annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Riscaldare stanza in montagna

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Riscaldare stanza in montagna

    Ciao a tutti,

    leggendo un po il forum, ho letto della possibilità di utilizzare una “normale” PDC per fare riscaldamento anche in case di montagna.

    Vi spiego il mio problema.

    Possiedo una casetta in quel di Pieve di Cadore (Belluno), dove al riscaldamento provvede una stufa a pellets presente nella sala. Il problema è che la camera da letto è separata dalla sala da un corridoio con una finestra, per cui il caldo ci arriva con difficoltà.
    Considerate che viene utilizzata come casa vacanza, quindi può capitare che 1 o 2 volte in un inverno andiamo su per una settimana: succede quindi che i primi 3-4 giorni, in camera le temperature sono dell’ordine dei 14-15 °C.
    Per cercare di risollevare la situazione utilizziamo un termosifone elettrico, che lavora con non poca difficoltà.
    Il paese ha una media di temperature minime attorno ai -5°C, con nottate più fredde che non superano i -15°C.

    Ora, non considerando il tema consumi visto che si tratta di un uso saltuario (ho letto che avvicinandosi alla temperatura minima operativa, continua a riscaldare, ma certo aumentano i consumi), stavo cercando un clima che potesse sostiutire il termosifone nella stanza e rendere più confortevole il soggiorno.

    Ho letto dei Panasonic, ma cercando a catalogo ho visto che il Panasonic VZ9SKE (che ha una gamma operativa in riscaldamento fino a -30 °C) costa una bella cifra.
    Avete alternative da suggerire, con magari qualcosa che si spinge a funzionare anche a -20°C?
    Oppure un Daikin o un Mitsubishi “normale” che arrivano a -15°C possono andar bene lo stesso?

    GRAZIE a tutti!

  • #2
    anche i panasonic 'normali' seria fz arrivano a -15
    Winter is coming
    https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da subitomauro Visualizza il messaggio
      anche i panasonic 'normali' seria fz arrivano a -15
      Il mio dilemma è se il -15°C può esser sufficiente....

      Commenta


      • #4
        conosci tu il posto, la situazione, il clima...
        Winter is coming
        https://monitoringpublic.solaredge.c...006#/dashboard

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da subitomauro Visualizza il messaggio
          conosci tu il posto, la situazione, il clima...
          Si, il posto e il clima lo conosco e l'ho riportato sopra...quello che cercavo erano dei suggerimenti sul da farsi su cui sono impreparato.
          Questo per avere delle idee un po più chiare nel momento in cui parlo con qualcuno per il da farsi.

          Commenta


          • #6
            Le macchine citate sopra, vanno benissimo, arrivano a -15 ma ovviamente sei al limite. Gia lavorare sotto i -5 diventa oneroso. Il VZ per scaldare non ha paragoni. E a -15 con lui hai ancora un buon margine. Io li ho a casa e un 12 in montagna quando vado a sciare. Proprio per non accendere il camino che mi impuzzava sempre tutto. Certo costano, ma e' l'unico che a quelle temperature se la cava egregiamente. Se devi installare in montagna, non buttare soldi, vai direttamente su quello.Il rischio e' quello di ritrovarsi comunque ad avere speso(non e' che gli altri te li regalino), ma infastidito dal fatto che comunque a quelle temperature potrebbero andare in difficolta' e non avere la resa sperata. Per cui vedi te...
            Ultima modifica di fedonis; 16-06-2020, 09:41.
            Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X
            TOP100-SOLAR