annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consiglio impianto con PDC per ristrutturazione pesante

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consiglio impianto con PDC per ristrutturazione pesante

    Salve a tutti e grazie anticipatamente,

    sto valutando l'acquisto di una casa, villa unifamiliare stato originale, classe energetica G (o peggio se esiste), dimensioni circa 140mq su un piano solo, gg 1295 zona C, litorale, totalmente da ristrutturare. Umidità che d'estate va tranquillamente sopra il 70% (esterno). Esposizione quattro lati (il nord taglia a 90° la casa e le camere finiranno a nord)

    Premesso che ovviamente i primi due interventi saranno cappotto perimetrale+tetto e infissi e che non intendo allacciare il gas, mi chiedevo con una pdc quale distribuzione fosse migliore considerati i parametri climatici.
    Gli split non mi fanno impazzire, così come i fan coil che ho avuto in casa e che comunque un rumore minimo - di sera - si può avvertire soprattutto nei pochi giorni di freddo.
    Mi piacerebbe in ogni caso un controllo generale della temperatura della casa con possibilità di fissare temperature diverse nelle singole stanze, soprattutto d'estate con la climatizzazione. Qualcosa che anche da remoto possa farmi gestire la temperatura in casa.
    Avevo pensato al canalizzato e viceversa abbandonato l'idea del radiante a pavimento, considerato che la casa per la maggior parte del tempo non sarebbe abitata se non mattina e ore serali e che comunque da noi fa "freddo" per poche settimane l'anno.

    I dubbi sul canalizzato sono essenzialmente legati al fattore movimentazione aria... ma persone che ce l'hanno a casa dicono che non si avverte (impianti nuovi).

    Voi cosa mi consigliereste?
    E per la ACS? cosa potrei usare?
    La casa dispone anche di canna fumaria per camino.
    Il tutto verrebbe integrato da solare e FV (magari non subito ma a tendere sì)
Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR