idea di mettere i fancoil e amen.
                                però rimane sempre il dubbio fancoil o canalizzato...i fancoil sembrano piu facili da gestire e manutenere, forse a livello di qualità dell'aria migliori del canalizzato...almeno credo

                                Commenta

                                Attendi un attimo...
                                X
                                TOP100-SOLAR